22 Giugno 2020, 07.00
Salò Valsabbia Garda Valtenesi
Alpini

Penne nere, «Stima e fiducia dalla gente»

di Cesare Fumana

L’assemblea annuale della “Monte Suello” di ieri a Polpenazze era chiamata a valutare le iniziative e il bilancio del 2019, ma si è inserita con forza l’attualità della pandemia


Un’assemblea annuale a ranghi ridotti quella della sezione degli Alpini di Salò “Monte Suello” andata in scena ieri a Polpenazze del Garda. L’emergenza coronavirus ancora in corso, non consente assembramenti di centinaia di persone, così invece dei 160 delegati, con una norma dettata dall’Ana nazionale sono stati ridotti a 69, in pratica i 57 capigruppo più qualche alpino per i gruppi più numerosi, tutti rigorosamente con mascherina e distanziati.


Bilancio attività 2019

Come sempre l’assemblea dei delegati è chiamata a tracciare il bilancio dell’anno associativo precedente, ovvero il 2019. Di solito si tiene all’inizio di marzo: quest’anno allora eravamo nel pieno della pandemia, per cui è stata rimandata e si è poi tenuta ieri, in modo da nominare anche i delegati per l’assemblea nazionale dell’Ana, in calendario a fine luglio a Milano.

Il presidente Sergio Pionelli, nella sua relazione morale, ha tracciato il bilancio del 2019: un anno, come sempre, denso di impegni, manifestazioni, iniziative di solidarietà. In particolare ha voluto ricordare l’Adunata nazionale a Milano, quella sezionale proprio a Polpenazze, la riunione del Consiglio direttivo nazionale dell’Ana a Gardone Riviera, l’inaugurazione della sede di Anfo, il Campo scuola estivo della Protezione civile al rifugio di Campei de Sima, con 14 ragazzi e 16 ragazze, le consuete diapositive nelle scuole, l’escursione al rifugio delle scolaresche, solo per citarne alcune.

Iniziative che si riescono ancora a svolgere, nonostante il numero dei soci – ricordava il presidente – siano in constante diminuzione: gli alpini sono passati da 3919 a 3810 (-109); restano costanti gli amici (396) e gli aggregati (794).

La riflessione sul futuro dell’associazione
degli Alpini è in corso, ed è stata al centro di un incontro fra tutti i capigruppo e il presidente nazionale a Rimini, nel dicembre scorso dove c’era una piccola rappresentanza anche di quelli della “Monte Suello”.

Ma i numeri della solidarietà delle Penne nere
valsabbine e gardesane parlano chiaro, ed evidenziano ancora una grande capacità di iniziativa: 56.070 ore lavorate e 150 mila euro di donazioni, fra questi 26 mila alla Scuola Nikolajewka di Brescia.


Emergenza Coronavirus

Approvato il bilancio 2019 e quello previsionale del 2020, votate anche alcune modifiche al regolamento sezionale, l’assemblea è virata sull’attualità del 2020, ovvero l’impegno delle Penne nere nell’affrontare l’emergenza Coronavirus.

La sezione di Salò ha raccolto 110 mila euro (il 70% dai gruppi, il resto da privati che hanno risposto fiducia negli Alpini), già stanziati per il 95% con materiale e apparecchiature donate agli ospedali di Gavardo e Desenzano, e altro materiale alle Rsa e a 9 associazioni di soccorso (ambulanze) della zona.

Anche alcuni volontari della Pc della “Monte Suello” hanno svolto una settimana di servizio all’Ospedale da campo Ana allestito a Bergamo.
Alla fine della mattinata, hanno portato i loro saluti il sindaco di Polpenazze, Andrea Dal Prete, il presidente della sezione Ana di Brescia, Gianbattista Turrini, e il consigliere nazionale Ana Luciano Zanelli.

Quest’ultimo ha illustrato i vari fronti sui quali l’Ana è stata impegnata durante la pandemia, che ha visto in campo 6 mila volontari della Protezione civile degli alpini, ai quali vanno aggiunti quelli dei vari gruppi impegnati a livello del proprio comune.

Zanelli ha rivolto un plauso per l’impegno delle Penne nere della “Monte Suello” anche nelle iniziative di carattere nazionale, come la costruzione del centro polivalente ad Arquata del Tronto e per alcuni lavori al Museo delle Truppe Alpine al Doss Trent. «Nel periodo della pandemia – ha ricordato Zanelli –, l’Ana è stata beneficiaria di importanti fondi elargiti dalle banche, per la concretezza che sempre dimostriamo».

Parole in linea con le considerazioni finali di Poinelli: «La gente ci guarda, ci stima, si fida di noi: sforziamoci oggi e sempre di esserne all’altezza, così da non vanificare la stima e la fiducia con o senza il cappello».

In foto:
. il tavolo della presidenza
. alpini in assemblea




Vedi anche
05/03/2015 08:00

Alpini in assemblea È in programma domenica a Salò l’assemblea annuale degli alpini della sezione “Monte Suello”, chiamati quest’anno a rinnovare i loro vertici per il triennio 2015-2017

06/03/2008 00:00

Domenica l'assemblea della «Monte Suello» Si terr questa domenica a Prevalle, presso la sede del locale Gruppo Alpini, con inizio alle 9, l’Assemblea sezionale dei delegati della Sezione Ana “Monte Suello” di Sal, dove sar tracciato un bilancio delle attivit del 2007.

13/03/2017 07:00

«Monte Suello», 2016 fra soddisfazioni e preoccupazioni Bilancio più che positivo per le attività e le manifestazioni dello scorso anno, con particolare riferimento al grande Raduno di Desenzano. Preoccupa la situazione generale del Paese e la diminuzione e l’invecchiamento degli alpini

08/03/2017 10:20

«Monte Suello» in assemblea Si svolgerà domenica prossima, 12 marzo, a Barghe, l’annuale assemblea dei delegati della sezione Ana di Salò, che presenterà il bilancio delle attività svolte delle penne nere gardesane e valsabbine nel 2016

09/03/2018 09:43

Assemblea elettiva per la «Monte Suello» Saranno chiamati a eleggere il nuovo consiglio e il nuovo presidente gli Alpini gardesani e valsabbini della sezione salodiana in occasione dell’assemblea di quest’anno in calendario domenica a Salò



Altre da Valsabbia
28/09/2020

Arrivo a due da record al traguardo per la Caminàa Storica Trail

La corsa del Gs Montegargnano si è corsa nel fine settimana e ha visto trionfare il valsabbino Alessandro “Rambo” Rambaldini e il trentino Enrico Cozzini. Per il femminile spicca la bergamasca Elisa Pellicioli

28/09/2020

Ecomuseo del Botticino premia i talenti del territorio

La cerimonia conclusiva del Premio “Ecomuseo del Botticino” si è svolta lo scorso sabato alla presenza dell'Assessore regionale alla Cultura Galli. Tre le persone premiate, più una menzione speciale

27/09/2020

Scrittori di Gavardo (e dintorni)

Ho provato a mettere in ordine alfabetico gli scrittori del mio paese e dei paraggi, stringendo al massimo le informazioni e sperando di non far torto a nessuno. E se ho dimenticato qualcuno, “credete che non s’è fatto apposta”. Pronti? Via!

25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

25/09/2020

«Una montagna di botteghe», al via i lavori

Un convegno pubblico presso la sede del Gal GardaValsabbia2020 di Puegnago ha dato ufficialmente il via al progetto di cooperazione interterritoriale volto a valorizzare il ruolo delle botteghe nei contesti rurali svantaggiati

25/09/2020

L'assessore Galli in visita ai Comuni di Ecomuseo

Nelle giornate di oggi – venerdì 25 – e domani, sabato 26, l'assessore regionale all'Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli tornerà a visitare i Comuni dell'Ecomuseo del Botticino, territorio ricco di storia e tradizioni

25/09/2020

Hackathon in Valle Sabbia, sabato l'evento conclusivo

A Fabbrica di Nuvole la gestione dell'evento conclusivo del primo Hackathon in Valle Sabbia, che questo sabato, 26 settembre, vedrà sul palco tre giovani e talentuosi artisti

25/09/2020

«Non potremo dimenticare», la Lettera pastorale del vescovo

È dedicata ad una riflessione sul tempo della prova vissuto durante la pandemia la Lettera pastorale di mons. Pierantonio Tremolada presentata mercoledì a Salò, dove ha tracciato il cammino per il nuovo anno pastorale

24/09/2020

Antibracconaggio alla «Tesa»

Agenti valsabbini della Provinciale in Valtrompia, sui monti di Bovegno, per sorprendere e denunciare un 55enne alle prese con una serie di trappole a scatto

24/09/2020

Depuratore, la Cabina di Regia conferma Gavardo

Il maxi depuratore sul fiume Chiese si farà, a cominciare dall'impianto di Gavardo. È quanto deciso dalla Cabina di Regia, che non avrebbe rilevato criticità tali da compromettere la validità del progetto