Skin ADV
Giovedì 13 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Pensiero d'autunno

Pensiero d'autunno

di Gianfranco Fenoli



12.12.2018 Prevalle

11.12.2018 Agnosine Sabbio Chiese Valsabbia

11.12.2018 Gavardo

12.12.2018 Provaglio VS

11.12.2018 Bagolino

12.12.2018 Agnosine

12.12.2018 Idro

11.12.2018 Vobarno Gavardo

12.12.2018 Gavardo

11.12.2018 Val del Chiese Storo






02 Marzo 2014, 08.19
Serle
Animali

Che fine faranno barriere e rospi a Cariadeghe?

di Lorenzo Papa
E' la domanda implicita nella fotografia inviataci da un lettore, che impietosa ritrae le pessime condizioni delle barriere salvarospi posizionate meno di un anno fa

Quello all’interno del Monumento naturale di Cariadeghe a Serle, realizzato la scorsa primavera, era il quarto intervento di una certa consistenza attuato sul territorio provinciale a protezione degli anfibi: dopo Idro, Nave e Lumezzane, più recentemente Clusane di Iseo.

Prima la sistemazione di un paio di stagni (nelle località «Ruchì» e «Méder» - ma con l’intenzione di farlo anche in un’altra manciata di pozze sparse sul territorio - poi la realizzazione di sottopassi e la posa di centinaia di metri di barriere in plastica riciclata.

Tutto grazie ad uno specifico finanziamento regionale ottenuto dal Consorzio di gestione, per evitare che il rospo comune, ma anche le rane dalmatine e quelle verdi, nonché il bellissimo tritone crestato, durante la stagione riproduttiva quando cioè si spostano in massa, non possano essere “arrotati” dalle auto in transito.

«Cosa succederà adesso? - ci chiede il lettore che ci ha inviato questa impietosa fotografia -, quelle barriere ormai distrutte verranno ripristinate o almeno smaltite?».

Non sappiamo cosa rispondere.
Sappiamo che manca poco alla stagione dell’innamoramento dei rospi.
Sappiamo che il Consorzio di gestione dell’Altopiano è stato sciolto da poche settimane, per altro contro il volere degli amministratori comunali e valsabbini, perché considerato ente inutile dalla “spending review”.
Sappiamo che la naturalità dell’Altopiano di Cariadeghe è però ancora lì, tutta da gestire, e non sappiamo bene come. Altro non sappiamo.

. Foto:
- la prima scattata il 22 febbraio di quest'anno
. la seconda a marzo dello scorso anno


 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID42408 - 02/03/2014 10:45:41 (Giacomino) Bello il laghetto
ma orribili quei teli di ultima generazione. Comunque quell'ente come tale era inutile come una marea di altri uguali del resto. Non dovevano mai essere costituiti.


ID42419 - 02/03/2014 12:01:54 (Ernesto)
mi sa che son tutti bravi, buoni , ecologici,salvatori della natura finche^ giran soldi.........finiti quelli non si vede pi^ nessuno!!! e i rospi si arrangino(come han sempre fatto).


ID42447 - 02/03/2014 14:44:49 (Tc)
Non c'e' spiegazione migliore di cio' detto da Giacomino e Ernesto...e aggiungo...come se quei teli servissero veramente a qualcosa...l'unica soluzione e non piace a nessuno...sarebbe interdire il traffico auto,se va a pe'...visto che si e' poi all'interno di un monumento naturale...altra soluzione creare strada alternativa evitando gli stagni...se proprio si vuol conservare le specie...tutto il resto serve solo ad ingrassare alcune pance...mia banane...


ID42453 - 02/03/2014 17:12:33 (genpep)
bravo Giacomino, forte e chiaro! e se non avete capito ancor più chiaro lo spiega Ernesto.


ID42483 - 03/03/2014 19:35:52 (Giacomino) Infatti, vorrei dire
all'amico Ernesto, non sono mai gli animali a beneficiare degli "enti" ma piuttosto qualcun'altro. Probabilmente anche i rospi stavano meglio prima di essere presi di mira dalla burocrazia e da quella schifosa plasticaccia.


ID42490 - 03/03/2014 23:02:45 (Ernesto)
concordo...salviamo il rospo ed imbrattiamo di plastica!!!????.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/02/2018 09:40:00
Volontari per i rospi cercasi Anche sull’Altopiano di Cariadeghe si cercano volontari per allestire una squadra per il salvataggio degli anfibi in migrazione

01/01/2014 08:57:00
Cariadeghe, si cambia Fra le novità dell'anno nuovo anche lo scioglimento del Consorzio che per anni si è occupato del Monumento naturale Altopiano di Cariadeghe

21/03/2018 09:40:00
«Notti da rospi» Una serata di istruzione, natura e divertimento a tema anfibi quella in programma per questo sabato, 24 marzo, sull’altopiano di Cariadeghe. Per prenotarsi c’è tempo fino a venerdì 23

29/03/2017 10:03:00
Notti da rospi Venerdì e sabato prossimi due serate per conoscere e osservare gli anfibi presenti sull’Altopiano di Cariadege, i luoghi di riproduzione e le azioni intraprese per la loro salvaguardia

25/02/2013 12:00:00
Cariadeghe A settembre chiuderà i battenti il consorzio per la gestione dell'Altopiano serlese, vittima della crisi e del conseguente, radicale taglio di strutture periferiche. I soldi della Comunità montana promessi e mai arrivati



Altre da Serle
19/11/2018

Aldo Ragnoli se n'è andato

Un combattente vero, anche nella vita, fino all’ultimo. L’8 settembre aveva festeggiato il suo 94 esimo compleanno (3)

10/11/2018

Sostegno per alunni, scuole e famiglie

Ammontano a 530 mila euro le risorse destinate quest’anno per il Piano per il diritto allo studio stanziate dall’Amministrazione comunale di Serle

19/10/2018

Degustazioni d'autunno a «Brostoi, Formài e... »

Torna questa domenica, 21 ottobre, a Villa di Serle la tradizionale rassegna enogastronomica organizzata dalla Pro Loco con le associazioni del territorio. Protagoniste le tipicità locali, ma anche l’artigianato e la musica 

16/10/2018

Divieto di raccolta nei castagneti del progetto Sativa

Con un’apposita ordinanza l’amministrazione comunale di Serle ha vietato la raccolta di raccolta di castagne e marroni in alcune selve castanili interessate a un progetto di recupero


12/10/2018

Gimkana in moto

Per gli amanti delle due ruote, a Serle, un pomeriggio all’insegna del divertimento quello in programma questa domenica, 14 ottobre 

12/10/2018

Bike for the cure

Questa domenica, 14 ottobre, a Serle si pedala per sostenere l’associazione “Susan G. Komen”, impegnata nella lotta ai tumori del seno 

06/10/2018

«Lamarta» è di nuovo Chiocciola Slow Food

La locanda di Treviso Bresciano ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per il secondo anno consecutivo. Tra le Bottiglie bresciane premiate dalla guida “Osterie d’Italia” 2019 c’è invece un locale di Serle  

04/10/2018

Ricerche terminate, la scomparsa è un mistero

Concluse ieri le operazioni di ricerca di Iuschra Gazi a Serle. Dopo una settimana anche nella parte a valle della frazione Castello nessuna traccia della ragazza. Tutta la documentazione passerà alla magistratura


03/10/2018

Ricerche alla fine

Si stanno per concludere a Serle le operazioni di ricerca della piccola Iuschra, che ha visto in campo migliaia di uomini e il meglio della tecnologia oggi disponibile, senza finora alcun esito

02/10/2018

Ultime ricerche nelle zone impervie

Proseguiranno ancora un paio di giorni le ricerche di Iuschra fra Serle e Botticino, dopo che ieri sono stati completati i controlli delle squadre di terra, con un grosso lavoro compiuto nel fine settimana



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia