Skin ADV
Martedì 26 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





15 Giugno 2009, 12.00
Salò O
Calcio serie D

Presidenti-amici per una società di vincente sintesi


Dopo l’uscita del Salò Valsabbia dai play off, la squadra salodiana guarda al futuro con il progetto di fusione con la Feralpi Lonato. Entrambe le società sono presiedute da imprenditori valsabbini: Aldo Ebenestelli e Giuseppe Pasini.

Fusione o unione delle forze; chiamatela come volete. Ma l’accordo che si sta perfezionando in questi giorni tra la Feralpi Lonato e il Salò Valsabbia è qualcosa che resterà. Per la prima volta negli ultimi anni si uniscono due squadre bresciane che già competevano a livello nazionale. Perché la serie D, diciamolo, non è soltanto la categoria di punta del dilettantismo: è anche una sorta di anticamera del professionismo, o addirittura l’ultima delle categorie professionistiche maggiori.

Lo dicono i nomi che la caratterizzano. E per nomi intendiamo tanto quelli di giocatori che spesso sono già passati per serie A, B e C (fino all’anno scorso si chiamava così), quanto quelli di squadre gloriose, spesso rappresentanti di città capoluoghi di provincia. E lo dicono anche i numeri, in termini di spettatori presenti negli stadi e di spesa gestionale, che fanno della D una categoria molto vicina alla LegaPro2.

Ed è lì che la nuova FeralpiSalò vuole arrivare. Lo avrebbe potuto fare già quest’anno, se il triangolare degli spareggi nazionali avesse riservato miglior sorte ai salodiani, eliminati dalla rotonda vittoria con cui la Nocerina ha abbattuto il Gavorrano. Per provare la scalata alla LegaPro, in ogni caso, c’è tempo. Magari arriverà un ripescaggio già quest’estate oppure verrà allestita una buona squadra in grado di fare bene, che sarà il frutto dell’unione delle forze.

Il nuovo sodalizio nasce anche e soprattutto grazie all’amicizia tra i due presidenti Giuseppe Pasini e Aldo Ebenestelli. Non per forza però, una grande amicizia diventa un vero amore. Perché l’amicizia è fratellanza e solidarietà, mentre l’amore è passione sì, ma anche gelosia che a volte divora i rapporti. Ecco dove sta il punto.

La nuova realtà che sta nascendo dovrà superare queste piccole-grosse problematiche. I due gruppi dovranno entrare subito in sintonia per costruire davvero una società che sia di riferimento; per il lago di Garda, zona in cui la società opererà, ma anche per la vicina Valsabbia che ha dato i natali proprio ai due presidenti.

E l’auspicio finale è quindi quello che l’impegno di entrambi non muti, perché insieme si può costruire davvero qualcosa di grande. I presupposti ci sono tutti, se sono rose fioriranno in riva al Benaco...

Oggi pomeriggio il gruppo si ritroverà per l’ultima seduta e già da metà settimana inizieranno gli incontri coi giocatori per parlare di ciò che verrà. Nella nuova corazzata gardesana che sta per nascere dalla fusione, guidata dal presidente Giuseppe Pasini, non ci sarà posto per tutti: lo sa bene Olli, che con tutta probabilità sarà nuovamente dg, il quale dovrà pescare dalle rose del Salò e della Feralpi gli uomini giusti. Resteranno Quarenghi e Sella; con tutta probabilità anche Longhi e Sberna, specie in previsione dell’inserimento del quinto giovane obbligatorio per regolamento nel prossimo torneo di Serie D.

Sul fronte lonatese, al Turina potrebbe giocare Graziani e con lui il difensore centrale Colocchio, magari con Leonarduzzi se il friulano rimanesse a Salò come si dice. Da valutare la situazione di Ferretti, ora in fase di riabilitazione dopo l’infortunio alla caviglia; così come quella di Rossi. Dalla Feralpi verrà incorporato sicuramente più di un Under, affiancato magari a qualche uomo d’esperienza. In panchina è tutto in alto mare: vero che Claudio Ottoni, attualmente a San Bonifacio, piace parecchio, ma vero anche che sia Zanoncelli sia D’Astoli non hanno ancora parlato di futuro. Dal Giornale di Brescia

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/12/2006 00:00:00
I dubbi di «Insieme per la Valle» Secoval e Vallesabbia solidale? «Sono entrambe società che devono dare ai valsabbini null’altro che i migliori servizi al minor costo possibile». Santino Campagnoli, a nome della minoranza comunitaria mette le mani avanti...

08/05/2007 00:00:00
In 500 per i 60 anni dell'Ivars Per celebrare la ricorrenza si sono presentati davanti all'amministratore della società, Aldo Ebenestelli, i soci, i dipendenti con le famiglie, le autorità locali e una folta rappresentanza dell’imprenditoria valsabbina e provinciale.

01/06/2017 12:19:00
Inizia l'era Pasini alla guida degli industriali bresciani Passaggio di testimone ieri in casa Aib fra Bonometti e il patron della Feralpi, il valsabbino Giuseppe Pasini, chiamato a guidare l’associazione degli industriali bresciani per il prossimo quadriennio

26/07/2017 11:11:00
Pasini completa la squadra Il presidente dell'Associazione Industriale Bresciana Giuseppe Pasini, affidando anche la delega a "Sviluppo mercati e Internazionalizzazione" ed elencando gli otto invitati al Consiglio generale, completa la sua squadra

26/04/2008 00:00:00
Un concerto all’ambasciata di Berlino Il gruppo siderurgico di Lonato, presieduto da Giuseppe Pasini, ha organizzato a Berlino una serata di gala portando il Quartetto di Cremona per un concerto molto apprezzato all’ambasciata d’Italia.



Altre da O
26/10/2010

La zucca

Utilizzata non solo in cucina, ma anche in cosmesi e in medicina, la zucca viene persino usata come contenitore e come utensile.

18/10/2010

Cucina regionale della Basilicata

La Basilicata (chiamata anche Lucania) ha il notevole pregio di conservare intatto buona parte del proprio patrimonio ambientale e boschivo.

18/10/2010

Attese

Tornando indietro con la moviola dei ricordi mi trovo sovente ingarbugliata dentro quel filo sottile e resistente che tiene insieme l’ansia per raggiungere nuovi traguardi di crescita. (4)

14/10/2010

«Indian takeway»

Per ogni figlio di immigrati c’è sempre un momento di consapevolezza che mette a disagio.

13/10/2010

Cucina regionale dell'Umbria

L’Umbria è una regione dove tradizione e semplicità dominano la gastronomia.

11/10/2010

L’omaggio degli alpini alla Madonna del Don

Ieri a Mestre il dono degli alpini bresciani dell’olio per la lampada votiva per l’icona della Vergine portata dal fronte russo da un cappellano militare, per ricordare i caduti della campagna di Russia.

11/10/2010

Bando per progetti sperimentali

Tempo fino al 18 ottobre per presentare domanda. Sono a disposizione 2 milioni e 300 mila euro.

11/10/2010

Piccoli uomini crescono

ALBUM: Piccoli uomini crescono.
ARTISTA: Jet Set Roger.
SITO UFFICIALE: www.jetsetroger.it

11/10/2010

Il mito si trasforma: arriva la Mini SUV

Rivoluzione in casa Mini: arriva infatti la Countryman, la prima Mini a trazione integrale e 5 porte.

07/10/2010

Colori e ritmi della creatività

La vera molla che fa scattare la vita è sicuramente la creatività.

Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia