Skin ADV
Venerdì 19 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Salamandra

Salamandra

di Carla Dusi



17.01.2018 Sabbio Chiese

17.01.2018 Barghe

17.01.2018 Barghe

18.01.2018 Vestone Valtrompia

17.01.2018

17.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Valsabbia

17.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Valsabbia Provincia

18.01.2018 Gavardo






21 Dicembre 2017, 10.15
Salò Garda
Ambiente

Depurazione del Garda, firmato l'accordo

di Redazione
E’ stata sottoscritta ieri, mercoledì 20 dicembre, a Roma la convenzione operativa per lo stanziamento ministeriale di 100 milioni di euro a sostegno delle nuove opere per il collettamento del lago di Garda

È stato firmato ieri, mercoledì 20 dicembre, a Roma il protocollo d’intesa tra Ministero, Regioni, uffici d’ambito e Ats Garda Ambiente avente per oggetto la convenzione operativa finalizzata alla realizzazione delle nuove opere per il collettamento e la depurazione del Lago di Garda. Questo il commento del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti: “La responsabilità comune ha portato a un grande risultato, ora il lavoro a difesa del bacino sia veloce e fatto nel migliore dei modi”. 
 
Firmatari dell’intesa Gaia Checcucci (direttore per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’ambiente), Marco Puiatti (dirigente della Direzione difesa del suolo della Regione Veneto), Mario Nova (direttore generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia), Mauro Martelli (presidente del Consiglio di bacino dell’Ato veronese) e Daniela Gerardini (presidente dell’Ufficio d’Ambito di Brescia). Con loro Giovanni Peretti, presidente dell’Associazione temporanea di scopo Garda Ambiente.
Si tratta di un grande traguardo, che sancisce lo stanziamento ministeriale di 100 milioni e la “spinta” per l’avvio dei progetti definitivi, dei successivi bandi per la realizzazione delle opere e dell’individuazione delle modalità di reperimento degli altri 120 milioni necessari.
 
Mauro Martelli, presidente dell’Ato veronese, ha commentato così il buon esito dei lavori.  “Una grande soddisfazione che il lavoro di tutti sia andato a buon fine con la sottoscrizione di questo accordo. Purtroppo questo momento di felicità è dimezzato, inficiato dal cordoglio per la perdita di Alberto Tomei, presidente di Azienda Gardesana Servizi, il quale in tutti questi anni è stato il vero motore culturale e ha fatto sì che le problematiche del collettore del Lago di Garda siano diventate una priorità politica che oggi ha avuto il suo epilogo con lo stanziamento dei 100 milioni di euro”. Allo stanziamento ministeriale si aggiungeranno 300 mila euro già stanziati dalla Regione Veneto e 700 mila in via di anticipazione del Ministero. I rimanenti 119 milioni e 700mila euro saranno coperti con le tariffe d’ambito dei due Ato competenti sul Garda.
 
Soddisfatte dell’accordo anche Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, e Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del Suolo e Città metropolitana. "Questa e' l'ennesima dimostrazione” ha sottolineato la Bordonali “dell'attenzione che la Regione riserva alla nostra provincia e alla zona del Lago di Garda. Quest’opera può avere un impatto significativo in termini turistici e di qualità della vita. Continua lo sforzo di Regione Lombardia per offrire servizi migliori ai cittadini, con particolare attenzione alle peculiarità degli ambiti locali".
 
"Si tratta” ha commentato Viviana Beccalossi “di un risultato fortemente atteso dal territorio, che da tempo chiedeva il concretizzarsi di questo importante sforzo, anche economico. Poter contare su acque più pulite, per le comunità che si affacciano sul Garda, è condizione indispensabile per lavorare ancor meglio alla valorizzazione di uno degli angoli di Lombardia più conosciuti al mondo".
 
Presenti all’incontro anche la parlamentare del Pd Alessia Rotta e la deputata Mariastella Gelmini, presidente della Comunità del Garda, che ha dichiarato: “Questa è una giornata storica per il Lago di Garda. Oggi, a Roma, è stato firmato l’accordo di programma relativo al nuovo impianto di depurazione, destinato a mandare in pensione l’attuale, che risale agli anni ’80, e tutelare l’intero ecosistema del bacino. Si tratta di un primo risultato raggiunto grazie al lavoro messo in campo da sindaci del territorio, Comunità del Garda, Provincia di Brescia, Regione Lombardia, Regione Veneto e Governo. Il nostro primo obiettivo era stabilizzare, con la firma della convenzione, il finanziamento di cento milioni di euro annunciato dal Ministro dell’Ambiente Galletti, che ringrazio per l’impegno profuso in questi mesi. Ora entriamo nella fase attuativa del progetto e il lavoro da fare è ancora tanto. Con il supporto dei sindaci del territorio, continueremo a lavorare per far sì che l’opera di collettazione e depurazione delle acque del Garda diventi realtà. Come Comunità del Garda non faremo mancare il nostro impegno perché abbiamo a cuore il nostro territorio”.
 
Dopo la firma del protocollo d’intesa di ieri, sul Garda è tempo di pensare alla progettazione definitiva. Sul fronte veronese già oggi il consiglio di amministrazione di Azienda Gardesana Servizi darà il via libera all’indizione del bando europeo, con l’obiettivo di pubblicare, a fine 2018, il bando per l’assegnazione dei lavori. Per quanto riguarda la sponda bresciana, entro giugno 2018 andranno formalizzati i documenti di aggiornamento del Piano d’ambito, del Programma degli interventi e del piano economico-finanziario.
 
Resta ancora da definire il nodo dell’impianto di depurazione.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/08/2017 09:45:00
Al via il progetto della Ciclovia del Garda Firmato a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture il protocollo d'intesa con le tre Regioni che si affacciano sul Benaco. L'itinerario ad anello di 140 km lungo le sponde del lago di Garda si connetterà con l'Itinerario 7 della rete europea ciclabile EuroVelo

02/02/2016 08:08:00
Smog, ma la Regione cosa fa? Girelli: «La Regione continua a non decidere, ma le misure da prendere sono state dettate da noi e votate un mese fa»


03/08/2016 07:00:00
Turismo e viabilità, nuovi fondi dalla Regione Ulteriori fondi per la Valle Sabbia e un’opera di coordinamento da parte di Regione Lombardia per i progetti di valorizzazione in chiave turistica, per la viabilità e per opere di regolazione del lago d'Idro

15/12/2006 00:00:00
Intesa col Trentino, le Pro loco frenano Dovrebbe essere stato firmato ieri, giovedì, un accordo di programma fra la Provincia autonoma di Trento e la Regione Lombardia che individua i prossimi passi da compiere in direzione di una soluzione per il lago d’Idro. Perplesse le Pro loco.

24/05/2007 00:00:00
Nota ufficiale dalla Regione Gli assessori regionali coinvolti nella vicenda del lago d'Idro, che si è tinta di giallo nella giornata di martedì, hanno affidato ad una nota ufficiale la posizione assunta in merito al protocollo d'intesa siglato ieri.



Altre da Salò
19/01/2018

Quando la sanità funziona

Caro Direttore, vorrei raccontarle una storia perché ogni tanto c’è anche il lieto fine…

12/01/2018

Utenti e prestiti in continua crescita

Continua la crescita costante degli utenti e dei prestiti della biblioteca civica di Salò: per la prima volta superati i 20.000 prestiti

09/01/2018

La vera storia di Nedo Fiano protagonista della Memoria

Il racconto di storytelling “Il coraggio di vivere, la storia vera di Nedo Fiano”, di e con Emanuele Turelli, verso i 20 mila spettatori e la data numero 100 in nove stagioni di cartellone (1)

09/01/2018

Camion in panne al Pozzo

Un camion in panne ha causato non pochi problemi al traffico attorno alla rotonda del Pozzo, dove il territorio salodiano incontra quello di Roè Volciano


04/01/2018

«Salò a volo d'uccello»

Uno sguardo dall’alto sulle bellezze di Salò e del suo golfo nel libro fotografico edito dalla Bams, il primo di una serie dedicato alle località del lago di Garda

31/12/2017

Dove festeggiare capodanno

Non mancano fra Garda, Valsabbia e città le occasioni per trascorrere l’arrivo del nuovo anno in piazza, fra musica e spettacoli pirotecnici. Al monastero di Serle la tradizionale veglia in attesa della mezzanotte

25/12/2017

Le note di Santo Stefano

Chi desidera trascorrere il pomeriggio o la serata di Santo Stefano ascoltando buona musica avrà l’imbarazzo della scelta tra i concerti natalizi organizzati in Valle Sabbia

25/12/2017

A Santo Stefano torna la «Gasparo Bertolotti»

Si terrà domani, martedì 26 dicembre, presso il Cinema Teatro “Cristal” di Salò il tradizionale concerto dell’Orchestra di fiati diretta dal giovane Maestro Stefano Giacomelli

22/12/2017

Giovani e cattivi

I carabinieri, fra Garda e Valle Sabbia, in questi giorni hanno intensificato i controlli su gravi episodi di spaccio e bullismo che coinvolgono soprattutto dei minorenni (8)

20/12/2017

«La musica di velluto»

Verrà presentato domani, giovedì 21 dicembre, a Salò il libro che Don Ardiccio Dagani ha dedicato alla figura del musicista e compositore salodiano Ferdinando Bertoni. Accompagneranno l’evento corali e strumentisti

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia