Skin ADV
Sabato 20 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE




18.01.2018 Vestone Valtrompia

19.01.2018 Odolo

19.01.2018 Salò Garda

18.01.2018 Valsabbia

18.01.2018 Valsabbia Provincia

18.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Vobarno Valtenesi

18.01.2018 Gavardo

19.01.2018 Vallio Terme Valsabbia Garda Provincia

18.01.2018 Roè Volciano






13 Ottobre 2017, 09.06

Terza pagina

Il pane di domani, dacci oggi

di Giuseppe Biati
In uno dei miei quotidiani viaggi in treno, da Brescia a Milano e ritorno, un giorno mi trovai a disquisire sui perché della vita, sulla religione, sui novissimi, sulle molteplici visioni filosofiche, politiche, sociali, ecc., con un pretino...

...intelligente quanto umile, il pretino mi ascoltò, rispose, dissertò, argomentò e tutto quello che volete voi.

Si infervorò, prima di lasciarmi, sulla preghiera del Padre Nostro, anzi su una semplice frase, che mi fece allora riflettere e che trascrissi appena giunto a casa.

Nell’unica preghiera insegnata da Gesù, il “Padre nostro”, dopo le richieste che riguardano il Regno di Dio, viene la domanda circa il pane: “Dacci oggi il nostro pane”. Quotidiano, aggiungiamo noi.
E lo interpretiamo nel senso della richiesta di quel minimo necessario che ci liberi dall’assillo del sostentamento, che ci dia libertà interiore di pensare alle cose dello spirito.
Questa interpretazione è legittima, ma non è l’unica.

La parola che noi traduciamo con “quotidiano nel greco dei vangeli è “epiuson”. Questa parola, peraltro, ricorre soltanto qui, dandoci l’incertezza della traduzione.

Nell’antichità, S. Girolamo opinava che nell’originale aramaico, la lingua di  Gesù, ci fosse la parola “mahar”, che significa “di domani”.
“Il pane di domani, dacci oggi”, avrebbe suonato la richiesta sulle labbra di Gesù.

Il che non era evidentemente un invito alla accumulazione capitalistica.
Era piuttosto una chiara richiesta rivolta al Padre a farci pregustare, nel nostro oggi, tribolato e provvisorio, “il pane di domani”, cioè il pane del banchetto finale.

Devo dire che il giovane prete mi convinse appieno!
E la cosa, mi sembra, ora, ancor più suggestiva: il considerare l’invito-richiesta del cibo quotidiano come anticipo del dono ultimo!
Escatologia pura!

Giuseppe Biati
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/02/2015 08:49:00
La cultura in chiave moderna Con la Rassegna a Km 0, proposta della Comunità montana di Valle Sabbia, i prodotti della terra fanno tendenza, rispolverando gli antichi ritrovi

24/11/2012 08:12:00
Da Vanvera a Zonzo Lettore, tu sei un tipo curioso, altrimenti non saresti qui a leggere queste righe. Allora approfitto per raccontarti un sogno che ho fatto qualche notte fa. Uno dei pochi che sono riuscito a ricordare...

17/11/2014 08:00:00
«Se il terrore della pronta giustizia non lo frenasse...» Com'erano i valsabbini due secoli fa? Interessante è il resoconto del letterato Cesare Arici, che riprese informazioni fornite da Teodoro Somenzani, che guidava la prefettura di Brescia


15/05/2016 11:17:00
Donne e madri d’altri tempi Le donne nella società contadina di montagna fino al secondo dopoguerra

31/12/2015 08:03:00
Io sono molto più intelligente di voi. Oggi vi spiegherò perché io sono molto più intelligente di voi e lo so. È chiaro che so molto più di voi e è chiaro che lo so con intelligenza quella che a voi manca




Altre da Terza Pagina
19/01/2018

Picasso inedito e 100 capolavori del XIX e XX secolo

Aprirà i battenti questo sabato 20 gennaio l'attesa nuova mostra di palazzo Martinengo Cesaresco a Brescia, dedicata alle opere d'arte custodite nelle collezioni private bresciane


18/01/2018

Oltre gli algoritmi

"L'ingranaggio opprimente della burocrazia centrale e periferica" è il titolo che il professor Alfredo Bonomi ha dato a questo suo interessante quanto inedito sfogo
(3)

17/01/2018

«Il ritorno di Freud»

Sono in programma in data 1, 8 e 15 febbraio presso la Biblioteca di Vobarno tre incontri sulla psicanalisi organizzati dalla Scuola di Psicanalisi Freudiana con il patrocinio del Comune. Ingresso libero e gratuito

13/01/2018

Il Carnevale di Livemmo

Si parla già di Carnevale. Il professor Biati ci manda questa riflessione sulla tradizione a lui più cara, quella di Livemmo, che però abbraccia anche tutte le altre


12/01/2018

Utenti e prestiti in continua crescita

Continua la crescita costante degli utenti e dei prestiti della biblioteca civica di Salò: per la prima volta superati i 20.000 prestiti

11/01/2018

«Brescia sotto le bombe»

L'esposizione, che verrà allestita in città da ottobre a novembre, abbinerà alla ricerca storica la possibilità, per i cittadini, di partecipare condividendo con la comunità fotografie, filmati e reperti del quinquennio 1940-1945

10/01/2018

La preistoria di Vallio Terme

Nell’ultimo numero degli “Annali del Museo” di Gavardo anche la ricerca dedicata al sito di culto protostorico e romano di Oriolo, posto su un piccolo dosso lungo la strada che porta sul monte Ere di Vallio

10/01/2018

«Non occorre più andare in Svizzera per morire con dignità»

Marina Ripa di Meana prima di morire ha lasciato un video-messaggio in cui ha voluto avvertire tutte le persone malate e in condizioni di estrema sofferenza che... (5)

09/01/2018

Alla scoperta di stelle e costellazioni

Si apre con una serata dedicata alle stelle e ai pianeti la mostra itinerante “Cielo, che mostra!” ospitata dalla biblioteca comunale di Vallio Terme dal 10 al 20 gennaio

09/01/2018

La vera storia di Nedo Fiano protagonista della Memoria

Il racconto di storytelling “Il coraggio di vivere, la storia vera di Nedo Fiano”, di e con Emanuele Turelli, verso i 20 mila spettatori e la data numero 100 in nove stagioni di cartellone (1)

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia