Skin ADV
Giovedì 18 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Isole del Garda

Isole del Garda

by Rita



16.01.2018 Gavardo

17.01.2018 Sabbio Chiese

17.01.2018 Barghe

16.01.2018 Provaglio VS Serle Paitone Valsabbia

17.01.2018 Barghe

18.01.2018 Vestone Valtrompia

17.01.2018

16.01.2018 Pertica Bassa Vestone Vobarno Bagolino Vallio Terme Valsabbia

17.01.2018 Gavardo

17.01.2018 Gavardo






28 Marzo 2017, 09.39
Pertica Alta
Angoli di Valsabbia

Il borgo di Odeno e i suoi culti religiosi

di Giuseppe Biati
Odeno, la vetusta “Udine” come era chiamata all’interno della “Universitas Pertichae Vallis Sabii”, è un borgo di poche anime, ma di nobile origine...
 
A testimoniarlo sono le case, antiche, con stipiti in nera pietra locale martellinata, con lignei loggiati di trasparente bellezza, con eleganti porticati, con tipologie svariate dell’arte del forgiare e del battere il ferro (del vicino forno di Fusio) per condurlo e ridurlo a dovizioso ornamento abitativo.

La primitiva chiesetta di S. Apollonio – venerato patrono, con S. Filastrio, della diocesi bresciana fino al 1438 – testimonia un profondo culto cristiano, memoria indicativa e primaria di molteplici devozioni. 
Principale quella mariana, qui raffigurata nella statua lignea della “Madòna dei osèi” , festeggiata nella terza domenica d’ottobre di ogni anno, a significare un costante rapporto con il mondo rurale e venatorio.

La Vergine, dolente, è presente ai piedi della croce nel lacerto quattrocentesco della parrocchiale, dove vi è dedicato anche l’altare del Rosario. 
Maria è raffigurata, nella cimasa, con i Santi Domenico di Guzman e Caterina da Siena, supplicata nella sottostante tela da Santa Brigida d’Irlanda e da Santa Tecla di Kitzingen, entrambe missionarie e badesse, protettrici contro le intemperie, singolari compatrone della parrocchia di Odeno (come rilevato negli atti della visita del vescovo Gradenigo nel 1684).

Interessantissima (e altra variabile) è l’immagine della “Madonna della Concezione”, notevole opera pittorica di scuola veneziana.
Madonna della Concezione” e “Madonna del Rosario” erano devozioni, oltre che legate alla vittoria di Lepanto della Cristianità sui Turchi, anche terminali di costituitesi “Scholae” o “Confraternite” legate al culto mariano.

Ma è la cappella
, sempre nella parrocchiale, dedicata a S. Giuseppe, che diventa un po’ la sintesi dei culti locali, nella iconografica e inconfondibile serie processionale dei Santi Rocco, Antonio Abate, Francesco d’Assisi, Antonio da Padova e dello stesso padre putativo di Gesù. 

La rassegna continua con la presenza del Santo Vescovo Apollonio, accompagnato dai Santi Cosma e Damiano, nella pala principale dell’altar maggiore della parrocchiale, ma anche con i quadri devozionali che raffigurano S. Lucia, S. Apollonia, S. Caterina della Ruota. 

Al di là del valore artistico
più o meno elevato delle predette opere pittoriche, qui viene rappresentato il filo conduttore per la comprensione di una vita non solo religiosa e culturale degli abitanti, ma, paradossalmente, oltre al riferimento materiale di natura protettiva a cui i santi sono abbinati, è palesemente presente e pressante l’organico e necessario risvolto di tipo economico-sociale.

Ogni arte e mestiere meritano un protettore, perché il robusto esempio del santo trascini la fragile natura dell’umano.  
 
Giuseppe Biati
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/09/2017 09:14:00
«Quello di cui non ho sentito parlare» Il passaggio dalla cultura del contenuto alla cultura dell’apprendimento. Una disanima filosofico-pedagogica di Giuseppe Biati


08/09/2016 13:20:00
Canto d'amore... e di dolore Gioie e dolori, abbinamento coniato per le donne, ma anche per i motori. Come quelli rombanti che per un'intera domenica hanno tediato Giuseppe Biati, perticarolo vero, uomo di scuola e di profonda cultura. Che ci ha scritto

30/12/2017 09:20:00
Il commosso saluto a Giuliano Sossi La piccola chiesa della frazione di Odeno di Pertica Alta non è riuscita a contenere tutte le persone convenuti ieri per l’ultimo saluto all’imprenditore di Ponte Caffaro

19/10/2016 06:09:00
«Vale il modello Valle Sabbia» Il primo intervistato di questa inchiesta condotta per noi da Fabio Gafforini non poteva che essere il Presidente della Comunità Montana e Sindaco di Pertica Alta Gianmaria Flocchini

21/04/2015 11:57:00
A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa




Altre da Pertica Alta
13/01/2018

Il Carnevale di Livemmo

Si parla già di Carnevale. Il professor Biati ci manda questa riflessione sulla tradizione a lui più cara, quella di Livemmo, che però abbraccia anche tutte le altre


01/01/2018

Aldo Giacomini, oltre i monti ventosi

I funerali del partigiano valsabbino saranno celebrati a Brescia nella Chiesa Parrocchiale di S. Barnaba questo mercoledì 3 gennaio alle ore 13.45. La salma riposa all'obitorio del Civile di Brescia
(1)

30/12/2017

Il commosso saluto a Giuliano Sossi

La piccola chiesa della frazione di Odeno di Pertica Alta non è riuscita a contenere tutte le persone convenuti ieri per l’ultimo saluto all’imprenditore di Ponte Caffaro

27/12/2017

È morto Giuliano Sossi

Per un improvviso malore ha perso la vita il commercialista di Ponte Caffaro, numero uno del gruppo Sapes, con fabbriche a Storo e a Condino

23/12/2017

A Belprato per «Magic Christmas»

Il gruppo «Camelia's Lords» sarà protagonista del concerto di Natale in calendario questo sabato sera nella chiesa parrocchiale di Sant'Antonio a Belprato di Pertica Alta

18/12/2017

L'ultimo addio a Pierangelo

Saranno officiati questo martedì a Livemmo di Pertica Alta i funerali dell'alpinista vestonese deceduto in seguito ad una brutta caduta sul Dosso Alto
(1)

24/11/2017

Luci e sapori delle feste

Sarà Pertica Alta a dare il via questa domenica alle manifestazioni natalizie in Valle Sabbia, con i tradizionali Mercatini di Natale (1)

16/11/2017

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia

Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

08/11/2017

«Io ti vedo così» e tu? L'importanza del «vedersi» bene!

Ci saranno anche le fotografie di Daniele Meschini, di Pertica Alta, alla mostra dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti allestita a Palazzo Martinengo in città in occasione di un convegno dedicato al mondo dell'ipovisione e alle sue molteplici sfumature

02/11/2017

Incastrato in auto

Sbaglia la curva, finisce di sotto e si ribalta. Rimane incastrato e per liberarlo devono intervenire i vigili del fuoco

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia