Skin ADV
Martedì 18 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





MAGAZINE


LANDSCAPE


E' passato un fulmine

E' passato un fulmine

di Gianfranco Fenoli





14 Gennaio 2018, 11.25

Blog - Figurine di provincia

Il principe cadetto

di Luca Rota
C’è chi in seconda fila brilla ed in prima s’eclissa. Forse questa massima di Voltaire sintetizza in pieno la carriera della figurina in questione

Stiamo parlando di Stefan Schwoch, punta bolzanina dalla chioma alla Conan il barbaro e senso del gol a iosa. Non a caso il secondo miglior marcatore di sempre della serie cadetta.

Tante presenze e soprattutto tante reti in B, a confronto di una sola esperienza in A. Tre promozioni, con Venezia, Napoli e Torino, nelle quali ha sempre trascinato le squadre a suon di gol. Dopo i granata, agli inizi del millennio, ormai trentunenne decide di restare tra i cadetti non seguendoli in A. Sceglie Vicenza ed il biancorosso che fu di Paolo Rossi e Roby Baggio (oggi tristemente sull’orlo del fallimento).

Perché evidentemente la massima Serie non gli è mai andata a genio (solo 2 gol in 14 presenze), ed a differenza di altri, Schwoch i gol ha sempre preferito farli in B. Ravenna, Venezia, Napoli, Torino, Vicenza. Tra l’Emilia ed il Piemonte passando per il Veneto, ne ha fatti 135, ed emblematiche sono le ultime sette stagioni all’ombra del “Menti”, dove approda già datato, e vi appende le scarpette al chiodo quasi quarantenne, sempre continuando ad andare in gol con costanza, fino alla fine.

Un storia semplice (per dirla alla Leonardo Sciascia) la sua, condita da un gran numero di marcature tra i cadetti, di promozioni e di scelte di vita calcistica. Secondo soltanto al biellese Costanzo, che di reti ne aveva segnate 8 in più, anche se con una disposizione differente delle categorie (nei campionati del dopoguerra c’era il girone misto B-C dell’Alta Italia).

Schwoch invece, le sue 135 le ha segnate tutte in B (più quelle messe a referto tra C e Dilettanti), che era ed è ancora oggi campionato di tutto rispetto. Soprattutto per chi doveva buttarla dentro come Stefan da Bolzano, numero nove, goleador.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/11/2018 08:35:00
Cittadella Un tempo c’era il Piacenza con la sua politica del made in Italy e molti erano i vivai meritevoli di lode, con quelli di Atalanta, Torino e Roma da sempre in prima fila nello sfornare ottimi campioni futuri

05/02/2018 15:56:00
Il collezionista di casacche La figurina di questa settimana possiede una carta d’identità (calcistica) assai variegata

22/11/2017 15:30:00
Senza categoria Quando le categorie non contano. Potrebbe essere questo lo spot riguardante la “figurina” di questa settimana. Sì, perché fare quello che ha fatto lui, non è roba da tutti, né di bassa categoria. Al massimo di un’altra categoria!

24/01/2018 09:00:00
L'uomo sbagliato al posto sbagliato, nel momento sbagliato Quella di oggi è la storia di una figurina molto particolare, una meteora transitata per i campi della serie A, che ricordiamo non tanto per ciò che ha fatto, ma per quello che “non avrebbe dovuto fare” 

21/02/2018 08:00:00
Tenetevi il miliardo Chi direbbe di no ad un miliardo di lire? Anzi, per essere più precisi, a più di mezzo miliardo di lire. La figurina di oggi una volta l’ha fatto sul serio, e insieme al suo procuratore ci ha anche scritto un libro dal titolo omonimo 



Altre da Sport
18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

18/12/2018

Volley Barghe, l'under 18 batte Montichiari

La squadra di coach Signorelli fa sua la partita contro il Montichiari senza troppa difficoltà, vincendo per 3 a 0 

17/12/2018

Geopietra Villanuova, sconfitta senza attenuanti

Contro un ottimo Bergamo i ragazzi di mister Caldera e Zanaglio non entrano mai in partita perdendo nettamente per tre set a zero in quello che doveva essere uno scontro diretto per la zona salvezza.

17/12/2018

Trend positivo interrotto

La netta sconfitta casalinga del Volley Sabbio nel derby contro SDL interrompe la serie di vittorie delle partite precedenti 

15/12/2018

Il Karate come un gioco

Prenderà il via domenica al palazzetto dello sport di Gavardo il 12° Torneo Bresciano Progetto Gioco Sport Karate, organizzato dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Do Sho di Muscoline


13/12/2018

Il «Battisti» di Salò vince i campionati studenteschi provinciali

Con questo risultato le ragazze dell'Istituto tecnico salodiano si qualificano per le finali regionali di corsa campestre in programma la prossima primavera a Monza (1)

12/12/2018

La favola del Calais

Esistono favole dai confini lontani, e quella odierna abita nei pressi della Manica, nei pressi del passo che dal continente porta in Gran Bretagna

12/12/2018

La formula vincente

Questo venerdì mattina l'aula magna del Perlasca di Idro ospiterà un evento davvero speciale. A festeggiare i primi 15 anni di Secoval, infatti, ci saranno anche Maurizio Arrivabene e Riccardo Adami, direttamente dai box della Ferrari


11/12/2018

Ottima prova per la Polisportiva Vobarno

Le valsabbine hanno battuto per 3 a 2 le atlete del Volley Villongo affrontando una partita lunga e difficile 

11/12/2018

Frozen, l'arrampicata con Florian Riegler

Appuntamento imperdibile per gli appassionati dell’arrampicata e della montagna la serata con il più giovane dei Riegler Brothers questo mercoledì sera a Salò

Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia