Skin ADV
Lunedì 19 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Vicini a Venezia

Vicini a Venezia

by Vanna


07 Novembre 2018, 09.20
Salò
Scuole

Erasmus+, docenti europei al liceo «Fermi»

di E.B.
Un gruppo di insegnanti provenienti da Germania, Norvegia, Francia e Italia si sono ritrovati al liceo salodiano per stendere un progetto biennale di scambi interculturali fra scuole europee

Erano in totale 17 i docenti presenti al Liceo “E. Fermi” di Salò,  a partire da lunedì 15  fino a venerdì 19 ottobre, nell’ambito del progetto Erasmus Plus Azione KA2 “Wohngemeinschaft: Europa unter einem Dach” di cui l’istituto, diretto dalla Dirigente Maria Gabriella Podestà, è partner.

Quattro i Paesi coinvolti nel partenariato: Germania, Norvegia, Francia e Italia.  Il progetto, di durata biennale, è al primo step. Si tratta di organizzare le attività formative e di collaborazione per i due anni di durata del progetto e la realizzazione del prodotto atteso, presumibilmente una Home Page interculturale, che verrà presentata proprio in Italia, a Salò, nel 2020 durante l’incontro conclusivo con ragazzi dei quattro paesi accompagnati dai loro professori.

L’intero progetto ha come argomento la condivisione e l’integrazione delle diverse culture d’origine, ma anche la scoperta di vantaggi e svantaggi dell’appartenenza a una comunità che si configura, per sua natura, come unità. Soprattutto il progetto, totalmente finanziato dalla Comunità Europea,  permetterà a 48 studenti di incontrarsi e condividere un percorso di apprendimento attivo grazie al sostegno di quattro dirigenti scolastici dei paesi partecipanti e all’impegno dei docenti che lo realizzeranno con i loro studenti.

Durante il soggiorno a Salò i docenti hanno avuto l’opportunità di conoscersi e sperimentare e realizzare gli obiettivi e le attività da organizzare con gli studenti e di partecipare a workshop e laboratori formativi sugli argomenti del progetto, tutto  grazie alla collaborazione della Dirigente con enti sociali e culturali del territorio.

Non è mancato un piacevole, breve itinerario enogastronomico alla scoperta delle caratteristiche sociali, culturali ed economiche del territorio stesso, cardine fondante dell’intero progetto che mira alla valorizzazione del territorio e all’integrazione delle peculiarità di ciascuno.

Le delegazioni europee hanno anche partecipato, insieme ai docenti di lingua, a lezioni in classe, dove hanno potuto conoscere alcuni ragazzi che parteciperanno al progetto e anche le modalità di relazione e formazione in esse attuate. Le attività si sono svolte tutte nell’Istituto scolastico di fronte agli occhi curiosi e stupiti degli allievi e con la continua partecipazione e il fattivo sostegno della Dirigente Scolastica.

Alla fine delle attività un confronto molto partecipato su tutte le iniziative della settimana è stata ulteriore occasione formativa per tutti i partecipanti al progetto. Forti della condivisione di modalità operative e obiettivi formativi del gruppo così costituito e in unità di intenti, i docenti si sono salutati in una serata molto vivace e in un’atmosfera di condivisione, in cui hanno potuto sperimentare ancora una volta gli obiettivi dell’agenda 2030 che hanno deciso di far vivere ai ragazzi.

Numerosi sono stati gli interventi propedeutici di esperti esterni,  del mondo socio-culturale, che terranno laboratori formativi insieme alle delegazioni europee: dal sindaco della città di Salò, Giampiero Cipani, al direttore del Museo della Città, prof. Angelo D’Acunto, che ha organizzato anche una visita da lui stesso guidata al Vittoriale degli Italiani in collaborazione con il suo direttore  dott. Giordano Bruno Guerri, ai contatti con l’Università di Brescia e associazioni sportive come la Canottieri Salò e la società Bresciabasket, alla stessa Dirigente Scolastica, che si è intrattenuta in un piacevole scambio di battute con il Dirigente della scuola tedesca di Ilmenau (Sassonia), partecipante al progetto, su problematiche e possibili soluzioni per i  rispettivi sistemi scolastici.

È solo l’inizio di un lungo percorso che permetterà alle delegazioni dei paesi partecipanti, alunni e insegnanti, di crescere nella cultura e nella persona, sperimentando non soltanto lo scambio di buone pratiche, ma anche il valore della convivenza tra culture diverse in grado di offrire tesori nascosti e possibilità di arricchimento personale e sociale per tutti.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/08/2016 10:07:00
L’Europa che funziona: il programma Erasmus+ Europa sì, Europa no... Stiamo attenti a non buttare, insieme all'acqua sporca, anche certi bimbetti che invece devono essere incentivati


10/05/2010 12:32:00
Il «Fermi» in festa per l'Europa Una delegazione del Liceo “Enrico Fermi” di Salò ha partecipato al meeting organizzato a Milano dall’Ufficio del Parlamento Europeo.

11/02/2016 17:14:00
Riconoscimento al Liceo Fermi di Salò Nel Giorno del Ricordo il consiglio regionale della Lombardia ha premiato Michele Ferrari, studente del Liceo Fermi di Salò, per un lavoro sulle Foibe e l'esodo giuliano-dalmata-istriano

05/03/2009 00:00:00
Il liceo «Fermi» ai confini d’Europa Nell’aprile 2008 a Ilmenau, in Germania, il liceo “Enrico Fermi” di Salò chiudeva un progetto Comenius che, nel corso dei tre anni precedenti, l’aveva visto in azione con scuole di altri paesi europei. Sono passati pochi mesi... ed è già ora di ripartire!

17/11/2012 08:48:00
Il Classico a Salò? Teniamocelo! Non si placa la sete di formazione umanistica per la Valle Sabbia e per il Garda che gravitano attorno alla sede del salodiano Liceo Fermi.



Altre da Salò
18/11/2018

Benemerenza per due poliziotti salodiani

Vittorio Paoletti e Giovanni Monaco, un anno fa, sono riusciti ad evitare in autostrada quella che avrebbe potuto essere una strage (1)

16/11/2018

«Il cuore sul banco»

Questa sera – venerdì 16 novembre – l’insegnante e scrittrice Fiammetta Segala presenterà a Salò il suo libro, incentrato sull’utilizzo della filastrocca per raccontare i sentimenti e la vita quotidiana dei bambini 

12/11/2018

Piazzale Nassiriya, per non dimenticare

Sono passati quindici anni dal giorno della strage di militari italiani in Iraq. Salò intitola “ai Caduti di Nassiriya” il piazzale di fronte alla Caserma della Compagnia Carabinieri.


10/11/2018

Il Teatro di Salò, pronto a rinascere?

Era finito anche su Striscia La Notizia, nell’aprile del 2017, e proprio in quell’intervista il sindaco Cipani aveva promesso che, nel giro di un anno, sarebbe iniziata la ristrutturazione. Promessa mantenuta?

09/11/2018

Ad Angiolino Aime il Premio Gasparo

La prestigiosa statuetta è stata consegnata allo scultore dall’Amministrazione comunale di Salò la scorsa domenica in occasione della festa del patrono, San Carlo 

09/11/2018

Ester Biselli, staffetta partigiana e donna

Sabato a Salò un pomeriggio con Ester Biselli, staffetta partigiana e attiva testimone della vita delle donne, organizzato dall’associazione “La rosa e la spina”

07/11/2018

Incontro con alpinista Fausto De Stefani

L’alpinista mantovano, fra i primi a scalare senza ossigeno le 14 vette più alte del mondo, presenterà venerdì a Salò la sua attività a favore delle popolazioni del Nepal con un filmato in anteprima

06/11/2018

I Graduali del Museo di Salò

È in programma per questo venerdì, 9 novembre, la presentazione del progetto di ricerca sui quattro libri miniati trecenteschi del MuSa, preziosi tesori della Collezione permanente


04/11/2018

Frontale lungo Viale Europa

Tanta paura ma, sembrerebbe, pochi danni per le persone coinvolte, nell’incidente avvenuto lungo la Sp 572. E’ intervenuta anche l’eliambulanza

03/11/2018

Domenica al Museo

Anche nella ricorrenza patronale di San Carlo Borromeo, patrono di Salò, il Musa sarà aperto al pubblico con le riduzioni della prima domenica del mese




Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia