Skin ADV
Giovedì 24 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






22.08.2017 Vestone Valsabbia

23.08.2017 Mura

23.08.2017 Anfo

22.08.2017 Pertica Bassa Pertica Alta

23.08.2017 Bagolino

23.08.2017 Anfo

22.08.2017 Giudicarie

22.08.2017 Sabbio Chiese Gavardo Serle

22.08.2017 Garda

22.08.2017 Salò






19 Aprile 2017, 07.32
Salò Garda Valtenesi
Arte

Latente

di Ilaria Bignotti
"Manifesto per un dadaismo ludico/lirico" è il titolo di una mostra dell'artista gardesano Albano Morandi allestita in questi giorni a Bucarest, fino al 20 maggio. Ce la descrive Ilaria Bignotti

 Albano Morandi. LATENTE
 
Tutta la ricerca di Albano Morandi credo possa essere letta attraverso la condizione, che si traduce in pratica e metodologia creativa, di latenza: le sue opere, che siano un singolo lavoro autonomamente conchiuso, o installazioni ambientali di diverse dimensioni – e invasioni – dello spazio, o cicli di immagini in dialogo a partire da un tema che si moltiplica in “enne” variazioni, sempre scaturiscono da, e conducono a, un processo di apparizione mai risolta, rivelamento mai definitivo, riconoscimento mai dichiarato.

Latente, lo dice la parola stessa, indica un’azione ancora in fieri: il suo padre etimologico, il verbo latino “latere”, suggerisce qualcosa che sta nascosto, ma potrebbe affiorare; che si trova al di sotto, ma in qualche modo emerge; qualcosa che turba, disturba, sovverte pur restando in uno stato di tensione potenziale, di quiete vagamente inquietante.

Ossimoricamente, latente è ciò che appare nascondendosi: potrebbe palesarsi al nostrosguardo, potrebbe restare per sempre confinato in una zona di in-between tra la visione e l’inconscio.

La pratica del surrealismo, come continua sedimentazione, emersione, e provocazione dell’immagine che a diversi livelli suggestiona, ispira, sprona l’occhio-mente del riguardante, gli appartiene e si fonde con quel dadaismo sospeso, mai aggressivo ma fortemente sollecitante, che tutte le sue opere di fatto contengono, dalla loro genesi alla loro composizione e relazione con il pubblico.

Forse per questo motivo l’artista elabora un Manifesto, inteso come testo e progetto espositivo che dichiari con programmatica chiarezza la posizione assunta; e subito ne contraddice gli intenti, definendolo “per un dadaismo ludico lirico" (in Albano Morandi, Manifesto per un dadaismo ludico lirico, La Compagnia della Stampa-Massetti Rodella Editori, 2006).

Osserviamo le opere di Morandi, oggi esposte a Bucarest, nella sede di Victoria Art – Center for Contemporary Cultural Production.

Song for Stella è un’ampia installazione che, a prima vista, coinvolge il riguardante in un godimento estetico: le ritmie cromatiche, i diversi aggettamenti e le emergenze sculturali dei vari elementi compositivi, il gioco tra pieno e vuoto, la tessitura del supporto a colpi di interventi plastici, ci invitano a riflettere sul dialogo latente tra Morandi e Frank Stella, poeta di un’astrazione rigorosa, che Morandi sente però pronta a scivolare “dall’hard al soft edge”, traducendola in una disseminazione di elementi che punteggiano e misurano, a colpi immaginifici, lo spazio.
Altrove, opere di maggiori dimensioni e in sé conchiuse, accolgono stratificazioni di corpi visuali provenienti da altre narrazioni culturali, da tempi diversi, in una possibile ricongiunzione linguistica e sensoriale-emotiva di lacerti trovati, tra le pieghe di una strada, o nell’incontro con amici e maestri, artisti e poeti.

In questa alchemica, osmotica composizione affettiva
sul tavolo anatomico della pittura, Morandi esaspera quel principio di latenza delle immagini – che ancora non vediamo, ma che sono lì, pronte a uscire al nostro sguardo interiore – e dei legami – che ancora non riconosciamo pienamente, ma in qualche modo avvertiamo, come perturbanti presenze sotterranee – che in un’unica, altra parola, potremmo definire affinità visuali, poetiche, empatiche tra gli oggetti trovati dall’occhio prensile dell’artista.

Vicino alle pratiche surrealiste, nel tentativo di dichiarare una rinnovata libertà e liberazione dell’uomo di trovare personali, incalzanti legami inconsci tra i fatti e le cose del mondo, Albano Morandi pratica una flânerie creativa che non si pone né un punto di partenza, né un approdo definitivo.
 
Ilaria Bignotti
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/08/2016 10:10:00
Mater Dei, Da Mistero rivelato a maternità come essenza Aspettando l'11^ edizione di Meccaniche della Meraviglia


16/05/2015 19:27:00
Dieci anni di Meccaniche della Meraviglia Questa domenica tre inaugurazioni della mostra itinerante di arte contemporanea curata da Fondazione Leonesio a San Felice del Benaco, Villanuova sul Clisi e Bedizzole

07/09/2012 10:05:00
A Vobarno con Albano Morandi L'artista, che vive e lavora alla Raffa, sarà l'ospite d'onore questa sera in biblioteca a Vobarno. Con lui ci saranno Paolo Bolpagni e Nunzia Vallini.

04/09/2012 12:00:00
L’arte di Albano Morandi Venerdì sera nella biblioteca di Vobarno l'incontro con l'artista gardesano che ha saputo imporsi all'attenzione nazionale ed internazionale attraverso un percorso artistico variegato, intriso di forte personalità.

07/02/2014 07:27:00
Il fascismo latente che è molto più insidioso della democrazia in Italia oggi




Altre da Salò
22/08/2017

Serata Beatles con i Two Of Us

Questa sera a Salò il batterista e percussionista bresciano Joe Damiani affiancherà il duo acustico composto da Rolando Giambelli e Giancarlo Pedrazzi dei Beatlesiani d’Italia Associati

17/08/2017

Gran finale con un omaggio a Gershwin

Con un affascinante omaggio a Gershwin ad 80 anni dalla sua scomparsa, si chiuderà questo venerdì a Salò la 59esima edizione dell'Estate Musicale del Garda. Sul palco un trio di musicisti di livello internazionale: Gabriele Pieranunzi al violino, Enrico Pieranunzi al pianoforte e Gabriele Mirabassi al clarinetto.

16/08/2017

Al via il progetto della Ciclovia del Garda

Firmato a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture il protocollo d'intesa con le tre Regioni che si affacciano sul Benaco. L'itinerario ad anello di 140 km lungo le sponde del lago di Garda si connetterà con l'Itinerario 7 della rete europea ciclabile EuroVelo (15)

11/08/2017

Paolo Jannacci stasera live a Salò

L'artista riporterà in vita le canzoni di suo padre, Enzo Jannacci, arricchendo lo show con alcuni brani inediti composti per l'occasione e dedicati al tema dell'acqua. A causa delle condizioni meteo avverse, il concerto si terrà al Cinema Cristal

03/08/2017

Al via i concorsi per primari

Regione Lombardia ha autorizzato l'Asst del Garda ad avviare procedure concorsuali per la copertura di sette posti di Direttore delle Strutture Complesse di, tre per il ruolo di primario a Gavardo

27/07/2017

«Polvere di stelle», omaggio a Comencini

Prosegue con un omaggio al regista Luigi Comencini la 59esima edizione del Festival violinistico internazionale "Gasparo da Salò". Ad eseguire le musiche dei suoi film saranno l'Orchestra di Fiati di Salò e il violino solista Daniele Richiedei, diretti dal Maestro Andrea Oddone.

26/07/2017

«Dipinti sull'acqua»

Da Cremona al Musa di Salò e al Vittoriale degli Italiani: la mostra diffusa “Dipinti sull’acqua: da Magnasco a de Conciliis (1720-2017)” è visitabile fino al 1 ottobre 2017

21/07/2017

Uto Ughi apre la 59ª edizione dell'Estate Musicale del Garda

Sarà il noto violinista, da sempre legato al festival Salodiano, accompagnato da I Filarmonici di Roma, ad inaugurare questa nuova edizione del Festival il 23 luglio alle 21.30 in Piazza Duomo a Salò

20/07/2017

Mortale a Cunettone

E’ una donna di 75 anni, salodiana, la vittima del terribile incidente avvenuto lungo la SP 272, a non molta distanza da Cunettone andando in direzione di Desenzano. Gravissimo il marito di 78 anni

18/07/2017

Una veglia per Charlie Gard

Sabato sera l'associazione Sentinelle in Piedi terrà una veglia in Piazza Serenissima a Salò per il piccolo bambino inglese al centro di un complicato caso medico-giudiziario e per ribadire un fermo no a qualsiasi legge sull’eutanasia

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia