Skin ADV
Domenica 21 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







21 Dicembre 2017, 10.15
Salò Garda
Ambiente

Depurazione del Garda, firmato l'accordo

di Redazione
E’ stata sottoscritta ieri, mercoledì 20 dicembre, a Roma la convenzione operativa per lo stanziamento ministeriale di 100 milioni di euro a sostegno delle nuove opere per il collettamento del lago di Garda

È stato firmato ieri, mercoledì 20 dicembre, a Roma il protocollo d’intesa tra Ministero, Regioni, uffici d’ambito e Ats Garda Ambiente avente per oggetto la convenzione operativa finalizzata alla realizzazione delle nuove opere per il collettamento e la depurazione del Lago di Garda. Questo il commento del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti: “La responsabilità comune ha portato a un grande risultato, ora il lavoro a difesa del bacino sia veloce e fatto nel migliore dei modi”. 
 
Firmatari dell’intesa Gaia Checcucci (direttore per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’ambiente), Marco Puiatti (dirigente della Direzione difesa del suolo della Regione Veneto), Mario Nova (direttore generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia), Mauro Martelli (presidente del Consiglio di bacino dell’Ato veronese) e Daniela Gerardini (presidente dell’Ufficio d’Ambito di Brescia). Con loro Giovanni Peretti, presidente dell’Associazione temporanea di scopo Garda Ambiente.
Si tratta di un grande traguardo, che sancisce lo stanziamento ministeriale di 100 milioni e la “spinta” per l’avvio dei progetti definitivi, dei successivi bandi per la realizzazione delle opere e dell’individuazione delle modalità di reperimento degli altri 120 milioni necessari.
 
Mauro Martelli, presidente dell’Ato veronese, ha commentato così il buon esito dei lavori.  “Una grande soddisfazione che il lavoro di tutti sia andato a buon fine con la sottoscrizione di questo accordo. Purtroppo questo momento di felicità è dimezzato, inficiato dal cordoglio per la perdita di Alberto Tomei, presidente di Azienda Gardesana Servizi, il quale in tutti questi anni è stato il vero motore culturale e ha fatto sì che le problematiche del collettore del Lago di Garda siano diventate una priorità politica che oggi ha avuto il suo epilogo con lo stanziamento dei 100 milioni di euro”. Allo stanziamento ministeriale si aggiungeranno 300 mila euro già stanziati dalla Regione Veneto e 700 mila in via di anticipazione del Ministero. I rimanenti 119 milioni e 700mila euro saranno coperti con le tariffe d’ambito dei due Ato competenti sul Garda.
 
Soddisfatte dell’accordo anche Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, e Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del Suolo e Città metropolitana. "Questa e' l'ennesima dimostrazione” ha sottolineato la Bordonali “dell'attenzione che la Regione riserva alla nostra provincia e alla zona del Lago di Garda. Quest’opera può avere un impatto significativo in termini turistici e di qualità della vita. Continua lo sforzo di Regione Lombardia per offrire servizi migliori ai cittadini, con particolare attenzione alle peculiarità degli ambiti locali".
 
"Si tratta” ha commentato Viviana Beccalossi “di un risultato fortemente atteso dal territorio, che da tempo chiedeva il concretizzarsi di questo importante sforzo, anche economico. Poter contare su acque più pulite, per le comunità che si affacciano sul Garda, è condizione indispensabile per lavorare ancor meglio alla valorizzazione di uno degli angoli di Lombardia più conosciuti al mondo".
 
Presenti all’incontro anche la parlamentare del Pd Alessia Rotta e la deputata Mariastella Gelmini, presidente della Comunità del Garda, che ha dichiarato: “Questa è una giornata storica per il Lago di Garda. Oggi, a Roma, è stato firmato l’accordo di programma relativo al nuovo impianto di depurazione, destinato a mandare in pensione l’attuale, che risale agli anni ’80, e tutelare l’intero ecosistema del bacino. Si tratta di un primo risultato raggiunto grazie al lavoro messo in campo da sindaci del territorio, Comunità del Garda, Provincia di Brescia, Regione Lombardia, Regione Veneto e Governo. Il nostro primo obiettivo era stabilizzare, con la firma della convenzione, il finanziamento di cento milioni di euro annunciato dal Ministro dell’Ambiente Galletti, che ringrazio per l’impegno profuso in questi mesi. Ora entriamo nella fase attuativa del progetto e il lavoro da fare è ancora tanto. Con il supporto dei sindaci del territorio, continueremo a lavorare per far sì che l’opera di collettazione e depurazione delle acque del Garda diventi realtà. Come Comunità del Garda non faremo mancare il nostro impegno perché abbiamo a cuore il nostro territorio”.
 
Dopo la firma del protocollo d’intesa di ieri, sul Garda è tempo di pensare alla progettazione definitiva. Sul fronte veronese già oggi il consiglio di amministrazione di Azienda Gardesana Servizi darà il via libera all’indizione del bando europeo, con l’obiettivo di pubblicare, a fine 2018, il bando per l’assegnazione dei lavori. Per quanto riguarda la sponda bresciana, entro giugno 2018 andranno formalizzati i documenti di aggiornamento del Piano d’ambito, del Programma degli interventi e del piano economico-finanziario.
 
Resta ancora da definire il nodo dell’impianto di depurazione.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/08/2017 09:45:00
Al via il progetto della Ciclovia del Garda Firmato a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture il protocollo d'intesa con le tre Regioni che si affacciano sul Benaco. L'itinerario ad anello di 140 km lungo le sponde del lago di Garda si connetterà con l'Itinerario 7 della rete europea ciclabile EuroVelo

02/02/2016 08:08:00
Smog, ma la Regione cosa fa? Girelli: «La Regione continua a non decidere, ma le misure da prendere sono state dettate da noi e votate un mese fa»


03/08/2016 07:00:00
Turismo e viabilità, nuovi fondi dalla Regione Ulteriori fondi per la Valle Sabbia e un’opera di coordinamento da parte di Regione Lombardia per i progetti di valorizzazione in chiave turistica, per la viabilità e per opere di regolazione del lago d'Idro

15/12/2006 00:00:00
Intesa col Trentino, le Pro loco frenano Dovrebbe essere stato firmato ieri, giovedì, un accordo di programma fra la Provincia autonoma di Trento e la Regione Lombardia che individua i prossimi passi da compiere in direzione di una soluzione per il lago d’Idro. Perplesse le Pro loco.

24/05/2007 00:00:00
Nota ufficiale dalla Regione Gli assessori regionali coinvolti nella vicenda del lago d'Idro, che si è tinta di giallo nella giornata di martedì, hanno affidato ad una nota ufficiale la posizione assunta in merito al protocollo d'intesa siglato ieri.



Altre da Garda
19/10/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

17/10/2018

«Parco Alto Garda Bresciano. Ambiente, benessere, cultura»

Questo giovedì, 18 ottobre, a Salò un convegno riguardante il progetto, supportato da Fondazione Cariplo, presentato all’interno dell’European Ardesis Festival promosso da “Il Filo di Arianna” 

15/10/2018

Esame a giugno, «profe» quando?

Il grido d’allarme arriva dagli studenti di Quinta del Fermi di Salò, indirizzo Scienze Applicate, che ad oggi ancora sono senza insegnante di matematica. Così hanno scioperato (2)

12/10/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

10/10/2018

Quinto posto per Vittoria Tonoli

Ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires l’atleta, con Khadija Alajdi El Idrissi, è arrivata quinta nella classifica finale. Grande soddisfazione per l’ottimo risultato ottenuto 

10/10/2018

L'ultimo saluto a don Angiolino Cobelli

Saranno celebrati questo giovedì 11 ottobre nel Duomo di Salò i funerali del sacerdote che è stato pastore anche di alcune parrocchie dell’alta Valsabbia. Stasera la veglia funebre

10/10/2018

Gruppi Anpi in assemblea

Le sezioni di Salò, Roè Volciano, San Felice e Puegnago si riuniranno questo sabato, 13 ottobre, per riorganizzare le attività dell’associazione sul territorio. Un’occasione di dialogo e confronto aperta a tutti 

09/10/2018

Depuratore del Garda a Muscoline? «Un'ipotesi assurda e insostenibile»

L’ipotesi dell’Aato di realizzare il nuovo depuratore dei paesi gardesani nel comune della Valtenesi per scaricare l’acqua nel Chiese trova da subito contrari l’Amministrazione comunale e gli ambientalisti (11)

08/10/2018

Urta ciclista e scappa

L’uomo è stato rintracciato due ore dopo dagli agenti della Stradale e denunciato per omissione di soccorso e fuga dal luogo dell’incidente

08/10/2018

Al via la campagna referendaria «social»

A poche settimane dalla data del referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, la campagna entra nel vivo anche sul web con alcuni video realizzati dagli studenti 



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia