Skin ADV
Giovedì 21 Novembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Mattinata in Fobbia

Mattinata in Fobbia

di Cristina Orandi



20.11.2019 Prevalle

20.11.2019 Vestone

19.11.2019 Valsabbia Provincia

20.11.2019 Sabbio Chiese Preseglie

20.11.2019 Vobarno Valsabbia

19.11.2019 Bione Valsabbia

19.11.2019 Vobarno Valsabbia

19.11.2019 Pertica Bassa

20.11.2019 Storo

19.11.2019 Bagolino






07 Novembre 2019, 09.44
Salò Valsabbia Garda
Anpi

L'apologia del Fascismo è ancora un reato?

di Redazione
L’Anpi Medio Garda Antonio ha scritto una lettera al Prefetto e al Questore in merito alla cena organizzata a Salò per commemorare la Marcia su Roma

In riferimento alla cena commemorativa della Marcia su Roma del 28 ottobre scorso, svoltasi in un ristorante salodiano, il presidente della sezione Anpi Medio Garda, Antonio Bontempi, ha inviato una lettera al Prefetto e al Questore di Brescia, e per presa conoscenza al sindaco di Salò, nella quale si chiede un loro autorevole intervento per «ripristinare gli argini che fino a qualche tempo fa rilegavano i fenomeni culturali e politici di stampo neofascista nel campo della sconvenienza e della riprovazione collettiva e affinché l'apologia del Fascismo non venga considerata cosa normale e tollerabile. Come ripetiamo da tempo, Salò, per la sua simbologia, non può permettersi di non reagire e permanere in questa assoluta indifferenza, che a nostro parere si riduce a mostrarsi come accondiscendenza».

Riportiamo integralmente la lettera.

Oggetto: L'apologia del Fascismo è ancora un reato?
                Richiesta di vostro intervento sul territorio Garda Bresciano – Bassa Valsabbia
 
Egregi signori,
in qualità di presidente della sezione Anpi Garda Valsabbia (comuni indicati in calce) sono a disturbarvi per esprimere la nostra profonda preoccupazione di fronte alla rottura di un argine: l'argine che rilegava i fenomeni culturali e politici di stampo neofascista nel campo della sconvenienza e della riprovazione collettiva.
In primis dei rappresentanti delle Istituzioni democratiche.

Negli ultimi anni assistiamo ad una particolare vitalità anche nel nostro territorio di presenze che si richiamano in modo esplicito alle simbologie Fasciste.

Come sicuramente avrete presente, questi soggetti giocano nel mascherare i propri riferimenti: da una parte vogliono essere un richiamo diretto ed esplicito proponendosi come gli eredi dei contenuti politici del Fascismo (da qui il bisogno di utilizzare dei simboli identificabili), dall'altra sono consci di essere oltre la linea del lecito e pertanto utilizzano il paravento della rievocazione storica o della goliardia.
Alle simbologie poi seguono i contenuti e i toni estremamente aggressivi della propaganda politica.

Alla caduta di quell'argine, che in qualche modo conteneva il fenomeno, contribuiscono anche comportamenti definiamoli ambigui (la stessa diffusa indifferenza risulta ambigua) da parte di istituzioni o personaggi pubblici che hanno generato la sensazione che ci fosse lo spazio per riorganizzarsi, uscire allo scoperto, fare proselitismo e quindi rafforzarsi tessendo reti nel solco del riferimento comune: il Fascismo. 
Salò, per la sua simbologia legata alla R.S.I, diviene un luogo ideale, anche se non esclusivo, per questa riorganizzazione.

La recente cena commemorativa della Marcia su Roma tenutasi in un ristorante salodiano (si allega riferimento) dimostra questa attrattiva sovra provinciale: gli organizzatori stessi parlano di 360 partecipanti con la presenza di Sindaci e/o assessori.
Il tutto con palese ostentazione di espliciti riferimenti al Fascismo.

Siamo di fronte ad una cena evento politico più che ad una privata rimpatriata tra vecchi amici, ne è prova la risonanza che se ne è voluto dare e la mancanza di riservatezza.

Scandalizza la partecipazione di Sindaci e/o assessori che hanno giurato fedeltà alla Costituzione. Essendo su prenotazione, non sarà per voi difficile risalire ai loro nomi.
È comunque il contesto che preoccupa e il clima di indifferenza.
Di seguito se ne fanno solo degli esempi.

Tra gli organizzatori della cena l'ex consigliere comunale dell'MSI promotore di un museo "informale" a Salò sul Fascismo che viene proposto come esposizione storica, ma che ha l'evidente funzione di segnare il territorio di una presenza, che, insieme alle cene, con gli anni ha dato evidentemente i propri frutti.  Segnaliamo un'altra cena / evento per il centenario della nascita dei fasci italiani di combattimento svoltasi sempre a Salò (si allega riferimento) e la presenza sul territorio di vari soggetti organizzati di cui l'Anpi Nazionale ha chiesto pubblicamente lo scioglimento (Casapound e Forza Nuova) e di altri soggetti similari.

Fanno parte del contesto però anche le iniziative pubbliche che, proposte con gli  stessi intenti prima citati di iniziativa storica e/o artistica, nei fatti rafforzano il binomio Salò – Fascismo .

Mi riferisco alla mostra tenutesi a Salò dedicata a Mussolini con l'infelice titolo "Il culto del Duce" e soprattutto l'allestimento fisso sul Ventennio Fascista in fase di studio / realizzazione nel museo comunale, quando Salò non ha alcun rapporto storico con il Fascismo pre R.S.I risultando di fatto una forzatura ingiustificabile.

Riteniamo che tutto questo abbia il solo risultato di consolidare il legame tra Salò e il Fascismo, amplificando un mito Fascista utile ai gruppi locali (e non solo) per rafforzarsi, avendo estrema necessità di simbologie per farlo.

L'altro episodio riguarda non solo la ripetuta concessione a Prevalle di spazi pubblici, anche se non istituzionali, ad alcuni di questi gruppi per iniziative e feste, ma una loro pubblica legittimazione, da parte dei Sindaci, come risposta alle ripetute rimostranze dell'Anpi locale.
Ripeto, sono solo alcuni dei più recenti fatti di interesse in zona e li si ricorda non dimenticando che il Garda in passato è già stato centro operativo di frange estremistiche nere.

Per concludere questa lettera si chiede un vostro autorevole intervento perchè venga ripristinato un limite, un argine, affinchè il processo che leggiamo sul territorio non generi / trovi lo spazio per un ulteriore salto di scala e perchè l'apologia del Fascismo non venga considerata cosa normale e tollerabile.

Antonio Bontempi
presidente sezione
Anpi Medio Garda
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
30/11/2018 08:00:00
L'Anpi contro la propaganda neofascista La neonata sezione dell’Anpi Medio Garda prende posizione contro la continua presenza a Salò di un gruppo di chiara impronta neofascista

20/04/2019 08:00:00
«Numerosi il 25 Aprile a Salò» L'appello dell'Anpi Medio Garda ai cittadini salodiani per una partecipazione convinta alle prossime celebrazioni della festa della Liberazione

10/12/2017 08:00:00
Apologia d'ignoranza Perché servirebbe spiegare agli adolescenti che non ha senso inneggiare al fascismo o al nazismo?

20/02/2010 10:52:00
A Soprazocco con l'Anpi E' stata organizzata per questa domenica mattina nella dfrazione gavardese la festa di tesseramento per l'Anpi della Bassa Valle Sabbia

19/06/2019 09:49:00
Sulla cittadinanza onoraria a Benito Mussolini L’Anpi Medio Garda e le associazioni della “Rete 25 aprile sempre - Garda Valsabbia” chiedono al riconfermato Sindaco di Salò, in una lettera pubblica, di mantenere l’impegno preso prima delle elezioni e discutere la mozione che chiedeva la rimozione del titolo assegnato a Mussolini 



Altre da Valsabbia
20/11/2019

La Provincia apre a soluzioni alternative

Dopo il pasticcio provocato con la bocciatura della mozione Apostoli, il presidente della Provincia Alghisi a nuove proposte per la depurazione dei Comuni gardesani e chiederà un approfondimento sul tema della condotta sublacuale

20/11/2019

Lettera aperta al Presidente della Comunità montana della Valle Sabbia

Ecco la missiva che il presidente della Provincia Samuele Alghisi ha inviato al presidente valsabbino in merito alla Consulta per l'ambiente e al nuovo studio commissionato dalla Comunità montana

20/11/2019

Com'è triste... il mio fiume

In questi giorni sta piovendo molto ed il livello del fiume Chiese sale continuamente, tuttavia i lavori che di anno in anno sono stati eseguiti, stanno dando i loro frutti, preservando i paesi della valle, ed in particolar modo il mio Vobarno, dalle devastazioni (1)

19/11/2019

Eridio, il Gip riapre l'inchiesta

Per stabilire se la cosiddetta “galleria degli Agricoltori” contrasti con la normativa in materia di tutela ambientale servirà ora una nuova consulenza. Soddisfazione da parte degli Amici del Lago d’Idro


19/11/2019

Controllo aereo

A partire da questo mercoledì, un elicottero dei carabinieri sorvolerà il territorio bresciano alla ricerca di siti a rischio ambientale, già segnalati grazie alle immagini satellitari in possesso di Arpa Lombardia


19/11/2019

La pizza migliore balla... il Rock

E' Patrick Zanoni, pizzaiolo di Bione il miglior pizzaiolo d’Italia. Ha vinto la finale, nella categoria pizzaioli, di Acqua di Chef 2019, il concorso nazionale organizzato dalla rivista Italia Squisita con Ferrarelle, giunto ormai all’ottava edizione

19/11/2019

«JoIN», innovazione nelle aree rurali

Questo giovedì nella sede del Gal GardaValsabbia a Puegnago del Garda, convegno di lancio del progetto "JoIN"  che vedrà la presenza di ospiti nazionali e internazionali

19/11/2019

Gran festa per la Libertas Valsabbia

Nella Casa degli Alpini di Vobarno Paolo Salvadori ha portato quasi duecento persone, per festeggiare una stagione sportiva entusiasmante

18/11/2019

Aria terra acqua e fuoco

Sempre più attrezzati, sabato scorso nella loro sede di Cunettone i Volontari del Garda hanno presentato nuove strumentazioni che renderanno ancora più efficienti i loro interventi

18/11/2019

La banda del... buchino

Rubavano benzina forando i serbatoi delle auto. Causando così molto più danno ai derubati di quello che effettivamente si portavan via. Presi dai carabinieri di Vestone

Eventi

<<Novembre 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia