Skin ADV
Sabato 24 Giugno 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


[Mura]


23.06.2017 Gavardo Villanuova s/C Paitone

24.06.2017 Mura

23.06.2017 Valtenesi

22.06.2017 Valsabbia

22.06.2017 Serle

22.06.2017 Anfo Valsabbia

22.06.2017 Vestone

23.06.2017 Agnosine

22.06.2017 Salò Garda

23.06.2017 Odolo






08 Febbraio 2017, 15.53

Pillole di psicologia

Gelosia fra fratelli

di Annalisa Croci
Spesso la nascita di un fratellino modifica l’equilibrio della famiglia e crea gelosie. Ecco alcuni consigli

La gelosia è un fenomeno inevitabile all’interno di una famiglia, ogni bambino vuole essere considerato il più amato e riconosciuto come il più bravo.
La nascita di un fratellino provoca una normale reazione di paura, insicurezza; quindi il bambino vive un momentaneo periodo di cambiamento e tensione.
Spesso però viene percepito dai genitori come un bambino buono, che all’improvviso si comporta male e diventa “cattivo”.
È importante che i genitori siano consapevoli che c’è gelosia e devono accettare questa reazione, bloccare la gelosia non la elimina, ma fa si che la somatizzi in un sintomo o che la ripresenti più avanti ancor più accentuata. I più piccoli possono anche essere maneschi e violenti, in modo impulsivo e negli atteggiamenti; oppure spesso hanno il vissuto di sentirsi messi da parte e sgridati sempre.

Ma quali sono le manifestazioni tipiche di gelosia?
Prendere in giro, comportamenti ostili, isolarsi, tenere il broncio, regredire (enuresi, difficoltà a prendere sonno o nell’alimentazione, bisogno smodato di coccole).
Talvolta aggressività verbale e/o fisica, comportamenti distruttivi es. con giocattoli) e invidia; ma anche eccessiva dipendenza dal genitore.

Ecco alcuni rapidi consigli per smorzare la gelosia:
Evitare di prendere le parti di uno dei due,
Fare in modo che gestiscano da soli il litigio e trovino una soluzione, senza arrivare alle mani.
Nel caso in cui i bambini non riescano ad appacificarsi dare un “time- out” o dividerli in due stanze diverse
Evitare che il bambino grande faccia del piccolo la sua vittima.
Evitare anche di dare immediatamente le colpe al grande.
Cercare una soluzione e non un colpevole.
Cercare di dare attenzione ad entrambi i bambini, ad esempio con elogi e limiti per entrambi e con attività diversificate ed individuali.
Non forzarli a condividere oggetti per forza.
Aiutate ad avere amici ed interessi diversificati, così ognuno avrà possibilità di sperimentarsi.
Evitare di chiedere aduno di adeguarsi sempre alle esigenze dell’altro.
Evitare di fare confronti.


Dott.ssa Annalisa Croci
PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA
www.ascoltopsicologo.it
cel. 334/2357696
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/11/2012 07:10:00
Dalla gelosia allo stalking In occasione della giornata internazionale della violenza sulle donne offro questo spunto di riflessione sul tema della gelosia, spesso alla base della violenza

13/05/2014 08:00:00
Aiuti e consigli per trattare la depressione/1 La prima parte di un articolo dello psicoterapeuta Gianpiero Rossi con alcuni pratici consigli lungo la strada del recupero dal male della depressione

19/05/2014 07:21:00
Aiuti e consigli per trattare la depressione/2 Si completa con altri quattro consigli l'articolo dello psicoterapeuta triumplino Gianpiero Rossi attorno al problematico fenomeno della depressione

01/06/2014 08:30:00
La seria comicità del rispetto L’opinione suppone che la gelosia sia la triste conseguenza dell’amore. Ma la gelosia è una finalità, una meta e, se bisogna amare, è per poter essere gelosi

06/04/2015 13:31:00
Altri due nuovi consigli inaspettati per migliorare la digestione Li definisco inaspettati perché molte volte i consigli relativi al miglioramento della digestione si concentrano sul prendere aiuti digestivi e integratori di vario genere. Questi sono un po' diversi



Altre da Pillole di Psicologia
24/04/2017

Ragazzi che si fanno male

Il cosiddetto “male di vivere” sembra essere in aumento tra i giovani. Secondo l’Osservatorio Nazionale dell’Adolescenza c’è un 20% dei teenager che si fa intenzionalmente del male.

02/04/2017

Nessuno educa nessuno

ntinuano ad accadere fatti gravi come quelli di Genova dove nei giorni scorsi  è stata scoperta una vera e propria catena di attività che i minori fanno on line come quella di inviare foto e video hard ad amici e conoscenti tra cui anche adulti

20/03/2017

I ritirati

Li riconosci perché non li vedi. O meglio, sono quei ragazzi che si isolano per paura del mondo che in alcuni casi diventa vero proprio panico

04/03/2017

Paura della diversità e routine del pensiero

L’antropologo Ernesto De Martino diceva che “la routine è noiosa ma dà sicurezza, questa nostalgia dell’identico è molto difficile da modificare”. Insomma la tendenza è quella di "andare in cerca del simile", perchè ogni novità fa paura

02/03/2017

Il corpo dei nativi digitali

I nuovi giovani, quelli digitali, in rete si cercano, si trovano, si incantano. O meglio si mostrano con mille volti o per lo meno con quegli Avatar che si possono impersonare

19/02/2017

Giovani e crisi d'esperienza

“I Care” scriveva sulla lavagna della sua canonica Don Milani. Egli voleva che i suoi allievi sviluppassero un interesse profondo per le questioni della vita e per tutti i problemi circostanti. E oggi?

10/02/2017

Se a un giovane manca l'idea di futuro

Da Pino Maiolo una riflessione, sull'onda dello sconcerto causato dalla lettera di Michele, il friulano che a trent'anni ha deciso di farla finita e che in queste ore sta rimbalzando sui giornali, in tv e sul web

24/11/2016

A Villanuova con Crepet

Pubblico delle grandi occasioni a Villanuova sul Clisi per la serata condotta da Paolo Crepet  sulle nuove dipendenze e l'emergenza creativa. Per noi c'era anche Armando Ponchiardi. Video


21/11/2016

Le nuove dipendenze e l'emergenza educativa con Crepet

Mercoledì al teatro Corallo di Villanuova sarà ospite il noto psichiatra e sociologo Paolo Crepet, studioso dell'adolescenza e delle dinamiche familiari, che presenterà il suo ultimo libro “Baciami senza rete”

08/11/2016

Sos Compiti

La scuola è iniziata da qualche mese ed è tempo di compiti, verifiche; inizia la routine per tutti: bambini, adolescenti, insegnanti e genitori

Eventi

<<Giugno 2017>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia