Skin ADV
Venerdì 18 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Tesori nascosti

Tesori nascosti

di Valentina Marchi



17.01.2019 Gavardo Villanuova s/C Muscoline

17.01.2019 Gavardo Villanuova s/C Valsabbia

16.01.2019 Gavardo

17.01.2019 Bagolino Valsabbia

16.01.2019 Valtenesi

17.01.2019 Vobarno Gavardo Salò

17.01.2019 Vobarno Gavardo Salò

17.01.2019 Casto Valsabbia

16.01.2019 Gavardo

16.01.2019 Vobarno






11 Luglio 2018, 11.30
Provincia
Cultura politica

Chi ha fondato Roma?

di red.
«E' stato un gruppo di profughi». Lo ricorda la Camera del Lavoro di Brescia, in una nota che ripercorre i passi dell’Eneide

In questi giorni sta circolando in rete una fotografia di uno striscione che riporta questo significativo passo tratto dall’Eneide (libro I, 384-385).

«Io stesso, ignoto, derelitto, percorro i deserti della Libia
respinto dall’Europa e dall’Asia»


Siamo all’inizio del poema virgiliano: Enea fugge dalla città di Troia, caduta dopo una guerra durata dieci anni. Nell’iconografia classica viene raffigurato con il figlio Ascanio per mano e sulle spalle il vecchio padre Anchise; dietro di sé una città in fiamme a cui non potrà tornare.
Attorno a Enea un gruppo di esuli che partono con venti navi per un viaggio verso l’ignoto in balia dei «fati»: ai «fati» hanno «aperto le vele», hanno «lasciato piangendo» le spiagge «dove Troia fu» (inizio del III libro), accompagnati dalla costante malinconia per ciò che sono costretti ad abbandonare.

«Con venti navi di Frigia mi misi per mare,
la madre dea mostrando la via, seguendo i miei fati:
sette sole mi restano, malconce dal vento e dall’onde»


Una vicenda che affonda le radici nel mito, ma che - come accade con tutti i classici - ci interroga in maniera vivida e sembra parlarci di fatti che leggiamo ogni giorno sui giornali.
Ci pare quindi significativo riprendere questo passo virgiliano e forse occorre aggiungere anche un ulteriore dettaglio: l’Eneide nasce per diretta volontà imperiale, un vero e proprio monumento propagandistico per celebrare la grandezza di Roma attraverso un mito fondativo.

Dovrebbero ricordarlo anche coloro che fino a ieri gridavano “Roma ladrona”, ma ora siedono con disinvoltura nei suoi palazzi.
Dovrebbero ricordarlo coloro che continuano a ripeterci che “sono al governo solamente da 30 giorni” e nel frattempo non fanno altro che propagandare la paura per il diverso.

Ebbene, noi sappiamo bene che Roma non fu fatta in un giorno, ma occorre anche ricordare che fu un gruppo di profughi a fondarla.

.dalla Camera del Lavoro di Brescia

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76867 - 11/07/2018 12:49:34 (Giacomino) Ora avrebbe bisogno di essere di nuovo rifondata
che tocchi un'altra volta ai profughi?


ID76872 - 11/07/2018 16:44:08 (GGA) Saladino
Perche saladino voleva invadere l'europa poi? fate un articolo anche su questo, cosi tanto per parcondicio.


ID76873 - 11/07/2018 17:40:51 (GGA) Saladino
Perche saladino voleva invade


ID76874 - 11/07/2018 17:50:23 (ubaldo) Saladino?
Meglio leggere qualche cosa prima. Si rischia di fare brutta figura.


ID76875 - 11/07/2018 17:54:03 (jonwine)
Ah ecco finalmente ci spiega perché Roma è ridotta così E comunque quelli di oggi non sono profughi la barzelletta non attacca più


ID76882 - 12/07/2018 10:43:17 (Venturellimario)
L’aria è cambiata, finalmente direi


ID76889 - 12/07/2018 23:19:35 (tonga7) fantastico
che bello sapere che alcuni pensano di discendere da quel sangue...e ne sono pure convinti, Roma fondata da profughi abissini------e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata e l'uomo è andato sulla luna...bah, pensavo che alla camera del lavoro facessero musica classica (sex no ovviamente, immaginando i soggetti)....


ID76892 - 13/07/2018 07:31:08 (bernardofreddi)
E' per questo che pago la tessera alla CGIL?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/10/2015 08:26:00
Ragion di Stato La strada per riportare la politica alla funzione per cui è stata concepita è ancora lunga e piena di buche, fra utopie di "democrazia diretta" e l'illusione degli uomini soli al comando... Urgono scuole di cultura politica


23/12/2018 10:10:00
Per un Natale Buono! Quando la politica si fa contro qualcuno, quando la politica indica il nemico, quando la politica coltiva la vendetta, quando la politica nutre l’invidia sociale, quando non conosce il perdono...

23/02/2016 08:47:00
Estetica politica I buoni propositi dei politici che vogliono rimanere sulla breccia dell’onda sono due: distinguersi dai professionisti della politica mantenendo le distanze; identificarsi come diversi, autentici e vicini alla gente

12/08/2015 18:06:00
La politica, perché non può più essere potente La politica nasce come discorso greco, il suo significato si inscrive in un più ampio significato che rimanda alla relazione tra individuo e comunità, una relazione che trova riparo nel senso della "verità"

06/02/2011 07:57:00
Mi piacerebbe votare Considerazioni su di una politica che si è dimenticata dei suoi votanti



Altre da Provincia
18/01/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


15/01/2019

«L'arte della dedizione»

La grande attrice Giulia Lazzarini sarà intervistata da Paola Carmignani mercoledì 16 gennaio per l’ultimo dei due incontri de “La passione teatrale” organizzati dal Centro Teatrale Bresciano

14/01/2019

«La scortecata»

Lo spettacolo della firma internazionale Emma Dante in scena martedì 15 gennaio al Teatro Sociale per la Stagione del Centro Teatrale Bresciano

08/01/2019

«Il lato opposto della pelle»

Il libro dell’autore valsabbino Luca Bonini, responsabile dei consultori familiari della Cooperativa Area, verrà presentato questo sabato, 12 gennaio, alla Libreria Tarantola di Brescia 

06/01/2019

Tragedia sul Blumone

Un uomo di 30 anni è morto dopo essere caduto nel canalone centrale del Cornone di Blumone. Grave la donna che era con lui, elitrasportata al Civile di Brescia

05/01/2019

Al via i saldi invernali

Partono da oggi – sabato 5 gennaio – anche in Lombardia le vendite al ribasso, che dureranno fino al 5 marzo. Ecco alcune informazioni utili per commercianti e acquirenti 

05/01/2019

Ultime occasioni per visitare i Presepi

Con l’arrivo dell’Epifania si avvicina il momento della chiusura per le rappresentazioni dei paesi valsabbini e limitrofi. Ecco tutte le informazioni sulle ultime aperture 

04/01/2019

Meglio ti muovi, meglio respiri

Limitazioni al traffico e all’utilizzo di legname per il riscaldamento, procedure da attuare nel caso di superamento dei limiti giornalieri per il PM 10, in aggiunta alle misure permanenti. Regione Lombardia sempre in prima linea per il miglioramento della qualità dell’aria

03/01/2019

Alto il rischio di incendio, vietato accendere fuochi

E’ scattato su tutto il territorio regionale il divieto assoluto di accensione di fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore a 100 metri. Senza alcuna eccezione

29/12/2018

Il cervo di Santo Stefano

Gli agenti della Provinciale del distaccamento di Vestone sono stati allertati il giorno di Santo Stefano per un atto di bracconaggio sui crinali tra Gardone Val Trompia e Sale Marasino
(2)

Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia