Skin ADV
Domenica 20 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Libertà

Libertà

by Laura



20.01.2019 Vestone Casto

19.01.2019 Gavardo Villanuova s/C

20.01.2019 Odolo Villanuova s/C Roè Volciano

18.01.2019 Gavardo

18.01.2019 Valsabbia

20.01.2019 Gavardo

19.01.2019 Vobarno Bagolino Pertica Alta Valsabbia

19.01.2019 Prevalle

18.01.2019 Gavardo Muscoline Garda

18.01.2019 Idro Vobarno






03 Aprile 2018, 09.25
Serle
A Cariadeghe

Pasquetta di festa per i rospi salvati

di Cesare Fumana
Ieri sull’altopiano di Cariadeghe a Serle in tanti per la tradizionale gita di Pasquetta hanno colto l’occasione per visitare le pozze che accolgono gli anfibi salvati dalla marea nera. Una taglia messa a disposizione da alcune associazioni ambientaliste a chi fornirà informazioni utili per le indagini

La “settimana di passione”
vissuta da amministratori e volontari per mettere in salvo migliaia di rospi Bufo Bufo è terminata con la “resurrezione” di un nuovo bacino, la pozza del Ruchì, che così potrà accogliere i 6746 rospi salvati dalla pozza di Meder, dove nella notte fra sabato e domenica 24 e 25 marzo, erano state sversate quattro taniche di olio esausto.

Proprio sabato sera
sono terminati i lavori del nuovo stagno, che era in secca, che è stato impermeabilizzato e riempito d’acqua, pronto ad accogliere rane e rospi per la riproduzione.

Nei pressi della dolina di Meder, invece, è stato realizzato un piccolo bacino che accoglierà le rane richiamate dalla pozza e dove sono stato collocate le ovature salvate nei giorni scorsi dai volontari.

L’impegno di tanti è stato festeggiato ieri nel giorno di Pasquetta, dove i volontari che hanno operato nel corso della settimana si sono ritrovati a Cariadeghe per la giornata di festa. Per l’occasione, a Meder, sono state esposte alcune fotografie realizzate nel corso degli interventi di salvataggio dei rospi e sono state numerose le persone, famiglie con bambini, sull’altopiano per il tradizionale pic-nic o per il pranzo negli agriturismi che hanno nel pomeriggio di ieri hanno visitato gli stagni.

Intanto proseguono le indagini per individuare i responsabili dello sversamento. Alcune associazioni ambientaliste bresciane - Lac, Cabs e Legambiente Franciacorta - hanno messo autonomamente a disposizione una ricompensa di tremila euro a chi fornisca indicazioni utili a individuare i colpevoli.

Chi fosse in possesso di tali informazioni potrà telefonare al 349/8345624 o inviare una mail all’indirizzo lacbs@abolizionecaccia.it, lasciando il proprio recapito, in modo da essere ricontattato. Le associazioni gireranno le segnalazioni ritenute circostanziate e attendibili alle forze dell’ordine, garantendo l’anonimato dell’informatore.

Da segnalare ancora due importanti iniziative. Comune di Serle e Gal Garda e Vallesabbia hanno presentato sulla piattaforma di crowdfunding Eppela il progetto «Salviamo gli anfibi dell’altopiano di Cariadeghe», con l’obiettivo di migliorare gli habitat del territorio e di sostenere le attività a favore della riproduzione degli animali.

E ancora, il comitato scientifico della Societas Herpetologica Italica ha deciso di promuovere l’altopiano di Cariadeghe da «zona speciale di conservazione» ad «area di rilevanza erpetologica nazionale». Un passaggio non soltanto formale, poiché la nuova collocazione garantirà d’ora in avanti ai rospi della riserva naturale serlese di fruire di una più attenta sorveglianza e di un monitoraggio a lungo termine.

In foto alcuni dei volontari con il sindaco Paolo Bonvicini, le fotografie esposte e la ripristinata pozza del Ruchì
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID75683 - 03/04/2018 20:09:14 (piccoli) Complimenti a tutti i volontari
che si sono prodigati nell'opera di salvamento dei batraci ed al ripristino ambientale della pozza di Meder. A quel bastardo che ha sversato l'olio esausto auguro tutto il male possibile.


ID75684 - 03/04/2018 21:24:23 (Tc) piccoli
bella la definizione 'batraci'...in pochi la conoscono...appassionato anfibi?


ID75686 - 04/04/2018 05:29:26 (cosba) Grazie
Un sentito ringraziamento a tutti voi per il lavoro svolto. Incredibile che ci sia gente così incivile come i colpevoli di questo disastro.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/03/2018 07:30:00
Rospi in salvo, si festeggia a Pasquetta In tempi rapidi si sono concluse le operazioni di bonifica alla pozza di Meder e trovata una soluzione dove collocare i rospi. A Pasquetta i volontari si ritroveranno sull’altopiano per festeggiare

22/04/2018 09:00:00
La pozza di Meder e l'orgoglio di Serle Di fronte ad una nutrita platea di cittadini visibilmente colpiti da quanto accaduto un mese fa, l’amministrazione comunale di Serle ed un nutrito gruppo di esperti hanno fatto il punto della situazione

29/09/2018 07:00:00
Inquinamento pozza Meder, indagato un serlese Il gesto inconsulto di sversare alcune taniche di olio esausto nel laghetto dei rospi a Serle come vendetta nei confronti del Comune e dei funzionari dell’Altopiano. 

28/03/2018 15:00:00
Anfibi, continuano le operazioni di salvataggio Prosegue il tentativo di arginare i danni del disastro ambientale provocato da ignoti nella Pozza di Meder, sull’Altopiano di Cariadeghe. Al via nel pomeriggio i lavori di ripristino della Pozza Ruchì

27/03/2018 15:43:00
Salvataggio anfibi, volontari all'opera Dal momento dell’emergenza sono tanti i volontari accorsi alla Pozza di Meder per recuperare i rospi dal laghetto inquinato da uno sversamento di olio esausto. Intanto hanno preso il via anche le operazioni di bonifica



Altre da Serle
18/01/2019

«Puliamo il nostro paese»

È l'iniziativa del gruppo di Protezione civile di Serle per questo sabato pomeriggio alla quale invitano tutti i cittadini (2)

09/01/2019

Furti in casa, presi due giovani

I carabinieri di Nuvolento, intervenuti su segnalazione degli abitanti, hanno arrestato a Serle due giovani, uno dei quali minorenne
(14)

31/12/2018

Capodanno sul Monte Ursino, con Papa Paolo VI

La tradizionale veglia di preghiera che nella notte di San Silvestro accoglie più di cento fedeli nell’ex monastero che sovrasta Serle, il Garda e la pianura bresciana,  quest’anno offre un motivo in più

28/12/2018

«Mandato oltremodo tribolato», Bonvicini non si ricandida

Con una nota il sindaco di Serle comunica la decisione di non ripresentarsi alle prossime elezioni amministrative e traccia un bilancio della sua travagliata esperienza di primo cittadino (1)

27/12/2018

Un presepe all'insegna del riciclo

Una rappresentazione davvero originale quella realizzata da due sorelline di Serle, senza alcun aiuto da parte degli adulti, utilizzando materiali di recupero 

21/12/2018

Per la Corte l'imputato «sparò mirando al bersaglio»

Depositate le motivazioni della sentenza d'appello che ha confermato la condanna di Mirco Franzoni a 9 anni e 4 mesi per l'uccisione di un ladro (1)

16/12/2018

Fra verità presunte e dubbi

Ritrovati i poveri resti di Iuschra? Bresciaoggi in edicola questa mattina afferma che potrebbe essere vero. Speriamo che nelle prossime ore il quotidiano bresciano approfondisca la notizia. A noi proprio non risulta. Aggiornamento ore 6:30
(5)

19/11/2018

Aldo Ragnoli se n'è andato

Un combattente vero, anche nella vita, fino all’ultimo. L’8 settembre aveva festeggiato il suo 94 esimo compleanno (3)

10/11/2018

Sostegno per alunni, scuole e famiglie

Ammontano a 530 mila euro le risorse destinate quest’anno per il Piano per il diritto allo studio stanziate dall’Amministrazione comunale di Serle

19/10/2018

Degustazioni d'autunno a «Brostoi, Formài e... »

Torna questa domenica, 21 ottobre, a Villa di Serle la tradizionale rassegna enogastronomica organizzata dalla Pro Loco con le associazioni del territorio. Protagoniste le tipicità locali, ma anche l’artigianato e la musica 



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia