Skin ADV
Domenica 20 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








18.10.2019 Gavardo

20.10.2019 Capovalle Valsabbia Provincia

18.10.2019 Prevalle

18.10.2019 Odolo

18.10.2019 Valsabbia Garda Provincia

18.10.2019 Pertica Alta Valsabbia

19.10.2019

19.10.2019 Capovalle

18.10.2019 Pertica Alta Valsabbia

20.10.2019 Gavardo Valsabbia






11 Ottobre 2010, 09.00
Salò Valsabbia O Garda
Penne nere

L’omaggio degli alpini alla Madonna del Don

di Cesare Fumana
Ieri a Mestre il dono degli alpini bresciani dell’olio per la lampada votiva per l’icona della Vergine portata dal fronte russo da un cappellano militare, per ricordare i caduti della campagna di Russia.

Ogni anno tre sezioni dell’Ana donano alla chiesa dei Cappuccini a Mestre l’olio per la lampada votiva che arde perennemente dinnanzi a un’icona della Vergine a ricordo degli alpini caduti sul fronte russo.

Quest’icona ha una storia particolare: fu salvata da alcuni alpini del battaglione Tirano da un’isba in fiamme e custodita dal loro cappellano militare padre Policarpo Narciso Crosara, che riuscì tramite un alpino a farla giungere in Italia. Padre Policarpo, Cappuccino a Mestre, le dedicò un altare laterale della chiesa dei frati della frazione veneziana dove è tutt’ora custodita. Un’icona di per sé modesta ma dal profondo significato religioso.

Quest’anno è toccato alle tre sezioni bresciane (Brescia, Salò “Monte Suello” e Vallecamonica) donare l’olio per la lampada.
La cerimonia di consegna è avvenuta ieri a Mestre, nel corso dell’annuale festa della Madonna del Don, organizzata dagli alpini della sezione di Venezia.
La manifestazione è iniziata con l’alzabandiera in piazza Ferretto, la piazza principale di Mestre, alla presenza della autorità fra cui il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni (Mestre è frazione di Venezia) e degli alpini delle tre sezioni bresciane, presenti numerosi, e guidati dai rispettivi presidenti.

La bandiera è stata poi posta a mezz’asta in omaggio ai quattro alpini della Julia morti sabato in Afghanistan: i caporali maggiori Francesco Vannozzi, 26 anni, toscano, Gianmarco Manca, 32 anni, di Alghero (Sassari), Sebastiano Ville, 27, di Francofonte (Siracusa) e Marco Pedone, 23 anni, salentino.

Dopo aver illustrato brevemente la storia dell’icona russa e delle tre sezioni bresciane, ha preso il via una sfilata per le vie cittadine accompagnati dal suono della fanfara alpina “Tridentina” di Brescia e della fanfara alpina di Salò, fino a giungere alla chiesa di padri Cappuccini.
Qui, al termine della messa celebrata in suffragio dei quattro alpini morti e accompagnata dal coro Ana della Vallecamonica, i presidente delle tre sezioni Bresciane dell’Ana, Davide Forlani di Brescia, Romano Micoli di Salò e Giacomo Cappellini della Vallecamonica, hanno letto l’atto di dedicazione e donato l’olio per la lampada.
Nel pomeriggio le due fanfare si sono esibite in un concerto in piazza e quindi l’ammainabandiera ha concluso la manifestazione che, a detta degli alpini veneziani, è stata fra le più partecipate degli ultimi anni.

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/01/2015 08:00:00
In ricordo dei caduti di Nikolajewka Si terrà lunedì mattina a Casto, nella chiesetta dedicata alla Madonna di Caravaggio una messa in suffragio dei caduti dell’epica battaglia sul fronte russo che vide in prima fila i battaglini alpini "Vestone" e "Val Chiese"


27/02/2010 08:10:00
Un omaggio al Cappellano alpino Questa sera presso la sede degli alpini di Prevalle sarà riproposto il filmato “Ricordando don Antonio” per rendere omaggio all’amato sacerdote e cappellano degli alpini a un anno dalla sua dipartita.

23/12/2018 07:00:00
A Nikolajewka il «Ponte degli alpini per l'amicizia» In occasione della serata di auguri degli alpini della “Monte Suello” è stato presentato il nuovo ponte donato dalle Penne nere al paese di Livenka (Russia), un tempo Nikolajewka, con un contributo valsabbino

25/01/2018 11:30:00
Un nuovo ponte per il 75° di Nikolajewka Parla anche bresciano il progetto del “Ponte degli Alpini per l’amicizia”, che le penne nere dell’Ana stanno realizzando in Russia per il 75° anniversario della tragica battaglia degli Alpini

07/09/2008 00:00:00
Inaugurato il nuovo monumento degli alpini Significativa cerimonia ieri mattina a Vobarno per l’inaugurazione della nuova zona monumentale creata in un angolo del piazzale antistante la sede degli alpini. Il nuovo monumento porta la dedica a tutti i caduti e i dispersi.



Altre da Valsabbia
20/10/2019

Il mio grande amico Deni

Pochi giorni fa ha compiuto gli anni il mio grande amico Andrea Giustacchini, Deni per gli amici. Siamo nati nel ‘52 e da settembre è andato in pensione

20/10/2019

New York, New York, New York

Sei maratonete valsabbine e quattordici accompagnatori sono pronti a raggiungere la grande Mela. E non solo per la grande gara

20/10/2019

Impresa familiare

Operazione antibracconaggio sul Monte Carzen ai confini con il Parco dell’Alto Garda. In azione la Provinciale del distaccamento di Vestone. Nei guai insieme ai genitori uno studente minorenne di Capovalle


19/10/2019

Due nuove ambulanze per l'Asst del Garda

Sono state consegnate nei giorni scorsi ai Pronto soccorso degli ospedali di Manerbio e di Gavardo. Serviranno a gestire i trasporti sanitari “intraospedalieri”

18/10/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


18/10/2019

Barbaine 2019

In occasione dell'omaggio ai Caduti della Resistenza, lo scorso 13 ottobre, a Barbaine di Livemmo ha preso la parola nel ruolo di oratore ufficiale lo storico prof. Giuseppe Biati. Ecco il suo discorso, per chi vuol capire cosa è stato e cosa può essere ancora il fascismo in Italia


18/10/2019

Il coraggio di essere liberi

A Barbaine di Pertica Alta, in occasione della commemorazione dei parigiani caduti per mano fascista, come ogni anno ha preso la parola anche uno studente del Perlasca

17/10/2019

Al via i corsi di formazione digitale per i Comuni organizzati da Secoval

Prosegue l’impegno di Secoval e Comunità Montana di Valle Sabbia per accompagnare gli enti locali nella direzione “digital first” (“innanzitutto digitale”)

17/10/2019

Molestie sulle alunne, maestro condannato

Cinque anni e quattro mesi. Questa la condanna in primo grado inflitta ad un maestro valsabbino sorpreso dalle telecamere dei carabinieri a palpeggiare alunne

17/10/2019

«Silent Event»

Anche numerosi soccorritori valsabbini fra i partecipanti ad un evento organizzato a Bergamo dal Servizio di benessere in emergenza di Areu


Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia