Skin ADV
Martedì 19 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Terapia del dott. Fish

Terapia del dott. Fish

di Maria Rosa Marchesi



18.09.2017 Anfo

17.09.2017 Vestone Valsabbia

17.09.2017 Valtenesi

18.09.2017 Casto Mura

17.09.2017 Bagolino

18.09.2017 Salò Valtenesi

17.09.2017 Bione Valsabbia

17.09.2017

19.09.2017 Gavardo Vallio Terme Villanuova s/C

18.09.2017 Preseglie






28 Marzo 2017, 09.39
Pertica Alta
Angoli di Valsabbia

Il borgo di Odeno e i suoi culti religiosi

di Giuseppe Biati
Odeno, la vetusta “Udine” come era chiamata all’interno della “Universitas Pertichae Vallis Sabii”, è un borgo di poche anime, ma di nobile origine...
 
A testimoniarlo sono le case, antiche, con stipiti in nera pietra locale martellinata, con lignei loggiati di trasparente bellezza, con eleganti porticati, con tipologie svariate dell’arte del forgiare e del battere il ferro (del vicino forno di Fusio) per condurlo e ridurlo a dovizioso ornamento abitativo.

La primitiva chiesetta di S. Apollonio – venerato patrono, con S. Filastrio, della diocesi bresciana fino al 1438 – testimonia un profondo culto cristiano, memoria indicativa e primaria di molteplici devozioni. 
Principale quella mariana, qui raffigurata nella statua lignea della “Madòna dei osèi” , festeggiata nella terza domenica d’ottobre di ogni anno, a significare un costante rapporto con il mondo rurale e venatorio.

La Vergine, dolente, è presente ai piedi della croce nel lacerto quattrocentesco della parrocchiale, dove vi è dedicato anche l’altare del Rosario. 
Maria è raffigurata, nella cimasa, con i Santi Domenico di Guzman e Caterina da Siena, supplicata nella sottostante tela da Santa Brigida d’Irlanda e da Santa Tecla di Kitzingen, entrambe missionarie e badesse, protettrici contro le intemperie, singolari compatrone della parrocchia di Odeno (come rilevato negli atti della visita del vescovo Gradenigo nel 1684).

Interessantissima (e altra variabile) è l’immagine della “Madonna della Concezione”, notevole opera pittorica di scuola veneziana.
Madonna della Concezione” e “Madonna del Rosario” erano devozioni, oltre che legate alla vittoria di Lepanto della Cristianità sui Turchi, anche terminali di costituitesi “Scholae” o “Confraternite” legate al culto mariano.

Ma è la cappella
, sempre nella parrocchiale, dedicata a S. Giuseppe, che diventa un po’ la sintesi dei culti locali, nella iconografica e inconfondibile serie processionale dei Santi Rocco, Antonio Abate, Francesco d’Assisi, Antonio da Padova e dello stesso padre putativo di Gesù. 

La rassegna continua con la presenza del Santo Vescovo Apollonio, accompagnato dai Santi Cosma e Damiano, nella pala principale dell’altar maggiore della parrocchiale, ma anche con i quadri devozionali che raffigurano S. Lucia, S. Apollonia, S. Caterina della Ruota. 

Al di là del valore artistico
più o meno elevato delle predette opere pittoriche, qui viene rappresentato il filo conduttore per la comprensione di una vita non solo religiosa e culturale degli abitanti, ma, paradossalmente, oltre al riferimento materiale di natura protettiva a cui i santi sono abbinati, è palesemente presente e pressante l’organico e necessario risvolto di tipo economico-sociale.

Ogni arte e mestiere meritano un protettore, perché il robusto esempio del santo trascini la fragile natura dell’umano.  
 
Giuseppe Biati
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/09/2017 09:14:00
«Quello di cui non ho sentito parlare» Il passaggio dalla cultura del contenuto alla cultura dell’apprendimento. Una disanima filosofico-pedagogica di Giuseppe Biati


08/09/2016 13:20:00
Canto d'amore... e di dolore Gioie e dolori, abbinamento coniato per le donne, ma anche per i motori. Come quelli rombanti che per un'intera domenica hanno tediato Giuseppe Biati, perticarolo vero, uomo di scuola e di profonda cultura. Che ci ha scritto

19/10/2016 06:09:00
«Vale il modello Valle Sabbia» Il primo intervistato di questa inchiesta condotta per noi da Fabio Gafforini non poteva che essere il Presidente della Comunità Montana e Sindaco di Pertica Alta Gianmaria Flocchini

21/04/2015 11:57:00
A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa


27/11/2015 09:24:00
Un futuro per le Pertiche Dopo le pagine dedicate nel 2004 alle Pertiche con il titolo "L'aria serena delle Pertiche", ora la prestigiosa rivista "Atlante bresciano" è ritornata a prendere in considerazione questo territorio con un numero bellissimo



Altre da Pertica Alta
02/09/2017

Trofeo Avenone

In vista dell'importantissimo appuntamento del 2 e 3 settembre a Paderno del Grappa, dove si assegnerà lo scudetto per società, sono tornati in campo a Livemmo gli agonisti della regolarità in montagna

30/08/2017

Ennesimo successo per la Cronoscalata delle Pertiche

Un centinaio di atleti hanno affrontato con skiroll, mountain bike, bici da strada e di corsa l'ascesa da Forno d’Ono di Pertica Bassa alla località Pineta di Pertica Alta

22/08/2017

Sabato la Cronoscalata delle Pertiche

Sono aperte le iscrizioni per l’ottava Cronoscalata delle Pertiche, una gara per podisti, mountain bike, bici da strada e skiroll, da Forno d’Ono a Livemmo in calendario nel tardo pomeriggio di sabato 26 agosto

18/08/2017

Belprato in festa per San Bernardo

Prima la Messa nella chiesetta dedicata al santo, poi la cena presso il Punto d’Incontro per la sagra in programma questo sabato 19 agosto nella frazione di Pertica Alta

12/08/2017

«DettoFatto», tanta animazione per il Grest delle Pertiche

Sotto la guida di don Raffaele Maiolini si è svolto per tre settimane il Grest delle sette parrocchie di Pertica Alta e Pertica Bassa, che ha radunato all’oratorio di Livemmo ben 120 ragazzi fra residenti e villeggianti

05/08/2017

Tra arte e il ricordo della Grande Guerra

Questo sabato a Livemmo di Pertica Alta lo spettacolo “Note e voci dalla trincea”, dedicato al centenario della Prima guerra mondiale. Domenica in piazza “Arte e sapori” con le opere di Germano Filippini

29/07/2017

Poesie e borse di studio

Questo sabato alle 17 l’amministrazione comunale di Pertica Alta consegnerà le borse di studio agli studenti meritevoli e sarà presentata la raccolta di poesia di Maria Adelaide Baldo

21/07/2017

Bike show con Alberto Limatore

Il pluricampione e recordman di bike trial sarà ospite questa domenica a Livemmo di Pertica Alta per un pomeriggio di spettacolo e divertimento in sella alla mountain bike

02/07/2017

Doppietta keniana alla Ivars Tre Campanili Half Marathon

Bis di Paul Mwangi e successo per Lucy Liavoga. Secondo l’azzurro Crippa. Quarto il valsabbino ‘Rambo’ Rambaldini. Quasi mille i runners iscritti al via
 


28/06/2017

Avviso pubblico dal Comune di Pertica Alta

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Pertica Alta di adozione e deposito degli atti costituenti la prima variante al piano delle regole ed al piano dei servizi al Piano di Governo del Territorio (PGT) vigente

Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia