Skin ADV
Martedì 23 Aprile 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Riflesso

Riflesso

di Paolo Salvadori



22.04.2019 Bione

22.04.2019 Vestone Sabbio Chiese Odolo

21.04.2019 Bagolino

22.04.2019 Garda

22.04.2019 Villanuova s/C

22.04.2019 Roè Volciano Valsabbia

21.04.2019 Vobarno

21.04.2019

21.04.2019 Villanuova s/C Valsabbia

22.04.2019 Gavardo






03 Marzo 2019, 07.00
Prevalle
Il ricordo

I doni di Saqlaeen

di Maria Vittoria Papa
Nella mattinata di sabato, presso la scuola secondaria di primo grado di Prevalle, si è tenuto il ricordo dello studente di origini pakistane prematuramente scomparso
Gentile direttore,

vorrei condividere con Lei e i lettori di Valsabbianews, che so ci hanno seguito in questo mese, anche il momento conclusivo di saluto a Saqlaeen Maroof, che si è tenuto stamattina (sabato 2 marzo n.d.r.) alle 9 presso il cortile della scuola secondaria “Giovanni Verga” di Prevalle, alla presenza del fratello di Saqlaeen, Umair Maroof, dei suoi amici, degli alunni con gli insegnanti e il personale Ata, delle famiglie degli alunni, del signor Sindaco e dei rappresentanti della giunta e del consiglio comunale, e ha visto partecipare anche il reverendo parroco don Fabrizio Gobbi.

Il momento in sé è stato commovente nella sua semplicità, un saluto iniziale da parte mia, il ricordo da parte di alcuni compagni, il dono di un album fotografico di ricordi ad Umair, le parole di conforto di don Fabrizio ed il lancio dei palloncini colorati.

Ma non voglio fare una cronaca, piuttosto ricordare i doni che Saqlaenn ha fatto con la sua morte alla comunità, non solo quella scolastica, di Prevalle.

In primo luogo mi commuovono la generosità e la vicinanza, e quindi il primo dono di Saqlaeen è la possibilità di esprimere gratitudine. Piccoli e grandi segni di attenzione: dal signor Giacomini che ci regala gli annunci funebri, all’Age, sempre vicina e attenta ai bisogni, che provvede a risolvere piccole questioni pratiche come l’acquisto della bombola per gonfiare i palloncini, dai genitori che regalano l’albero, all’amministrazione presente alla cerimonia, dalle alunne e alunni del Consiglio comunale dei ragazzi di Villanuova che hanno chiesto di essere presenti per stare vicini ai loro compagni di Prevalle, ai molti ex docenti ed ex alunni oggi presenti… così facciamo l’esperienza della gratitudine, quella gratitudine che “trasforma il tormento del ricordo in una gioia silenziosa”.

Il secondo dono è l’albero di mandorlo regalatoci dai genitori e che è stato piantato in ricordo di Saqlaeen. Il mandorlo è l’albero che preannuncia la primavera, e la primavera è la stagione della vita di Saqlaeen e dei nostri ragazzi. Saqlaeen è morto nel fiore degli anni e noi piangiamo “il fior dei suoi gentili anni caduto”. Penso allora ai nostri ragazzi in questa loro età, nella loro primavera, stagione dei fiori non ancora dei frutti. E allora credo che sia compito di noi adulti avvicinarci con delicatezza a questi nostri ragazzi che dei fiori hanno la fragilità, ma anche la bellezza e la ricchezza di colori e di profumi. E poi immagino che attorno al mandorlo si possa creare un piccolo giardino, con un paio di panchine, una targa... un luogo in cui contemplare negli anni a venire il mandorlo che fiorisce dopo l'inverno, vittoria della vita sulla morte.

Il terzo dono paradossale è la possibilità che i ragazzi provino attraverso la morte di Saqlaeen l’esperienza dell’immortalità, quella vera, quella che abbiamo dentro che si esprime in quella corrispondenza di affetti che fa sì che “si vive con l’amico estinto e l’estinto con noi”. È ciò che mi raccontano Pascual e Alessia giovedì, quando mi dicono che parlano con Saqlaeen e lo sentono vicino in modo misterioso. È ciò che chiede Umair: continuare ad essere vicini a Saqlaeen.

E poi c’è un quarto dono: i ragazzi si chiedono dove si trovi Saqlaeen ed Umair risponde in Paradiso, ed è la stessa cosa che ci dice don Fabrizio, e così scopriamo che siamo tutti figli dello stesso Dio che è Padre e come abitiamo un’unica casa che è la nostra terra, così siamo tutti destinati a ritornare alla stessa casa che è il Paradiso. Ci accomuna un unico destino, non ci può essere separazione tra figli e quindi fratelli.

E poi c’è un ultimo dono, che solo noi abbiamo potuto gustare: ci siamo ritrovati alunni delle terze, con i docenti in laboratorio di arte e lì Umair ed i suoi amici ci hanno offerto del tè alla pesca (rigorosamente Estathé), la bevanda preferita di Saqlaeen. Insieme abbiamo brindato a Saqlaeen, alla sua felicità.

È stata una bella mattinata. Certo poi saremo presi subito dalle beghe, i dispetti ed i distinguo, non saremo sempre all’altezza del nostro destino, ma va bene così: “non si resta a contemplare di continuo un dono prezioso, ma lo si osserva in momenti particolari e per il resto lo si conserva come un tesoro nascosto di cui si ha la certezza”. E allora i doni di Saqlaeen saranno il tesoro nascosto nei cuori dei nostri ragazzi.

Anche questa è scuola, scuola di vita.

Maria Vittoria Papa
Dirigente dell’IC di Prevalle
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/02/2019 07:44:00
«Un po' di te mi è rimasto dentro» Sarà un momento di ricordo, di vicinanza alla famiglia e di condivisione del dolore per la scomparsa in tenera età di un amico, Saqlaeen Maroof. L'appuntamento sabato 2 marzo, alle 9 del mattino, alle Medie "G.Verga" di Prevalle

05/02/2019 07:51:00
Saqlaeen era uno di noi Non hanno pace genitori, insegnanti e compagni di classe, rimasti basiti per l'improvvisa scomparsa del ragazzino di Paitone, che già si era iscritto per frequentare l'Itis a Vobarno


03/02/2019 18:03:00
Cos'è successo a Saqlaeen Maroof Così, di punto in bianco, un ragazzino che frequentava l'Istituto Comprensivo di Prevalle, è morto. Si trovava in Pakistan con i genitori. La notizia della sua improvvisa scomparsa ha sconvolto compagni, genitori ed insegnanti. A scriverci è la preside


15/05/2015 14:50:00
Alunni speleologi Mercoledì 6 maggio gli alunni delle classi terze della scuola primaria “Don Lorenzo Milani” di Prevalle si sono calati nel profondo delle stanze che costituiscono l'imponente grotta naturale Buco del Frate

31/05/2018 15:36:00
Riconoscimenti ai concorsi scolastici Tanti gli alunni dell’Istituto comprensivo di Prevalle e Villanuova premiati in diversi concorsi riservati agli alunni delle scuole per questo anno scolastico



Altre da Prevalle
23/04/2019

Prevalle

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Prevalle che ha per oggetto una progettazione di opere + lavori + servizi

19/04/2019

I 23 di Emanuele

Tantissimi auguri a Emanuele Ciampone di Prevalle che proprio oggi, venerdì 19 aprile, spegne 23 candeline

12/04/2019

«Brescia andata e ritorno»

Prima la presentazione del libro di Giovanni Boccingher dedicato alla stazione di Brescia, poi la degustazione del Bianco Punta Castello delle Cantine Scarpari. Appuntamento oggi, 12 aprile, a Palazzo Morani

11/04/2019

L'antico ponte tra Calvagese e Goglione

Quante storie racconta il ponte sul Chiese… questo venerdì, 12 aprile, a Calvagese della Riviera Severino Bertini presenta “Storie di uomini e di ponti”, un volume dedicato alle antiche vicende del ponte tra Calvagese e Prevalle  (1)

05/04/2019

"My Town - My Generation", al lavoro in 4 step

Torna per la quarta edizione il progetto dell’amministrazione comunale di Prevalle rivolto ai giovani per aiutarli con un percorso formativo alla ricerca di un’occupazione

04/04/2019

«Il bambino di via Trionfale»

A Prevalle la rassegna culturale ed enologica prosegue questo venerdì sera, 5 aprile, con la presentazione del libro di Carlo Arli. A seguire la degustazione del Chiaretto Valtenesi 

03/04/2019

ASD Volley Prevalle sul podio!

Ottima stagione per le ragazze di Daniela Bettari che raggiungono la terza posizione nel campionato di eccellenza del CSI provinciale. 

27/03/2019

A Prevalle un pomeriggio ecologico

Lo organizza per questa domenica, 31 marzo, un gruppo di volontari che si propone di ripulire il paese dai rifiuti abbandonati per strada per distrazione o incuria 

27/03/2019

Primavera 2019 con gli Alpini di Prevalle

Molte le iniziative nelle quali sono impegnate le Penne nere prevallese, dalla cura del territorio alla solidarietà, con una cena benefica a favore della Scuola Nikolajewka di Brescia

25/03/2019

Olio in strada

Forti rallentamenti questa mattina lungo la 45Bis, tra Prevalle e Nuvolera, a causa della presenza di olio lungo la carreggiata 
Aggiornamento ore 10.50



Eventi

<<Aprile 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia