Skin ADV
Domenica 16 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








14.06.2019 Prevalle Muscoline Valtenesi

14.06.2019 Provincia

15.06.2019 Vallio Terme

15.06.2019 Prevalle

15.06.2019 Vestone Agnosine Valsabbia

15.06.2019

16.06.2019 Villanuova s/C Prevalle

14.06.2019 Gavardo Valsabbia Garda

15.06.2019 Roè Volciano

14.06.2019 Idro Bagolino Anfo



02 Maggio 2019, 17.05
Storo
Eventi

Orchestra Mirko Casadei in concerto

di Gianpaolo Capelli
“Una canzone lunga 90 anni” - questo il titolo dell'evento – è in programma a Storo questo sabato, 4 maggio, alle ore 20.30 al Palaeventi 

“Una canzone lunga 90 anni”.

Questo è il titolo del tour musicale che l'Orchestra Spettacolo Mirko Casadei, porta avanti anche nel 2019. Non c'è titolo più vero, scorrendo la storia musicale della dinastia Casadei. Era il 1928, quando Secondo Casadei, classe 1906, sarto mancato, nativo di Sant'Angelo di Gatteo in provincia di Forlì, fondò la sua prima formazione musicale, stravolgendo, con le sue composizioni musicali, il folk romagnolo di allora.
 
I complessini musicali a quei tempi, si esibivano sulle aie romagnole o in grandi stanzoni “i cameroon”, dove su un pavimento polveroso e sconnesso i ballerini ci davano dentro a cento a ballare le scatenate polche romagnole proposte da piccole formazioni di “clarini in do” i cui suoni allegri mettevano a loro agio i ballerini. 
 
Secondo Casadei ricorda che, alla fine della serata, le belle divise nere indossate dai suoi orchestrali erano diventate bianche per la polvere sollevata dai ballerini,sembravano spaventapasseri!
 
Secondo Casadei aggiunse alla sua formazione la batteria, altri fiati come il sax e la chitarra. Il suo magico violino incantava gli ascoltatori. Tante le composizioni che il Maestro proponeva nelle sue serate. Alle sue formazioni, da buon manager, diede un'impronta professionale, con divise sempre in ordine e cartelloni pubblicitari delle sue formazioni, tutte di valenti musicisti che si esibivano in Emilia Romagna.
 
Dovranno passare anni prima che la sua musica passi i confini romagnoli e Secondo Casadei nelle interviste a Giorgio Vecchietti della Rai degli anni '60, ricorda che la sua musica dovette scontrarsi con quella importata dagli alleati americani. I giovani non volevano più sentire i suoi valzer, mazurche e polche ed erano fischi rimediati in tante serate di allora. 
 
Ma la passione era tanta e Secondo continuava a comporre centinaia di pezzi musicali. Passione e rispetto verso la sua gente, che aveva ripreso a seguirlo nelle sue serate, tanto che, come ricorda, la sera del suo matrimonio lasciò la sua Maria appena sposata e gli amici per andare ad esibirsi in un importante locale della zona. 

Subito perdonato, perché la sposina la mattina aspettò il ritorno del suo Secondo sulla porta con il caffè fumante in mano.
 
Tantissime le sue incisioni trasmesse allora da Radio Capodistria.
 
Nel 1954 con Romagna Mia arriva il successo: la sua canzone semplice e orecchiabile, negli anni, viene incisa da cantanti di fama internazionale e diverrà una delle canzoni più eseguite nel mondo della musica italiana. Canzone cantata spesso anche da San Giovanni Paolo Secondo, spesso nei suoi incontri con i giovani la cantava. Milioni di dischi venduti.
 
Dal 1960, il Maestro affiancherà il nipote Raoul Casadei, dal cui sodalizio usciranno composizioni di grande successo. Nel 1966 nasce l'orchestra  “Spettacolo Secondo e Raoul Casadei”.
 
Raoul Casadei alterna la vita di maestro elementare in Puglia a quella di compositore e orchestrale con lo zio Secondo. A fine anni '70, Vittorio Salvetti vuole l'orchestra Casadei nel suo Festivalbar. Il brano “Io cerco la morosa” fu lanciato dalla trasmissione Alto Gradimento, seguitissima, di Arbore e Boncompagni. Sulle parole del brano si divertivano a proporre “morose” di ogni genere.
 
L'orchestra Casadei si esibisce in tutta Italia, ben 365 serate all'anno. Secondo Casadei nei suoi 50 di carriera incise oltre 1000 canzoni di sua composizione. Morirà nel 1971 e non c’è titolo più bello che si è meritato: quello di “Strauss della Romagna”.
 
La storia continua... Raoul Casadei, dopo la morte dello zio, lascia l'insegnamento e con una formazione completamente nuova, cavalca alla grande il successo conosciuto con lo zio.
La sua orchestra è richiesta ovunque si balla. Tante le sue ospitate televisive, con la partecipazione anche ad “Un disco per l'estate”. E' un vulcano di idee: la Cà del liscio a Ravenna, la nave del Sole, lì sul suo mare Adriatico. Sempre a difesa del suo mare continua a comporre e ad un certo punto porterà la rivoluzione nel mondo della musica tradizionale da ballo “il liscio” con la sua “Musica Solare”.
 
Tra le sue composizioni va ricordata “Romagna Capitale” il secondo inno della Romagna dopo “Romagna mia”
 
Il Maestro Raoul, ad un certo punto, lascia fisicamente la sua orchestra che continua a mietere consensi grazie alla sua guida ed a valenti musicisti.
Si arriva agli anni 2000, ed ecco che Raoul affida la sua orchestra al giovane figlio Mirko, che si circonda subito di validi musicisti polistrumentisti.
 
“Una canzone lunga 90 anni” di cui ho fatto parte anch’io, dal 1955 fino ad ora, quando conobbi Secondo Casadei nelle mie richieste dei 45 giri delle sue canzoni da mettere nel iuke box nel bar di mio padre a Bondone. Erano canzoni legate alle belle località rivierasche,e il turista straniero portava a casa come ricordo i 45 di Secondo Casadei.
 
Gentilissimo, mi scriveva con la sua “lettera 22”, raccontandomi del suo mondo musicale fatto di soddisfazioni ma anche di delusioni.
 
Il mio primo incontro con Raoul è stato al Tivoli di Travagliato nel 1972, allora tempio del liscio, dove Raoul presentò il nuovo cantante Mauro Ferrara che rimarrà con lui per quasi 30 anni.
La mia amicizia con Raoul Casadei si è cimentata negli anni con la mia trasmissione “Domenica in liscio”, prima sulla pionieristica GB1 RADIO di Storo e poi su Nova radio.
 
Avevo sempre in anteprima le nuove incisioni della sua orchestra; ci fu un periodo che il Maestro Raoul inviava le casettine audio, con incise le interviste ai suoi orchestrali e su quanto avveniva nel mondo musicale della sua orchestra.
 
Non posso dimenticare della splendida ospitalità ricevuta a Cesenatico nell'estate 2017, da Raoul e dalla sua patriarcale famiglia per gli ottanta anni di Raoul. Ospitalità e convivialità, presenti le sue famiglie tutti insieme elargita anche agli amici dell'Albergo Centrale di Riva del Garda,dove Mirko dai balconi dell'albergo propose “Romagna Capitale”, con una serata indimenticabile, nel giugno 2017.Video della serata trasmesso spesso su CedisTv di Storo.
 
L'Orchestra di Raoul negli anni è venuta a suonare in Val del Chiese alcune volte: a Darzo, a Bondo e Idro in Valle Sabbia. Mitica la serata, organizzata da GB1 STORO al Palacongressi di Riva del Garda, negli anni '80. 
 
Questa canzone lunga 90 anni continua a Storo in occasione dell'evento organizzato dalla Proloco di Storo in collaborazione con il Cedis “ORCHESTRA  SPETTACOLO MIRKO CASADEI” in concerto al PalaEventi sabato 4 maggio in località Piane. 
 
Il presidente della Proloco, Nicola Zontini, con i suoi collaboratori aspetta i tanti appassionati del ballo e non solo, perché Mirko Casadei cerca di accontentare tutti i gusti, per una serata da ricordare. Mirko proporrà i tanti generi musicali degli anni 70-80,e in versione riarrangiata i grandi successi del papà Raoul e del pro zio Secondo. La sorella Carolina cura le pubbliche relazioni dell'orchestra.
 
A Storo, il 4 maggio, si festeggia il patrono del paese SAN FLORIANO, scelta degli avi storesi per invocare Il Santo, a protezione degli incendi, essendo le case unite alle altre e nel modo contadino di allora, i solai in legno servivano da ricovero per fieno, foraggi. Nel 1938,un furioso incendio devastò le case che si trovavano in piazza Roma dalla piazza del Trist a piazza Unità d'Italia. Dopo la Messa e la processione che si terrà dalle ore 20, tutti ad ascoltare Mirko Casadei!
 
Ampia pista da ballo negli oltre 2000 metri della struttura, prezzi popolarissimi per tutti e ingresso gratis per i minorenni. Sano divertimento assicurato per tutte le famiglie.
Naturalmente funzionerà un ottimo bar ristoro gestito dalla Pro Loco.
 
Mirko Casadei e la sua orchestra vi aspettano per continuare a scrivere in musica, divertendovi, la “Sua canzone lunga 90 anni” di cui fanno parte il prozio Secondo, il Papà Raoul e lui stesso, della terza generazione, felicissimo di annoverare nuovi ascoltatori tra cui i ballerini della Valle Sabbia, che in occasione delle loro feste hanno sempre ospitato favolose orchestre per far divertire la gente dei loro paesi. Favolose le serate dedicate alle migliori orchestre a Sabbio Chiese. Mirko aspetta a ballare anche  le scuole da ballo dei nostri paesi.     

Nelle foto:
- Casadei tour 2019 
- Raoul Casadei con il figlio Mirko 
- Mirko Casadei con gli amici di Riva 
- Palmariva di Portogruaro: Gianpaolo Capelli tra Raoul e la figlia Carolina Casadei                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      
       
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/05/2019 15:23:00
Musica e liscio con i Casadei Sabato notte a Storo E20 più di 1500 persone ad ascoltare e a ballare con la famosa orchestra spettacolo romagnola

31/05/2011 08:00:00
Grande concerto per la Festa della Repubblica Giovedì sera nella chiesa parrocchiale di Gavardo un’orchestra con oltre 170 elementi per un grande evento di musica lirica in occasione del 150°.

27/04/2014 17:15:00
La speciale orchestra di Esagramma Con i saggi finali, nei giorni scorsi, si è chiuso il primo anno dei percorsi di musicoterapia orchestrale “Le Risonanze” promossi a Salò dall’associazione Concerto

12/08/2016 09:32:00
Gran Concerto di Ferragosto La musica spagnola e latinoamericana sarà protagonista del tradizionale appuntamento ferragostano dell’Orchestra di Fiati della Banda Cittadina “Gasparo Bertolotti” di Salò, diretta dal maestro Andrea Oddone

08/12/2012 07:00:00
Concerto dell’Immacolata Il Coro Polifonico Cremonese e l'orchestra L'Incanto Armonico saranno protagonisti di un concerto di musica classica questa sera nella chiesa di Santa Maria in Gavardo.



Altre da Storo
13/06/2019

Vita di un lanzichenecco nella Valle del Chiese

Questo sabato, 15 giugno, a Storo una suggestiva rievocazione storica cinquecentesca organizzata dall'Associazione culturale Lebrac 

11/06/2019

Bici in cerca del proprio padrone

Sono una ventina quelle ritrovate e conservate presso il comando della Polizia locale di Storo in attesa che i proprietari vengano a riprenderle (2)

08/06/2019

L'ultimo saluto alla maestra Anna Maria

Si terranno questo lunedì a Provaglio Val Sabbia i funerali dell’insegnante della scuola materna di Lodrone prematuramente scomparsa

03/06/2019

Esordiente d'Oro 2019 alla Feralpi Salò

Ben 110 ragazzi, di età compresa tra 11 e 12 anni, in rappresentanza di otto società trentine, bresciane e veronesi si sono sfidati domenica sul campo dello stadio Grilli di Storo

03/06/2019

«Una valle d'acqua», itinerario artistico lungo il Chiese

Si è iniziato con grande successo venerdì sera a Storo, sabato è stata la volta di Bondone e Cimego per poi concludere ieri, domenica, a Sella Giudicarie.

03/06/2019

Storo, scoperta un'altra incisione su pietra

Il ritrovamento del cippo granitico, risalente a quasi un secolo fa, qualche giorno fa in una casa a Faserno 

01/06/2019

A Storo l'Esordiente d'Oro 2019

Il torneo, che si disputerà domenica 2 giugno allo stadio Grilli, vedrà in campo anche tre formazioni bresciane 


29/05/2019

Percorsi naturali e culturali in Valle del Chiese

Andrà in scena nel fine settimana il festival “Una valle d'acqua”, un evento volto a valorizzare il connubio acqua-cultura. Approfondiamo i contenuti dei quattro incontri e il programma

28/05/2019

«Le rughe del sorriso»

Nell'ambito delle “Proposte d'Autore” domani sera – mercoledì 29 maggio - a Storo sarà la volta dello scrittore Carmine Abate, che presenterà la sua ultima pubblicazione 

27/05/2019

Paolo Ferretti riconfermato allenatore del Calcio Chiese

Lo scorso sabato allo Stadio Grilli di Storo l'ex difensore biancoverde e ora mister è stato festeggiato da colleghi, amici e simpatizzanti  (1)

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia