Skin ADV
Giovedì 21 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




20.03.2019 Villanuova s/C

19.03.2019 Vobarno

20.03.2019 Sabbio Chiese

19.03.2019 Vobarno

19.03.2019 Vestone

21.03.2019 Gavardo

19.03.2019 Gavardo

20.03.2019 Storo

19.03.2019 Preseglie

19.03.2019 Pertica Bassa Casto Pertica Alta






28 Dicembre 2018, 10.06
Provincia
Circo

Il Natale a Brescia all'insegna della tradizione circense

di Davide Vedovelli
Resterà in città fino al 13 gennaio il bellissimo chapiteau del Circo di Mosca David Orfei. Qualche informazione sullo spettacolo e una riflessione su questa forma d'arte attualmente in difficoltà 

A Brescia, come in molte altre città italiane, a Natale il circo è una tradizione e quest'anno è la volta del David Orfei (famiglia Rossante).
 
Lo spettacolo proposto si colloca nella grande tradizione circense italiana e, valore aggiunto, con un cast molto giovane e promettente.
 
Dopo la parata iniziale subito in pista il bravissimo giocoliere che presenta un numero con sette palline a terra rimbalzanti davvero d'effetto. Scendono poi in pista i cavalli in libertà di Yvette de Rocchi. Dieci cavalli bianchi che si muovono coordinati dando vita ad un quadro elegante e raffinato.
 
Claudio ed Alessandro Bellucci presentano un numero di equilibrismo su cavo d'acciaio con salto mortale avanti e all'indietro di difficile esecuzione.
 
Uno tra i numeri più originali ed interessanti quello proposto dal giovane equilibrista Erik Triulzi che, giocando con innumerevoli sedie di legno, costruisce una piramide dove poi si arrampica per dare vita ad un numero di verticalismo davvero ben fatto. Questo artista è da tenere d'occhio perchè ha talento, eleganza e precisione rare, riuscendo a far sembrare semplici numeri davvero complicati.
 
La tradizionale danza ai teli aerei, entrata da alcuni anni nella tradizione del circo, è invece affidata alle Sorelle Rossi.
 
Direttamente dal programma di Canale 5 “Tu si que vales”, Donald Niuman e Vanessa Cecchinato in un numero ad alta tensione. Niuman lancia coltelli, sciabole e frecce con la balestra sul bersaglio umano. Impressionante la vicinanza dei coltelli alla ragazza e, a chiudere la performance, esegue questo numero con bersaglio in rotazione. 
 
Fanno capolino in pista, per la felicità dei bambini, cammelli, zebre e una giraffa, che dopo due giri di pista salutano e se ne vanno. Ne risulta uno spettacolo ben costruito, adatto alle famiglie, divertente ed interessante.
L'invito che ancora una volta faccio è di andare al circo, di sostenere questa forma d'arte sempre più in difficoltà. Informazioni e biglietti sul sito www.circodimosca.it.
 
Tra breve il governo si pronuncerà sulla "questione animali" ed il dibattito è acceso più che mai.
La questione non è solo dire “sì” o “no”, ma capire cosa ne potrebbe essere di questo spettacolo se di colpo sparissero gli animali. 
 
Abbiamo una cultura del circo sufficiente a fare in modo che i genitori ci portino i figli lo stesso? Le condizioni degli animali sono davvero così terribili o magari le critichiamo senza mai esserci andati una volta? Se riteniamo che sia ingiusto tenere degli animali in cattività allora applichiamo lo stesso ragionamento al settore ippico, a chi tiene un cane rinchiuso in un appartamento, il canarino in una gabbia e i pesci in un acquario.
 
Credo il circo vada salvaguardato. Moltissimi Stati europei hanno vietato l'utilizzo degli animali esotici nei circhi, ma il sostegno dello Stato e l'affluenza del pubblico agli spettacoli sono ben diversi da quelli italiani. Questa postilla solo per chiedervi, prima di definire “criminali” queste persone che dedicano la loro vita al circo (definizione che molte volte appare nei cartelli scritti da alcuni animalisti), lavorando duramente in qualsiasi condizione atmosferica, sempre in viaggio e che si allenano molte ore al giorno, analizziamo bene la questione.
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78934 - 28/12/2018 23:47:37 (Giacomino) Effettivamente
a volte mi viene da pensare se nella realtà circense se sono più sacrificate le persone o gli animali da quello che sanno fare nei loro spettacoli, certo, forse certi esemplari ormai rarissimi di fiere dai paesi esotici sembra improprio l'utilizzarli per fare spettacoli ma non avrebbe senso eliminarli del tutto essendo gli stessi i più amati dai bambini.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/12/2014 13:58:00
Il circo per le feste A Brescia, con l'arrivo delle feste, torna la tradizione del Circo e lo fa con la famiglia Orfei con il nuovo spettacolo “Mamma mia” ad allietare le feste delle famiglie bresciane

16/07/2015 07:22:00
Torna a Salò dopo vent'anni il circo Moira Orfei. Proteste degli animalisti L'ultima volta di Moira Orfei a Salò era stata nel 1987

16/11/2015 11:11:00
Addio a Moira Orfei, regina del circo Lascia per sempre la pista una tra le figure più importanti del circo in Italia e nel mondo. Tra i suoi spasimanti anche Totò

27/07/2016 13:52:00
Lonato in Festival Torna uno tra i più suggestivi appuntamenti bresciani dedicati al circo, all'arte di strada e al circo contemporaneo, edizione dedicata quest’anno a Moira Orfei

09/01/2015 15:30:00
Toys Orcestra, Winx e Ottavia Piccolo Tanti gli appuntamenti nel fine settimana a Brescia e dintorni. Oltre a quelli che trovate segnalati voglio aggiungere il film, attualmente nelle sale, “American Sniper”, altro grande capolavoro del maestro Eastwood. Fino all'11 gennaio sarà sempre a Brescia il Circo Orfei, in Piazzale Circhi a SanPolo



Altre da Provincia
20/03/2019

Loretta Forelli insignita del titolo di Accademica

La presidente del Settore Metallurgia, Siderurgia e Mineraria dell’Associazione Industriale Bresciana ha ricevuto il riconoscimento dall’Accademia della Diplomacia del Regno di Spagna, durante una cerimonia tenuta a Siviglia il 15 marzo.

16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

15/03/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

14/03/2019

Sindaci e consiglieri comunali al voto per la Provincia

Gli amministratori pubblici dei Comuni bresciani questa domenica 17 marzo sono chiamati alle urne per votare il rinnovo del Consiglio provinciale di Brescia

13/03/2019

Buone nuove per il tasso di occupazione

Secondo i dati Inps e Istat rielaborati dall’Ufficio Studi e Ricerche di Aib, nel 2018 gli occupati a Brescia sono aumentati dell’1,2% rispetto all’anno precedente, superando i livelli pre-crisi 

13/03/2019

«Come la sabbia di Herat»

L’esordio letterario della giornalista e inviata di guerra Chiara Giannini verrà presentato domani sera – 14 marzo – a Nuvolento nell’ambito della rassegna culturale “Donne per le Donne” 

13/03/2019

Fiamme Verdi, sguardo all'Italia e all'Europa

Anche una qualificata rappresentanza valsabbina nel Consiglio provinciale delle Fiamme Verdi, impegnate nella testimonianza della memoria storica della Resistenza bresciana e nella difesa dei valori che da essa sono scaturiti

12/03/2019

Valsabbina, il 30 marzo l'assemblea dei soci

Tra i punti all’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 e il rinnovo di alcune cariche in scadenza

10/03/2019

Si è costituito

L’uomo che venerdì scorso ha buttato a terra un motociclista lungo la Sp 116 si è costituito ai carabinieri della stazione di Nuvolera poche ore dal fatto (5)

09/03/2019

Tecniche di controspionaggio e cyber security

Questi i temi dell’incontro in programma per questa domenica, 10 marzo, a Nuvolento per la rassegna “Donne per le Donne"


Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia