Skin ADV
Mercoledì 25 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 

MAGAZINE


LANDSCAPE






11 Settembre 2017, 13.15

Marcia di regolarità in montagna

Assegnati i titoli italiani per associazioni

di Emanuele Corti
Ottime performance degli atleti e delle società valsabbine alla 38ª edizione dei Campionati Italiani per Associazione di marcia di regolarità in montagna svoltisi nel trevigiano

La due giorni più attesa dagli agonisti della regolarità in montagna si è svolta sabato 2 e domenica 3 settembre nel trevigiano con la consueta formula: primo giorno prova individuale e secondo prova a coppie.  Logistica, accoglienza e centro classifiche tutti ospitati nella splendida struttura degli Istituti Filippin di Paderno del Grappa, mentre le gare sono state "delocalizzate" rispettivamente a Crespano e a Valle San Liberale.
 
La gara del sabato è stata un buon mix tra tecnico e agonistico, al via 240 atleti per 28 società, e aveva come spauracchio di giornata il sentiero denominato "direttissima del Grappa" che terminava a quota 1090 in prossimità del bivio della ben nota mulattiera. Era però il successivo settore, teoricamente in discesa, che determinava la classifica: dapprima si percorreva la storica mulattiera (usata nell'evento bellico per rifornire la 1^ linea) quindi, dopo una deviazione, iniziava il difficilissimo traverso ricco di cambi di ritmo che si concludeva in località monte Castel. 
 
Gara selettiva che vede solamente 9 atleti attestarsi sotto il muro delle 100 penalità; la particolare menzione di "migliore di giornata" spetta a Diego Nassini dell'As Cailinese che vince tra i master maschili con 53 penalità, alle sue spalle si piazzano Renato Ragnoli della Spac Paitone e Stefano Angelino Giorzet del Gs Genzianella (BI). L'equivalente categoria femminile è vinta da Marina Rovetta del Gam Vallio Terme, 71 penalità, seguita da Rosanna Martinelli del Gs Marinelli di Comenduno (B) e da Grazia Mangili del Gam Ana Bione.
 
Podio tutto bresciano tra i senior maschili: successo di Giovanni Apolone del Gsa Rezzato, 59 penalità, che precede Nazzareno Polini del Vallio e Giorgio Facchini del Gsa San Giovanni. Tra i senior femminili è l'orobica ma in forza all'Osa di Valmadrera (LC) Nives Gritti ad avere la meglio, 88 penalità, alle sue spalle la compagna di scuderia Maria Poletti mentre il gradino basso del podio spetta a Marzia Zappulla del Bione.

Negli amatori maschili primo successo in carriera per Mauro Caporali della Gef Dinamo di Calolziocorte (LC) 2° posto per l'immancabile Gianmario Pegurrri del Marinelli, e 3° per il valtrumplino Silvano Marinelli del Gam Sarezzo. Amatori femminili che vedono il ritorno alla vittoria di Caterina Tabarelli del Paitone, seconda piazza a Giovanna Nova della Dinamo e gradino basso del podio per Elisa Benetti del Bione.
 
Nelle categorie giovanili successi di Giada Prione del GS Ermenegildo Zegna di Trivero (BI) tra gli junior femminili; in quelli maschili invece è Gabriele Nicola del Genzianella ad imporsi davanti a Roberto Massardi del Vallio ed Alessandro Losa della Dinamo. Thomas Spedicato della Valmadrera vince tra i Ragazzi precedendo Riccardo Torresan del GSDS San Zenone (TV) e Gabriele Brambilla della Valmadrera. Infine tra i cadetti successo di Elia Corti del Vallio davanti ai cugini Daniel Stagnoli e Federico Maccarinelli del Paitone nell'ordine.
 
La gara festiva, 115 coppie al via, parte come detto dalla località Valle San Liberale e più precisamente presso la casa degli alpini del gruppo di Fietta; primo settore ed è subito salita fino alla località Colonna Mozza, da qui parte la seconda salita che determinerà in gran parte la classifica di giornata; quasi 4 km di ascesa a percorrere il sentiero denominato “Sass Brusai” con controllo ai 1450 metri dell'innesto col sentiero "delle Meatte": un settore che porterà a tante coppie una messe di penalità e che farà svanire le ambizioni di vittoria. Successivamente a questa spettacolare ascesa le coppie percorrono il panoramico sentiero che li conduce fino al Pian dea Bala per poi iniziare la ripidissima discesa fino a Saccello. Gli ultimi due settori conducono all'arrivo dopo oltre 15 km e mezzo presso la località Fietta.
 
Anche in questo caso pochissime le coppie, due per l'esattezza, che s'attestano sotto le 100 penalità segno dell'ottimo mix agonistico/tecnico impresso alla manifestazione curata dal Comitato Regionale Veneto e dalla Commissione Tecnica Federale della marcia, che si sono prodigati in maniera eccellente sotto tutti i punti di vista.
 
Le classifiche della gara a coppie: Open M che vedono il dominio di Grazia Mangili e Franco Pinna del Bione con 75 penalità 2^ classificati sono Mauro Panelli e Tiziano Uberti del San Giovanni; 3' classificati Giuseppe Piloni e Roul Brambilla della Valmadrera. Negli Open M femmiinili successo di Cristina Conforti e Monica Bulgari del Rezzato, 2^ piazza a Margherita Bonfanti e Nives Gritti della Valmadrera che precedono a loro volta le compagne di scuderia Roberta Piloni e Maria Poletti.
 
Negli Open A successo per Osvaldo ed Antonello Palini del San Giovanni piazza d'onore a Franco Gatta e Marco Cabassi del Sarezzo mentre al 3° posto si collocano Francesco Ceriali e la figlia Cinzia dell'Ana Valdobbiadene.
 
Tra le Open A femminili pregevole performance di Giulia Franchi ed Elisabetta Berardi del Sarezzo con 76 penalità, alle loro spalle Lucilla Ceresa ed Elisa Benetti del Bione mentre in 3^ posizione trovano posto Patrizia Ravasio e Marilena Alborghetti dell'Uep Nese (BG).

Cadetti/ragazzi regolati da Federico Maccarinelli e Daniel Stagnoli del Paitone, 2 posizione a Stefano Brambilla e Thomas Spedicato della Valmadrera e mentre in 3^ posizione si piazzano Tommaso Frison e Riccardo Torresan del San Zenone. Tra gli junior vittoria a Roberto Massardi ed Elia Corti del Vallio.
 
La classifica per società vede la rimonta (dopo la prima giornata guidava il Vallio Terme) determinante ai fini della classifica e ancora una volta dichiara vincitrice l'Osa di Valmadrera che raggiunge così l'invidiabile quota di 18 scudetti. Al secondo e terzo posto troviamo due delle favorite della vigilia: il Gam Vallio Terme ed il Gsa Rezzato nell'ordine. Quarta a sorpresa è il Gam Ana Bione mentre al 5° posto s'assesta la Spac Paitone.
 
Tutte le notizie e info su www.marciaregolarita.it/mra

In foto:
• la neo scudettata Osa di Valmadrera
• il podio amatori individuale
• il podio Open A femminile
• il podio Senior individuale
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/09/2015 17:58:00
36° Campionato Italiano per Associazioni La 36^ edizione dei Campionati Italiani per Associazioni è stata organizzata con impagabile impegno dal Comitato Regionale Piemontese della F.I.E, svoltosi lo scorso week-end a Limone Piemonte in provincia di Cuneo

09/09/2016 18:59:00
Edizione 37 per i Campionati Italiani per Associazioni Dopo 8 anni d'assenza il circus della marcia torna in terra ligure in occasione del 70° di ri-fondazione della Federazione Italiana Esursionismo

23/09/2008 00:00:00
Il Gam Vallio Terme terzo ai campionati nazionali Alla 29ma edizione dei campionati nazionali di marcia di regolarità in montagna, che si è svolta il 13 e il 14 settembre scorso a Celle Ligure e Varazze, si è piazzato al terzo posto, nella classifica generale per associazioni, il Gam di Vallio Terme.

01/04/2018 08:00:00
Via alle gare individuali Debutto anche nelle gare individuali per gli agonisti della regolarità in montagna in quel di Mazzano, dove l'attivissimo gruppo alpino ha messo in cantiere il 33° trofeo "Renato Malossini a.m.", prima prova del regionale individuale

08/09/2014 11:22:00
Atleti di Vallio in festa a Collio Valtrompia Valle Sabbia in festa per tricolore conquistato dal Gam Vallio Terme nello scorso fine settimana a Collio (VT) dove si sono disputati i 35' Campionati Italiani per Associazioni



Altre da Fie Marcia regolarità
21/04/2018

Trofeo Emilio e Giancarlo Ratti

A Valmadrera la seconda prova del campionato regionale individuale, una delle più temuta del panorama agonistico della marcia di regolarità in montagna (1)

14/04/2018

Coppa «Città di Albino»

Col mese di aprile, per gli agonisti della regolarità, iniziano i primi prestigiosi appuntamenti  della stagione (1)

01/04/2018

Via alle gare individuali

Debutto anche nelle gare individuali per gli agonisti della regolarità in montagna in quel di Mazzano, dove l'attivissimo gruppo alpino ha messo in cantiere il 33° trofeo "Renato Malossini a.m.", prima prova del regionale individuale (1)

24/03/2018

Trofeo As Cailinese, 46ª edizione

Un inizio tribolato, quello degli agonisti della regolarità in montagna che, dopo il rinvio della prima prova individuale regionale a Sarezzo a causa della nevicata di 15 giorni fa, hanno rischiato di "saltare" anche la prima a coppie per via di previsioni che si sono poi rivelate per fortuna errate

03/03/2018

Marcia di regolarità, debutto rimandato

A causa del maltempo il debutto della stagione agonistica targato Fie, previsto per questa domenica, è stato rinviato

30/09/2017

Primo Trofeo «Valle di Lozio»

È andata in scena in Valle Camonica l’ultima gara della stagione agonistica della marcia di regolarità in montagna che ha assegnato i titoli individuali regionali, con tanti valsabbini ai primi posti

22/09/2017

Il trofeo «Chiesetta degli Alpini» incorona le coppie regionali

Tante le coppie valsabbine vincitrici nelle diverse categorie del campionato regionale a coppie, al termine della terza e ultima prova andata in scena in quel di Rezzato

02/09/2017

Trofeo Avenone

In vista dell'importantissimo appuntamento del 2 e 3 settembre a Paderno del Grappa, dove si assegnerà lo scudetto per società, sono tornati in campo a Livemmo gli agonisti della regolarità in montagna

12/08/2017

A Serle il 24° Trofeo Franco Zanetti

Rinviato lo scorso 25 giugno per il maltempo, il Gs Castello, in collaborazione con la Spac Paitone, ripropone la 24^ edizione del trofeo intitolato alla memoria di Franco Zanetti, 9^ prova del campionato regionale individuale lombardo

05/08/2017

Trofeo Corna Blacca

Una centuria di atleti si è ritrovata a Collio, in alta Valtrompia, per contendersi l'edizione 2017 del trofeo "Corna Blacca", 9^ delle 12 gare, di cui 6 valide, che comporranno la classifica ed assegneranno il titolo regionale individuale

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia