Skin ADV
Martedì 25 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





Odolo, il paese la sua gente

Il municipio

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

La parrocchiale dedicata a San Zenone

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo


La Fucina di Pamparane

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi





29 Maggio 2014, 11.34
Odolo
Lavoro

Iro: buone nuove per 215

di Redazione
Con 5 milioni di euro, Olifer ha preso il controllo della Iro di Odolo e tranquillizzato le banche. Si riparte con un piano industriale concordato con le parti sociali
 
Si è conclusa l’operazione di ricapitalizzazione di IRO SpA di Odolo, l’aumento di capitale sociale deliberato dall’assemblea straordinaria dei soci dello scorso 12 maggio è stato interamente sottoscritto da Olifer ACP SpA e ha portato una iniezione di liquidità di 5 milioni di euro.

Con questa operazione Olifer ACP di proprietà della famiglia Oliva assume il controllo di IRO SpA garantendone la continuità produttiva.
IRO SPA produce billette e tondo per cemento armato. E’ un’azienda che occupa 215 dipendenti che ha sofferto di una forte carenza di liquidità conseguenza della crisi che attanaglia il settore dell’edilizia da quasi sei anni, ma provocata soprattutto dal costo dell’energia elettrica che per effetto del fatto che le accise che finanziano le energia rinnovabili variano in base ai consumi elettrici mensili e che non vengono più applicate oltre i 12 MWh di consumo ed in seguito al fatto che sulla bolletta vengono concessi sconti sugli oneri di dispacciamento a chi offre un servizio di interrompibilità di oltre 40 MW, è stato di quasi 20 euro al MWh superiore a quello pagato da tutti i concorrenti che hanno dimensioni e consumi tali da accedere a tutti questi benefici.

In seguito a questa operazione vengono salvaguardati i posti di lavoro di 215 famiglie della Valle Sabbia che già ha tanto sofferto per gli effetti che la crisi ha avuto sulle aziende locali.
Non sono da dimenticare anche gli effetti positivi che la prosecuzione dell’attività ha anche sull’indotto.

Il gruppo industriale controllato dalla famiglia Oliva in seguito ad una attenta valutazione ha ideato un piano industriale che le permette di completare la propria gamma di prodotti siderurgici.
La strategia produttiva aziendale di IRO SpA era orientata alla diversificazione dei prodotti con l’obiettivo di allontanarsi progressivamente dalla dipendenza dal tondo per cemento armato.

Olifer ACP, che già produce acciai speciali nell’acciaieria di Cividate al Piano ha deciso di sospendere momentaneamente gli investimenti necessari e indispensabili per attuare questo progetto mantenendo in IRO la produzione di tondo per cemento armato ed altri prodotti di nicchia ricercando e attuando politiche di riduzione dei costi di produzione in modo da recuperare competitività.

Le Parti sociali hanno già dato il loro assenso a interventi che salvaguardino i posti di lavoro accettando la rimodulazione del Premio di Risultato variabile nell’ambito del piano industriale triennale e dando il loro parere favorevole ad un massiccio ricorso agli ammortizzatori sociali quali il rinnovo del contratto di solidarietà esteso a tutti i dipendenti.

Anche il sistema bancario si è espresso favorevolmente ad interventi di sostegno del programma di rilancio industriale della IRO Spa.
Le banche di riferimento, alla luce del nuovo assetto societario e delle politiche di contenimento dei costi richieste ed attuate internamente ed esternamente, si sono rese disponibili all’erogazione di nuova finanza per circa 10 milioni di euro a medio termine.

I principali Istituti coinvolti nell’operazione a vario titolo saranno: Banca Intesa, Credito Valtellinese, Banca Valsabbina, UBI Banca, BNL, Banca Popolare di Milano, Credito Bergamasco, Banca Popolare di Vicenza ed MPS.
Queste politiche permetteranno all’azienda di affrontare e superare questo momento critico derivante dal perdurare della crisi in corso.

«Quando tutte le parti interessate si impegnano e collaborano per il raggiungimento di un obiettivo si possono raggiungere i risultati prefissati. L’operazione IRO SpA rappresenta una conferma» fanno sapere dall'azienda.

Fonte: comunicato stampa

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID45055 - 31/05/2014 16:57:20 (duppidu)
Diciamo che è stata omessa buona parte di verità, l'accordo sindacale è una farsa assoluta, nessuno ha detto che sono stati decurtati gli stipendi di 51 persone eliminando il 60% del superminimo, e che prevedeva pure la continuazione dei progetti legati alla diversificazione di produzione, oltre al fatto che alcune persone hanno ricevuto la lettera di licenziamento, sarebbe bene dire le cose come stanno......altro che salvaguardia dei posti di lavoro



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/04/2013 14:23:00
Valsabbia: scade il contratto di solidarietà Questo venerdì 3 maggio scadrà il quarto, e probabilmente ultimo, anno di contratti di solidarietà per la Ferriera Valsabbia.

23/04/2008 00:00:00
Firmato l'accordo per gli operai agricoli Nei giorni scorsi le rappresentanze sindacali del comparto agricolo hanno siglato l’accordo per il rinnovo del contratto di lavoro degli operai agricoli e florovivaisti della provincia di Brescia

08/12/2009 07:28:00
Contratto di solidarietà per 125 Buone nuove dalla Metalfer di Roè Volciano, dove fra i lavoratori e l'zienda è stato raggiunto un accordo che vale il 50% dell'orario di lavoro. Un anno di solidarietà anche alla Bieffe di Sabbio.

07/05/2010 09:00:00
Ferriera Valsabbia, ancora un anno di «solidarietà» Accordo fra azienda e lavoratori per il rinnovo del contratto di solidarietà alla Ferriera Valsabbia di Odolo e Sabbio Chiese per ulteriori dodici mesi.

19/04/2009 00:00:00
In vista contratti di solidarietà e cig Il contratto di solidarietà si prospetta sempre più come lo strumento per far fronte alla riduzione d’orario prospettata alla Ferriera Valsabbia. Cassa integrazione in vista alla Iro e alla F.lli Mora di Gavardo



Altre da Odolo
25/09/2018

In cammino insieme

Ha avuto come meta Brescia quest’anno il consueto pellegrinaggio delle sette parrocchie dell’Unità pastorale della Conca d’Oro, svoltosi questa domenica

16/09/2018

Strage di capre

Un gregge in mezzo alla strada, in piena notte, centrato in pieno da un furgone. Scena raccapricciante sulla tangenziale di Odolo (6)

12/09/2018

I 104 di nonna Elena

Oggi, 12 settembre, grandissima festa alla Casa di riposo di Odolo per festeggiare la dolcissima Elena Mabellini, di Sabbio Chiese, che compie la bellezza di 104 anni! (3)

06/09/2018

In scena il meglio della Signora Maria

Acque e Terre Festival questa sera propone sul palcoscenico di Odolo una delle indiscusse beniamine della rassegna, Paola Rizzi con “Tutta colpa del Piero”

05/09/2018

Sbatte contro le rocce e vola via in elicottero

Brutto incidente quello capitato ad uno motociclista di 40 anni che stava viaggiando lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Vallio Terme. Qualche pasticcio nei soccorsi
(2)

31/08/2018

Per nonna Pia sono 86

Tantissimi auguri alla signora Pia di Odolo che proprio oggi, venerdì 31 agosto, festeggia il suo 86° compleanno (1)

30/08/2018

Detto, fatto

A Odolo sono arrivato gli 80 mila euro necessari per il ripristino della strada che porta al Monte Ere (1)

25/08/2018

Ex Leali Steel, ok dell'Antitrust ad Acciaierie Venete

Nessuna concentrazione che leda la concorrenza, così il gruppo di Padova supera l’ultimo ostacolo burocratico per l’acquisizione dell’acciaieria di Odolo (1)

20/08/2018

Odolo, un centro industriale

Il paese valsabbino gode di un’economia florida, ma ha per contro alcuni indicatori ambientali piuttosto sfavorevoli


15/08/2018

Aspettando le Memorie di Terra

Sarà come da tradizione quasi interamente dedicata al teatro, la seconda parte di Acque e Terre Festival, che da fine agosto a metà settembre conclude la quattordicesima edizione della rassegna



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia