Skin ADV
Martedì 16 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




New York by night

New York by night

by Ale & Dan



15.01.2018 Vestone

14.01.2018 Gavardo Valsabbia

15.01.2018 Vobarno Gavardo Villanuova s/C Roè Volciano

15.01.2018 Giudicarie Storo

14.01.2018 Vobarno

15.01.2018 Agnosine Anfo Mura Valsabbia

14.01.2018 Preseglie

15.01.2018 Vestone

14.01.2018 Gavardo Valsabbia

16.01.2018 Gavardo






27 Ottobre 2017, 08.09
Sabbio Chiese Valsabbia
Cronache

Ferito nottetempo il monumento all'Arma

di val.
Carabinieri presi a mazzate. Non quelli in divisa, che magari si sanno difendere, peggio, da vigliacchi

La rude violenza si è scatenata nottetempo contro un simbolo dell’Arma: il monumento che da ottobre 2010 svetta a Sabbio Chiese, al centro della rotatoria che smista il traffico sulle Provinciali IV e 79.

Il primo ad accorgersene, ieri mattina poco prima delle 8, è stato Marco Peli, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri a Gavardo.
E’ stato lui a vedere lo scempio e ad avvisare Giampietro De Franceschi, il vice di Icaro Pasini al comando dei carabinieri in congedo della sezione valsabbina “in Preseglie”. E quasi a quello gli viene un coccolone.

Sul posto sono poi arrivati un po’ tutti: gli amministratori, gente comune.
Gli agenti della Locale e i carabinieri in armi che ora cercheranno nelle immagini registrate o grazie a qualche improbabile testimone di dare un nome e un volto a questo mazzatore di monumenti.

Grande lo sdegno, per un gesto inqualificabile e per certi versi inquietante.
Perché qui ad essere presi di mira non sono stati questo carabiniere o quel maresciallo o dei semplici oggetti.
Qui l’attacco è stato sferrato all’istituzione.

E nemmeno vale il tentativo di derubricare il gesto ad un atto vandalico qualsiasi: qualcuno, di proposito, ha aspettato il buio e magari un momento in cui non passava nessun’auto per poi accanirsi con una violenza bestiale proprio sul monumento, distruggendo anche la lapide sulla quale si faceva memoria “dei carabinieri caduti in ogni tempo e luogo”.

L’opera,
sulla quale di notte si proietta il Tricolore, è stato realizzato dall’Architetto Daniela Seminara del Politecnico di Milano ed è costituito da due elementi che partono dalla stessa geometria quadrata per svilupparsi uno come scudo a rappresentare la “difesa”, l’altro più massiccio a significare il legame col territorio e il dialogo con la comunità.
Qualcuno ha deciso che questa idea era da cancellare, a colpi di mazza.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73905 - 27/10/2017 08:33:24 (Dioniso) Vergogna!
e solidarietà alla Benemerita.


ID73907 - 27/10/2017 10:36:12 (brescianinid) Mah!
Non ci sono parole per descrivere questo gesto da vigliacchi e codardi!! Poi magari, sono gli stessi o lo stesso, che chiamano i carabinieri se hanno bisogno. Solidarietà a tutte le forze dell'ordine che si sacrificano per la nostra incolumità e sicurezza nonostante a volte si ritrovano da soli a combattere una guerra non loro!!


ID73914 - 27/10/2017 16:19:03 (doc) stupidit umana
Sembra impossibile esistano individui cos stupidi. Impegnare la testa e le braccia in qualcosa di pi interessante e utile?


ID73918 - 27/10/2017 17:39:13 (Iva) E' UNA VERGOGNA
Questi sono vandali, oltre al vile gesto è un affronto a tutta la comunità che si vede protetta dai Carabinieri. Dove andremo a finire? Distruggere un simbolo è assurdo ed inoltre cosa ci guadagni?


ID73922 - 27/10/2017 21:37:10 (TAZIO) No comment
Francamente è difficile trovare (e spendere) parole per tentare (premesso esista) una definizione per questo gesto. Voglio sperare sia frutto solo di un "errato conteggio di bicchieri" senza un minimo collegamento cerebrale, in preda ai vapori etilici.


ID73923 - 27/10/2017 22:40:47 (Tc) ...
altro che vapori etilici...li e' proprio violenza pura e fatto di proposito,l'intento era di buttarlo giu' e non l'han fatto di certo prendendolo a pugni,ci sono andati con le mazze...vigliacchi e' poco questi son proprio dei veri f.d.p.


ID73925 - 28/10/2017 06:52:40 (genpep)
gesti simili non sono assolutamente qualificabili. il gruppo Alpini di Vestone esprime tutta la solidarietà possibile agli amici Carabinieri augurandosi che i colpevoli vengano presto scovati.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/12/2017 08:38:00
Come nuovo e più protetto E' stato restaurato il monumento ai carabinieri di Sabbio Chiese, oggetto nei mesi scorsi delle "attenzioni" di un pazzo. Ora per proteggerlo ci sono anche le telecamere


02/10/2010 09:00:00
Un monumento per i 60 anni della sezione dei Carabinieri Sarà inaugurato domenica il monumento ai Carabinieri a Sabbio Chiese voluto dalla sezione Valsabbina dell’Anc per festeggiare i sessant’anni di fondazione.

22/12/2009 07:00:00
Un monumento ai Carabinieri In occasione del 60° anniversario di fondazione della sezione valsabbina dell’Anc sarà collocato nella rotonda di Sabbio Chiese un monumento all’Arma.

08/04/2007 00:00:00
Preso di mira il Parco Avis di Sabbio Chiese Atti di vandalismo a Sabbio Chiese: l’obiettivo della stupidità è il parco dell’Avis.

27/01/2009 00:00:00
Allarme vandali, la Polizia fa i turni A Sabbio Chiese preoccupano microcriminalità e vandalismo. Così la Polizia locale corre al riparo con turni di sorveglianza delle aree più a rischio. In colaborazione dei colleghi di Agnosine e Odolo e in accordo coi carabinieri.



Altre da Sabbio Chiese
15/01/2018

Volley Sabbio, sconfitta contro il Crema

Il Crema si conferma davanti ai valsabbini in classifica, mentre un Sabbio molto nervoso e demoralizzato vede avvicinarsi pericolosamente le zone rosse della classifica

08/01/2018

Nuova normativa sulla Privacy

Il prossimo 25 maggio entrerà in vigore una nuova normativa sul trattamento dei dati personali. Ecco i consigli per le aziende di Sicurezza e Igiene del Lavoro

05/01/2018

«Conosci la tua Cassa Rurale»

E' dedicato ai soci e più in generale ai clienti, il percorso formativo promosso dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Per sei mercoledì, in teleconferenza da Andalo, Ponte Arche, Darzo e Sabbio Chiese. Iscrizioni entro il 26 gennaio

01/01/2018

Un cimelio storico in dono

Si tratta di un’antica bandiera sabauda, appartenuta a Pietro Felter, donata dalla famiglia Dorsa – Stigliani al Comune di Sabbio Chiese. Il tricolore monarchico al momento è esposto in Sala consiliare

29/12/2017

Premiati i migliori studenti

Sono state ben 14, quest’anno, le borse di studio assegnate dal Comune di Sabbio Chiese agli studenti meritevoli. La cerimonia di consegna si è tenuta pochi giorni prima di Natale, unitamente alle contrade del Palio 2017


28/12/2017

Un sereno Natale per il Volley Sabbio

L'aria era già carica di elettricità da una settimana in vista del derby, entrambe le squadre non aspettavano altro che questa partita…

27/12/2017

Tecnoace Villanuova, resa al quinto set

Una prova di carattere per i ragazzi del Villanuova, che dopo una partita combattuta hanno perso 3 a 2 contro i più esperti avversari del Volley Sabbio

26/12/2017

Perde il controllo in galleria

Brutta avventura per una coppia di turisti bergamaschi, con cane al seguito, di rientro dalla pausa natalizia: sono andati a sbattere contro la parete della galleria Prada, fra Sabbio e Carpeneda di Vobarno, in territorio sabbiense (1)

23/12/2017

Fondi per nove progetti

La Fondazione della Comunità Bresciana ha reso noti i progetti selezionati per il 10° Bando 2017 Raccolta a patrimonio per la Valle Sabbia

22/12/2017

Elisa diventa maggiorenne

Buon compleanno a Elisa, di Sabbio Chiese, che oggi, 22 dicembre, spegne 18 candeline

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia