Skin ADV
Mercoledì 20 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




18.06.2018 Vestone

18.06.2018 Sabbio Chiese Bagolino Valsabbia

19.06.2018 Idro

19.06.2018 Val del Chiese Storo

18.06.2018 Capovalle

18.06.2018 Bagolino Valsabbia Val del Chiese

19.06.2018 Gavardo

18.06.2018 Idro Valsabbia

18.06.2018 Vobarno

19.06.2018 Vallio Terme





14 Febbraio 2015, 07.31
Provaglio VS
Sodalizi

La svolta degli Alpini di Provaglio

di Francesco Tomasoni
Erano uniti nella cura dello stesso territorio, ma di fatto separati in casa. Le Penne nere di Provaglio Valsabbia hanno ora un unico gagliardetto

Un passaggio storico per gli alpini di Provaglio Val Sabbia.
Nel comune valsabbino fino a dicembre scorso c’erano due gruppi: Provaglio Sopra e Provaglio Sotto, nati in seno alle due comunità divise anche come parrocchie.
Una ventina d’anni fa ci fu un tentativo di riunire le penne nere del paese sotto un unico gruppo, ma il progetto fallì: erano ancora troppo accese le rivalità campanilistiche.

I tempi ora sono cambiati: i numeri dei soci sono in calo e l’età avanza e così per unire le forze il progetto di fusione è andato a buon fine.
I due gruppi hanno la stessa consistenza numerica: Provaglio Sopra conta 35 soci alpini e 11 amici; Provaglio Sotto 31 alpini, 4 soci aiutanti e 9 amici.

In occasione del rinnovo dei consigli dei due gruppi, c’è stato un’assemblea straordinaria alla quale è intervenuto il presidente della sezione “Monte Suello” di Salò Romano Micoli, durante la quale è stata votata la fusione, fortemente propugnata dai due capigruppo: Alex Dolcini, di Provaglio Sopra, ed Edoardo Ghidinelli, di Provaglio Sotto.

Il nuovo gruppo assumerà il nome di Provaglio Val Sabbia e nuovo capogruppo è stato eletto Edoardo Ghidinelli.
(val.)

-------------------------------------------

Di questo passaggio storico ne scrive anche il professor Francesco Tomasoni

Ogni manifestazione nazionale degli alpini è salutata con grande entusiasmo dalla popolazione che assiste a un’interminabile sfilata salutando e applaudendo.
Ad attirare non è soltanto la simpatia di uomini schietti, allegri nella loro semplicità.
Non è soltanto il ricordo delle loro imprese eroiche, come la memorabile campagna di Russia con la terribile battaglia di Nikolajevka. 
È la loro costante disponibilità all’aiuto non solo nell’emergenza, ma anche nella vita quotidiana.

Accanto alla loro opera in occasione del terremoto del Friuli o alle numerose inondazioni ogni comunità potrebbe elencare quello che gli alpini hanno compiuto per soccorrere le persone in difficoltà, sostenere le istituzioni assistenziali, ristrutturare o riqualificare ambienti utili a tutti. 
Anzi l’elenco sarebbe sempre incompleto, poiché le loro numerose attività si svolgono senza fare clamore e quasi con la naturalezza di chi vive la solidarietà.
È in questo spirito che il 17 dicembre scorso i due gruppi alpini di Provaglio Sopra e Sotto hanno deciso di fondersi insieme unendo le loro storie.

Il gruppo Alpini di Provaglio Sopra, istituito nel 1950, fra le altre cose si era distinto nel ristrutturare la chiesetta del monte Besume a ricordo dei nove giovani partigiani della settima Brigata Matteotti, catturati nelle immediate vicinanze e fucilati dai fascisti il 4 marzo 1945 contro un salice a Provaglio Sotto.
Il lavoro aveva richiesto molte domeniche di lavoro volontario, al freddo e in condizioni molto disagiate.
Se il ricordo di quel sacrificio è arrivato fino a noi e dal 1972 ogni anno si rievoca in una bella festa primaverile della comunità, ciò è dovuto a quella iniziativa.

Anche il gruppo Alpini di Provaglio Sotto, istituito nel 1962, ha dimostrato grande rispetto per le memorie del nostro tragico passato.
Due anni dopo, nel 1964, si è adoperato perché la salma di un compaesano, l’alpino Gian Battista Pasini, morto sul fronte greco-albanese nel 1941, ritornasse nella sua terra.
Fu un gesto altamente simbolico.
Quanti, lontani dalla patria. avevano sognato la loro terra, che avevano amato e coltivato nelle fatiche dei campi!
Riportarne i resti ha significato adempiere a un loro profondo desiderio.

Sul Dosso della Croce che sovrasta la Valle Sabbia gli alpini di Provaglio Sotto hanno voluto innalzare una grande croce e nelle fondamenta inserire un’anfora contenente la terra raccolta sotto il ponte di Nikolajevka quarant’anni dopo l’epica battaglia e lo sfondamento dell’accerchiamento nemico per opera degli alpini guidati dal generale Reverberi, al quale pure è dedicato un bel monumento da loro eretto.

Il passato è uno stimolo al presente.
Così la salvaguardia dell’ambiente e la solidarietà è un obiettivo importante.
Ora che i due gruppi si sono uniti sarà più facile realizzarlo in una prospettiva di più ampia condivisione.
L’entusiasmo espresso nella riunione del 17 dicembre scorso è un buon auspicio.   

Francesco Tomasoni
 
.in foto: il gruppo riunito con il presidente Micoli; I capigruppo Ghidinelli e Dolcini; il monumento ai Caduti di Provaglio Sopra; il monumento ai Caduti di Provaglio Sotto.



Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/09/2010 08:00:00
I 60 anni delle Penne nere di Provaglio Sopra I primi 60 anni di vita del gruppo alpini di Provaglio Sopra saranno festeggiati questo fine settimana nella frazione del paese valsabbino.

15/03/2018 12:00:00
I 90 anni delle Penne nere bagosse Penne nere in festa questo fine settimana a Bagolino per il 90° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini

20/03/2018 09:02:00
Alpini in festa per il 90° di fondazione Il maltempo non li ha fermati, ed erano in tanti venuti Domenica 18 Marzo a festeggiare il 90° anno di fondazione del Gruppo Alpini di Bagolino.

01/09/2008 00:00:00
Tante penne nere per l'80° degli alpini bagossi In molti sono saliti ieri a Bagolino per festeggiare l’ottantesimo anniversario di fondazione del locale gruppo alpini: autorità civili e militari, il vertice della Monte Suello e tante penne nere dalla Valsabbia e dal vicino Trentino.

24/05/2014 07:23:00
Barghe, alpini in festa per gli 80 anni del gruppo Un intero fine settimana di festeggiamenti a Barghe per l’importante anniversario del sodalizio delle penne nere. Stasera uno spettacolo teatrale e domani la sfilata



Altre da Provaglio VS
25/05/2018

Commemorazione sul Monte Besume

Puntuale come tutti gli anni, torna all’ultima domenica di maggio la consueta manifestazione a Provaglio Val Sabbia  in ricordo dei Caduti di tutte le guerre

10/05/2018

Figli adolescenti, istruzioni per l'uso

Si terrà domani, venerdì 11 maggio, il primo dei due incontri che il Comune di Provaglio Val Sabbia e la Cooperativa Area dedicano ai genitori di figli adolescenti per riflettere insieme su domande e tematiche ricorrenti 

06/05/2018

L'aquila ritrovata di Provaglio

Era stata rimossa dal monumento ai Caduti una decina di anni fa. L'hanno ritrovata due ragazzini. Per la festa del "Dos de Crus" è stata consegnata agli Alpini del paese
(2)

03/05/2018

Alla scoperta delle erbe selvatiche

Domani, venerdì 4 maggio, a Provaglio Val Sabbia “Le erbe spontanee: saperi e sapori della nostra tradizione”, una serata di presentazione delle piante selvatiche utilizzabili in cucina

26/04/2018

Il settimo Rally di Baruzzi

Anche quest’anno il professore provagliese Davide Baruzzi parteciperà al Rally 1000 Miglia in partenza domani, venerdì 27 aprile, dal lungolago Zanardelli di Salò

11/04/2018

Esche avvelenate

Succede in questi giorni a Barnico di Provaglio Valsabbia, dove sono già morti due cani e cinque gatti (6)

18/03/2018

Spazzatur... tour

A Provaglio Valsabbia sono stati rinvenuti dei sacchetti di spazzatura “codificati” dal Comune di Gardone Riviera. Non è certo questo il "turismo" di cui ha bisogno la Valle Sabbia
(3)



16/03/2018

Frana sulla Livrio-Teglie

Nella notte uno smottamento ha reso impossibile il transito automobilistico fra la frazione Livrio di Provaglio Valsabbia e Teglie in quel di Vobarno


13/03/2018

Sei nuovi Comuni ai blocchi di partenza

A partire da oggi, martedì 13 marzo, fino a martedì 27 sei nuovi Comuni valsabbini abbracceranno il nuovo progetto della raccolta differenziata. Si tratta di Provaglio Val Sabbia, Idro, Lavenone, Sabbio Chiese, Agnosine e Odolo  (2)

06/03/2018

Quei dieci di Cesane

A 73 anni da quei tragici eventi, la Valle Sabbia ricorda l’eccidio dei 10 giovani partigiani, catturati e uccisi il 5 marzo 1945 dai fascisti in località Cesane di Provaglio Val Sabbia

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia