Skin ADV
Giovedì 21 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




MAGAZINE


LANDSCAPE




19.06.2018 Idro

19.06.2018 Val del Chiese Storo

20.06.2018 Gavardo

20.06.2018 Idro Vestone Treviso Bs Lavenone Valsabbia

19.06.2018 Gavardo

20.06.2018 Vobarno Mura Garda

19.06.2018 Vallio Terme

21.06.2018 Mura

20.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Val del Chiese





13 Gennaio 2018, 08.00

Calcio

Under?

di Luca Rota
Di certo lo sono per età, anche se da noi quella parola, e quella categoria, implica che li si debba lasciare in panchina...

Di certo lo sono per età, anche se da noi quella parola, e quella categoria, implica che li si debba lasciare in panchina, o dare in prestito (in gergo, “mandarli a fare esperienza”), oppure lasciarli maturare nel settore giovanile per poi “disperderli” nelle categorie inferiori, o nel migliore dei casi venderli all’estero, dove poi porteranno avanti carriere di tutto rispetto.

In Inghilterra da sempre li si lancia in prima squadra anche pre-diciottenni. Perché non c’è età per essere bravi, soprattutto se le doti sono evidenti. Anzi più si è giovani e più si hanno margini di miglioramento. Da noi invece si preferisce mandare in campo gente datata, un po’ come si fa in campo lavorativo, dov’è richiesta “esperienza”, ma non viene dato modo di farsela. Verrebbe da chiedersi, paradosso o malafede?

Servirebbe una legge che imponga di mandare in campo gli under anche nelle categorie superiori, un po’ come succede in quelle inferiori. Non ho ricordo di una Under 21 degli ultimi vent’anni che abbia sfigurato. Al contrario, credo che spesso le si sarebbe dovute promuovere in blocco in Nazionale maggiore, se non fosse stato che in quelle compagini, c’era gente veramente di spessore. Altri tempi.

Oggi invece servirebbe sul serio promuoverli i nostri Under 21, così da responsabilizzarli dando loro fiducia, tempo per crescere ed una maglia azzurra sulle spalle che di certo onorerebbero alla grande. La chiamata di Gigi Di Biagio a traghettatore “dei grandi”, apre una prospettiva del genere. Perciò non chiamiamoli under, anche se lo sono, perché in linguaggio nostrano ciò implica che non siano pronti, oppure che siano troppo giovani per giocare.

Mentre in Premier, Bundesliga e Liga li si manda in campo senza guardare la carta d’identità; per non parlare dell’Olanda. In serie A roba del genere l’ha fatta soltanto Zeman, un po’ Mancini, Mihajlovic insieme a pochissimi altri.

Per il resto molto affidamento sull’ “usato garantito”, e poco ricambio generazionale. Bisognerebbe spiegare a chi di dovere, che (memore l’ultima dèbacle azzurra) i veterani prima o poi tocca sostituirli. Non sarebbe meglio farlo prima, e non poi? Per la serie: quando Calcio e Società camminano di pari passo. E poi dicono che non è un paese per vecchi.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/10/2015 08:00:00
Nuova Valsabbia, formazione a 360 gradi Ha preso avvio lunedì sera a Sabbio Chiese un percorso di formazione tecnico e pedagogico degli allenatori del settore giovanile della società calcistica valsabbiana con i formatori di Coaching Calcio Italia

05/10/2013 07:00:00
Il calcio giovanile riparte con una formula rinnovata Nel fine settimana scende in campo anche la truppa giovanile del Csi Brescia, dagli Under 8 fino ai Top Junior per una stagione che sarà divisa in una parte invernale e primaverile sul modello sudamericano di Apertura e Clausura

28/09/2014 09:55:00
Prevalle, progetto per un calcio in rosa Dopo lo stage di giugno, ha preso il via la sperimentazione di un settore giovanile femminile da parte della società Asd Prevalle 2010

05/07/2013 07:18:00
Un modello di allenamento integrato Il calcio come scuola di vita è stato l'argomento all'ordine del giorno al metteng "L'allenamento efficace nel settore giovanile" che ha avuto luogo al Karol Wojtyła di Gavardo nei giorni scorsi

26/04/2008 00:00:00
Fra meeting e Trofeo giovanile Ha preso il via ieri pomeriggio a Roè Volciano il settimo meeting dedicato ai giovani atleti della zona con la quarta edizione del Trofeo del Chiese, manifestazione calcistica che ogni anno l'A.C. Roè dedica al settore giovanile.



Altre da Sport
21/06/2018

Real Serle ai nazionali di Bellaria

Bilancio più che positivo per la squadra di calcio serlese alla sua prima stagione nel campionato Anspi a 7 giocatori, con un secondo posto ai regionali che la porta alle finali nazionali

20/06/2018

Prime giornate, prime sorprese, primi gol

Pronti, partenza, via! L’esordio di questo Mondiale russo ci pone subito davanti un particolare non da poco. Sembra che la dicotomia grandi/piccole, favorite/sfavorite, abbia abdicato lasciando il posto a partite aperte e spettacolari, senza risultati scontati o match a senso unico

20/06/2018

Sport e divertimento e con il Green Volley Bagolino

C’è tempo fino a questo mercoledì sera per iscriversi al torneo di pallavolo sull’erba 3x3 maschile, femminile e misto in programma nel fine settimana al parco Pineta

20/06/2018

Baitoni - Bondone, ha vinto Pasquale Bentivoglio

Il pilota comasco si è aggiudicato il primo posto nel tradizionale slalom automobilistico a cui hanno preso parte quest'anno ben 60 piloti 


19/06/2018

Yoga per tutti

Un modo semplice e piacevole per avvicinarsi alla disciplina e ai suoi benefici quello che propone la Polisportiva vobarnese, gratuitamente, per i prossimi quattro venerdì 

19/06/2018

Weekend di «Green Volley» a Darzo

La manifestazione sportiva si è svolta con grande successo lo scorso fine settimana al centro sportivo “Mariano Beltrami” di Darzo, come da tradizione 

19/06/2018

Troppo Precotto per l'Esti Barghe

Semifinale regionale contro i campioni in carica fatale al Volley Barghe, eliminato per il secondo anno consecutivo dal Precotto Volley

18/06/2018

Un Grande Cosenza ritorna in B

Oggi vi voglio parlare di qualcosa che sembrerebbe avere poco a che fare con la Valle Sabbia, ma che così non è. (3)

18/06/2018

Pompegnino Vertical Trail è sempre più internazionale

Alla corsa in montagna di Vobarno vincono Kenya e Ruanda: Kiyaka nella 10km e Simukeka nella 18km per la prima volta

17/06/2018

A Tabarelli la Sunset Bike

Arriva sugli sterrati della 12ª Sunset Bike la prima vittoria in carriera del giovane Leonardo Tabarelli che quest'oggi non ha avuto rivali lungo i 41km della granfondo bresciana con oltre 200 bikers provenienti da tutta Italia ai nastri di partenza

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia