Skin ADV
Mercoledì 26 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Gallipoli

Gallipoli

di Beatrice Folini



24.06.2019 Valsabbia Provincia

25.06.2019 Pertica Bassa Bione Bagolino Pertica Alta

26.06.2019 Gavardo Valsabbia

26.06.2019 Gavardo

25.06.2019 Gavardo

24.06.2019 Val del Chiese

24.06.2019

24.06.2019 Roè Volciano

24.06.2019 Gavardo Valtenesi

25.06.2019 Salò Garda



13 Giugno 2016, 07.00
Salò Valsabbia Garda Valtenesi
Alpini

Adunata della «Monte Suello», Favero: «Una gran bella sezione!»

di Cesare Fumana
Grande folla e una fiumana di Penne nere hanno invaso domenica mattina Salò per l’adunata sezionale della “Monte Suello” che festeggiava i 90 anni di fondazione. Video

«Alpini di Salò, di Serniga San Bartolomeo e di Villa Cunettone: il colpo d’occhio dal palco è impareggiabile! Questa Adunata, che tanto avete voluto, ve la siete proprio meritata e l’avete onorata!».

Anche il presidente della “Monte Suello”, Romano Micoli, è rimasto piacevolmente sorpreso per la pacifica invasione delle sue Penne nere di ieri mattina a Salò.
L’intera piazza della Vittoria era un pullulare di cappelli alpini, che occupavano anche buona parte del lungolago antistante il municipio.

Non pochi quelli che avevano il timore di una mancata risposta degli alpini all’adunata di Salò, visto che a ottobre ci sarà un’altra adunata a Desenzano, stavolta del secondo Raggruppamento.
Invece i dubbi della vigilia sono andati in frantumi, perché gli alpini sono accorsi in massa per festeggiare il 90° compleanno della loro sezione.

«Salò è il simbolo e il riferimento della nella sezione – ha detto Micoli – ed era giusto festeggiare questo anniversario, perché sono stati 90 anni nei quali gli alpini della “Monte Suello” sono stati saldi nei valori e credibili.
Lo dimostrano i fatti: alla memoria dei Caduti si sono unite tante ore di lavoro e tanta beneficenza elargita».

«Cari alpini – ha concluso il presidente – potete essere orgogliosi di quanto fatto finora e la festa per questi 90 anni ve la siete meritata!».
A nome dei tre gruppi salodiani, ha poi portato il saluto il capogruppo di Salò Manuel Dolcini, ringraziando tutti quanti hanno reso possibile l'evento.

La piazza piena oltre il possibile era davvero un bel colpo d’occhio.
Qui si è conclusa la sfilata che ha preso il via dalla Conca d’Oro, percorrendo poi il lungolago. Tanti i turisti piacevolmente colpiti dai suoni allegri delle marce delle tre fanfare alpine, quella di Salò, la “Valchiese” di Gavardo e la “Star of Alps” di Villanuova sul Clisi, che hanno accompagnato la sfilata.

A fare da corona all’evento anche la presenza di militari della zona in servizio, i vessilli delle sezioni vicine e tanti sindaci del Garda Bresciano e della Valle Sabbia a dimostrazione dell’affetto che tante Comunità nutrono nei confronti delle Penne nere gardesane e valsabbine.

Per tutti il grazie agli alpini lo ha espresso il sindaco di Salò Giampiero Cipani, che ha sottolineato la capacità degli alpini di trasmettere una simpatia contagiosa.
Ha poi ricordato l’impegno delle Penne nere di Salò e dell’intera “Monte Suello” nel prestare soccorso alle persone in occasione del terremoto del 2004.

La ciliegina sulla torta era però rappresentata dal presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero.
Anche lui ha voluto onorare i 90 anni della sezione di Salò e lo ha fatto esordendo con un grande complimento: «Siete una gran bella sezione! E lo ha motivato ricordando la presenza costante e importante del sodalizio salodiano degli alpini in ogni iniziativa nazionale: nelle calamità, ma anche con la solerzia che la sezione si attiene alle direttive nazionali, la vitalità dei suoi gruppi in tante iniziative sul territorio.

Ha poi sottolineato l’importanza degli alpini come custodi della memoria, della storia e dell’identità italiana.
Un patrimonio di valori e di sentire che andrebbe maggiormente inculcato alle giovani generazioni, specie a scuola, dove non sempre ciò accade.

La manifestazione, condotta con il consueto savoir-fair dal prof. Angelo D’Acunto, è poi proseguita nel duomo con la messa celebrata da mons. Francesco Andreis, al termine della quale ha annunciato la nomina del vescovo del suo successore alla guida delle parrocchie di Salò e Campoverde.
Sarà don Gian Luigi Carminati, l’attuale parroco di Nave. A lui le penne nere e i fedeli presenti hanno tributato un lungo applauso.

L’Adunata si è poi ufficialmente conclusa con l’ammainabandiera in piazza della Vittoria, ma i festeggiamenti sono proseguiti col pranzo e nel pomeriggio. 

VallesabbianewsTv

Il video è di Armando Ponchiardi


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/03/2018 08:00:00
«Zaino a terra» per Micoli Alla conclusione del terzo mandato alla guida degli alpini della “Monte Suello”, il presidente Romano Micoli lascia la presidenza della sezione Ana di Salò. Lo abbiamo intervistato

09/03/2015 07:00:00
La «Monte Suello» conferma Romano Micoli Cala il numero dei soci ma non diminuisce l’attività degli alpini della sezione di Salò che ieri in assemblea hanno rinnovato i vertici del sodalizio che raggruppa le Penne nere gardesane e valsabbine

08/06/2016 12:00:00
Salò tricolore per i 90 anni della «Monte Suello» Tre giorni di festa nel prossimo fine settimana nella capitale del golfo per i 90 anni della sezione e del gruppo delle Penne nere di Salò

09/03/2009 00:00:00
Pasini passa la stecca a Micoli Si chiama Romano Micoli il nuovo presidente della “Monte Suello”. Prende il posto di Fabio Pasini che ha guidato le Penne nere gardesane e valsabbine per quindici anni.

18/09/2017 07:00:00
Dagli Alpini la richiesta di un Servizio civile per i giovani Un saluto a tratti commosso quello pronunciato all’Adunata a San Felice dal presidente Micoli, che si appresta all’inizio del prossimo anno a lasciare la guida della “Monte Suello”



Altre da Valtenesi
24/06/2019

Risolto il «giallo» del Lucone

Appartengono allo stesso bambino lo scheletro e il cranio ritrovati ad alcuni metri di distanza nel sito palafitticolo del Lucone di Polpenazze. Resta da chiarire il motivo della separazione nella sepoltura

22/06/2019

Grandine e vento

Una forte ondata di maltempo si è riversata nella notte in diverse zone, in particolare sulla Valtenesi. Il Comune più colpito è Carzago, frazione di Calvagese  (3)

21/06/2019

«Lune di Teatro»

Prende il via in questa prima serata d’estate la rassegna culturale organizzata da Viandanze Culture e Pratiche Teatrali, con l’obiettivo di avvicinare le persone non solo al teatro, ma anche ai più bei luoghi del territorio del Garda 

18/06/2019

L'ultimo viaggio di «Sardokan»

Saranno celebrati questo giovedì 20 giugno alle 9:30 in Santo Stefano di Bedizzole, le esequie di Danilo Ziranu, il 41enne morto causa incidente in moto lungo la strada della Valvestino

18/06/2019

A lezione in azienda

Una “full immersion” nella tecnologia applicata ai più alti livelli, quella che, per tre giornate, gli studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia, hanno potuto vivere alla Samac di Vobarno

17/06/2019

I bambini del Lucone, un mistero di 4000 anni fa

Questo martedì sera presso la sala conferenza del Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, una conferenza sui risultati delle ricerche portate avanti con gli scavi del Lucone a Polpenazze

15/06/2019

A Padenghe il «cibo di strada»

Questo fine settimana nel paese della Valtenesi protagonisti saranno i truck dello street food itinerante, sempre più in voga

14/06/2019

Senza nome

Ancora sconosciuta l'identità della donna ritrovata alla centrale idroelettrica di via Dei Marassi a Prevalle. Il cadavere è stato ricomposto nel Centro di medicina legale di Brescia. Fra le ipotesi la disgrazia oppure il gesto deliberato


13/06/2019

Ragionieri sempre

Si sono diplomati 49 anni fa e per il “cinquantesimo” vorrebbero poter incontrare gli studenti delle Quinte del Battisti di Salò. E da buoni ragionieri hanno già fissato la data

04/06/2019

Tutto da solo

Incidente stradale nel primo pomeriggio a Calvagese della Riviera. A farne le spese un 37enne di Lonato che ha perso il controllo della motocicletta ed è finito rovinosamente a terra

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia