Skin ADV
Giovedì 26 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


In collaborazione con:

 

MAGAZINE


LANDSCAPE



06 Marzo 2017, 07.51

Eco del Perlasca

Così bella da essere illegale

di Simone Tronci
Centinaia di artisti, spesso illegalmente, con le tecniche più disparate, esprimono la propria arte utilizzando paesaggi urbani come se fossero tele

Si tratta della Street Art, crea in chi vede tali opere uno strano sentimento tra l’incredulità verso la loro bellezza ed il disprezzo verso chi le dipinge su proprietà altrui.

Ognuno di questi artisti ha le proprie motivazioni personali, per praticare questa arte moderna.
Alcuni vi ricorrono come forma di critica o per rivendicare la possibilità di utilizzare creativamente le strade e le piazze.
Altri, più semplicemente, vedono le città come un posto in cui poter esporre un’opera, che non potrebbe essere messa in mostra in una galleria d’arte.

Inoltre, la collocazione di queste opere offre la possibilità di avere un pubblico vastissimo, spesso maggiore di quello di una tradizionale mostra artistica.

Banksy, un artista dal vero nome sconosciuto, cresciuto a Bristol, nei primi anni del 2000 ha estrapolato e diffuso più di chiunque il concetto di arte stradale, realizzando pezzi che documentano la povertà della condizione umana. 
Le sue opere, con un taglio ironico e satirico, trattano tematiche quali le assurdità della società occidentale, la manipolazione mediatica, l'omologazione, le atrocità della guerra ecc...

Banksy dice che “L'arte che guardiamo è fatta solo da pochi eletti. Un piccolo gruppo crea, promuove, acquista, mostra e decide il successo dell'Arte. Solo poche centinaia di persone nel mondo hanno realmente voce in capitolo. Quando vai in una galleria d'arte sei semplicemente un turista che guarda la bacheca dei trofei di un ristretto numero di milionari”.
 
Quello che riportiamo in fotografia è uno dei nove pezzi di Banksy dipinto sulla barriera di separazione israeliana.
I soggetti effigiati su questo muro sono per la maggior parte bambini che non vogliono essere imprigionati dalla barriera, e che tentano di aggirarla in volo aggrappati a dei palloncini, o di forarla con paletta e secchiello; se ciò non è possibile, si limitano a guardare i paradisi terrestri presenti al di là del muro attraverso degli squarci in esso.
 
Bisogna tenere conto che l'arte urbana non è da confondere con i graffiti.
I
nfatti, mentre questi ultimi sono incentrati solo sulle lettere, l'arte urbana trova come espressione soprattutto soggetti umani o animali accompagnati da slogan.
 
Simone Tronci
fumettista dell’Eco del Perlasca
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
05/10/2009 17:00:00
Casa di riposo? No, degli artisti La Rsa «Passerini» di Nozza continua a fare tendenza. Ha ospitato un nuovo concorso di pittura ricevendo in regalo le tele risultate vincitrici

06/02/2016 09:11:00
A proposito della redazione Perlasca Da qualche settimana è al lavoro fra Idro e Vobarno un gruppo di ragazzi dell'Istituto Superiore di Valle Sabbia. Cosa stanno facendo, in poche parole, ce lo spiega Daniel. Il frutto di questo impegno lo troverete spesso sulle pagine di Vallesabbianews


27/02/2013 09:30:00
Tutti a scuola per coltivare l’olivo del Garda Si chiama "Paesaggi rurali, Paesaggi produttivi" l'innovativa iniziativa del Gal GardaValsabbia e del Comune di Salò dedicata a chi voglia apprendere l'abc delle tecniche di lavorazione di questa pianta

11/11/2016 06:16:00
In strada con le coperte Singolare manifestazione quella degli studenti del Perlasca di Vobarno, alle prese con noie tecniche all’impianto di riscaldamento

31/01/2018 10:26:00
Fotografia: arte e mestiere Fotografare e farlo bene non è semplice: chi afferma il contrario o non sa cosa dice… oppure sta confezionando una fake news



Altre da Eco del Perlasca
18/04/2018

Dietro le quinte della scuola: studiare

 “Va beh la scuola... Vai solo la mattina quelle 5/6 ore e nel pomeriggio del tempo per lo studio lo trovi” 

13/04/2018

La Norvegia, istruzioni per l'uso

La Norvegia, denominata anche “cugina-ricca” e situata nel Nord Europa, è uno stato monarchico di tipo costituzionale e non fa parte dell'Unione Europea

11/04/2018

Limbo virtuale

Un film dai mille messaggi profondi che sfortunatamente accomunano la nostra società, un opera cinematografica che è in grado di farci riflettere su tutto quello che al giorno d'oggi molte persone sono costrette a vivere

09/04/2018

Non t'azzardare

Giornata di contrasto al gioco d’azzardo patologico – giovani, scuola e azzardo: esperienze a confronto

06/04/2018

Il minibasket: un «viaggio» verso la crescita

Si sente sempre parlare di basket mentre il minibasket è abbastanza nascosto, sommerso dal mondo dei grandi

30/03/2018

Ciak si gira: è di scena il Perlasca

Esperienza formativa carica di emozioni, quella vissuta dai ragazzi del Perlasca, che nell'ambito del programma delle Valli Resilienti, hanno realizzato dei video con gli esperti del Giffoni Festival


29/03/2018

A lezione con Ivar

L'IIS Perlasca di Vobarno ha avuto l'opportunità di visitare in alternanza scuola-lavoro la MCE Expoconfort andata in scena nei giorni scorsi a Milano


22/03/2018

Ciao Andrea!

Il 2 Marzo scorso ci ha lasciato Andrea, un ragazzo come noi. Ci ha insegnato come vivere

20/03/2018

Mirtillo va allo stage

Vi siete mai chiesti che cosa pensa un gatto dell’alternanza scuola-lavoro? E della tecnologia usata da noi umani? Finalmente abbiamo una testimonianza

17/03/2018

La povertà

Tanti giovani disoccupati in Italia, una “ricetta” per risolvere il problema forse non c’è, rimane la speranza

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia