Skin ADV
Sabato 20 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





MAGAZINE


LANDSCAPE


Salamandra

Salamandra

di Carla Dusi



18.01.2018 Vestone Valtrompia

19.01.2018 Odolo

19.01.2018 Salò Garda

18.01.2018 Valsabbia

18.01.2018 Valsabbia Provincia

18.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Vobarno Valtenesi

18.01.2018 Gavardo

19.01.2018 Vallio Terme Valsabbia Garda Provincia

18.01.2018 Roè Volciano






14 Novembre 2017, 09.43

Calcio

Storia triste

di Luca Rota
Non andremo ai Mondiali. La prima ed unica volta accadde sessant’anni fa. Perché alla prima edizione (nel '30) non partecipammo per scelta, mentre nel ‘58 fu l’Irlanda del Nord ad estrometterci da quella di Svezia.

Ieri sera il caso ha voluto che fosse proprio la nazionale scandinava a negarci il pass per Russia 2018. È strano però come questa eliminazione, oltre ad essere estremamente amara, sia prettamente storica. Perché a voler essere pignoli, sarà addirittura la prima volta che non parteciperemo ai Mondiali con in palio la Coppa del Mondo Fifa (l’edizione del ‘70 fu l’ultima nella quale si assegnava la Coppa Rimet, poi definitivamente portata a casa dal Brasile).

Parlare della doppia sfida disputatasi sul binario Solna – Milano, oppure dell’altalenante girone di qualificazione affrontato dalla nostra nazionale, sarebbe a mio avviso ridondante. Siamo fuori per demerito generale. Punto. Questo è il frutto della non programmazione effettuata negli ultimi vent’anni. Generazioni dorate come quelle di due decenni fa non nascono come i funghi. Bisogna coltivarle. E ci vuole anche fortuna nell’averle. Ai tempi per problemi di abbondanza, restava fuori dal giro azzurro gente che ad oggi avrebbe sicuramente fatto comodo.

Ora si assisterà all’ennesima rifondazione: cambio della guida tecnica, addio di molti reduci storici e nuove facce in quel di Coverciano. Svecchiare e puntare sulle nuove leve rampanti. Non c’è altra soluzione. E aggiungo, sarebbe anche ora!

Comunque per la cronaca, siamo fuori con un autogol, dopo centottanta minuti ed appena due tiri in porta subiti (autogol compreso). Prestazione vergognosa, condita da un po’ di gioco in più rispetto all’andata, e da un assalto alla baionetta negli ultimi venti minuti, forse strappalacrime, ma fattivamente inconcludente.

Simulatori, picchiatori,
scorretti e provocatori loro. Lenti, prevedibili, molli e scarsi noi. Ecco la sintesi breve di una disfatta sportiva che si commenta da se. Perché amarezza a parte, e senza raccapezzarci su moduli, uomini e tattiche, questa non qualificazione è ahinoi storia calcistica di casa nostra. Una storia triste.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74126 - 14/11/2017 11:05:40 (pierdo53) molto molto triste
anche se prevedibile


ID74127 - 14/11/2017 11:06:01 (Valsabbino) La Globalizzazione ...
Fortunatamente non seguo molto il mondo del calcio, però non ci vuole un grande studio per capire che è tutto una gran "marchetta"! Attori piagnucolosi, ben pettinati, di uno spettacolo indegno. Sono fermamente convinto che una qualsiasi squadra Italiana, di Lega Pro o minore, avrebbe fatto una figura migliore! Perchè?!? Perchè quelli hanno ancora voglia di giocare a calcio! Hanno fame di vincere! Hanno voglia di... Diventare come quelli di ieri sera: ricchi, belli e con una velina alta e "buona" a fianco! E con un buon contratto con uno sponsor famoso... Punto


ID74128 - 14/11/2017 12:46:12 (Tc) valsabbino...
quoto tutto al 100%...mettiamoci anche un allenatore Sventura con un modulo improponibile e senza palle per prender in mano una nazionale di piagnuocolosi pomatati...in qualche modo rispecchia pure l'andazzo della nazione...poera Italia!


ID74130 - 14/11/2017 12:56:59 (ibisco) E' l'andazzo dell'Italia
Troppi soldi regalati a chi non li guadagna, a chi fa' disastri: politici, grandi manager, pero' tranquilli chi fa' andare male la baracca sono quei mascalzoni di pensionati a 1400 euro, blocchiamo loro la pensione e tutto si mette a posto.


ID74135 - 14/11/2017 15:26:01 (griso) L'ennesima sconfitta italiana
L'eliminazione alle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018, rispecchia la triste situazione sociale-politica-economica


ID74136 - 14/11/2017 15:35:05 (griso) L'ennesima sconfitta italiana...
....e finanziaria dell'Italia dei giorni nostri. Speriamo almeno che questa lezione di vita possa servire a ridimensionare la triste e surreale realtà del mondo del calcio. Ventura,mper quanto mi riguarda, è semplicemente vittima di un sistema che non poteva continuare a regalare false illusioni. Che possa servire di lezione per un cambiamento radicale ed immediato, ripartiamo dal calcio se così deve essere!


ID74141 - 14/11/2017 19:55:22 (pluto)
Complimenti a Luca Rota che senza calare dall'alto verità calcistiche o moduli 4-4 Bo? ha fatto scaturire commenti condivisibili da addetti e non.


ID74144 - 14/11/2017 21:38:24 (PETER72) Un analisi che però...
affermando che "questo è il frutto della non programmazione effettuata negli ultimi vent'anni" dimentica che in mezzo a questi venti anni circa dieci anni fa eravamo tutti qui ad esultare la vittoria del quarto mondiale da parte della nazionale azzurra. Il calcio è fatto così, oggi si vince, domani si perde e comunque vada tutti poi ci ricamano sopra l'articoletto


ID74145 - 15/11/2017 06:28:47 (bernardofreddi)
D'accordo, è colpa di Ventura, di Tavecchio ecc. Ma consentitemi una domanda: cosa fumano quelli che inventano i ranking e ti mettono nello stesso girone eliminatorio Spagna e Italia, o peggio Francia, Svezia e Olanda, spalancando nel contempo autostrade a nazionali mediocri che hanno solo la fortuna di incontrare avversari inconsistenti?


ID74151 - 15/11/2017 11:58:58 (ulisse46) Ora e' il momento di cambiare
Basta soldi al business calcio e piu' soldi agli SPORT VERI. Il fallimento del calcio e' sotto gli occhi di tutti, giocatori fallosi e simulatori, tifoserie militarizzate e giri di affari milionari. BASTA!!!! Non se ne puo' piu'!!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/08/2017 06:28:00
Buon Campionato! La prima è andata, ora sotto con la seconda e poi pausa (per gli impegni della Nazionale). Il calcio d'Agosto oltre al mercato, porta con sé in dote l'inizio del campionato e con esso le primissime impressioni su ciò che ci attenderà nell'anno del Mondiale

14/05/2012 09:00:00
S'infrange a Cuneo il sogno della Berretti rossoblù Gli uomini di mister Pancheri sprecano il doppio vantaggio sui piemontesi e si lasciano rimontare sino al 3-2 finale che costringe i rossoblù all'eliminazione dalle fasi finali nazionali del campionato giovanile

20/01/2013 09:50:00
Mondiale su pista per la Frapporti Grazie ai risultati che sta ottenendo ad Aguascalientes, in Messico, la partecipazione con la Nazionale al Mondiale su pista di Simona Frapporti è ben più di un'ipotesi

20/09/2014 07:00:00
Colbrelli secondo alle Valli e convocato in azzurro Il secondo posto nella Tre Valli Varesine vale al corridore di Casto la convocazione in nazionale per il Mondiale di Ciclismo in Spagna da parte del neo ct della nazionale Davide Cassani

05/09/2008 00:00:00
Politici Valsabbini contro Nazionale Sacerdoti Sabato sera, alle 20, presso il campo comunale di Vobarno, si terrà una partita di calcio a scopo benefico fra la Nazionale Sacerdoti e i Politici di Valle Sabbia. Il ricavato servirà per il recupero delle chiese di Vobarno danneggiate dal terremoto.



Altre da Sport
19/01/2018

Frapporti alla Coppa del Mondo su pista

C’è anche la pistard di Lavenone fra i convocati per la quinta prova di Coppa del Mondo su pista, in programma dal 19 al 21 gennaio a Minsk

19/01/2018

Gasp!

La sua Dea delizia il Belpaese e l’Europa. Ha espugnato Liverpool (sponda Everton), Milano, Napoli e Roma. Non è caduto al cospetto della Juve, né ha demeritato contro l’Inter…

19/01/2018

Dakar: ok Metelli alla fine della Marathon

Solo un lungo trasferimento per le moto, nella seconda frazione della Marathon che ha portato la carovana della Dakar fino a San Juan. VIDEO
Dossier

18/01/2018

Dakar. Solo Metelli resta in gara

Buona prestazione di Livio Metelli per la prima frazione di una tappa marathon che ha portato la carovana fino a Fiambalà. Con Botturi anche Bertoldi lascia. VIDEO
Dossier


18/01/2018

Valsir con Ducati in MotoGP e Superbike

Valsir sponsor ufficiale del Ducati Team: rafforzata la partnership per la stagione motociclistica 2018 (1)

17/01/2018

Una lotteria per il premio

Contrordine: il premio ricevuto da Bbuono e da Vallesabbianews per l'albero di Natale più bello non verrà messo in palio questa domenica, ma sabato 3 febbraio, in occasione della partita Brescia-Parma
(2)

17/01/2018

Volley Barghe, i primi risultati del 2018

Finite le vacanze natalizie, per le squadre del gruppo BAV è tempo di tornare in campo. Ecco i risultati delle prime partite del nuovo anno

17/01/2018

Dakar: Botturi si ritira

Vittima di una rovinosa caduta a 18 chilometri dalla fine, il “Bottu” si rompe una costola e distrugge la moto. Finita per lui anche questa settima Dakar. E in classifica manca anche Bertoldi, anche se è regolarmente inserito al via dell'11 tappa


16/01/2018

Un 2018 tutto in salita!

Non per tutti, ovviamente, ma solo per i partecipanti al Grand Prix di corsa in montagna delle Valle Sabbia, il circuito valsabbino del trail giunto quest'anno alla quinta edizione con alcune novità


16/01/2018

Dakar: salta la tappa di Salta

Troppo facile il gioco di parole. A causa del maltempo viene annullata la prima tappa in Argentina. Una giornata di riposo inaspettata, prima di un altro tappone marathon. Finalmente torna in video Alberto Bertoldi. VIDEO
Dossier
(1)

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia