Skin ADV
Martedì 27 Giugno 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


In gondola

In gondola

by Nicole



26.06.2017 Vestone

25.06.2017 Odolo

26.06.2017 Gavardo

25.06.2017 Pertica Bassa

25.06.2017 Anfo Lavenone

25.06.2017 Roè Volciano

25.06.2017 Vestone

26.06.2017 Giudicarie

25.06.2017 Vestone

26.06.2017 Provaglio VS






11 Dicembre 2013, 10.08
Salò Valsabbia Garda
Sviluppo rurale

Gal, focus sulla montagna

di Fabio Borghese
Sviluppo rurale e agricoltura di montagna al centro di un convegno dei Gruppi di Azione Locale di Lombardia e Veneto in vista di Europa 2020

 

La montagna lombarda e veneta al centro di un convegno. Si sono incontrati ieri presso la sede della provincia di Verona i maggiori esponenti dei territori rurali della Lombardia e del Veneto. Molti, infatti, i GAL, Gruppi di Azione Locale, presenti all’incontro, che prende lo spunto dal patto «Montagna 2020» siglato circa un anno fa a Pedavena (BL) dai GAL della montagna veneta e dal Convegno promosso dal GAL GardaValsabbia nel giugno 2012 a Toscolano Maderno, per la costituzione di un tavolo di lavoro e di un documento unitario per tutto l’arco alpino sulle necessità e i bisogni della montagna in vista di Europa 2020.

"La riforma della Pac va nella direzione dell'aggregazione come elemento privilegiato per affrontare il mercato: dalle cooperative alle organizzazioni di produttori - afferma l'assessore all'Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava -. In questa ottica, nel Secondo pilastro della Politica agricola comune non credo sfuggano ad una simile opportunità anche i Gal. Il dialogo fra i Gal e una loro sinergia, magari macroregionale, per sostenere il territorio, i prodotti tipici e le imprese agricole - prosegue Fava - penso sia la strada corretta, in grado di adempiere ad un'altra priorità, nel caso specifico del convegno di oggi: delineare un futuro all'agricoltura e al territori di montagna. La Macroregione Alpina, recentemente costituita a Grenoble - ricorda Fava - deve trovare una realizzazione sul piano concreto. Il dialogo che oggi alcuni dei Gal della Lombardia e del Veneto portano avanti rappresenta il primo passo importante per impiegare al meglio le risorse del Programma di sviluppo rurale".

“I territori montani lombardi guardano con grande attenzione al contributo dei GAL della montagna veneta alla costruzione della nuova programmazione e alle proposte per il migliore utilizzo dei fondi europei per lo sviluppo rurale. È fondamentale che questa iniziativa non rimanga isolata, ma che trovi un importante completamento anche nelle altre realtà regionali appartenenti alla macroregione alpina – ha affermato Andrea Crescini, presidente del GAL GardaValsabbia. Nel laboratorio territoriale della montagna gardesana sono stati condivisi alcuni dei contenuti e delle attività di “Montagna Veneta 2020”, da qui nasce pertanto lo stimolo di coinvolgere anche la Regione Lombardia -. Il Workshop di oggi è un passo fondamentale, un’occasione importante per rilanciare i partenariati locali come strumento capace di innovare e accrescere la capacità progettuale e costruttiva dei territori, con il valore aggiunto della condivisione di competenze e risorse di realtà diverse ma vicine e accomunate dalle stesse problematiche”.

Hanno preso parte al Convegno Flamino Da Deppo, Presidente GAL Alto Bellunese, rappresentante per i GAL della Montagna Veneta e Tavolo partenariato PSR Veneto FEASR 2014-2020 che ha trattato l’argomento «Montagna Veneta 2020: il percorso di condivisione a un anno dall’avvio» mentre il ruolo dei GAL per lo sviluppo della Montagna Lombarda è stato il tema approfondito da Andrea Crescini, Presidente GAL GardaValsabbia e Attilio Tartarini, Presidente GAL Valtellina, coordinatore GAL Lombardi. Le conclusioni sono affidate a Stefano Marcolini, Presidente GAL Baldo-Lessinia, anche moderatore del convegno. Erano presenti i Presidenti e i Direttori di tutti i GAL Montani di Lombardia e Veneto, con una delegazione di quelli trentini.

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/01/2016 10:28:00
Il Gal presenta il Piano di Sviluppo Locale 2020 È in programma venerdì prossimo, 8 gennaio, a Puegnago del Garda, la Sessione plenaria di chiusura del Processo Partecipativo per la predisposizione del Piano di Sviluppo Locale 2020

04/02/2016 13:10:00
Azione 2020, nuovo sistema agroambientale per Garda e Valsabbia Il progetto congiunto delle Comunità montane di Valle Sabbia e del Parco Alto Garda Bresciano prevede interventi per oltre 13 milioni di  euro su 43 comuni. L'obiettivo è stimolare la cooperazione per potenziare filiere produttive, energie rinnovabili e turismo rurale

16/04/2016 09:30:00
Sostegno alle attività agrituristiche La Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia ha approvato le disposizioni attuative per la presentazione delle domande relative all’Operazione 6.4.01 “Sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività agrituristiche” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 di Regione Lombardia

01/03/2011 10:00:00
Sviluppo rurale, contributi per ammodernamento e ai giovani La Regione Lombardia attraverso il Piano di sviluppo rurale 2007-2013 ha concesso contributi per l’ammodernamento delle aziende agricole e dei riconoscimenti ai giovani agricoltori.

28/08/2014 07:09:00
Museo Moerna Il Museo Botanico “Don Pietro Porta” è dedicato al famoso botanico valvestinese della fine dell’800 che dedicò la sua vita alla ricerca e allo studio degli endemismi della flora locale.



Altre da Garda
27/06/2017

Candidatura del Garda a Patrimonio dell'Unesco

Questo venerdì 30 giugno, nell'ambito del progetto "Storia di Salò e dintorni", una serata di approfondimento e confronto organizzata dall'Ateneo di Salò per fare il punto su questa istanza

27/06/2017

Ospedale di Gavardo, quale futuro?

Venerdì sera a Gavardo un’assemblea pubblica promossa dal Comune e dalle Comunità montane di Valle Sabbia e del Parco Alto Garda Bresciano con i vertici dell’Asst del Garda e il consigliere regionale Rolfi per fare il punto sulle istanze sanitarie del territorio

26/06/2017

Pronto soccorso a servizio delle emergenze

Tracciato il bilancio delle attività dei Pronto soccorsi dell'Asst del Garda, con protocolli uniformità su tutti i tre presidi che servono un ampio territorio che si estende dalla Valle Sabbia al Garda, potenziati nel periodo estivo per l'aumento dovuto all'afflusso turistico


26/06/2017

Idroman, edizione dei record sotto la pioggia

Malgrado la pioggia torrenziale sin dalle prime ore del mattino, gli atleti hanno accettato la sfida e con attenzione hanno affrontato le insidie tipiche del percorso e delle condizioni meteorologiche

25/06/2017

In montagna con le Penne nere

Dopo l’ottima prova dello scorso anno, la Sezione di Salò dell’Ana darà il via questo lunedì 26 giugno alla seconda edizione del Campo Scuola presso il rifugio sezionale di Campèi de Sima.

24/06/2017

«Guardiana»

Il tour dell'opera contemporanea "Guardiana", di Francesca Merloni, torna sul Lago di Garda. Sul palco con lei Gianmarco Tognazzi e il compositore Remo Anzovino; successo ieri a Desenzano; lo spettacolo si terrà oggi a Gargnano e il 25 a Sirmione

24/06/2017

«Schubertiade» con Fabien Thouand

uno dei più quotati oboisti del panorama internazionale sarà ospite questa sera a Gardone riviera per il settimo concerto della Quinta edizione dei “Suoni e Sapori del Garda” nella chiesa parrocchiale di S.Nicolo da Bari

24/06/2017

Idroman sempre più internazionale

Saranno più di 400 gli atleti provenienti da vari paesi europei al via questa domenica a Crone di Idro suddivisi nelle due prove K113 e Olimpio, lungo un percorso che solcherà le acque dell'Eridio lago d’Idro e attraverserà le stupende montagne che lo circondano attraverso i Comuni di Idro, Capovalle, Valvestino e Magasa

22/06/2017

Alpini pellegrini sul Pizzocolo

Si svolgerà questa domenica, 25 giugno, presso la chiesetta in vetta al monte che domina il lago di Garda il 13° Pellegrinaggio sezionale della “Monte Suello”, organizzato quest’anno dal gruppo di Toscolano Maderno

17/06/2017

Tuffi sicuri, controllate le acque dei laghi

Il monitoraggio delle acque nelle principali spiagge dedicate alla balneazione sui tre maggiori laghi bresciani evidenziano costanti miglioramenti: 17 le spiagge controllate sull'Eridio, 55 sul Benaco e 26 sul Sebino (1)

Eventi

<<Giugno 2017>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia