Skin ADV
Domenica 16 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Alba sulla Chiesa di Bagolino

Alba sulla Chiesa di Bagolino

di Paolo Salvadori



15.12.2018 Barghe

15.12.2018 Idro

15.12.2018 Roè Volciano

15.12.2018 Idro Valsabbia

15.12.2018 Vobarno Salò

14.12.2018 Vestone Salò

14.12.2018 Barghe Odolo Treviso Bs Mura Capovalle Paitone Valsabbia

14.12.2018 Villanuova s/C Roè Volciano

14.12.2018

15.12.2018 Sabbio Chiese






06 Febbraio 2018, 10.20
Storo
Eventi

Gran Carnevale, mercoledì la presentazione del libro

di Redazione
Verrà presentato domani, mercoledì 7 febbraio, alla vigilia del Gran Carnevale il libro che racchiude i 50 anni di storia della tradizionale manifestazione storese. Saranno i bambini, giovedì 8, ad aprire ufficialmente la 51ª edizione

Cinquant'anni di storia e di storie: è l'importante traguardo del Gran Carnevale di Storo celebrato dalla Pro Loco M2 con la pubblicazione di un volume che ne ripercorre la storia. Oltre 450 pagine, più di 1.400 fotografie raccolte da chi in tutto questo tempo ha saputo immortalare carri e personaggi. In gran parte frutto del contributo di Juri Corradi e Gerardo Sai ma anche della generosità delle famiglie di Storo che hanno fornito al Comitato di redazione un piccolo tesoro di immagini.

La presentazione del volume è in programma per mercoledì 7 febbraio 2018, alle 20.30, presso l'oratorio di Storo.
 
Vi si trovano immortalati i carri e i personaggi che hanno fatto la storia del Carnevale, raccontata da Giuliano Beltrami, attraverso le interviste dei protagonisti e il ricordo di personaggi scomparsi. Le anime del Gran Carnevale come Hermann Zontini, Albertone Fiorino, e prima (anzi, il primo) Nicola Paisoli, seguito da Angelo Cortella... Generazioni di personaggi, che hanno fatto divertire e (bisogna ammetterlo) si sono divertiti a loro volta. E sennò che Carnevale sarebbe?
 
Il tomo è frutto della caparbietà della Pro Loco di Storo M2 e del suo presidente Nicola Zontini, con Beatrice Mezzi a rivestire i panni dell'insostituibile tessitrice, stavolta non della tela quanto del lavoro di raccolta della documentazione che punta a fissare, anche per il futuro, quel momento degli ultimi 50 anni dedicato all'allegria e al divertimento fanciullesco perché, come dicevano i latini, Semel in anno licet insanire. E chi dal 1967 ha avuto la fortuna di assistere da spettatore alla manifestazione lo sa benissimo.

Nel libro si troverà uno spaccato delle vicende sociali della borgata racchiuso in questa maestosa opera sostenuta dalla Regione Trentino - Alto Adige / Suedtirol, dall'assessorato alla Cultura della Provincia autonoma di Trento con l'assessore Tiziano Mellarini, dal Comune di Storo, dal Bim, dalla Comunità di Valle, dal Cedis e dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella.
 
Raccontare il Gran Carnevale di Storo è parlare dell'evoluzione del costume, dalla metà degli anni Sessanta, quando nelle nostre valli stava arrivando l'industria, ma si mantenevano ancora le due o tre vacche nelle stalle e si andava in malga d'estate, al terzo millennio, quando l'ubriacatura dell'industria è passata e si è riscoperta l'agricoltura (vedi la farina gialla storese).

Il Gran Carnevale ha raccontato, sempre con il sorriso sulle labbra, quest’evoluzione, grazie ai protagonisti: ai costruttori di carri, ai costumisti, agli attori, ai ballerini, agli inventori di sketch e battute, di ironia a volte delicata, più spesso fragorosa. Ma ha fatto anche cose molto serie: basti pensare allo scandalo nazionale sollevato nel Duemila dal carro di Auschwitz, che scatenò un putiferio mediatico.
 
Partito come un modo goliardico di far festa in paese, il Gran Carnevale di Storo ha saputo infondere una voglia di competizione fra i carristi e i gruppi mascherati, tanto che per anni un carro storese (una volta di una compagnia, una volta dell'altra) ha portato a casa la Freccia d'Argento al famoso Carnevale di Arco.
 
Tutto questo meritava di essere messo su carta per ricordare, per fermare la memoria. Una volta ogni mezzo secolo si deve fare. Hanno collaborato con l'autore: Beatrice Mezzi (della Pro Loco), che si è occupata della raccolta e dello scansionamento delle fotografie, e Gianni Beordo, che ha lavorato per la composizione dell'opera.
 
Giovedì 8 febbraio saranno i bambini delle scuole d'infanzia e delle elementari ad aprire ufficialmente l'edizione 2018 del tradizionale appuntamento carnascialesco della Valle del Chiese divenuto in mezzo secolo il più grande e storico del Trentino e, parallelamente, anche il più grande in Europa riservato ai carri statici. Quelli costruiti ogni anno dalle decine di volontari, anima del Comitato organizzatore, sono infatti talmente grandi da impedirne il passaggio nelle vie del centro storico di Storo. Per questo la Pro Loco di Storo M2 ha deciso di posizionarli in un circuito allestito alla periferia della borgata dove è il pubblico a sfilare per godersi lo spettacolo proposto da venti gigantesche macchine, animate da nientemeno che 1.000 figuranti.

Il programma spazia da giovedì 8 a sabato 17 febbraio. (Per info www.visitchiese.it e www.prolocostorom2.it).
 
Il programma 2018 propone come secondo momento ufficiale la sfilata in centro a Storo di domenica 11 febbraio dedicata ai giovani che si concluderà a StoroE20 con l'aperitivo serale a cui seguirà la festa dedicata alla musica latino - americana. In tema di musica e spettacolo il momento clou, di fatto la festa di apertura, sarà invece quello di sabato 10 febbraio quando StoroE20 ospiterà l'esibizione di Angemi e anche una serie di altri ospiti legati alla musica degli anni '90.
 
"A chiudere il Gran Carnevale 2018 saranno i due attesi appuntamenti con i carri - spiega Nicola Zontini - di martedì 13 con la prima sfilata statica che vedrà la presenza di una decina di carri in lizza per Trofeo Mati Quadrati e quello finale di sabato17 febbraio che va oltre il tradizionale traguardo del Mercoledì delle Ceneri. Ed è questo un "ulteriore primato" che ci contraddistingue. Anche sabato sera ci sarà la premiazione del miglior carro cui sarà assegnato il Trofeo Gran Carnevale di Storo. Tutte le serate (sabato10, domenica 11, martedì 13 e sabato 17, ndr) saranno ospitate a Storo E20 con inizio alle 21 mentre tutte le sfilate (giovedì 8, domenica 11, martedì 13 e sabato 17, ndr) inizieranno alle ore 14.00. La presentazione del nostro libro è invece prevista mercoledì 7 febbraio all'auditorium dell'Oratorio a Storo con inizio alle ore 20.00". 
 
Insomma, il divertimento in Valle del Chiese anche quest'anno è servito.

In foto la copertina del volume
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/02/2018 10:20:00
Il gran finale Termina oggi, sabato 17 febbraio, il 51° Gran Carnevale di Storo: in scena una ventina di grandi carri statici con 1000 figuranti. Il presidente della Pro Loco M2 Nicola Zontini fa chiarezza su costi e finalità del libro sui 50 anni della manifestazione

27/02/2017 09:37:00
In maschera nella Valle del Chiese Ieri a Storo protagonisti del Gran Carnevale i ragazzi. Poi martedì e sabato via con i carri. Ieri manifestazioni anche a Borgo Chiese, Castel Condino e Sella Giudicarie

28/02/2017 11:43:00
Il maltempo rovina la festa Questo martedì niente carri per il Gran Carnevale di Storo ma solo intrattenimenti al coperto. Sabato invece acqua o non acqua coloro che vogliono potranno sfilare

08/02/2016 09:43:00
Al via il 49° Gran Carnevale di Storo Dopo il debutto con la serata musicale di sabato, il Gran Carnevale di Storo entra nel vivo questo martedì con le sfilate dei carri allegorici e dei gruppi mascherati

22/02/2017 10:36:00
Il giovedì grasso apre il Gran Carnevale Saranno i piccoli delle scuole dell’infanzia, con una sfilata per le vie del centro, a dare il via questo giovedì agli eventi del 50° Gran Carnevale di Storo



Altre da Storo
11/12/2018

Storesi e «polentèr» a Pisa

Nel fine settimana dell'Immacolata le degustazioni di polenta carbonera di Storo, servite con stoviglie ecologiche e biodegradabili, hanno conquistato Pisa e i pisani 

07/12/2018

Addio alla decana di Storo

Si è spenta la nonna di Storo che solo due settimane fa era stata festeggiata per i suoi 100 anni. Già oggi venerdì i funerali

03/12/2018

Vigili del fuoco, la prevenzione dà buoni frutti

Sono 38 i volontari in forza ai Vigili del fuoco di Storo. Nel corso del 2018 incidenti e incendi risultano in calo.

30/11/2018

Le verdure sparite

Brutta sorpresa per i proprietari di un appezzamento di terreno coltivato nella periferia sud di Storo a cui hanno sottratto le verze pronte per la tavola


30/11/2018

Porte aperte all'azienda agricola «Giacomolli»

A Rondasine i coniugi Giovanni Giacomolli e Sandra Galante portano avanti con orgoglio la cultura contadina di famiglia. Domenica scorsa una giornata aperta a famigliari e amici 

29/11/2018

Principio di rogo

Ad andare a fuoco il sottotetto di una casa Itea in via Trento. Registrati diversi danni, ma fortunatamente non ci sono stati né ustionati né feriti 

29/11/2018

«Insieme Noi», al centro le persone

Oltre 1300 i soci che hanno partecipato al nuovo evento della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella

26/11/2018

Comparto legno a raduno per Santa Caterina

Come da tradizione sabato scorso imprenditori, dipendenti e autotrasportatori della categoria si sono riuniti a Condino per festeggiare la patrona dei segantini 

25/11/2018

Nonna Domenica compie 100 anni

Classe 1918, Domenica Giacomolli è la più anziana di Storo. Una “super nonna” con sei figli, dieci nipoti e sei pronipoti 


23/11/2018

Virgo Fidelis, un grazie all'Arma

Domenica a Storo l’Arma ha celebrato la patrona Virgo Fidelis. Presente il neo vice presidente della Provincia Mario Tonina, la fanfara Ana e il coro Valchiese



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia