Skin ADV
Mercoledì 22 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Alba gardesana

Alba gardesana

di Mariarosa Lombardi



22.01.2020 Sabbio Chiese Odolo

20.01.2020 Vobarno

22.01.2020 Gavardo Valsabbia

21.01.2020 Gavardo Valsabbia

21.01.2020 Sabbio Chiese

21.01.2020 Casto

20.01.2020

20.01.2020 Vestone Gavardo Odolo Valsabbia

20.01.2020 Casto

20.01.2020 Villanuova s/C






11 Settembre 2019, 09.14
Provincia
Mostre

Marmo Botticino oggetto d'arte

di Redazione
Una supposta che galleggia non solo sulla tela è il soggetto scelto da Severino Del Bono per realizzare le opere appartenenti all’ultimo filone espressivo sperimentato dall’artista in mostra da sabato alla Galleria Colossi Arte Contemporanea a Brescia

È stato cavato nella Valle di Nuvolera il marmo di Botticino utilizzato da Severino Del Bono per realizzare le opere appartenenti all’ultimo filone espressivo sperimentato dall’artista: opere che mirano a focalizzare lo sguardo degli spettatori postmoderni, assuefatti dal proliferare di fallaci stimoli visivi, veicolati all’informazione internet e televisiva, sulle visioni del meraviglioso che si celano in una realtà resa obsoleta dal ritmo incessante della produzione industriale: oggetti che assumono la dignità monumentale e la perfezione della statuaria classica, con la quale dialogano idealmente, grazie alle istruzioni per l’uso che l’artista fa scorrere sullo sfondo.

E’ proprio con una supposta di algido marmo di Botticino che la galleria Colossi Arte Contemporanea apre la stagione espositiva grazie alla mostra personale di Severino Del Bono - Nuvolera (Bs), 1966 – dal titolo Istruzioni per l’uso, a cura di Guendalina Belli.

Entusiasta Nicola Bianco Speroni, Consigliere con delega alle Cave del Comune di Nuvolera, da anni impegnato nella valorizzazione della pregiata pietra bresciana: “Il Botticino non è solo il materiale con il quale sono stati fatti i più preziosi e indistruttibili pavimenti del Mondo, recentemente le Moschee degli Emirati Arabi ma già decenni fa la Stazione Centrale di Tokyo, il Botticino è un marmo adatto anche ai monumenti e per le realizzazioni d’arte.

Nelle ultime opere Severino Del Bono si serve dell’insospettabile banalità di uno dei ritrovati dell’industria farmaceutica per provocare una sensazione di estraneità e turbamento nello spettatore: la supposta. Essa galleggia nelle sue tele, come un meteorite nello spazio, ingigantita, in un’atmosfera onirica, fluttuante e di ascendenza metafisica. E’ una supposta elemento di disturbo che risveglia la nostra coscienza di osservatori, focalizzandoci sulle suggestioni momentanee che si trovano nelle cose semplici, inaspettate.”.

I volti delle sensuali donne ritratte da Del Bono nel corso della sua carriera, con grande meticolosità tecnica nella definizione delle ombre e una vena iperrealista vicina alla stagione contemporanea della pittura americana, sono ricoperte da oggetti in bilico tra straniamento surrealista, figurazione pop e ironia tautologica riferita all’atto del vedere che le privano del primo strumento di introspezione: lo sguardo.

Lasciandoci come chiave di lettura solo un minuscolo tassello in braille, il linguaggio della cecità, la supposta viene accostata a una vanitas che assume le sembianze di un volto femminile in disfacimento per ricordarci la vacuità del significato di cui sono portatrici le immagini nell’era della comunicazione globale, oppure al busto di Antinoo, con il quale condivide l’algida purezza della bianca superficie, e posta sul dito medio di un noto gestaccio, su uno stecco di gelato, mimando il logo di una nota marca; inoltre, viene essa stessa bendata in quanto assume l’algida perfezione di una statua di vestale classica, riscattandosi dall’utilitaristico per entrare nella dimensione del grandioso, del monumentale. Lo dimostrano le omonime supposte plasmate nel marmo Botticino in mostra.

E lo fa partendo sempre da un dato di realtà, inserendosi nella tradizione dell’iperrealismo, come dimostrano i bozzetti in mostra, dove la stampa di uno scatto fotografico della supposta, realizzato dell’artista, viene assemblata in questi lavori progettuali, preparatori delle opere.

Inaugurazione: sabato 14 settembre 2019
, dalle ore 18.00 fino a martedì 15 ottobre 2019

Galleria Colossi Arte Contemporanea Corsia del Gambero, 16 – 25121 Brescia
Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
14/05/2018 09:50:00
«Benemerita», la nuova opera di Severino Del Bono La presentazione si terrà domani, martedì 15 maggio, in città in un evento di beneficenza a sostegno dell’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri

10/04/2018 07:30:00
Severino Del Bono a Sorrento L’artista di Nuvolera è stato presente con ben tre opere all’inaugurazione dell’Internazionale dell’Arte, che si è svolta lo scorso sabato, 7 aprile, nella bellissima cornice della costiera amalfitana

26/09/2019 08:00:00
«With stone you can», architetti dal mondo a Nuvolera Sono quasi cento i professionisti arrivati nella valle delle cave per conoscere il marmo di Botticino e il suo possibile impiego nella valorizzazione dell’architettura contemporanea

25/10/2014 09:00:00
Sicurezza nelle cave di monte Associazione Industriale Bresciana, in collaborazione con il Consorzio Produttori Marmo Botticino Classico e il Consorzio Cavatori Marmo della Valle di Nuvolera, organizza un incontro dedicato alla sicurezza nelle cave di monte.

13/02/2014 09:15:00
Marmo, cavatori e natura in mostra Sarà inaugurata sabato pomeriggio presso il Museo del Marmo di Botticino la mostra di acqueforti di Girolamo Battista Tregambe



Altre da Provincia
20/01/2020

Pubblicato il Guestbook 2020 di Visit Brescia

Cento pagine illustrate raccontano il territorio bresciano dal patrimonio identitario caleidoscopico, in cui convivono storia millenaria e vocazione imprenditoriale. Non manca il meglio della Valle Sabbia

19/01/2020

Ecomuseo del Botticino, la linea guida è la passione

Quella per il territorio, per l’arte e per l’ambiente. Per i prossimi tre anni il progetto “Appassionarsi” darà voce ai ricordi e ai racconti della comunità, valorizzando la cultura locale e costruendo una memoria collettiva


17/01/2020

Cofinanziato il progetto «Un unico pianeta»

Realizzato dall’Istituto “G. Bertolotti” di Gavardo, il progetto è finanziato per il 50% da Fondazione Comunità Bresciana con l’unico vincolo di reperire la somma rimanente tramite donazioni


16/01/2020

Caduta in curva

Non sembrerebbe in pericolo di vita il ciclista che questa mattina, sulla strada che congiunge Calvagese a Prevalle, ha perso il controllo della sua e-bike cadendo rovinosamente a terra


16/01/2020

Turismo bresciano, grande appeal sul web

Una ricerca di Visit Brescia mette in luce una soddisfazione che sfiora il 90% per l’ospitalità e le attrazioni turistiche bresciane. Il bilancio del 2019 e i progetti di promozione per il 2020

16/01/2020

Gallerie sotto osservazione

Dei 37 tunnel lunghi oltre 500 metri gestiti dal Broletto, che saranno soggetti ad analisi e interventi di adeguamento ai nuovi parametri, anche alcuni in territorio valsabbino e valtrumplino


16/01/2020

«Appassionarsi», per una consapevolezza ecomuseale

Il progetto che farà da linea guida a Ecomuseo del Botticino per i prossimi tre anni sarà presentato a tutti questo sabato, 18 gennaio, a Prevalle. Obiettivo la valorizzazione del territorio, questa volta in chiave artistica e spirituale


13/01/2020

La lotta al maxi «deturpatore» non si ferma

Una protesta pacifica ma incisiva quella indetta ieri dalle associazioni ambientaliste per contrastare il progetto dei due depuratori del Garda a Gavardo e Montichiari. In corteo tra canti e slogan più di mille cittadini

10/01/2020

Pensieri diLaganti

Sardine di Valle e di Lago pronte a navigare anche sul Garda. L’appuntamento è in Piazza Malvezzi a Desenzano, nel pomeriggio di domenica 26. «Chi è pronto a “nuotare” con noi intervenga e porti con sè altre sardine» è l'invito da parte degli organizzatori


07/01/2020

Al via le iscrizioni

È partito oggi – 7 gennaio – e terminerà il 31 per i ragazzi di terza media il tempo utile per iscriversi alla scuola superiore scelta. Per gli istituti statali obbligatoria la procedura online


Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia