Skin ADV
Giovedì 28 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Nevicata di maggio

Nevicata di maggio

di Maria Rosa Marchesi



26.05.2020 Gavardo Villanuova s/C Muscoline

27.05.2020 Vobarno Gavardo Roè Volciano

27.05.2020 Sabbio Chiese Barghe

26.05.2020 Paitone

27.05.2020 Bagolino

26.05.2020 Valsabbia Provincia

26.05.2020 Sabbio Chiese

27.05.2020 Vobarno

26.05.2020 Idro Valsabbia

26.05.2020 Idro



12 Maggio 2016, 08.00
Salò Valsabbia Garda
Penne nere

Asti suona l'adunata

di Redazione
Consistente come sempre la presenza di penne nere valsabbine, al seguito della sezione “Monte Suello” di Salò, all’89ª Adunata nazionale degli Alpini, in programma nel fine settimana nella città piemontese

Nei prossimi 13, 14 e 15 maggio la città di Asti ospiterà l’89ª adunata nazionale dell’Ana; l’affluenza nella città piemontese sarà di centinaia di migliaia di alpini, amici e famigliari provenienti da ogni parte d’Italia.

Data la relativa vicinanza si prospetta una notevole partecipazione da parte delle penne nere della sezione di Salò. Gli alpini valsabbini e gardesani giungeranno ad Asti prevalentemente con mezzi propri e camper già da venerdì 13; sono comunque un buon numero i pullman che partiranno nella giornata di domenica. Li attenderà il presidente Romano Micoli, orgoglioso di mettersi alla testa dei suoi 57 gruppi. Micoli sta svolgendo il suo terzo mandato da presidente.

Molti alpini alloggeranno negli spazi che la sezione di Asti ha predisposto per gli attendamenti ed i camper; alcuni albergheranno nei vari hotel, mentre altri hanno preferito la sistemazione in appartamenti o B&B. Come sempre l’adunata è occasione per ritagliarsi un periodo di ferie per cui alcuni rientreranno il lunedì o addirittura il martedì successivo. Come da qualche anno a questa parte è prevista anche la presenza del gruppo delle “Penne Rosa” di Villanuova sul Clisi che si ritroveranno domenica dietro le transenne ad applaudire ed incitare gli alpini della “Monte Suello” oltre, ovviamente tutte le penne nere.

Ad accompagnare le penne nere della “Monte Suello” ad Asti ci saranno le due fanfare della sezione: la “Valchiese” di Gavardo e la “Star of Alps” di Villanuova sul Clisi. Entrambe raggiungeranno il centro piemontese nei giorni precedenti e offriranno alla popolazione e agli alpini un saggio della loro bravura nel grande appuntamento del sabato sera, alle ore 20.30 presso lo stadio comunale che le vedrà protagoniste insieme ad altre 3 fanfare.

L’apice della manifestazione sarà, come sempre, la grande sfilata di domenica per le vie della città. Si calcola che dai nostri paesi si muoveranno una buona dozzina di pullman e svariate autovetture private.

L’ordine di sfilamento prevede che la “Monte Suello”, inserita quest’anno nel 6° settore con partenza alle ore 14.15, sfili quest’anno ultima fra le tre sezioni bresciane, per effetto della turnazione che da alcuni anni viene effettuato per consentire a tutti gli alpini bresciani un rientro a casa agevole.

La sfilata verrà aperta dalla fanfara “Star of Alps” di Villanuova sul Clisi cui seguirà il vessillo sezionale scortato dal presidente Romano Micoli e dai 3 vice presidenti: il vicario Sergio Poinelli, Flavio Lombardi e Riccardo Avigo. Dietro di loro il Consiglio direttivo sezionale, i revisori dei conti e il past-president, gli ufficiali in servizio e i numerosi sindaci in fascia tricolore, presenza questa che negli anni è sempre andata aumentando.

I 57 gagliardetti dei gruppi precederanno i 3 striscioni (verde, bianco e rosso, a formare la bandiera) che recheranno scritto: “Alpini: artefici del passato - esempio per i giovani - garanzia per l’Italia”, portati rispettivamente dagli alpini di Bagolino, Agnosine e Serniga, cui seguirà il primo blocco di alpini capitanati dal gruppo di Capovalle che quest’anno ha vinto il premio “Italo Maroni” per essersi particolarmente distinto in azioni a favore della propria comunità e solidarietà alpina.

Sarà poi la volta della fanfara “Valchiese” di Gavardo che precederà gli altri 3 striscioni con le scritte “Chi crede nei valori - non ha paura - per il proprio futuro”, portati rispettivamente dai gruppi di Carzago, Polpenazze e Toscolano Maderno e il secondo blocco di alpini, con in testa il gruppo di Salò che il prossimo 11 e 12 giugno ospiterà l’adunata sezionale, in occasione del novantesimo di fondazione. A chiudere gli alpini del servizio d’ordine sezionale coordinati da Fabio Lozito.

Quella di domenica sarà solo la prima delle tre grosse adunate cui gli alpini della “Monte Suello” parteciperanno nel corso del 2016. Oltre all’adunata sezionale di giugno seguirà a metà ottobre il raduno del 2° raggruppamento per il quale fervono grandi preparativi in quel di Desenzano.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/05/2016 11:49:00
Con gli Alpini in fascia tricolore Anche una significativa rappresentanza di sindaci e amministratori valsabbini e gardesani al seguito delle Penne nere della “Monte Suello” all’Adunata nazionale di Asti

14/05/2016 12:58:00
Ad Asti sfila la Bandiera del 2° reggimento Alpini Applausi e commozione per l’arrivo in città della Bandiera di Guerra del 2° reggimento Alpini, che domani sarà in testa alla grande sfilata degli Alpini


11/05/2018 07:30:00
La «Monte Suello» a Trento Anche le penne nere Valsabbine e Gardesane raggiungeranno la città che quest’anno ospita l’Adunata nazionale dell'Ana e sfileranno domenica sotto l’insegna della sezione di Salò

13/05/2015 15:53:00
Penne nere a L'Aquila Anche le Penne nere valsabbine saranno numerose il prossimo fine settimana nel capoluogo abruzzese per l’88esima Adunata nazionale degli Alpini

06/05/2010 07:36:00
Alpini della “Monte Suello” all’adunata a Bergamo Se non ci si mette il maltempo a guastare la festa l’Adunata nazionale degli alpini a Bergamo vedrà una consistente presenza di Penne nere anche dalla Valsabbia.



Altre da Garda
28/05/2020

Verona accelera, «entro dicembre il via ai lavori»

Dopo l'ultima ispezione della sublacuale Toscolano – Torri l'Ato di Verona sollecita Brescia a rispettare gli impegni presi. Comaglio: “Pressione inaccettabile, si valutino opzioni alternative”

28/05/2020

Condotte soggette a corrosione, si valuta la dismissione

L'ultima ispezione dell'Ato ha evidenziato numerose concrezioni batteriche nelle tubature sublacuali, che a lungo andare potrebbero portare a perforazioni nelle condotte. Lunedì il tavolo tecnico con il Ministero per fare il punto sulla situazione


28/05/2020

Venerdì l'apertura del FilmFestival del Garda

Sarà il film Druga strana svega (The Other Side of Everything) di Mila Turajlić ad aprire la XIII edizione della rassegna cinematografica gardesana quest'anno tutta in streaming

27/05/2020

Caccia, il Consiglio approva la nuova legge regionale

Approvata la nuova legge regionale che ha introdotto la contestata norma dell’obbligo sia per le guardie venatorie, che per i cacciatori, di indossare un abbigliamento ad alta visibilità

26/05/2020

Si torna in quota, dieci regole per frequentare i rifugi

E' il “Piano rifugio sicuro” stilato dal CAI per il ritorno in montagna dopo l'emergenza Coronavirus. Necessario prenotare il pernottamento e rispettare scrupolosamente le indicazioni del gestore

25/05/2020

Fondazione Comunità Bresciana punta sulla coprogettazione

In collaborazione con Fondazione Cariplo la realtà bresciana lancia una Call To Action per l'implementazione del lavoro e delle reti territoriali dopo l'emergenza coronavirus

23/05/2020

Convocato per il primo giugno il tavolo tecnico

I sindaci di Gavardo e Montichiari hanno nominato i rappresentanti per i Comuni dell’asta del Chiese e richiesto di partecipare loro stesso con i rappresentanti delle associazioni ambientaliste

23/05/2020

FilmFestival del Garda versione online

Dal 29 maggio al 2 giugno distanti, ma uniti grazie al cinema e alle proposte culturali.Tanti i registi amici del Festival ad arricchire questa speciale edizione: Clerici, Moutamid, Moscati, Piavoli, e tanti altri. Cinema d’animazione per i più piccoli

22/05/2020

Collettore, slitta l'approvazione del progetto definitivo

In conseguenza dell'emergenza Covid-19 i termini sono stati prorogati di un mese. Se per associazioni, comitati e sindaci del Chiese è un'opportunità per ridiscutere il progetto, per Verona l'obiettivo resta quello di procedere celermente all'approvazione


19/05/2020

Riaprono le biblioteche

Nell’arco di questa settimana riprendono le attività delle biblioteche del Sistema bibliotecario del Nord Est Bresciano

Eventi

<<Maggio 2020>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia