Skin ADV
Mercoledì 12 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










10.12.2018 Roè Volciano

11.12.2018 Agnosine Sabbio Chiese Valsabbia

12.12.2018 Prevalle

11.12.2018 Gavardo

12.12.2018 Provaglio VS

11.12.2018 Bagolino

10.12.2018 Bagolino

10.12.2018 Roè Volciano Salò

12.12.2018 Agnosine

10.12.2018 Agnosine






22 Agosto 2018, 09.00
Pertica Bassa
Lettere

Tutto è bene quel che finisce bene

di Rosalba Francinelli
Un bell’esempio di amicizia e solidarietà rinsaldata dal legame con la montagna quella che ci giunge dalle Pertiche
 
In una splendida giornata, sul Monte Tegaldine regnava la pace: lassù nel suo mondo fantastico, con la sua vetta che s’innalza e racchiude il suo mistero.

Un grande tesoro
la bellezza della flora e della fauna, e non può nemmeno mancare la vera maestosità e regina della Valle Sabbia: la Corna Blacca.

Quassù, in una cascina in località Po, in un ambiente a contatto con la natura, alloggia per un periodo di pascolo Michele Delrio, un giovane di Paitone.

Michele possiede circa centocinquanta capi di capre adamelline.

Si fa sera, arrivano le 20.30 e il pastore nota che sedici capre non sono rientrate all’ovile.

Preoccupato e in tensione, Michele ha ripercorso il tratto dove era stato al pascolo e le avvista presso un burrone roccioso, verso Palaver.
Con tenacia e coraggio, ha pensato subito di chiedere aiuto e soccorso ai suoi amici di Ono Degno, anch’essi in questo periodo in alpeggio in una malga con le loro mucche.

Michele ha chiamato suo fratello Luca, il padre Luciano, il nipote Marco e la fidanzata Laura. Tutti ben presto si sono messi all’opera. Con loro anche Daniele e Marco Pirlo, di Ono Degno, giunti in prossimità delle capre disperse e già pronti con corde, imbragature e caschetti a calarsi nel dirupo.

Aumentava l’angoscia e cresceva comunque anche la speranza di riportarle in salvo: legandole una per una, sono state calate più in basso, in un punto più comodo per rimetterle in libertà.

Un’impresa ardua e complicata, ma anche altamente rischiosa, durata fino a mezzanotte. Con le dovute abilità e gestendo le forze, tutti quanti hanno contribuito a portare a termine la missione.

Un bell’esempio di amicizia che si mostra nel momento del bisogno, quando per un’emergenza bisogna intervenire al più presto.
La luna, quella sera, da lassù li accompagnava nel loro meticoloso aiuto; nel cielo il volo dell’aquila viaggia sereno e il camoscio con tutti gli altri animali sussurravano pace.

A tutti i ragazzi che si sono impegnati fortemente per riuscire nell’impresa di mettere nuovamente sulla via del ritorno queste capre, un grazie dall’amico Michele, che esprime riconoscenza agli amici di Ono Degno, perché le prove di coraggio si misurano anche da questi valori umani.

Tutto ciò alimenta continuamente e quotidianamente la serenità del vivere in alta montagna, per poter affrontare meglio le avversità che si possono presentare.

Grazie ragazzi!

Rosalba Francinelli
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77237 - 22/08/2018 09:42:47 (Iva) complimenti vivissimi
complimenti a tutti chi si è offerto per aiutare questo pastore e per fortuna in montagna c'è ancora solidarietà.Bravissimi tutti



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/10/2014 09:00:00
Capre sbranate: lupi, orsi o cani selvatici? Tre capre uccise e una ferita da un non meglio precisato predatore hanno messo in allerta la Polizia provinciale per un sopraluogo nelle zone fra Collio e Bagolino


19/07/2017 06:53:00
Il giovane astore dalle zampe spezzate L’ha trovato privo di vita Christian Colombo, veterinario vobarnese, mentre si occupava delle capre che tiene alla Selva di Gardol

30/08/2015 08:00:00
Bresciani e Trentini in amicizia Tanti anche i bresciani, valsabbini in particolare, alla “Giornata dell’Amicizia”, iniziativa solidale organizzata dalle Penne nere di Darzo che coinvolge diverse associazioni di assistenza sociale


14/08/2009 12:07:00
Dal produttore al consumatore Quattrocento metri di capannone su quattro ettari di terreno, che ospita 150 capre in lattazione, 55 di rimonta e 5 becchi. Per produrre formaggi, ma anche gelati e salame. Tutto di capra, ovviamente.

14/02/2012 08:00:00
Capre per camosci A prendere una cantonata dei bracconieri vobarnesi che dopo aver ammazzato due capre si sarebbero pure vantati di aver fatto caccia grossa.



Altre da Pertica Bassa
02/12/2018

Nel dirupo per una ventina di metri

E’ andata davvero bene al cacciatore 53 enne che durante una battuta al cinghiale è precipitato da un dirupo per una ventina di metri, rimbalzando fra rocce e alberi (3)

29/11/2018

Fondi regionali per frane e viabilità

Anche cinque comuni valsabbini fra i beneficiari dei finanziamenti del bando regionali per i piccoli comuni per la manutenzione straordinaria di strutture e infrastrutture pubbliche

22/11/2018

Attraversando il «portale» entriamo nel nuovo anno

La ricchezza manuale e culturale dei casati di un tempo è l'argomento affrontato dall'associazione Riflessi di Luce nel calendario dell'anno venturo. Sullo sfondo, come sempre, il conservare viva la memoria della nostra storia 

09/11/2018

Non solo Bagolino

A subire pesantemente i danni del maltempo che si è scatenato una decina di giorni fa lungo la Valle, anche altri boschi e altre strade

29/10/2018

Scuole chiuse? Ecco quali

Ecco le scuole che siamo certi saranno chiuse questo martedì in Valle Sabbia. Per le altre non abbiamo ricevuto comunicazione alcuna

11/10/2018

Parte il colpo, cacciatore ferisce il figlio

Sono di Pertica Bassa padre e figlio cacciatori protagonisti di un incidente di caccia avvenuto ieri sui monti del Gaver

21/09/2018

«In nome della madre»

Sarà lo spettacolo di Erri de Luca a chiudere gli appuntamenti di “Insoliti incontri” ambientati a Ono Degno di Pertica Bassa. A novembre la rassegna artistica si sposterà a Gavardo 

14/09/2018

Un sabato all'insegna della cultura

Una visita guidata e una conferenza animeranno l’appuntamento di domani, 15 settembre, a Ono Degno per la rassegna “Insoliti incontri”, nata dalla collaborazione tra il Sistema museale e la Collezione di Arte Contemporanea “Paolo VI” 

12/09/2018

Dalle Pertiche all'Alta Loira

Si rinnoverà nel prossimo fine settimana il gemellaggio fra Pertica Bassa e Saint André de Chalencon, con una visita, stavolta, della delegazione del paese valsabbino in Francia

08/09/2018

Si ricomincia da Ono Degno

Alla Madonna del Pianto la prima delle tre occasioni culturali frutto di una sinergia fra il Sistema museale e la Collezione Paolo VI di Arte contemporanea. Con un fiorire attorno di interessanti eventi culturali




Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia