Skin ADV
Lunedì 17 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Sull'Eridio

Sull'Eridio

by mf



15.02.2020 Vestone

16.02.2020 Vobarno

17.02.2020 Valtenesi

15.02.2020 Valsabbia Val del Chiese Storo

16.02.2020 Capovalle

16.02.2020 Gavardo

16.02.2020 Sabbio Chiese

16.02.2020 Bagolino

15.02.2020 Odolo

16.02.2020 Roè Volciano



01 Giugno 2018, 09.45
Provincia
Assemblea Aib

«Dialogo valore imprescindibile»

di Redazione
Giovani e lavoro, investimenti pubblici, infrastrutture, necessità di maggior apertura e dialogo nel rapporto tra impresa e istituzioni, capitale umano e welfare, sviluppo sostenibile, nuove relazioni industriali le parole chiave del presidente Giuseppe Pasini

Si è tenuta ieri presso l’Associazione Industriale Bresciana l’Assemblea Generale, sessione privata, cui hanno partecipato gli associati di AIB.

Le parole chiave su cui il Presidente, Giuseppe Pasini, ha insistito nel suo intervento sono state: giovani e lavoro, investimenti pubblici - ancora in forte contrazione - infrastrutture, necessità di maggior apertura e dialogo nel rapporto tra impresa e istituzioni (ricordiamo il documento presentato prima ai candidati alla Presidenza della nostra Regione e quindi ai parlamentari e ai consiglieri regionali neo eletti insieme ad altre 11 Organizzazioni Territoriali), Capitale Umano e Welfare, Sviluppo Sostenibile, nuove Relazioni industriali.

Dichiara il Presidente Giuseppe Pasini: “È un fatto che in Italia nel 2017, il PIL registri una crescita per il quarto anno consecutivo (+1,5% rispetto al 2016), e lo stesso dicasi per Brescia (+1,8%). 
Ma la crescita del nostro Paese, oltre ad essere inferiore alla media europea (2,3%) e alle performance del nostro principale partner e competitor la Germania (2,2%), dal 2008, a differenza delle principali economie europee, non ha ancora raggiunto i livelli pre-crisi. Non solo: ha cumulato un differenziale di crescita medio rispetto al complesso dell’area euro di 11 punti percentuali e nei confronti della sola Germania di oltre 15.

Aggiungiamo poi che per il secondo trimestre, in Europa, è previsto un rallentamento, fatto che da solo ci porta a pensare che la ripresa italiana sia ancora meno scontata per il futuro!

Sicuramente, il contesto d’incertezza politica in cui verte il nostro Paese non aiuta. La stabilità interna e la credibilità sui mercati internazionali del nostro Paese sono messe a repentaglio da una classe politica che non riesce a lavorare, consentitemi di dirlo, con spirito di servizio e, lo dico sensatamente, in maniera imprenditoriale.

Il governo che ne prenderà le redini dovrà garantire la nostra presenza in Europa, garantire che l’Italia rispetti gli accordi presi e al contempo far sentire forte la nostra voce, le nostre istanze, con serietà e credibilità.

Uscire dall’Europa è impensabile: basti pensare all’export, vero motore della ripresa che lentamente ci sta traghettando fuori dalla crisi. Vogliamo metterlo a repentaglio? L’esecutivo che verrà dovrà concentrarsi sul lavoro, sull’occupazione, sulle infrastrutture. E, non certo da ultimo, sulle imprese.

Ad alimentare la ripresa ha, più di altro, contribuito l’eccezionale performance delle nostre imprese all’estero.
L’export italiano dal 2009 ad oggi è cresciuto praticamente senza soluzione di continuità, raggiungendo nel 2017 la cifra record di 450 miliardi di euro.

La nostra capacità di stare sui mercati internazionali
ha sostenuto il PIL, compensando il calo degli investimenti e lo stagnare dei consumi. Anche le vendite bresciane sui mercati esteri risultano in crescita del 12,6% e il valore complessivo del nostro export dello scorso anno è ai massimi storici, sfiorando la soglia di 16 miliardi di euro e confermando Brescia al 4° posto nella classifica provinciale per export (dopo Milano, Torino e Vicenza).

Tuttavia, dobbiamo, ancora una volta, essere cauti anche a causa delle annunciate misure protezionistiche. Basti pensare a quelle sull’alluminio e sull’acciaio, due comparti che sono alla base del sistema economico bresciano.

Brescia sta facendo la sua parte con una crescita tendenziale del 3,6%. Nonostante questo, i livelli attuali scontano una differenza importante rispetto al 2008 (-17% circa) e nei confronti della Germania (circa -25 punti percentuali).”

In foto: un momento dell'inaugurazione della galleria con i ritratti dei past president di Aib (da sinistra: Aldo Bonomi, Ugo Gussalli Beretta, Giuseppe Pasini, Eugenio Bodini, Franco Tamburini, Giancarlo Dallera, Marco Bonometti)
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/06/2019 09:30:00
Europa ed economia circolare all'attenzione degli industriali All’assemblea Aib il presidente Pasini traccia un bilancio positivo del 2018, con una attenta disamina delle tematiche economiche e sociali, e attacca il Governo: «scarso interesse al mondo economico e produttivo»

01/06/2017 12:19:00
Inizia l'era Pasini alla guida degli industriali bresciani Passaggio di testimone ieri in casa Aib fra Bonometti e il patron della Feralpi, il valsabbino Giuseppe Pasini, chiamato a guidare l’associazione degli industriali bresciani per il prossimo quadriennio

06/04/2017 20:24:00
Tocca a Pasini Sarà Giuseppe Pasini il prossimo presidente di Aib per il quadriennio fino al 2021. Lo ha deciso il Consiglio generale degli industriali bresciani riunito questo giovedì pomeriggio nella sede di via Cefalonia

24/09/2019 09:33:00
Aib candida Pasini alla presidenza di Confindustria Il Consiglio Generale dell'Associazione Industriale Bresciana nella riunione di ieri ha votato all'unanimità una mozione nella quale chiede al presidente Giuseppe Pasini di verificare le condizioni per una possibile candidatura alla prossima presidenza di Confindustria

18/06/2017 11:02:00
Per Grazia e per Giustizia Temi fondamentali per le imprese bresciane, quelli discussi in occasione di un incontro fra il ministro di Grazia e Giustizia Andrea Orlando ed il presidente di AIB Giuseppe Pasini



Altre da Provincia
15/02/2020

Immobiliare, tendenza al ribasso ma percezioni in positivo

È quanto evidenziato dall’analisi del valore degli immobili di Brescia e provincia tra il 2009 e il 2019 della Borsa Immobiliare e di ProBrixia. In provincia – compresi la Valle Sabbia e il Garda – stabili i valori dei fabbricati, in calo quelli delle aree produttive


14/02/2020

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


14/02/2020

La leggenda dei santi Faustino e Giovita

I santi Faustino e Giovita all’assedio”, da una storia vera ad una fortunata leggenda comunale nel xv secolo.
Di Giuseppe Biati

13/02/2020

Nel 2019 a Brescia si blocca la crescita della produzione industriale

La variazione è nulla (0,0%), in controtendenza rispetto a quella segnata nel 2018 (+2,9%) e nel 2017 (+3,3%). Nel periodo tra ottobre e dicembre la variazione rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente è risultata negativa (-1,4%). Si tratta del secondo dato negativo consecutivo dal terzo trimestre del 2013

12/02/2020

A Palazzo Martinengo Colleoni la vicenda dei fratelli Bontempelli

A Brescia questo giovedì sera alle 18:30  approda il racconto dei valsabbini Bartolomeo e Grazioso Bontempelli Dal Calice. Verra accompagnato da musiche cinquecentesche bresciane e veneziane

12/02/2020

115 anni di Rotary

Il Rotary Club della Valle Sabbia ha celebrato i 115 anni dalla fondazione del Rotary International riconoscendo i meriti di due persone che si sono molto impegnate negli ultimi anni al servizio del territorio valsabbino

12/02/2020

Istituita la «Giornata regionale per le Montagne»

Sarà celebrata ogni anno la prima domenica di luglio per promuovere e valorizzare i territori montani e sostenere la gente che in montagna vive e lavora

11/02/2020

Vittima della baby gang

Mentre era in città per trascorrere il sabato sera con amici, un 17enne di Prevalle è stato accerchiato da un gruppo di ragazzi che lo hanno minacciato e derubato

08/02/2020

Estorceva soldi all'amico, in manette un 29enne di Vestone

Circa 200 euro a settimana per due anni. È quanto l’uomo è riuscito ad estorcere ad un coetaneo di Nuvolento, almeno finché quest’ultimo non ha sporto denuncia. Arrestato in flagranza l’estorsore

07/02/2020

Tunnel della Valvestino, Trento tira dritto

All’interrogazione del Consigliere Alex Marini riguardo alla costruzione del traforo per collegare il trentino Bondone ai bresciani Magasa e Valvestino la Provincia di Trento ha risposto confermando la volontà di procedere


Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia