Skin ADV
Giovedì 28 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Nevicata di maggio

Nevicata di maggio

di Maria Rosa Marchesi



26.05.2020 Gavardo Villanuova s/C Muscoline

27.05.2020 Vobarno Gavardo Roè Volciano

27.05.2020 Sabbio Chiese Barghe

26.05.2020 Paitone

27.05.2020 Bagolino

26.05.2020 Valsabbia Provincia

26.05.2020 Sabbio Chiese

26.05.2020 Idro Valsabbia

27.05.2020 Vobarno

26.05.2020 Idro



09 Maggio 2019, 10.52
Storo
Adunata del Centenario

Alpini in guerra e in pace

di Gianpaolo Capelli
Un passaggio di testimone fra l’Adunata degli Alpini di Trento dello scorso anno e quella di quest’anno a Milano, per il centenario dell’Ana

“PER GLI ALPINI NON ESISTE L'IMPOSSIBILE...”. Questa è la scritta scolpita sulla parete ovest del “DOS TRENT” - piccola collina sulla riva idrografica destra del fiume Adige, in località Piedicastello, sobborgo di Trento ed è visibile a chi transita a Port’Aquila in via Brescia.

Il “Dos Trent” è uno sperone roccioso, tondeggiante, alto circa 308 metri di altitudine.  Sulla sommità sorge il Mausoleo dedicato all'irredentista trentino Cesare Battisti, con le sue spoglie e una mostra fotografica che ne racconta la vita. È presente il “Museo Nazionale Storico degli Alpini” oltre ad importanti siti archeologici risalenti ad una Basilica Paleocristiana.

Sono in corso i lavori di restauro del Museo ora sospesi per il ritrovamento di altri importanti antichi reperti archeologici in fase di valutazione.
Si tratta di una necropoli epoca longobarda con 13 sepolture di adulti e bambini con oggetti di corredo di notevole pregio.            
                                                                                                                    
Proprio a metà dello sperone roccioso la scritta scolpita nella roccia sta a testimoniare che GLI ALPINI in guerra e in pace non si arrendono mai, sempre i primi a correre in soccorso di chi si trova nel bisogno, specialmente nelle catastrofi ambientali: sempre sono stati presenti negli ultimi terremoti che hanno colpito l'Italia
Non c'è MOTTO più vero!

Dopo l'ultima adunata degli alpini a Trento, grandiosa e indimenticabile, nella quale gli alpini trentini hanno sfilato per ultimi a tarda sera sotto la pioggia, eccoli di nuovo pronti a partire per l'Adunata del centenario domenica 12 maggio.

Dai trascorsi dell'ultima adunata a quella attuale, il Gruppo Alpini di Storo, con a capo Enzo Giacomolli, il 23 settembre scorso, hanno inaugurato a Storo, nei pressi delle Scuole Medie, un meraviglioso monumento bronzeo dedicato “ALLA PACE”, opera del giovane scultore Giorgio Conta di Monclassico.  A riprova che gli alpini sono gente di pace e fratellanza, pronti a stringere la mano al nemico di una volta come testimonia il monumento.

Nell'intervista rilasciata
dallo scultore Giorgio Conta per Cedis Tv di Storo, il 23 settembre: “nella realizzazione di questo significativo monumento dedicato alla pace mi sono ispirato a questa simbologia: il basamento in granito di tonalite della Val Genova, rappresenta le montagne, la spaccatura nel blocco vuole rappresentare la spaccatura di popoli diversi in conflitto fra loro, ma ecco che, proprio sulla cima della spaccatura, spunta una pianta d’ulivo stretta tra le mani, in segno di pace, dai nemici di una volta: il soldato austriaco KAISERJAGHER e L'ALPINO ITALIANO.

Nonostante i tanti conflitti tuttora in corso, gli uomini di buona volontà, con quella rappresentativa stretta di mano tra i due nemici di ieri, possono ogni giorno costruire la pace seminando il bene e cercando di estirpare l'odio che ogni giorno viene rinfocolato dai vari conflitti.
Quella pianta di ulivo, segno di pace per tutti i popoli, che svetta verso il cielo, sia alimentata dal desiderio di pace di tutti noi.”


Stupendo il significato che lo scultore Giorgio Conta ha dato al monumento voluto dal Gruppo Alpini di Storo, che quest'anno festeggeranno il NOVANTESIMO della loro fondazione.

Ritornando a quella scritta sul Dos Trent “Per gli alpini non esiste l'impossibile” Fausto Fulgoni ha voluto comporre una canzone in occasione dell'adunata di Trento il cui testo.. “Per gli ALPINI non esiste l'impossibile, nulla al mondo li può fermare, né la pioggia né la neve né la tormenta posson frenare il loro amore. Per gli alpini non esiste l'impossibile, nelle avversità sanno soffrire, nelle guerre troppi han dato anche la vita....PER GLI ALPINI NON ESISTE L'IMPOSSIBILE...MAI!!
 E' proprio così.
VIVA GLI ALPINI!  


In foto:
. ramo di ulivo stretto dal KAISERJAGHER austriaco e ALPINO ITALIANO
. scritta sul Dos Trento
. basamento su cui posa monumento
. particolare della divisa KAISERIAGHER AUSTRIACO

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/09/2018 10:30:00
Un monumento alla memoria In occasione della tradizionale adunata settembrina di San Maurizio delle Penne nere di Storo sarà inaugurato il nuovo monumento ai Caduti

24/09/2018 10:00:00
Inaugurato il monumento agli Alpini Tante autorità, tanta gente e tanti alpini ieri alla festa di San Maurizio dove le penne nere di Storo, nel centenario della fine della Grande Guerra, hanno inaugurato il nuovo monumento

08/05/2019 15:02:00
In marcia per l'Adunata del Centenario Penne nere di passaggio questa mattina dalla Valle Sabbia in direzione Milano, dove nel fine settimana si terrà l’Adunata nazionale degli Alpini

15/09/2018 08:00:00
Il monumento del centenario Si stanno ultimando in questi giorni i lavori della posa del nuovo documento ai Caduti Alpini voluto dalle Penne nere di Storo che sarà inaugurato in occasione della festa alpina di San Maurizio

13/05/2019 08:25:00
Calore alpino nella fredda Milano Va in archivio anche la 92ª Adunata nazionale degli Alpini, meno partecipata rispetto agli anni scorsi: la tradizione alpina non ha coinvolto la grande metropoli




Altre da Storo
26/05/2020

Riapertura a in modalità ridotta «take away»

Dopo più di due mesi di chiusura riapre seppur in orari provvisori la biblioteca comunale di Storo. Possibile anche la consegna a domicilio

24/05/2020

Al via i lavori di restauro della chiesetta

In ritardo di più di un mese, a causa dell’emergenza coronavirus, sono iniziati a Riccomassimo i lavori di conservazione della piccola chiesa dedicata a San Carlo Borromeo

24/05/2020

Ancora niente messe in Valle del Chiese

Le tre Unità pastorali del fondovalle “Unità Pastorale Madonna dell'Aiuto” ali “Madonna delle Grazie” e “Sacra Famiglia” riprenderanno le funzioni alla presenza dei fedeli a giugno. Nel frattempo le messe sono trasmesse dal Cedis di Storo per via telematica

22/05/2020

Corvi e cornacchie danneggiano colture e piccoli frutti

L’appello di un intervento alle autorità da parte di Agri 90 che segnala l’invasione di corvidi nelle aree coltivate della piana di Storo fino a Lodrone e Baitoni

05/05/2020

Sostegno in musica per Emergency

Sulle note di “Air for Winds” la solidarietà arriva anche su Youtube per l’impegno di Emergency, con la Banda Sociale di Storo

05/05/2020

Con la ragazza nel bagagliaio

L’espediente non è nuovo: a Pasquetta il video di un chirurgo plastico di Verona che riprendeva la giovane compagna chiusa nel bagagliaio dell’auto era diventato virale sui social

30/04/2020

Formazione online per le associazioni del territorio

Prende il via dal mese di maggio “Associazione in Formazione”, l’iniziativa promossa per il terzo anno dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella che quest’anno si terrà in videoconferenza

16/04/2020

Due bandi per enti e associazioni

Anche per il 2020 la Cassa Rurale rinnova il suo impegno a favore delle comunità locali pubblicando con un po’ di anticipo rispetto al solito due bandi distinti con l’unico scopo di offrire sostegno agli enti e alle associazioni del territorio

15/04/2020

Storo ricorda don Ezio Marinconz

A Storo parlare di don Ezio Marinconz vuol dire ricordare “El Capelà” per antonomasia, cappellano dal 1960 al 1964, quando il popoloso paese della Val del Chiese era guidato dall'Arciprete don Vigilio Flabbi, che con don Ezio ha lasciato una forte impronta nel cuore di chi li ha conosciuti: la popolazione attuale della seconda e terza età

11/04/2020

Non abbassare la guardia durante le festività

Anche i sindaci della Valle del Chiese in vista delle festività pasquali hanno messo in campo controlli per evitare spostamenti in montagna o nelle seconde case

Eventi

<<Maggio 2020>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia