Skin ADV
Mercoledì 17 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








15.10.2018 Salò Valsabbia Garda

15.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Vestone

16.10.2018 Gavardo

16.10.2018 Serle

15.10.2018 Val del Chiese Storo

15.10.2018 Preseglie

15.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Gavardo

16.10.2018 Valsabbia



23 Marzo 2016, 15.56
Storo
Tradizioni

Via Crucis con i «batedùr de bore»

di Aldo Pasquazzo
Grande attesa a Storo per la processione del Venerdì Santo che unisce folklore, tradizione, devozione e pietà popolare e che vedrà coinvolti anche una settantina di figuranti per le stazioni viventi

“Le condizioni meteo dovrebbero essere stavolta a favore. Comunque dopo le edizioni del 2013 e 2014, annullate per il maltempo, qualche precauzione è stata adottata. Si è stabilito che alle 16 di venerdì 25 marzo si deciderà se allestire le ‘stazioni viventi’; alle 20 toccherà al reverendo arciprete decano don Andrea Fava prendere una decisione, se annullare la processione e celebrare la Via Crucis in chiesa o, se il tempo fosse incerto o piovesse moderatamente, di farla con le sole bore iniziando alle 20,30”.

Ad anticipare il tutto è Gianni Zontini che dei batedùr de bore e processione serale del Venerdì Santo è e resta uno degli artefici. Si tratta della 14esima edizione da quando nel 2003 si è recuperata l’antica tradizione scomparsa 65 anni prima, vale a dire nel 1938.

Alla processione del Venerdì Santo, considerata la sola di simili proporzioni lungo il territorio del Chiese, si accoda di solito molta gente in larga parte proveniente da fuori. Tanti arrivano da Riva del Garda, Valle di Ledro , zona di Tione, Comano terme e Rendena e molti ancora dalla vicina Valsabbia.

Il docente Ernesto Romiti ha un ruolo e una parte: “Le prove serali - racconta il professore – sostenute all’intero dei fabbricati della Bonomini Costruzioni sono state otto. Si spera ovviamente in una serata fortunata come nel 2015, abbellita da una splendida luna piena. Due le bore di oltre 8 metri per un totale di 32 batedùr, più 4 accompagnatori-riserve e il ‘martì’ Elvio Zontini che detta il ritmo; lungo la processione si batte il ritmo tradizionale; al termine della Via Crucis le bore si esibiscono in un breve ‘concerto’ sul sagrato della parrocchiale di S. Floriano”.

Elvio Zontini considerato il martì, ossia il capo cordata, riferisce: “Quest’anno sono entrati in squadra 6 nuovi batedùr, di cui 2 giovanissimi: uno è sulla bora assieme al padre; in totale sono 105 gli storesi che si sono succeduti sulle bore; i fedelissimi, presenti a tutte le edizioni moderne, sono quattro”.

Ma sulla pianificazione del rito, che vede impegnate a vario titolo oltre 200 persone, la regia spetta all’insegnante Mariella Bonomini. “La prima e l’ultima stazione vengono commemorate in chiesa, le altre 12 ‘viventi’, cioè con figuranti, sono dislocate lungo le vie del centro storico, illuminate con lanterne colorate e con i caratteristici lumini-chiocciola; sono una settantina i figuranti tra i giovani dell’oratorio e una compagnia di adulti”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/03/2017 11:13:00
I «Batedùr de bore» pronti per il Venerdì Santo Il gruppo folkloristico di Storo ha rinnovato il direttivo e si sta preparando alla processione della Via Crucis che vedrà impegnati un’ottantina di figuranti per le “stazioni viventi”

14/04/2017 09:36:00
Via Crucis con i «Batedùr de Bore» Si terrà questa sera a Storo il tradizionale appuntamento del Venerdì Santo, con le dodici stazioni viventi, che richiamerà gente anche dalla vicina Valsabbia

26/03/2018 10:10:00
Una suggestiva Via Crucis vivente Venerdì prossimo 30 marzo ritorna a Storo la 16ª edizione della Via Crucis contrassegnata da dodici stazioni viventi e dai “Batedùr de bore”

15/04/2017 10:15:00
Grande partecipazione alla tradizionale Via Crucis Settanta i figuranti, dodici le stazioni viventi e tanta gente anche dal bresciano ieri sera alla solenne Via Crucis vivente di Storo giunta alla sua 15ª edizione

01/04/2018 07:30:00
Il maltempo cancella la Via Crucis all'aperto Delusione fra i fedeli di Storo per il mancato appuntamento del Venerdì Santo con la suggestiva Via Crucis all’aperto accompagnata dai “Batedur de bore”



Altre da Storo
15/10/2018

Raccolte di stagione ad Agri 90

Buona la raccolta di castagne che viaggia attorno ai 30 quintali. Soddisfacente anche l'andamento riguardante il mais e gallette a differenza di quello delle patate che invece riscontra un calo del 20%

15/10/2018

«Lanzi Lodron», una tradizione di successo

Si è conclusa anche per quest'anno la rievocazione storica a cura dell'associazione culturale “Lebrac”, impegnata a divulgare la storia e le tradizioni delle Giudicarie 

13/10/2018

Perde il controllo e va a sbattere contro il capitello

È stato trasportato in elicottero per precauzione al Santa Chiara di Trento il ragazzo ferito a seguito di una grave caduta dal motorino avvenuta a Darzo

13/10/2018

Campo da gioco non omologato

La struttura del Palastor non è praticabile e allora la squadra della Settaurense Calcio a 5 deve forzatamente emigrare a Roncone

12/10/2018

In tanti al concorso

Mercoledì a Storo&20 erano una sessantina alla selezione per un posto di operario comunale messo a disposizione dal comune di Storo

11/10/2018

80.000 euro per progetti e investimenti

La Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella attiva due bandi per il sostegno ad enti ed associazioni del proprio territorio in ambito formativo, culturale, sociale e per investimenti materiali

07/10/2018

Grande partecipazione alla cena in piazza

Ieri sera – sabato – a Storo si sono riuniti in tanti per partecipare alla cena casereccia a costo zero. Nonostante il maltempo, una festa perfettamente riuscita 

03/10/2018

Un aiuto per il restauro dell'organo

Sono già a buon punto i lavori di sistemazione dell’organo della chiesa arcipretale di San Floriano a Storo e la parrocchia fa appello alla generosità di tutti


03/10/2018

A colpi di pennello

Venti gli emozionati pittori in erba che si sono sfidati nel concorso indetto a Storo. Francesca Zocchi la vincitrice 


01/10/2018

Il trionfo dei polentèr di Storo

I maestri della polenta storese hanno vinto questo 4° Festival della Polenta facendo onore alla loro consolidata tradizione. Brave anche le compaesane “Amiche delle Pellegrine”, vincitrici del concorso per i migliori Spaventapasseri 



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia