Skin ADV
Domenica 18 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Neve sul monte Stino

Neve sul monte Stino

di Cristina Pellizzoni



16.02.2018 Salò Garda

16.02.2018 Valsabbia

16.02.2018 Paitone Valsabbia

16.02.2018 Giudicarie

17.02.2018 Casto

17.02.2018 Vestone

17.02.2018 Vobarno Vallio Terme Serle Paitone Valsabbia

16.02.2018 Giudicarie

16.02.2018 Idro Barghe Mura

16.02.2018 Gavardo Vallio Terme Muscoline






19 Maggio 2016, 15.04
Paitone
Parrocchie

Paitone in festa per Santa Giulia

di Redazione
Fine settimana di festeggiamenti a Paitone, dove nella ricorrenza patronale di Santa Giulia, sarà possibile ammirare anche gli affreschi dell’ex chiesa parrocchiale nell’attuale canonica

In occasione della festa patronale di Santa Giulia, la cui ricorrenza liturgica cado domenica 22 maggio, la parrocchia di Paitone organizza alcuni eventi: sabato 21 maggio alle ore 20.45 presso la Chiesa parrocchiale concerto dei Campanari bergamaschi con la Corale S. Giulia, diretta dal maestro Enzo Loda; domenica 22 maggio alle ore 10.30 la S. Messa solenne con la Corale S. Giulia. A seguire, in oratorio, un momento conviviale con spiedo e nel pomeriggio giochi per i bambini.

Per l’occasione verrà aperta alle visite la saletta con gli affreschi presso la Canonica in via S. Giulia, 8 i giorni 21 e 22 maggio.
 
Gli affreschi di Santa Giulia

«Trentadue anni orsono – riferisce Paolo Gobbini –, sotto il pontificato di san Giovani Paolo II, durante l'episcopato di mons. Bruno Foresti, mentre era parroco don Angelo Treccani, inaspettatamente tornarono alla luce gli affreschi del coro della ex Chiesa di santa Giulia. Tale Chiesa era stata parzialmente abbattuta nei primi due decenni del XIX secolo: nel 1802 fu abbattuta la torre campanaria, nel 1822 venne atterrata la Chiesa ad eccezione del coro e della sagrestia, inglobate nella canonica. Presumo che ciò avvenne dopo aver ricoperto gli affreschi del coro, che così furono preservati e vennero dimenticati. Pian piano se ne perse la memoria, tanto che nessuna notizia dell'esistenza degli affreschi era giunta fino a noi. Finché, verso la fine dell'inverno 1984, per uno di quei casi fortuiti da cui la vita umana è segnata, furono ritrovati.

Prima di narrare come avvenne la loro invenzione, ovvero il loro ritrovamento, descrivo per sommi capi la situazione architettonica. Quella che era stata la sagrestia, nel tempo era diventata lo studio del parroco, mentre l'ex coro era divenuto una stanza a servizio delle attività pastorali: aula di catechismo, prove di canto, deposito del materiale e segreteria. Rispetto alle quattro porte attuali, la stanza aveva due soli ingressi conosciuti, l'uno di fronte all'altro, la porta esterna, dove ora c'è la finestra, dava sul cortile che separa la canonica dalla Cappella del Sacro Cuore, la porta interna apre sul corridoio della canonica. La porta che collega lo studio del parroco alla stanza era stata trasformata in un armadio a muro: l'attuale porta era celata da un sottile strato di malta e svariate mani di pittura.

Lo sporco per l'uso e quella muffa che si forma nei vecchi edifici poco areati, aveva reso necessario rinfrescare la stanza. Dopo averla svuotata da tutti gli arredi (armonium, seggiole, tavolo, armadio, stampe) si iniziò a raschiare la superficie delle pareti, prima di stuccare e stendere alcune mani di bianco. Mentre stavamo raschiando la parete meridionale, quella che la separa dallo studio del parroco, riapparve l'elegante e semplice greca che decora la nicchia. La grande sorpresa divenne presto uno stimolo a cercare altri affreschi, stimolati da don Angelo che da rabdomante qual è, sosteneva di sentire delle figure che lo guardavano. Così, facemmo alcuni sondaggi sulla parete settentrionale e venne alla luce S. Giulia, poi altri sondaggi sulla parete orientale e scoprimmo la Madonna in trono col bambino Gesù addormentato. Solo allora, la prudenza riprese il sopravvento e ci fermammo, per avvisare la Sovraintendenza delle Belle Arti e lasciar fare agli esperti, onde non rischiare di rovinare lo splendore che andava comparendo. L'intervento magistrale della dott. Anna Massardi, esperta restauratrice, portò alla luce e restaurò i seguenti affreschi: sulla parete che volge dove il sole sorge quattro Madonne col Bambin Gesù, San Bernardo, Santa Giulia e sant'Antonio abate, sulla parete che volge a nord una santa Giulia e due nicchie, sulla parete che volge a sud la nicchia decorata da una cornice».   

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/05/2017 10:26:00
Tanti eventi per Santa Giulia Nel prossimo fine settimana a Paitone sarà celebrata la ricorrenza patronale con numerose iniziative organizzate dalla parrocchia

13/06/2013 15:30:00
Tre lustri per il coro Erica Il sodalizio corale di Paitone festeggia sabato sera con un concerto nella chiesa parrocchiale il 15° anno di fondazione, con la partecipazione della corale Santa Giulia

21/04/2016 15:30:00
Campanari per il patrono La festa patronale di San Giorgio a Bagolino sarà salutata da un concerto di campane suonate a corda e proseguirà per l’intero fine settimana con concerti di cori e bande

01/02/2018 07:30:00
In marcia per la Vita
In occasione della 40ª Giornata Nazionale per la Vita la Parrocchia S. Giulia di Paitone propone per la serata di sabato, 3 febbraio, un momento di cammino e di riflessione comunitaria sul tema del Vangelo 


26/05/2016 15:45:00
La festa patronale accende Vestone Una settimana fra devozione e divertimento a Vestone per la festa patronale della parrocchia dedicata alla Visitazione di Maria a santa Elisabetta, che avrà il suo clou nel fine settimana



Altre da Paitone
17/02/2018

Quattro Comuni ai blocchi di partenza

Tra lunedì 19 e sabato 24 febbraio, in Valle Sabbia, i Comuni di Vallio Terme, Vobarno, Paitone e Serle abbracceranno la sfida del “porta a porta”

16/02/2018

Ciao partigiano Spinetti

Saranno celebrati questo lunedì alle 15 a Paitone i funerali di Mario Spinetti, scomparso all’età di 99 anni. Mario è un eroe della Resistenza. Riportiamo uno scritto di Massimo Mattei, che l’aveva intervistato quindici anni fa

01/02/2018

In marcia per la Vita

In occasione della 40ª Giornata Nazionale per la Vita la Parrocchia S. Giulia di Paitone propone per la serata di sabato, 3 febbraio, un momento di cammino e di riflessione comunitaria sul tema del Vangelo 


20/01/2018

Aperto lo sportello «Donne per le donne»

È attivo già da qualche giorno a Paitone lo sportello di ascolto e consulenza al femminile promosso dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune in collaborazione con l’Ufficio Pari Opportunità provinciale (1)

16/01/2018

Incontri e distribuzione kit

Continuano nei diversi Comuni della Valle Sabbia gli incontri informativi per la popolazione e la distribuzione del materiale per l’avvio della raccolta porta a porta dei rifiuti

12/01/2018

Ultima occasione per i presepi

Per chi non avesse colto l’occasione durante le feste di ammirare i presepi del Borgo del Quadrel a Gavardo e del Gruppo San Rocco di Paitone c’è la possibilità fino a questo fine settimana

18/12/2017

Taglio del nastro per la Sala polivalente della cultura

Giornata di festa quella di domenica a Paitone per l’inaugurazione del nuovo auditorium comunale pronto ad ospitare le diverse iniziative del paese

13/12/2017

Nonna Luciana fa i 90

Tanti auguri a nonna Luciana, di Paitone, che proprio oggi, mercoledì 13 dicembre, giorno di Santa Lucia compie i suoi novant'anni


07/12/2017

In ritiro per l'Avvento

La Parrocchia di S. Giulia di Paitone organizza per questo sabato, 9 dicembre, un ritiro spirituale aperto a tutta la popolazione

28/11/2017

Che rimonta!

Che sarebbe stata una partita combattuta lo si sapeva. Ma domenica, a Paitone, tra la squadra di casa e l'Esti Volley Barghe è stata una vera e propria battaglia... (1)

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia