Skin ADV
Domenica 23 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Al lago di Braies

Al lago di Braies

di Eliana Lombardi



21.09.2018 Gavardo Valsabbia

22.09.2018 Vestone Valsabbia

21.09.2018 Gavardo

22.09.2018

21.09.2018 Pertica Bassa Valsabbia

21.09.2018 Villanuova s/C

22.09.2018 Roè Volciano

23.09.2018 Val del Chiese

23.09.2018 Villanuova s/C

22.09.2018 Bagolino






09 Luglio 2018, 07.53

Blog - Genitori e figli

Ludopatia

di Giuseppe Maiolo
Il termine ludopatia è ormai diventato familiare. Se ne parla sempre di più e si insiste, meno male, sugli aspetti gravi, anzi gravissimi. La parola indica gioco che produce patologia!

Non è cosa nuova perché già nel 1866  Dostoesvkij descriveva con intensità cosa prova chi ne soffre: “… dopo aver provato così tante sensazioni, l’animo non si sente sazio ma eccitato da esse, ne chiede sempre più altre, sempre più intense, fino alla totale estenuazione”. Alludeva ad un coinvolgimento totale ed estremo che assale il giocatore patologico.

Per questo la ludopatia è malattia psichica vera e propria che altera il comportamento e ha specifici sintomi. 
Genera dipendenza grave, cioè stato di necessità che spinge continuativamente al gioco, riduce o azzera il proprio autocontrollo e aumenta la tolleranza  e l’assuefazione.
A questo punto il bisogno di giocare occupa uno spazio temporale e mentale sempre più esteso. Il disturbo è curabile, ma difficile da risolvere e complesso.

Inserito tra le nuove forme di dipendenza (GAP) il gioco d’azzardo è una pulsione incontrollabile per qualcosa che da piacere e sovente nasce dall’idea, illusoria, di lenire un dolore o una sofferenza.
Cosi’ spesso può essere un sogno, come  quello di diventare ricchi, di avere denaro e di risolvere la propria condizione economica, che lo alimenta.

Il bisogno di maggior benessere o la necessità di ridurre il dolore non sono in assoluto qualcosa di negativo, ma in alcuni individui emotivamente più vulnerabili, possono portare a credere nell’intervento magico della fortuna.
Il gioco allora, questo tipo di gioco, finisce per incatenare gradualmente a due sentimenti opposti: il piacere per la vincita e la delusione per la perdita. Entrambi alimentano la sfida con se stessi e con il destino, ma anche l’idea onnipotente e lusinghiera di saper controllare e decidere.
A quel punto è un vero e proprio tunnel quello in cui si entra, dove si fondono passione e dolore, eccitazione e angoscia, vita e morte. Sopratutto, sofferenza devastante per chi lo attraversa e per chi ci sta accanto.

Come al solito, allora, la prevenzione dovrebbe guidare le azioni per ridurre un pericolo sempre più in agguato in questo nostro tempo.
Se è assolutamente necessario ridurre ogni forma di pubblicità sul gioco d’azzardo come viene indicato in questi giorni dal nuovo Decreto del Governo, è altrettanto fondamentale aumentare la conoscenza sul fenomeno ludopatia.

Bisogna sapere, ad esempio, che si può cominciare a giocare in qualsiasi età della vita, ma che spesso si inizia in adolescenza quando il sogno e il piacere del rischio, insieme all’incapacità di tenere a freno le pulsioni, sono al massimo. Così, secondo alcuni, tra i 15 e i 19 anni l’incidenza di un comportamento problematico rispetto al gioco d’azzardo, può salire fino al 20%.

Questa età della vita, caratterizzata da instabilità emotiva
, ansia e insicurezza, può portare a trovare nel gioco una possibilità di evasione e al contempo di  eccitazione e stordimento. Tuttavia la prevenzione dovrebbe partire presto.
Già nel corso dell’infanzia i genitori dovrebbero saper contenere nei loro figli un utilizzo continuo dei videogiochi che alimenta l’abitudine a ottenere esclusivo piacere da questa attività ludica e rende più inclini a passare dalla consolle al gioco d’azzardo.

Giuseppe Maiolo
Psicologia delle età della vita – Università di Trento
www.officina-benessere
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
15/10/2015 16:17:00
Comunicare in famiglia, come si fa? Venerdi 16 ottobre 2015 alle ore 20,45 presso l’Auditorium comunale di Roè Volciano, per il ciclo Genitori in FormAzione. interverrà Paola Scalari, psicosocioanalista di Venezia grande esperta di famiglia e di adolescenti. Pino Maiolo l'ha intervistata per noi


01/03/2014 18:34:00
Prostituirsi per gioco? A leggere di giovani adolescenti che a Ventimiglia si prostituiscono per "gioco", colpiscono diverse cose

09/04/2018 14:22:00
Non t’azzardare Giornata di contrasto al gioco d’azzardo patologico – giovani, scuola e azzardo: esperienze a confronto

14/09/2015 11:12:00
L'arte di negoziare con i figli Riprende il percorso per GENITORI IN FORMAzione con un altro ciclo di incontri che si terranno nei vari comuni della Valle Sabbia nei prossimi mesi. Questo mercoledì l'appuntamento è a Sabbio Chiese con Giuseppe Maiolo. L'abbiamo intervistato


06/10/2015 09:11:00
Il ritorno del padre L'appuntamento di questo giovedì con Genitori in FormAzione è per le 20,45 nella biblioteca comunale di Vobarno, con lo psicoanalista milanese Claudio Risè, scrittore e noto giornalista




Altre da Salute
18/09/2018

Alzheimer, l'approccio Montessori applicato alle demenze

Sarà l’argomento della serata organizzata questo venerdì, 21 settembre, dalla Fondazione La Memoria in collaborazione con la Cooperativa Esedra, in occasione della XXV Giornata Mondiale dell’Alzheimer  (2)

17/09/2018

Check-Up corpo e viso gratuiti

Il Centro Benessere Rigenera di Vestone venerdì 21 settembre, apre i suoi spazi. Per chi deciderà di intraprendere un percorso di trattamenti sarà riservato uno sconto di 200 euro

30/08/2018

Una passeggiata per la salute del cuore

La salute cardiovascolare e la sensibilizzazione a uno stile di vita corretto saranno al centro dell’iniziativa organizzata dall’Avis Agnosine Bione per questa domenica, 2 settembre

30/08/2018

Movimento, consapevole e intelligente

L’associazione sportiva dilettantistica Motion Art Training riavvia l’anno accademico con un ambiente rinnovato e un significativo ampliamento del programma dedicato al benessere. A Roè Volciano


24/08/2018

Sindrome da rientro, i consigli degli esperti

La ripresa della routine, la sedentarietà e l'ansia del dover di nuovo avere delle scadenze sono tra le preoccupazioni maggiori. Dagli esperti alcuni pratici consigli su come vincere quella che a tutti gli effetti è una sindrome

24/08/2018

Una giornata alle Terme

Davvero una bella iniziativa quella di Avulss Agnosine e dei Comuni di Agnosine e Bione, che stanno organizzando per tutti i cittadini una giornata promozionale alle Terme Castello di Vallio 

23/08/2018

Harmonie, l'arte della bellezza

Apre a Gavardo un nuovo centro estetico e benessere. L’inaugurazione è fissata per venerdì 7 settembre con un pomeriggio di incontri e dimostrazioni. In via delle Schiave 18, aperitivo e buffet dalle ore 16

15/07/2018

Acque inquinate

È stato fonte di preoccupazione costante, in questo periodo, il tema dell’acqua inquinata a San Felice del Benaco, che aveva interessato anche alcune utenze di Salò. L'emergenza è ora cessata
 
 

14/07/2018

A Desenzano inaugurati endoscopia e nuova tac

La cerimonia d'inaugurazione si è tenuta ieri, 13 luglio, presso il Presidio ospedaliero di Desenzano del Garda alla presenza dell’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera 
 
 
 

12/07/2018

Affidate ad esterni le manutenzioni ospedaliere

Da qualche giorno la manutenzione degli impianti ospedalieri gestiti dall’Asst di Desenzano, viene affidata ai tecnici “somministrati” da Manutencoop Facility Management (1)

Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia