Skin ADV
Mercoledì 22 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Pascolo a Stino

Pascolo a Stino

by Luigi



21.11.2017 Villanuova s/C Roè Volciano

21.11.2017 Pertica Bassa Agnosine Roè Volciano

20.11.2017 Gavardo

20.11.2017 Vallio Terme

20.11.2017 Villanuova s/C Provincia

21.11.2017 Bagolino

20.11.2017 Gavardo Villanuova s/C

20.11.2017

20.11.2017 Vestone

21.11.2017 Vobarno






12 Maggio 2016, 08.00
Salò Valsabbia Garda
Penne nere

Asti suona l'adunata

di Redazione
Consistente come sempre la presenza di penne nere valsabbine, al seguito della sezione “Monte Suello” di Salò, all’89ª Adunata nazionale degli Alpini, in programma nel fine settimana nella città piemontese

Nei prossimi 13, 14 e 15 maggio la città di Asti ospiterà l’89ª adunata nazionale dell’Ana; l’affluenza nella città piemontese sarà di centinaia di migliaia di alpini, amici e famigliari provenienti da ogni parte d’Italia.

Data la relativa vicinanza si prospetta una notevole partecipazione da parte delle penne nere della sezione di Salò. Gli alpini valsabbini e gardesani giungeranno ad Asti prevalentemente con mezzi propri e camper già da venerdì 13; sono comunque un buon numero i pullman che partiranno nella giornata di domenica. Li attenderà il presidente Romano Micoli, orgoglioso di mettersi alla testa dei suoi 57 gruppi. Micoli sta svolgendo il suo terzo mandato da presidente.

Molti alpini alloggeranno negli spazi che la sezione di Asti ha predisposto per gli attendamenti ed i camper; alcuni albergheranno nei vari hotel, mentre altri hanno preferito la sistemazione in appartamenti o B&B. Come sempre l’adunata è occasione per ritagliarsi un periodo di ferie per cui alcuni rientreranno il lunedì o addirittura il martedì successivo. Come da qualche anno a questa parte è prevista anche la presenza del gruppo delle “Penne Rosa” di Villanuova sul Clisi che si ritroveranno domenica dietro le transenne ad applaudire ed incitare gli alpini della “Monte Suello” oltre, ovviamente tutte le penne nere.

Ad accompagnare le penne nere della “Monte Suello” ad Asti ci saranno le due fanfare della sezione: la “Valchiese” di Gavardo e la “Star of Alps” di Villanuova sul Clisi. Entrambe raggiungeranno il centro piemontese nei giorni precedenti e offriranno alla popolazione e agli alpini un saggio della loro bravura nel grande appuntamento del sabato sera, alle ore 20.30 presso lo stadio comunale che le vedrà protagoniste insieme ad altre 3 fanfare.

L’apice della manifestazione sarà, come sempre, la grande sfilata di domenica per le vie della città. Si calcola che dai nostri paesi si muoveranno una buona dozzina di pullman e svariate autovetture private.

L’ordine di sfilamento prevede che la “Monte Suello”, inserita quest’anno nel 6° settore con partenza alle ore 14.15, sfili quest’anno ultima fra le tre sezioni bresciane, per effetto della turnazione che da alcuni anni viene effettuato per consentire a tutti gli alpini bresciani un rientro a casa agevole.

La sfilata verrà aperta dalla fanfara “Star of Alps” di Villanuova sul Clisi cui seguirà il vessillo sezionale scortato dal presidente Romano Micoli e dai 3 vice presidenti: il vicario Sergio Poinelli, Flavio Lombardi e Riccardo Avigo. Dietro di loro il Consiglio direttivo sezionale, i revisori dei conti e il past-president, gli ufficiali in servizio e i numerosi sindaci in fascia tricolore, presenza questa che negli anni è sempre andata aumentando.

I 57 gagliardetti dei gruppi precederanno i 3 striscioni (verde, bianco e rosso, a formare la bandiera) che recheranno scritto: “Alpini: artefici del passato - esempio per i giovani - garanzia per l’Italia”, portati rispettivamente dagli alpini di Bagolino, Agnosine e Serniga, cui seguirà il primo blocco di alpini capitanati dal gruppo di Capovalle che quest’anno ha vinto il premio “Italo Maroni” per essersi particolarmente distinto in azioni a favore della propria comunità e solidarietà alpina.

Sarà poi la volta della fanfara “Valchiese” di Gavardo che precederà gli altri 3 striscioni con le scritte “Chi crede nei valori - non ha paura - per il proprio futuro”, portati rispettivamente dai gruppi di Carzago, Polpenazze e Toscolano Maderno e il secondo blocco di alpini, con in testa il gruppo di Salò che il prossimo 11 e 12 giugno ospiterà l’adunata sezionale, in occasione del novantesimo di fondazione. A chiudere gli alpini del servizio d’ordine sezionale coordinati da Fabio Lozito.

Quella di domenica sarà solo la prima delle tre grosse adunate cui gli alpini della “Monte Suello” parteciperanno nel corso del 2016. Oltre all’adunata sezionale di giugno seguirà a metà ottobre il raduno del 2° raggruppamento per il quale fervono grandi preparativi in quel di Desenzano.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/05/2016 11:49:00
Con gli Alpini in fascia tricolore Anche una significativa rappresentanza di sindaci e amministratori valsabbini e gardesani al seguito delle Penne nere della “Monte Suello” all’Adunata nazionale di Asti

14/05/2016 12:58:00
Ad Asti sfila la Bandiera del 2° reggimento Alpini Applausi e commozione per l’arrivo in città della Bandiera di Guerra del 2° reggimento Alpini, che domani sarà in testa alla grande sfilata degli Alpini


13/05/2015 15:53:00
Penne nere a L'Aquila Anche le Penne nere valsabbine saranno numerose il prossimo fine settimana nel capoluogo abruzzese per l’88esima Adunata nazionale degli Alpini

06/05/2010 07:36:00
Alpini della “Monte Suello” all’adunata a Bergamo Se non ci si mette il maltempo a guastare la festa l’Adunata nazionale degli alpini a Bergamo vedrà una consistente presenza di Penne nere anche dalla Valsabbia.

12/05/2017 09:59:00
Anche la banda di Casto a Treviso per le Penne nere Come consuetudine da tanti anni, il sodalizio musicale sarà presente all'Adunata nazionale degli alpini e accompagnerà nella sfilata di domenica le Penne nere della sezione Abruzzi



Altre da Valsabbia
20/11/2017

Buon compleanno Vallesabbianews

Questo mercoledì sera a Barghe, in occasione di una serata sul tema “Quale futuro per l’informazione”, Vallesabbianews festeggerà con i collaboratori e i lettori i suoi primi dieci anni

18/11/2017

«Povertà educative»

Un incontro interessante e ricco di spunti di riflessione quello che si è svolto ieri pomeriggio a Villanuova tra il mondo cooperativo e quello istituzionale. Al centro del dibattito un'analisi delle povertà educative del nostro tempo

16/11/2017

Tempo di scelte

Nei prossimi mesi molti ragazzi si troveranno a decidere come proseguire gli studi dopo la terza media. Vediamo quali sono le date dei primi open day organizzati dalle scuole valsabbine

16/11/2017

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia

Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

16/11/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

16/11/2017

Avanti tutta

La stagione di visite della Rocca d'Anfo si è chiusa con il 30% di visitatori in piu' rispetto allo scorso anno

15/11/2017

Fine vita mai

Tema delicato quello dell'eutanasia. Questo lettore l'ha affrontato col necessario garbo. Si può non essere in linea con le conclusioni alle quali è giunto, gradirei però che eventuali commenti rispettassero lo stesso modo pacato di esprimersi
(4)

15/11/2017

Nuovo personale per la raccolta porta a porta

Scadono lunedì 27 novembre i termini per presentare la domanda di assunzione per il nuovo servizio di nettezza urbana porta a porta (8)

15/11/2017

Domenica il primo Cross della Valle Sabbia

Si svolgerà nell’area del Caseificio Sociale Valsabbino in località Mondalino a Sabbio Chiese la prima campestre organizzata dalla Libertas Vallesabbia, occasione anche per premiare i vincitori di quest’anno del Grand Prix della corsa in montagna

14/11/2017

A ricordo di Andrea Barbiani

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il tratteggio che di Andrea Barbiani fa il 97enne Mario Antolini Musón, uomo di cultura e storico delle Giudicarie. Si erano conoscuti un paio di anni fa e si erano a vicenda apprezzati


Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia