Skin ADV
Venerdì 19 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


In collaborazione con:

 

MAGAZINE


LANDSCAPE



06 Marzo 2017, 07.51

Eco del Perlasca

Così bella da essere illegale

di Simone Tronci
Centinaia di artisti, spesso illegalmente, con le tecniche più disparate, esprimono la propria arte utilizzando paesaggi urbani come se fossero tele

Si tratta della Street Art, crea in chi vede tali opere uno strano sentimento tra l’incredulità verso la loro bellezza ed il disprezzo verso chi le dipinge su proprietà altrui.

Ognuno di questi artisti ha le proprie motivazioni personali, per praticare questa arte moderna.
Alcuni vi ricorrono come forma di critica o per rivendicare la possibilità di utilizzare creativamente le strade e le piazze.
Altri, più semplicemente, vedono le città come un posto in cui poter esporre un’opera, che non potrebbe essere messa in mostra in una galleria d’arte.

Inoltre, la collocazione di queste opere offre la possibilità di avere un pubblico vastissimo, spesso maggiore di quello di una tradizionale mostra artistica.

Banksy, un artista dal vero nome sconosciuto, cresciuto a Bristol, nei primi anni del 2000 ha estrapolato e diffuso più di chiunque il concetto di arte stradale, realizzando pezzi che documentano la povertà della condizione umana. 
Le sue opere, con un taglio ironico e satirico, trattano tematiche quali le assurdità della società occidentale, la manipolazione mediatica, l'omologazione, le atrocità della guerra ecc...

Banksy dice che “L'arte che guardiamo è fatta solo da pochi eletti. Un piccolo gruppo crea, promuove, acquista, mostra e decide il successo dell'Arte. Solo poche centinaia di persone nel mondo hanno realmente voce in capitolo. Quando vai in una galleria d'arte sei semplicemente un turista che guarda la bacheca dei trofei di un ristretto numero di milionari”.
 
Quello che riportiamo in fotografia è uno dei nove pezzi di Banksy dipinto sulla barriera di separazione israeliana.
I soggetti effigiati su questo muro sono per la maggior parte bambini che non vogliono essere imprigionati dalla barriera, e che tentano di aggirarla in volo aggrappati a dei palloncini, o di forarla con paletta e secchiello; se ciò non è possibile, si limitano a guardare i paradisi terrestri presenti al di là del muro attraverso degli squarci in esso.
 
Bisogna tenere conto che l'arte urbana non è da confondere con i graffiti.
I
nfatti, mentre questi ultimi sono incentrati solo sulle lettere, l'arte urbana trova come espressione soprattutto soggetti umani o animali accompagnati da slogan.
 
Simone Tronci
fumettista dell’Eco del Perlasca
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
05/10/2009 17:00:00
Casa di riposo? No, degli artisti La Rsa «Passerini» di Nozza continua a fare tendenza. Ha ospitato un nuovo concorso di pittura ricevendo in regalo le tele risultate vincitrici

06/02/2016 09:11:00
A proposito della redazione Perlasca Da qualche settimana è al lavoro fra Idro e Vobarno un gruppo di ragazzi dell'Istituto Superiore di Valle Sabbia. Cosa stanno facendo, in poche parole, ce lo spiega Daniel. Il frutto di questo impegno lo troverete spesso sulle pagine di Vallesabbianews


27/02/2013 09:30:00
Tutti a scuola per coltivare l’olivo del Garda Si chiama "Paesaggi rurali, Paesaggi produttivi" l'innovativa iniziativa del Gal GardaValsabbia e del Comune di Salò dedicata a chi voglia apprendere l'abc delle tecniche di lavorazione di questa pianta

11/11/2016 06:16:00
In strada con le coperte Singolare manifestazione quella degli studenti del Perlasca di Vobarno, alle prese con noie tecniche all’impianto di riscaldamento

10/10/2015 07:46:00
Incontri sabbiensi con gli artisti Due serate a settimana all'insegna dell'arte. E' la proposta della Biblioteca di Sabbio per favorire l'incontro fra gli artisti e con gli artisti. E per chi vuole c'è anche un corso di pittura




Altre da Eco del Perlasca
17/01/2018

Una giornata in laboratorio

Cosa si fa in un laboratorio di elettronica? Solo chi “c’è dentro” può saperlo.

12/01/2018

Accoglienza ad Anfo

Da un anno circa ad Anfo sono arrivati richiedenti asilo di diverse etnie: libanesi, senegalesi, nigeriani, sauditi, pakistani e congolesi

10/01/2018

The Walt Disney Company acquisisce la 20th Century Fox

L’ufficialità della notizia risale al 14 dicembre scorso ed è stata confermata dalla stessa Disney.

24/12/2017

Tanti auguri dal Perlasca

La redazione dell'Eco del Perlasca, con alcuni dei componenti in posa sotto l'albero di Natale realizzato dalla 3^ AB Sala dell'Alberghiero, augura a tutti i lettori Buone Feste


23/12/2017

Un «no» che cambia la vita

“Abbi cura di splendere”. Questo è il motto che di giorno in giorno Giorgia Benusiglio porta in tutte le scuole d'Italia. Con parole semplici, come lei, attraverso l'esperienza che ha vissuto, ci informa sui vari rischi della droga

30/11/2017

A scuola con il geologo

Venerdì 20 ottobre 2017 gli studenti del triennio del liceo scientifico del Perlasca di Idro hanno partecipato ad una conferenza dal titolo “A scuola con il geologo” tenuta dal dott. geol. Gianantonio Quassoli, iniziativa promossa dal Consiglio nazionale geologi per la “Settimana del pianeta Terra”.

23/11/2017

Normali che si sentono fortunati

Solo grazie all'incontro con la diversità è possibile crescere in consapevolezza. Lo sanno bene i ragazzi dell'Itis Perlasca di Vobarno, per come hanno trascorso la loro giornata di autogestione programmata


04/11/2017

Uomini e libri a Brescia nel Cinquecento

Grandissimo successo ha riscontrato la conferenza tenuta presso l’istituto Perlasca di Idro, nella quale è intervenuto il professor Giancarlo Petrella docente di  archivistica presso l’Università Cattolica di Milano-Brescia

24/10/2017

La storia della stampa, conferenza al Perlasca

Sabato 28 ottobre alle 9, l’Istituto «G. Perlasca» di Idro ospiterà lo storico del libro, professor Giancarlo Petrella, che tratterà della stampa bresciana di inizio Cinquecento. Incontro aperto al pubblico


10/10/2017

Giovani e controcorrente, oggi come allora

Partecipata manifestazione, quella avvenuta a 72 anni dalla Liberazione a Barbaine di Pertica Alta, dove domenica scorsa si sono incontrate più generazioni, per mantener fede agli ideali che mossero la Resistenza


Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia