Skin ADV
Lunedì 22 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Giuliana Franchini, psicologa psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene.
Giuseppe Maiolo,  psicoanalista junghiano, scrittore e giornalista, si occupa di formazione dei genitori e di clinica dell’adolescente.
Officina del Benessere, Puegnago tel. 0365 651827


20.10.2018 Valsabbia

21.10.2018 Gavardo

21.10.2018 Capovalle Roè Volciano Valsabbia

20.10.2018 Anfo

20.10.2018 Idro Valsabbia

20.10.2018 Bagolino

21.10.2018 Gavardo

21.10.2018 Vobarno

20.10.2018 Gavardo

21.10.2018



03 Agosto 2017, 14.08

Genitori & Figli

Piromania, che piacere!

di Giuseppe Maiolo
Il rischio è il mio mestiere. Si potrebbe dire parafrasando un’espressione cara a Fleming e al suo storico personaggio 007 che aveva licenza di fare qualsiasi cosa

Così si potrebbe dire dei ragazzi che compiono azioni estreme come quella di appiccare fuoco ad un bosco, a un’automobile o un cassonetto.
Mi vien da dire che alcuni giovani sembrano oggi animati da questa idea: posso fare tutto. Mi posso permettere qualsiasi cosa che soddisfi il mio bisogno di adrenalina.
Anzi alcuni adolescenti lo dicono apertamente. Confessano che l’unica motivazione che li spinge a compiere azioni trasgressive o veri e propri agiti delinquenziali, è il bisogno di provare qualcosa, di sentire il brivido che scorre lungo la schiena. Spesso è quindi piacere. Il piacere del rischio. 

Un po’ la stessa cosa che spinge a rubare apertamente in un negozio, distruggere senza motivo oggetti o aggredire un ignaro passante. È la pura necessità di provare qualcosa. Sentire un che di eccitante senza che vi sia una motivazione specifica, tantomeno una patologia.
Caso mai c’è la noia assoluta, il vuoto pneumatico dei sentimenti soprattutto dove le emozioni non incontrano la percezione dell’altro, né il suo sguardo, perché il deficit, se c’è, è quello dell’empatia. 

In effetti le trasgressioni degli adolescenti, quelle che un tempo erano evolutive e generazionali, sembrano oggi mancare del confronto con l’altro e in particolare con l’adulto.
Oggi c’è una grande differenza nel modo di agire: un tempo la crescita era una sfida del genitore a cui si voleva far vedere la propria forza, le proprie abilità. C’era il confronto con l’altro, con l’adulto e con le sue idee e i suoi valori.

Ora invece non si sfida più qualcuno. Tantomeno questi gesti sono animati dalla ribellione al “potere insopportabile” dell’autorità genitoriale. Si sfida se stessi e il proprio limite, senza peraltro conoscerlo. 

La trasgressione è diventata una “bravata” e come tale è divenuta normale.
Allora bisogna alzare il tiro, aumentare la dose, mostrare al mondo le proprie capacità, rendersi visibili a tutti i costi. Così molti adolescenti con i loro gesti eclatanti, cercano solo di farsi vedere e vogliono richiamare l’attenzione con azioni distruttive e devastanti che mettono angoscia e terrore. 

Non è molto distante da questo significato, il gesto del piromane che infiamma la notte e distrugge ettari di terreno. In parte è il piacere dell’ebrezza che origina il fuoco e , allo stesso tempo, la denuncia: metto fuoco nelle relazioni che mancano, negli affetti che non “infiammano” i  rapporti.
Vuoti affettivi e carenza di legami significativi sembrano essere dentro questo tipo di trasgressività. In fondo senza la segnaletica adeguata ci si perde. Si scollina. Il che vuol dire, durante l’adolescenza, transitare senza protezione e senza aiuto alcuno in quel territorio difficile e pericoloso che è il riconoscimento e la gestione dei propri impulsi. 
 

Giuseppe Maiolo
psicoanalista 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/01/2014 12:25:00
Quei genitori... tassisti C'è un nuovo mestiere per i genitori: quello di fare i tassisti. Succede quando gli impegni dei figli sono troppi... e non è detto che sia sempre un bene, anzi

29/04/2018 08:00:00
Abbuffarsi di alcol Il binge drinking, l’abbuffata alcolica, è uno dei nuovi eccessi, o per meglio dire una di quelle esagerazioni che le adolescenze di oggi sembrano coltivare per scarsa conoscenza del rischio

21/03/2016 08:50:00
Prostituzione minorile Sono emerse nei giorni scorsi azioni di adescamento on line di minori. Solo in questi casi si parla dei rischi che corrono i minori sulla rete. Cosa fanno e cosa devono fare gli adulti di riferimento?


15/03/2018 09:16:00
Bullismo, i segnali per i genitori Cosa può fare un genitore per aiutare un figlio preso di mira e vessato dai bulli? Come capire che il ragazzo è vittima di soprusi?

26/02/2018 09:20:00
Adolescenza, età del rischio Gli adolescenti, alle prese con la necessità di esplorare il mondo, conoscere se stessi e mettersi alla prova, spesso forzano i limiti e si spingono continuamente verso il rischio, senza rendersi conto del pericolo che corrono 



Altre da Genitori e Figli
21/10/2018

La pedofilia on line

Tutto cambia, nel bene e nel male. Ora la pedofilia si è trasferita in Internet e i pedofili on line sono la nuova frontiera della depravazione sessuale

14/10/2018

Castrazione chimica per la pedofilia? Inutile

Ogni qualvolta accadono violenze sessuali sui bambini o di stupri sui minori come il recente caso della studentessa asiatica violentata a Firenze qualche settimana fa, torna fuori da parte di personaggi pubblici o politici l’idea della castrazione chimica come soluzione

07/10/2018

Genitori separati e affido dei figli. Ma quale riforma?

Ci siamo abituati, negli anni scorsi, ai bambini con la valigia sempre pronta, usata non per fare vacanza quanto, piuttosto, per andare da casa della mamma a quella del papà e viceversa


30/09/2018

Ritratto di un cyberbullo

Quando si guarda allo specchio il cyberbullo vede la sua immagine enorme, potente, dotata di forza e sicurezza...

23/09/2018

Giovani e senso del limite

Le biografie personali che negli ultimi fatti di cronaca hanno visto protagonisti adolescenti che hanno perso la vita, necessitano di tutto il nostro rispetto e mai di un giudizio (1)

14/09/2018

Blackout. Il gioco mortale dei teenager

Un’ennesima tragedia si compie tra i giovani e sconvolge perché scopri che si muore per “gioco”. È una pratica occulta e già conosciuta tra i giovani, inebriante ed eccitante, per qualche verso erotica, che ora la rete sta diffondendo e che negli Stati Uniti ha già fatto numerose vittime 

09/09/2018

Scuola e famiglia ai blocchi di partenza

Pronti via, fra attese e speranze. Ma com'è cambiato nel tempo il rapporto fra le famiglie e la scuola? Ce ne parla oggi Giuseppe Maiolo


02/09/2018

La famiglia liquida

La famiglia del terzo millennio è passata attraverso varie mutazioni e ora coniuga una grande quantità di relazioni diverse che danno vita a complesse variabili sia della genitorialità che dell’educazione (1)

26/08/2018

Bullismo e disimpegno morale

Di bulli ce ne sono tanti. Troppi sicuramente e distribuiti un po’ dappertutto, non solo nei luoghi tradizionali come la scuola o il parco pubblico, e ora il web, dove è più facile spargere i semi dell’intolleranza e della violenza


19/08/2018

Le bulle

Quando pensiamo al bullismo pensiamo ai maschi e alle prevaricazioni che esercitano tra pari, bambini o adolescenti. Non c’è dubbio che stando alle statistiche il fenomeno riguardi in gran parte il genere maschile, ma...

Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia