Skin ADV
Giovedì 23 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




21.11.2017 Villanuova s/C Roè Volciano

21.11.2017 Pertica Bassa Agnosine Roè Volciano

21.11.2017 Bagolino

22.11.2017 Bione

21.11.2017 Vobarno

21.11.2017 Villanuova s/C

21.11.2017 Giudicarie Storo

22.11.2017 Bione

21.11.2017 Villanuova s/C

21.11.2017 Provincia






28 Marzo 2017, 09.39
Pertica Alta
Angoli di Valsabbia

Il borgo di Odeno e i suoi culti religiosi

di Giuseppe Biati
Odeno, la vetusta “Udine” come era chiamata all’interno della “Universitas Pertichae Vallis Sabii”, è un borgo di poche anime, ma di nobile origine...
 
A testimoniarlo sono le case, antiche, con stipiti in nera pietra locale martellinata, con lignei loggiati di trasparente bellezza, con eleganti porticati, con tipologie svariate dell’arte del forgiare e del battere il ferro (del vicino forno di Fusio) per condurlo e ridurlo a dovizioso ornamento abitativo.

La primitiva chiesetta di S. Apollonio – venerato patrono, con S. Filastrio, della diocesi bresciana fino al 1438 – testimonia un profondo culto cristiano, memoria indicativa e primaria di molteplici devozioni. 
Principale quella mariana, qui raffigurata nella statua lignea della “Madòna dei osèi” , festeggiata nella terza domenica d’ottobre di ogni anno, a significare un costante rapporto con il mondo rurale e venatorio.

La Vergine, dolente, è presente ai piedi della croce nel lacerto quattrocentesco della parrocchiale, dove vi è dedicato anche l’altare del Rosario. 
Maria è raffigurata, nella cimasa, con i Santi Domenico di Guzman e Caterina da Siena, supplicata nella sottostante tela da Santa Brigida d’Irlanda e da Santa Tecla di Kitzingen, entrambe missionarie e badesse, protettrici contro le intemperie, singolari compatrone della parrocchia di Odeno (come rilevato negli atti della visita del vescovo Gradenigo nel 1684).

Interessantissima (e altra variabile) è l’immagine della “Madonna della Concezione”, notevole opera pittorica di scuola veneziana.
Madonna della Concezione” e “Madonna del Rosario” erano devozioni, oltre che legate alla vittoria di Lepanto della Cristianità sui Turchi, anche terminali di costituitesi “Scholae” o “Confraternite” legate al culto mariano.

Ma è la cappella
, sempre nella parrocchiale, dedicata a S. Giuseppe, che diventa un po’ la sintesi dei culti locali, nella iconografica e inconfondibile serie processionale dei Santi Rocco, Antonio Abate, Francesco d’Assisi, Antonio da Padova e dello stesso padre putativo di Gesù. 

La rassegna continua con la presenza del Santo Vescovo Apollonio, accompagnato dai Santi Cosma e Damiano, nella pala principale dell’altar maggiore della parrocchiale, ma anche con i quadri devozionali che raffigurano S. Lucia, S. Apollonia, S. Caterina della Ruota. 

Al di là del valore artistico
più o meno elevato delle predette opere pittoriche, qui viene rappresentato il filo conduttore per la comprensione di una vita non solo religiosa e culturale degli abitanti, ma, paradossalmente, oltre al riferimento materiale di natura protettiva a cui i santi sono abbinati, è palesemente presente e pressante l’organico e necessario risvolto di tipo economico-sociale.

Ogni arte e mestiere meritano un protettore, perché il robusto esempio del santo trascini la fragile natura dell’umano.  
 
Giuseppe Biati
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/09/2017 09:14:00
«Quello di cui non ho sentito parlare» Il passaggio dalla cultura del contenuto alla cultura dell’apprendimento. Una disanima filosofico-pedagogica di Giuseppe Biati


08/09/2016 13:20:00
Canto d'amore... e di dolore Gioie e dolori, abbinamento coniato per le donne, ma anche per i motori. Come quelli rombanti che per un'intera domenica hanno tediato Giuseppe Biati, perticarolo vero, uomo di scuola e di profonda cultura. Che ci ha scritto

19/10/2016 06:09:00
«Vale il modello Valle Sabbia» Il primo intervistato di questa inchiesta condotta per noi da Fabio Gafforini non poteva che essere il Presidente della Comunità Montana e Sindaco di Pertica Alta Gianmaria Flocchini

21/04/2015 11:57:00
A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa


27/11/2015 09:24:00
Un futuro per le Pertiche Dopo le pagine dedicate nel 2004 alle Pertiche con il titolo "L'aria serena delle Pertiche", ora la prestigiosa rivista "Atlante bresciano" è ritornata a prendere in considerazione questo territorio con un numero bellissimo



Altre da Pertica Alta
16/11/2017

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia

Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

08/11/2017

«Io ti vedo così» e tu? L'importanza del «vedersi» bene!

Ci saranno anche le fotografie di Daniele Meschini, di Pertica Alta, alla mostra dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti allestita a Palazzo Martinengo in città in occasione di un convegno dedicato al mondo dell'ipovisione e alle sue molteplici sfumature

02/11/2017

Incastrato in auto

Sbaglia la curva, finisce di sotto e si ribalta. Rimane incastrato e per liberarlo devono intervenire i vigili del fuoco

30/10/2017

A un giovane trentino la gara di skiroll

Una splendida giornata, che solo ottobre sa regalarci, ha incorniciato sabato 14 ottobre la 14^ edizione della gara di skiroll del Cai di Vestone, ormai conosciuta in tutto il Nord Italia.

25/10/2017

Serpenti valsabbini a rischio

In Valle Sabbia, e in particolare nei comuni di Mura e di Pertica Alta, diversi esemplari sono minacciati dall’azione dell’uomo e dai rischi che corrono lungo la strada che costeggia il lago di Bongi. Si auspica un intervento delle istituzioni (3)

23/10/2017

Prima neve

L’immagine dei primi fiocchi di stagione arriva da Livemmo, frazione di Pertica Alta, sperando sia di buon auspicio per la stagione invernale

18/10/2017

«Altri Sguardi»

La rassegna teatrale torna in Valle Sabbia con un cartellone di altissimo livello, con alcuni nomi di prim’ordine della scena nazionale

17/10/2017

Ecochiacchiere e biocanzoni

Etica e spettacolo, questo giovedì 19 ottobre a Pertica Alta. L'appuntamento con Piergiorgio Cinelli e Dellini Farmer è per le 20:30 al Punto d'Incontro (ex scuola materna) di Belprato


11/10/2017

Sabato in skiroll da Nozza a Belprato

Prende il via questo sabato, 14 ottobre, il tradizionale appuntamento a chiusura della stagione escursionistica estiva del Cai di Vestone. La manifestazione è alla sua 14ª edizione

10/10/2017

«Convivere per vivere»

A Daria Gabusi l'onere di pronunciare domenica scorsa il discorso ufficiale. Ci è parso interessante e ve lo proponiamo in forma integrale


Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia