Skin ADV
Lunedì 21 Maggio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Rosa di maggio

Rosa di maggio

di Maria Rosa Marchesi



19.05.2018 Prevalle

19.05.2018 Bagolino

20.05.2018 Gavardo

20.05.2018 Bagolino

20.05.2018 Villanuova s/C

20.05.2018 Roè Volciano

19.05.2018 Agnosine

19.05.2018 Mura

19.05.2018 Barghe

19.05.2018 Preseglie






25 Marzo 2015, 09.32
Pertica Bassa
Lettere

Intimidazione a Forno d'Ono?


Caro direttore, scrivo per segnalarle un grave fatto avvenuto qualche giorno fa in Pertica Bassa, più precisamente nel territorio di Forno d’Ono

Premetto che frequento le Pertiche da circa 40 anni, avendo sposato una “Perticarola” nel 1977.

Ho sempre avuto ottimi rapporti con tutti e con i vicini di cascina non sono mancati reciproci inviti e reciproche collaborazioni nello svolgere lavoretti nei boschi e nei prati.
Le relazioni personali con gli abitanti dei luoghi sono sempre state amichevoli e da molte sono scaturite amicizie che coltivo da una vita. Ho imparato ad amare queste zone delle Valsabbia rimaste fortunatamente meno contaminate dalla globalizzazione e che conservano in sé il fascino e la cultura delle nostre Valli.

Sono apprezzabili dunque gli sforzi delle Amministrazioni pubbliche che nel tempo si sono avvicendate per contrastare l’esodo della piccola comunità e per promuovere il territorio.

Tutto questo impegno però, rischia di essere vanificato da pochi individui che non hanno alcun rispetto per gli altri e per l’altrui proprietà.
Infatti, ecco il fattaccio: la scorsa settimana, tornando alla mia cascina dopo una decina di giorni di assenza, ancora prima di scendere dall’automobile, mi ero reso conto che tutte le  piante di kiwi  che da anni curo e coltivo, erano state orrendamente mutilate e recise alla base del fusto.

Ancora scioccato per tale accanimento,
mi sono diretto verso la porta per accedere alla mia cascina, trovando incredibilmente una fascina intrisa di liquido infiammabile (probabilmente olio che si utilizza per lubrificare le catene delle motoseghe) con vicino un pezzo di cartone, anche la porta di ingresso era stata barbaramente ed interamente sporcata dall'olio.
    
Ovviamente ho subito avvisato i carabinieri della stazione di Vestone, che sono intervenuti sul posto e presso i quali ho successivamente sporto denuncia.

Ora mi chiedo, al di là degli accertamenti che l'Autorità condurrà: perché mai un gesto di tale portata? come è possibile che pochi (ed inqualificabili) individui possano, con questi aggressivi gesti, rovinare l’immagine di un’intera, bella e laboriosa comunità?

Preciso che questo non è il primo atto vandalico che accade a me personalmente e ad altri che amano questi luoghi.
Quanto vi ho descritto, tuttavia, meritava di essere reso noto, per la sua inqualificabile volontà a spaventare senza alcuna ragione o motivo, per la arroganza che manifesta in sé e per la pericolosità intrinseca che palesa.

Vigiliamo tutti quanti affinché fatti del genere non si ripetano mai più, né qui né altrove perché la civiltà del rispetto sia la norma morale che deve prevalere su ognuno di noi.
La ringrazio dello spazio  e dell'opportunità.

Adriano Gobbi

------------------------------------------
La domanda è: cosa permette a questi individui di disturbare, impuniti, il prossimo?
Il meccanismo è lo stesso che alimenta, o comunque protegge, ogni fenomeno mafioso: l'omertà.

Nei piccoli paesi della Valle Sabbia, compreso quello nel quale vivo io, in genere si sa tutto di tutti ed episodi come quello che le è capitato non passano mai inosservati.

Ecco però che questi gretti personaggi godono di solida protezione: per paura, per convenienza o per ignoranza.
Sarebbe profondamente giusto, invece, che questi individui venissero isolati, guardati a vista, se non denunciati, da tutte le persone per bene, che sono la stragrande maggioranza.

Bene ha fatto il nostro lettore ad interessare i carabinieri, ma solo quando il paese intero rifiuterà questa "sub-cultura mafiosa" saremo veramente liberi: noi e i nostri figli.

Ubaldo Vallini


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID56542 - 25/03/2015 10:09:16 (alil)
E' proprio vero che "la mamma degli ignoranti e' sempre incinta"!! queste sono le solite ripicche dettate dall'invidia e dall'ignoranza e dalla cattiveria di pochi "escrementi"che infangano il pensiero e le virtu' di tutti i valligiani. Il signor Vallini ha perfettamente ragione, in paese qualcuno sapra' sicuramente chi e' il responsabile.


ID56550 - 25/03/2015 15:06:06 (snaf)
non è che stavano predisponendo un bel rogo???


ID56559 - 25/03/2015 19:10:20 (Tc) ...
esatto snaf...tipo proprio di questi giorni tra Odolo e monte Ere...ma che caso...


ID56563 - 25/03/2015 20:44:51 (sonia.c) ma perchè?
allucinante. solidarietà al signor Gobbi. dove sono i forcaioli? dove sono i leoni da tastiera? non c'è,purtroppo,solo la "mentalità mafiosa". c'è anche la speventosa invidia ! l'invidioso vuole distruggere tutto ciò che l'altro possiede..sopratutto la gioia ! la gioia di un lavoro ben fatto,creato dall'impegno e sudore! come succede alla persona culturalmente ignorante,invece di elevarsi" di sviluppare una sana competizione (l'ha fatto lui? lo posso fare anch'io!)vuole far scendere gli altri,al suo (misero )livello.l'invidioso è una persona ,profondamente infelice.


ID56565 - 25/03/2015 22:15:04 (PETER72)
E' arrivata anche lassu' un poco di schifosa "globalizzazione"; queste cose purtroppo fanno parte del nostro mondo, sempre piu' in balia di gelosie e invidie. Se l'erba del vicino e' sempre la piu' verde, qualcuno invece di impegnarsi a migliorare il proprio giardino, pensa male di distruggere il verde altrui per far apparire migliore il suo giardino. La consolazione e' che non sono tutti cosi', solidarieta' al signor Adriano


ID56566 - 26/03/2015 08:51:58 (koala)
e' successo la stessa cosa ad una mia cascina , a volte e' sufficiente anche solo un individuo non serve un branco


ID56568 - 26/03/2015 09:18:09 (sonia.c) se è un individuo,ragione di più..
per fermarlo... prima che faccia branco. dica quello che sà alle autorità competenti per favore.


ID56573 - 26/03/2015 11:03:27 (snaf)
e lo faccia scrivere anche sul valsabbia, che deve essere noto a tutti quante persone subiscono lo stesso o analogo tipo di attacco, e quando e dove.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/05/2015 16:49:00
«Chiuso fra cose mortali» Si mostra particolarmente suggestiva la proposta di uno spettacolo itinerante nel borgo di Forno d'Ono, a Pertica Bassa. L'appuntamento è per il tardo pomeriggio di domenica 24 maggio


03/06/2016 08:47:00
Pertica Bassa: essenza di vita Verrà presentato al pubblico questo sabato mattina alle 11 al Centro Polivalente di Forno d'Ono, un grande pannello ligneo, frutto del lavoro collettivo degli allievi della Scuola di Scultura di Pertica Bassa


21/04/2015 11:57:00
A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa


18/08/2014 08:07:00
A Forno d'Ono è scomparsa Carolina, una bella micina Gent.ma Redazione, vi scrivo con la speranza che pubblichiate un appello per ritrovare la mia gatta, smarrita a Forno d'Ono di Pertica Bassa domenica 10 agosto, nel primo pomeriggio

31/08/2017 17:19:00
Frontale in Pertica Gran botta, nonostante le velocità relativamente ridotte, quella fra un camioncino Iveco ed una Citroen, lungo la Provinciale che unisce Forno d’Ono a Vestone. Nessun ferito



Altre da Pertica Bassa
09/05/2018

Mtb Pertica Bassa infiamma la Conca

La scorsa domenica, 6 maggio, terza tappa del Brixia Adventure Mtb in quel di Odolo con la Conca d'Oro Bike, giunta alla ventesima edizione, traguardo significativo per la competizione storica territorialmente a noi più vicina, griffata gatto giallo 

01/05/2018

Simona C'è!

Riprendendo lo slogan pubblicitario di una nota etichetta di birra che coincide anche con il suo cognome, è d’obbligo dedicare alcune righe a Simona Ce', unica donna della MTB Pertica Bassa, divenuta quasi la “mascotte” nel significato migliore del termine (1)

24/04/2018

I «Ribelli per amore» delle nostre montagne

In occasione della festa del 25 aprile, presso il Museo della Resistenza di Forno d’Ono di Pertica Bassa un evento per ricordare uomini e donne della lotta partigiana

19/04/2018

Un'esperienza indimenticabile

La visita a Pertica Bassa dei “piccoli gemelli francesi” di Saint Andrè de Chalencon, la scorsa settimana, ha regalato tante emozioni ai bambini, ma anche agli insegnanti e ai membri del Comitato di gemellaggio. Ce lo racconta Elia Zambelli (1)

08/04/2018

La differenziata è ormai una realtà

Martedì 10 e martedì 17 aprile quattro nuovi Comuni valsabbini abbracceranno il progetto del sistema misto. Differenziata al via per Mura, Casto, Pertica Alta e Pertica Bassa; a fine maggio sarà Bagolino a chiudere il cerchio 

07/04/2018

Benvenuti «piccoli gemelli» francesi

Il Comitato di Gemellaggio di Pertica Bassa accoglierà dal 9 al 13 aprile i piccoli “gemelli” francesi di Saint Andrè de Chalencon, proseguendo un percorso che da anni mira a creare legami di amicizia e di scambio culturale tra le due comunità



21/02/2018

Sulla neve con la Ciaspopertiche

Una ciapolata che è anche un tour nelle specialità gastronomiche delle Pertiche l’evento organizzato per sabato prossimo dalla Polisportiva Pertica Bassa

03/02/2018

Il buon vicinato esiste ancora!

Questo lunedì sera all’oratorio di Vestone una serata di testimonianze sulle esperienze di affido leggero in Valle Sabbia

18/01/2018

Una nuova guida per il Museo

Si terrà questa domenica, 21 gennaio, presso il Museo della Resistenza e del Folklore Valsabbino di Pertica Bassa la presentazione della nuova guida museale, pubblicata con l’appoggio dell’editore Grafo

16/01/2018

Un 2018 tutto in salita!

Non per tutti, ovviamente, ma solo per i partecipanti al Grand Prix di corsa in montagna delle Valle Sabbia, il circuito valsabbino del trail giunto quest'anno alla quinta edizione con alcune novità


Eventi

<<Maggio 2018>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia