30 Maggio 2020, 09.00
Salò
Memoria

«E noi la facciamo lo stesso»

di red.

Appuntamento questa domenica mattina in Piazza Zambarda a Salò, per commemorare la strage di Piazza Loggia. Il sindaco Cipani ha negato l’autorizzazione, ma per il Circolo Arci sono sufficienti le indicazioni della Questura


L’appuntamento è per questa domenica mattina, 31 maggio, in Piazza V. Zambarda (zona Scuole Elementari T.Olivelli) dalle 9:45 alle 11.

Verrà celebrata quindi a Salò,
con una piccola cerimonia e nel rispetto delle normative Covid che ammettono manifestazioni statiche con il rispetto del distanziamento,  il ricordo della strage di piazza Loggia di Brescia del 28 maggio 1974 che vide il ferimento e poi la morte di un salodiano: Vittorio Zambarda.

Così si legge nel comunicato diffuso dal locale circolo Arci presieduto da Paolo Canipari:

«La data scelta è utile per non sovrapporsi alle celebrazioni di Brescia e per dare il via ad un impegno, ovvero rendere la celebrazione un appuntamento fisso da tenersi nella prima domenica a seguire la data del 28.

Mentre a Brescia le celebrazioni vengono sostenute ed ampiamente favorite dalle amministrazioni pubbliche (di ogni colore politico) a Salò vi è stato l’inconveniente del diniego dell’autorizzazione da parte del sindaco Cipani con la motivazione di “non creare alcuna forma di assembramento”.

In questa sede si tralascia di fare commenti sulla sensibilità dimostrata di fronte alla celebrazione di un fatto tanto grave ed importante per la storia italiana e salodiana.
E rappresenta anche una offesa personale nei confronti non solo della vittima ma anche di quei salodiani che erano in piazza proprio quel giorno per manifestare contro i continui fatti criminosi compiuti da noti  gruppi fascisti che  imperversavano proprio nella nostra zona da diverso tempo.

Dal momento che le norme consentono tali iniziative, nel rispetto delle prescrizioni previste dalla situazione contingente, e anche grazie al sostegno e all’esperienza della Camera del Lavoro di Brescia (che sentitamente ringraziamo) riteniamo di procedere all’iniziativa, come da programma, che a nostro avviso avrebbe potuto essere condivisa con l’amministrazione comunale, per commemorare Vittorio Zambarda, la vittima salodiana della strage fascista, così come ogni anno regolarmente fa l’amministrazione della città di Brescia.

Pertanto comunichiamo che si terrà l’iniziativa promossa dal circolo Arci, che nel 1974 venne intitolato a Zambarda proprio per non dimenticare quel fatto e mantenere vivo l’impegno civile di quegli anni, con ritrovo alle ore 9,45 puntuali nel piazzale V. Zambarda (di fronte ingresso scuole elementari T. Olivelli).

La celebrazione, che avverrà seguendo le indicazioni ministeriali e della Questura di Brescia (che ha ricevuto comunicazione) in forma statica e rispettosa delle distanze indicate, prevede una breve rievocazione e la deposizione di fiori alla targa ivi presente.

All’iniziativa aderiscono varie realtà tra le quali l’Anpi Medio Garda e l’associazione culturale “Larosaelaspina”.



Vedi anche
31/05/2020 19:30:00

Ricordando Piazza Loggia Una sessantina i manifestanti che si sono riuniti in Piazza Vittorio Zambarda a Salò, questa domenica mattina, per commemorare la strage di Piazza Loggia. VIDEO

17/06/2019 09:34:00

Ricordando Vittorio Zambarda, vittima della strage Nato a Portese nel 1914, morì 18 giorni dopo la strage di Piazza Loggia per la gravità delle ferite riportate. Domani, martedì 18 giugno, a Salò la commemorazione 

17/06/2013 09:46:00

Destre, passato e presente Questa sera presso il circolo Arci di Salò una serata in ricordo di Vittorio Zambarda, ottava vittima di Piazza della Loggia

21/06/2010 08:49:00

Quella bomba, il 21 giugno Trentasei anno dopo la strage di Piazza Loggia manca ancora la verità. In riva al Benaco si ricorda la vittima salodiana Vittorio Zambarda.

18/06/2014 09:08:00

In ricordo di Vittorio Zambarda In occasione del 40° anniversario della morte del salodiano Vittorio Zambarda, ottava vittima della strage di Piazza Loggia a Brescia, questa sera a Salò uno spettacolo per ricordare quel tragico evento



Altre da Salò
09/07/2020

Tornano le rassegne estive alla Biblioteca di Salò

Quattro conferenze sul cinema, tre “Sere d'estate” e quattro lunedì di cinema all'aperto e letteratura, il tutto all'aperto e su prenotazione. Si parte questa sera – 9 luglio – con il primo appuntamento di “Incontriamoci al cinema” a cura di Camilla Lavazza

07/07/2020

Prima riunione post-Covid per le Sardine gardesane

Le 6000 Sardine di Salò e Lago di Garda si ritroveranno di persona, con tutte le cautele del caso, questo mercoledì, 8 luglio, in un incontro pubblico di condivisione di idee e progetti

05/07/2020

Sopralluoghi anti assembramento

Anche i Carabinieri della Compagnia di Salò hanno effettuato numerosi controlli per verificare il rispetto della normativa sul Covid-19. Dieci giorni di chiusura comminati dalla Prefettura per un bar di Ponte Caffaro

30/06/2020

Vela Day 2020, tutto esaurito alla Canottieri Garda

Più di cento persone, tra adulti e bambini, nel weekend, hanno provato a turno per un’ora l’ebbrezza di condurre una barca nel Golfo di Salò, rispettando i protocolli di sicurezza

24/06/2020

Riapre il MuSa «Sotto il segno dell'Arte»

Dopo sei mesi di chiusura, sabato 27 giugno, riapre al pubblico il MuSa, il moderno e interdisciplinare museo della Città di Salò

23/06/2020

Canottieri Garda al Vela Day

Anche il circolo nautico salodiano aderisce alle tre giornate per promuovere la cultura della vela, organizzate dalla FIV (Federazione Italiana Vela) in collaborazione con Kinder Joy of moving.

22/06/2020

Un anno sabbatico

È quello che ha chiesto il presidente Poinelli ai gruppi della “Monte Suello”: annullate tutte le manifestazioni del 2020 compresa l’Adunata sezionale a Vestone e Nozza

22/06/2020

Fabio Lozito capogruppo dell'anno

È stato assegnato al capogruppo di Agnosine il premio “Milesi” per il 2019. Premiato anche un alpino di Moniga e il gruppo di Valvestino

22/06/2020

Penne nere, «Stima e fiducia dalla gente»

L’assemblea annuale della “Monte Suello” di ieri a Polpenazze era chiamata a valutare le iniziative e il bilancio del 2019, ma si è inserita con forza l’attualità della pandemia

18/06/2020

«Monte Suello», assemblea a ranghi ridotti

Per ottemperare alle norme sul distanziamento anche l’assemblea annuale delle Penne nere Valsabbine e Gardesane si terrà domenica presso il centro sportivo di Polpenazze con un numero limitato di delegati