Skin ADV
Giovedì 21 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






La piccola vedetta

La piccola vedetta

by Miriam



20.02.2019 Vobarno Provaglio VS Barghe

19.02.2019 Gavardo

19.02.2019 Idro

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Sabbio Chiese

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

20.02.2019 Bagolino

21.02.2019 Serle

20.02.2019 Serle






09 Ottobre 2009, 07.00
Sabbio Chiese
Indagini

Alla ricerca del radon


Una campagna di dodici mesi promossa da Regione Lombardia, Arpa e Azienda sanitaria in settanta abitazioni di Sabbio Chiese per rilevare la presenza del gas radioattivo naturale

Nelle case di Sabbio Chiese arrivano i rilevatori del radon, gas radioattivo naturale derivato dall’uranio. L’iniziativa, che vede coinvolte Regione, Asl ed Arpa, è il frutto di un piano regionale di mappatura del radon che interesserà oltre 2.000 famiglie in 90 Comuni della Lombardia.
«A Sabbio Chiese - spiegano in municipio - 70 abitazioni sono state selezionate in modo casuale su tutto il territorio di Sabbio. Ora i medici dell’Asl si presenteranno in ognuna di queste abitazioni muniti di lettera di presentazione da parte del sindaco sabbiense Rinaldo Bollani, e di un campionatore passivo di rilevazione del radon, per piazzarlo nel locale più adatto dell’abitazione, dove rimarrà immobile per 6 mesi, dopodichè i tecnici Asl ripasseranno a ritirarlo e mentre ne piazzeranno un secondo per altri 6 mesi, lo consegneranno ai tecnici Arpa per le rilevazioni».
L’obiettivo minimo dell’Asl, sulle 70 abitazioni prescelte, è di arrivare a piazzare almeno una trentina di rilevatori di radon: «Infatti, non tutte le abitazioni sono idonee; e per una corretta rilevazione, l’apparecchio va piazzato a pianterreno».
RICORDIAMO che il radon è un gas radioattivo naturale, incolore ed inodore, che proviene dal sottosuolo e che deriva da un’altra sostanza radioattiva naturale, l’uranio. Il suolo è quindi il maggior colpevole dell’immissione di radon (principale fonte naturale di esposizione alla radioattività) nell’aria, dove poi si disperde.
Ma nei luoghi chiusi, specie se mal ventilati, può concentrarsi e, respirato, si deposita su polmoni e bronchi con il rischio di favorire l’insorgenza di tumori.
Nel caso, non frequente, di alta concentrazione di radon, il miglior rimedio è l’aerazione costante dei locali, e limitare la permanenza.
«Il campionatore in plastica - spiegano in municipio - contenente materiale sensibile al radon una volta posizionato non andrà rimosso, spostato od aperto ne danneggiato, ed i locali prescelti potranno essere utilizzati come di consueto, senza rischi ne disagi.
AL TERMINE dell’indagine saranno forniti tutti i risultati, ed anche tutti i suggerimenti da adottare nel caso di elevata presenza di radon nell’abitazione».
Polizia municipale e Carabinieri di Sabbio, così come i medici di famiglia, sono avvisati dell’operazione in corso, che vedrà due medici dell’Asl, Giovanni Maifredi e Mirella Braione, passare casa per casa con la lettera di presentazione del sindaco; in un paio di giorni le istallazioni saranno ultimate. Per qualsiasi informazione in merito alla campagna dei controlli, il cittadino può contattare l’Ufficio tecnico del Comune, allo 0365/85199.

Massimo Pasinetti da Bresciaoggi

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/06/2017 10:01:00
Radon, presenza invisibile nelle nostre case Il gas naturale inodore e incolore presente nel sottosuolo e soprattutto radioattivo, come conseguenza del decadimento del radio, sarebbe causa di problematiche alla salute

14/02/2018 15:45:00
Il problema del radon Un gas radioattivo tanto cancerogeno da essere considerato la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo. Vediamo qualche dato sulle situazioni di rischio e le misure preventive nei Comuni bresciani e in particolare in quelli valsabbini

03/12/2014 15:15:00
Lombardia, patrimonio naturale di biodiversità Al via una campagna rivolta ai cittadini per far conoscere il significato e il valore della biodiversità e delle aree Natura 2000, fra le quali rientra anche la riserva naturale Sorgente Funtanì di Vobarno

16/06/2011 09:00:00
Un importante progetto di ricerca in oncologia L’Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda ha ottenuto da Regione Lombardia un finanziamento di 180.000 euro per lo sviluppo di un progetto di ricerca, in ambito oncologico, rivolto alle donne colpite da tumore al seno.

07/05/2010 09:00:00
Ferriera Valsabbia, ancora un anno di «solidarietà» Accordo fra azienda e lavoratori per il rinnovo del contratto di solidarietà alla Ferriera Valsabbia di Odolo e Sabbio Chiese per ulteriori dodici mesi.



Altre da Sabbio Chiese
19/02/2019

Ciao Graziano

Nel primo anniversario della morte, gli amici ricordano Graziano, di Pavone di Sabbio Chiese, prematuramente scomparso un anno fa


18/02/2019

Sconfitta in casa per il Volley Sabbio

Mediocre prestazione per i ragazzi del Volley Sabbio, impegnati tra le mura casalinghe nel match di ritorno contro il Desio Volley Brianza


 

18/02/2019

«Spunti di riflessione»

Questa sera a Sabbio Chiese l’incontro di presentazione del corso di formazione per genitori e insegnanti sul tema di ruoli educativi e bisogni affettivi nell’età della preadolescenza 

14/02/2019

Crescere previDenti

Questo venerdì, 15 febbraio, a Sabbio Chiese un incontro informativo gratuito dedicato alla salute dentale dei più piccoli 



04/02/2019

Volley Sabbio, anarchia vincente

Dopo l’abbandono di Scatoli, un Volley Sabbio privo di guida tecnica annienta senza grossi problemi i bergamaschi del Gold Volley, fanalino di coda della serie C   


31/01/2019

«La mé zènt»

Il folk di Charlie Cinelli e Matteo Mantovani a Sabbio Chiese questo venerdì sera per una serata musical-gastronomica


29/01/2019

Il sacro nei boschi della preistoria

C’è anche uno spiedo in bronzo che riporta una iscrizione in caratteri camuni, come non ce n’è nemmeno in Valle Camonica, fra i reperti archeologici in esposizione a Sabbio Chiese nella mostra “Il bosco e il sacro”, ospitata in questi giorni e fino al 1° maggio nella sala consiliare

29/01/2019

I diari di Pietro Zani

Sono in uscita oggi, 29 gennaio, nelle librerie, i due volumi che raccolgono i diari del maestro elementare che insegnò in Valle Sabbia nel corso dell’Ottocento: una preziosa testimonianza della vita dell’epoca

28/01/2019

Sconfitta casalinga per il Volley Sabbio

Contro la Pallavolo Redona i ragazzi di coach Scatoli peccano in precisione e concedono qualche punto di troppo agli avversari

24/01/2019

Osteopatia per mamma e bambino

Questo venerdì pomeriggio presso la biblioteca di Sabbio Chiese un incontro nel quale si parlerà di osteopatia pediatrica

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia