Skin ADV
Lunedì 11 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





Odolo, il paese la sua gente

Il municipio

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

La parrocchiale dedicata a San Zenone

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo


La Fucina di Pamparane

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi





11 Ottobre 2014, 13.25
Odolo
Nera

Cerca gasolio gratis, ma finisce nei guai

di Salvo Mabini
Un operaio odolese di 54 anni è stato sorpreso dai Carabinieri di Sabbio Chiese mentre travasava carburante da una betoniera

I carabinieri di Sabbio Chiese hanno arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato un operaio classe 1960, incensurato.

I militari, in seguito ad alcune segnalazioni, si sono appostati nei pressi di un deposito di calcestruzzi di una ditta edile di Odolo e l'hanno sorpreso.

L'uomo aveva trovato il modo di risparmiare sul carburante necessario per la sua auto.
Dotato di un tubo di gomma e di un paio di grosse taniche, in tutto circa 60 litri, stava travasando gasolio dal serbatoio di una betoniera parcheggiata nel piazzale della ditta stessa.

Colto in flagranza di furto è stato arrestato. 
L'arresto è stato convalidato e il giudice, non ravvisando esigenze cautelari a suo carico, l'ha rimesso in libertà.

.la fotografia è di repertorio.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID50594 - 11/10/2014 13:59:45 (Oscar Rafone) Rimesso in libertà, così
stasera potrà tornare all'autobetoniera a finire il lavoro incompiuto e riempire così tutte e due le taniche col gasolio "munto"


ID50602 - 11/10/2014 17:25:52 (sonio.a)
Colpa della crisi..se uno delinque ci sar un perch mi ha detto qualcuno..tana libera tutti!


ID50603 - 11/10/2014 17:27:39 (Tc) ...
eh si sonio.a e' proprio colpa della crisi...prima di questa crisi non c'era un delinquente...come gira strano il mondo a volte...;-)


ID50605 - 11/10/2014 19:16:01 (Venturellimario)
I delinquenti ci sono sempre stati, ora purtroppo anche molti onesti si sono dovuti piegare.Ringraziamo di questo anche le solite risorse che ci hanno portato via quel poco che è rimasto


ID50609 - 11/10/2014 20:18:32 (sonio.a)
Venturelli fai il bravo....senn non ti pagano pi la pensione le risorse..


ID50610 - 11/10/2014 20:20:35 (Tc) Venturelli...
ti ricordo che le povere risorse accettano lavori sottopagati che gli italiani hanno sempre snobbato o non voluto fare e ora che c'e' crisi molti italiani si sono accorti di questi lavori,ma sono gia' occupati...pero' e' piu' facile dare colpa alle risorse si ehhh... poi molti imprenditori assumono volentieri le cosidette risorse,perche'gli costan meno,non rompono le palle e sono sfruttabili...cosa che non tutti gli italiani sono in grado di accettare...quindi l' è mai tropp el mal che sa vol...


ID50611 - 11/10/2014 20:23:29 (DODECA)
anche io giro spesso con la tanica in auto ma... la uso x risparmiare qualche euro facendo benzina agli ipersel dove costa meno.rubare gasolio non credo sia la soluzione corretta.... ne credo sia colpa degli immigrati... sarà mica forse colpa della nostra classe politica di ladroni? colpa nostra che compriamo cinese? colpa delle cattive abitudini consumistiche? colpa di chi tiene un tenore di vitia al di sopra delle sue possibilità? gente che ricorre a finanziare x cambiare mobili o andare in ferie? comprare la golf a rate a senso? mica meglio girare col panda 750 usato? dai cavoli.... troppo facile dare sempre la colpa agli altri...


ID50614 - 11/10/2014 23:26:21 (Tc) Dodeca..
STRAQUOTO!!!!


ID50621 - 12/10/2014 12:35:54 (armandoilias) per soni00. la matematica.
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-04-17/crescita-spesa-pensioni-100205.shtml?uuid=AbqFd2nH


ID50623 - 12/10/2014 15:51:00 (DODECA)
grazie Tc... non fosse x la marea di errori ortografici compresa una A senza acca sarebbe stato un bel post!!! riordo a tutto che IL MIGLIOR GUADAGNO E' IL RISPARMIO. Nel mio piccolo riesco a mantenere la famiglia con qualche lavoretto saltuario e MOLTA accortezza sulle spese. non dico di navigare nell'oro ma faccio una vita dignitosa.


ID50624 - 12/10/2014 16:15:40 (Venturellimario) Dodeca
Non hai tutti i torti, però:Se tutti la pensassero come te ( purtroppo sono in molti ora) ne hai voglia di uscire dalla crisi.Nessun consumo, nessun lavoroDirei spesa oculata, con un occhio di riguardo per il VERO Made in Italia


ID50625 - 12/10/2014 17:01:30 (antonio65) buonisti
http://www.grandecocomero.com/genova-alluvione-sciacalli-arrestati-rumeni/


ID50627 - 12/10/2014 17:26:25 (armandoilias) per antonio65 e soni00...Oggi , dice l’Istat, ci sono 71 pensionati ogni 100 lavoratori. Se però consideriamo solo i cittadini stranieri, la proporzione è di 4 a 100
La demografia è nemica dei conti pubblici italiani. Con la popolazione sempre più vecchia e la situazione occupazione aggravata dalla crisi economica, aumenta la spesa pensionistica ed è sempre più difficile compensarla con i contributi versati dai lavoratori attivi.Lo conferma anche il report sui trattamenti pensionistici pubblicato martedì scorso dall’Istituto Nazionale di Statistica.L’Istat scrive che, ”se si rapporta il numero dei pensionati alla popolazione occupata, nel 2009 si rilevano in Italia 71 pensionati ogni 100 occupati. Tra il 2001 e il 2006 il rapporto di dipendenza è diminuito, passando da 74 a 70 pensionati ogni 100 occupati, mantenendosi costante nei successivi due anni e aumentando lievemente nel 2009”..Quando però consideriamo il rapporto tra occupati e pensionati prendendo in considerazione solo gli immigrati, la musica cambia. E diventa molto più piacevole.


ID50628 - 12/10/2014 17:32:46 (roslele) mi vien da ridere fate fuori gli anziani da 66 anni in su
armando che facciamo non paghiamo più le pensioni dei poveri cristi che hanno lavorato 40 anni perchè i vecchi in italia sono in aumento? e però continuamo a dare soldi per vitalizi di gente che ha lavorato un anno? vedi sindacalista di brescia, e vari consiglieri e parlamentari, sindaci, ecc. la lista è lunga...poi i pochi giovani che avevamo o non hanno lavoro o sono emigrati (i più fortunati)che inizino a togliere i privilegi alle caste e a ridistribuire i soldi rubati dalle banche,come dici tu i giornali scrivono le buffale che gli comanda di scrivere il padrone della casta...


ID50629 - 12/10/2014 17:43:35 (roslele)
Oggi , dice l’Istat, ci sono 71 pensionati ogni 100 lavoratori. Se però consideriamo solo i cittadini stranieri, la proporzione è di 4 a 100 poi magari i 71 pensionati su 100 hanno in media dai 60 ai 100 anni, perciò hanno contribuito pagando i contributi e lavorando minimo per 35 anni (se non fanno parte della casta o dei parassiti statali che andavano in pensione dopo 19 anni di lavoro), è naturale che gli stranieri in pensione siano meno non tutti sono qui da 40 anni? bisogna ridimensionare le pensioni d'oro i vitalizi, gli stipendi d'oro a gente che non meriterebbe nemmeno il minimo salariale, ti sembra giusto armando che un signor mario monti, o un prodi, o un bossi umberto si becchino milioni di euro di vitalizi e stipendi? mettiamo un tetto 5000 euro per parlamentare, niente scorte pagate da noi contribuenti, in politica fai una legislatura e poi carissimo torni al tuo vecchio lavoro non vivi di politica


ID50630 - 12/10/2014 17:50:40 (roslele)
e se fai il politico non fai nel frattempo il tuo lavoro ti prendi aspettativa e per gli anni di politica non ti vanno su i contributi....questi parassiti hanno creato una guerra fra poveri allucinante e intanto continuano adf impoverire noi e ad ingrassarsi loro


ID50631 - 12/10/2014 17:51:01 (DODECA) venturelli
beh... se per uscire dalla crisi dobbiamo lavorare 8 ore al giorno per poi poter comprare la golf VI a rate, cambiare il telefonino ogni 6 mesi e andare in ferie alle maldive allora preferisco continuare così nella crisi. perchè avere una normale utilitaria, cambiare il telefonino solo se si rompe e evitare di chiudermi in un resort all-inclusive io non la vedo una crisi ma un modo di vivere equo, sostenibile, corretto e appagante... visto che ho molto più tempo libero da dedicare a me e agli altri. magari per te invece è una crisi... a me piace raccogliere le noci... tu invece magari preferisci lavorare in fabbrica e poi coi soldi andare a comprarle in negozio.... de gustibus... ma poi comunque il discorso è molto più ampio....


ID50632 - 12/10/2014 17:54:02 (DODECA)
roslele PRESIDENTE SUBITO!!!!! ma poi mi finiresti anche tu nella casta ;)


ID50634 - 12/10/2014 18:00:24 (DODECA) ps venturelli
senz aoffesa e senza giudizio nei tuoi confronti visto che non ci conosciamo. e preciso che non sono un figlio dei fiori o un allucinato.... padre di famiglia, diplomato, lavorato in ufficio per quasi 20 anni, incensurato... è solo che ultimamente ho aperto gli occhi su parecchie cose che riesci a vedere solo quando esci dal "sistema" che ci inculcano fin da piccoli


ID50635 - 12/10/2014 18:00:29 (roslele) dodeca
è vero che una volta eravamo più spreconi ora ci siamo molto ridimensionati, visto che tanti hanno perso il lavoro, però non penso che chi si suicida lo fa perchè non può più permettersi di comprare la golf e cambiare il telefonino, lo fa perchè è rimasta senza soldi e non ha da vivere, il vecchietto con la minima che ruba al supermercato non lo fa perchè vuole il caviale...ma perchè non può permettersi alla seconda settimana del mese nemmeno di comprarsi il pane....


ID50636 - 12/10/2014 18:07:33 (roslele) dodeca
no dai non voglio finire nella casta.. va beh che il grande orwell nella fattoria degli animali ci fa capire che appena arrivi al potere diventi uguale.....è vero quello che dici basta uscire dal sistema e apri gli occhi su tante cose


ID50637 - 12/10/2014 18:20:39 (Venturellimario) Dodeca
Nessuna offesa.Però forse non hai capito il mio intervento.Logico che la Golf o il melafonino non aiutino ad uscire dalla crisi, però se blocchiamo i consumi non possiamo andare avanti.Roslele ha ben afferrato il concetto


ID50639 - 12/10/2014 18:49:31 (DODECA)
l'ho afferrato anche io... e sempre nel mio piccolo NON ho smesso di spendere... anzi.... ho 3 macchine, un motorino, 4 telefonini (il piccolo ancora non è in grado di averne uno).... quando faccio la spesa minimo parte un centone.... sono gli sprechi che vanno ridimensionati. e x roslele... il pensionato che ruba il cibo ....be.... dire che fà bene è brutto ma.... diciamo allora che ha la mia solidarietà.... e magari anche questo che rubava il gasolio lo faceva x andare al lavoro.... ma magari era meglio che andava in bici.... non sapendo tutta la storia non possiamo giudicare.


ID50644 - 12/10/2014 20:23:56 (sonio.a)
Dodeca quando abbiamo finito di raccogliere le noci le mandorle le nocciole i fichi i cani ecc andremo fuori dai centri commerciali a contendersi l'euro del carrello con le risorse che ci pagheranno le pensioni...


ID50645 - 12/10/2014 21:04:05 (armandoilias) per (soni00) e alcuni risposte sulla perplessità di (bob63)
Per avere un’idea di come stanno davvero le cose si può dare un’occhiata al “Rapporto sui lavoratori di origine immigrata” pubblicato qualche settimana fa dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale in collaborazione con Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes. Appena 4 pensionati ogni 100 occupati, un’oasi felice rispetto alla situazione critica denunciata due giorni fa dall’Istat. Situazione che diventa ancora più preoccupante per le casse dello Stato se da quel calcolo si sottrae la quota riferita agli immigrati.È proprio l’Inps, nel suo Rapporto, a concludere che gli immigrati sono “scarsi fruitori e importanti contributori all’interno del sistema previdenziale”. Versano insomma più di quello che ricevono. Molto di più. Chi sarebbe così miope e masochista da mandarli foeura di ball?


ID50646 - 12/10/2014 21:07:34 (armandoilias) il link per le statistiche approfonditi.
http://www.stranieriinitalia.it/images/inps9giugno2011.pdf


ID50648 - 12/10/2014 21:36:01 (sonio.a)
Infatti chi lavora e paga e tasse dopo 43 anni prender la pensione...sempre non se ne vada prima!


ID50651 - 12/10/2014 23:14:04 (DODECA) sonio
difficile che riesca ad andare in pensione visto che non lavoro... e x conto mio sarebbero inesistenti i parassiti che chiedono l'euro....


ID50656 - 13/10/2014 07:25:40 (roberto74) inammissibile....
...che qui qualcuno giustifica il furto perché ci hanno dissanguati e salassati....ma stiamo scherzando o cosa?? Domani passo in casa vostra e ci rubo qualcosa....vediamo se la pensate allo stesso modo....


ID50658 - 13/10/2014 08:52:28 (DODECA)
sono daccordissimo.... ma è altrettanto inammissibile che chi ha commesso un reato mi/ci rappresenti e abbia il potere di legifarare. con quale diritto si permettono di fare leggi contro la prostituzione quando poi loro fanno festini a luci rosse? come si permettono di emanare leggi grazie alle quali un nonnetto che ruba il pane finisce dentro mentre loro rubano soldi pubblici con i rimborsi spese per delle spese che sono private? e sono solo 2 BANALISSIMI esempi.... quando proposero che i politici si sottoponessero a un test antidroga la metà a detto NO.... bell'esempio di trasparenza.... poi però legiferano e se ti coltivi in casa una piantina di maria sono dolori...


ID50664 - 13/10/2014 10:13:32 (sonio.a)
Fate come dico ma non fate come faccio!


ID50679 - 13/10/2014 11:55:55 (roslele) non siamo qui a giustificare
non siamo qui a giustificare il furto roberto si è solo detto che i nostri parassiti politici, si fanno leggi ad personam, e hanno ridotto noi sul lastrico e è un dato di fatto che anche gli onesti per necessità rubano, se i parassiti fossero onesti questa gente potrebbe essere aiutata e non ci sarebbe più il vecchietto che finisce agli arresti domiciliari (se gli va bene) per aver rubato un tozzo di pane, poi ogni situazione va valutata come fanno i giudici, vedi il vecchietto in galera e il politico che ha rubato milioni di euro ai cittadini a casa con diritto al vitalizio ah ah in italia non esiste giustizia purtroppo...


ID50680 - 13/10/2014 12:00:35 (roslele) io farei una legge
armando io farei una legge e vedrai che prima o poi i nostri parassiti politici la faranno, che ogni italiano quando ha raggiunto l'età pensionabile o se ne va dall'italia oppure lo facciamo fuori perchè cavolo pesa sulla situazione, naturalmente escludendo i politici e quelli della casta...e naturalmente il lavoratore durante tutta la sua vita lavorativa deve versare i contributi per loro i loro familiari...cavolo speriamo che il nostro governo non legga news val sabbia se no fanno subito un decreto e varano la legge sulla fiducia ah ah ah


ID50682 - 13/10/2014 12:08:07 (roslele) precisazione
ogni italiano, e lavoratore immigrato


ID50695 - 13/10/2014 15:54:55 (armandoilias) hai ragione roslele...voglio sapere che ha consentito a questi succhia sangue a rubare " legalmente" i soldi publice
Mauro Sentinelli il pensionato più dorato d'Italia, con un reddito MENSILE di 91.337,18 euro al mese. Misterioso invece il nome del secondo della top ten dei vitalizi più ricchi, con i suoi 66.436,88 euro al MESE.l terzo troviamo Mauro Gambaro: novarese, 67 anni, ex direttore generale di Interbanca e dell'Inter Football Club, per lui un vitalizio di poco meno 52mila euro al mese. Dietro di lui Alberto De Petris, ex Infostrada ed ex Telecom, che incassa circa 51mila euro, "tallonato" dal manager specialista della componentistica elettronica e dei semiconduttori Germano Fanelli, 65 anni, poco sotto i 51mila. Da qui in giù, l'attribuzione dei vitalizi ai nomi è meno certa: per Vito Gamberale, 69 anni, la pensione si dovrebbe aggirare poco sopra i 45mila euro al mese, cosi' come Alberto Giordano, ex Cassa di Roma e Federico Imbert, ex JP Morgan.


ID50697 - 13/10/2014 17:23:09 (DODECA)
ti rispondo io: è stato un sistema "malato" basato su tangenti, favoritismi, lobby, amicizie, logge massoniche e chi più ne ha più ne metta. mica nato da un giorno con l'altro.... si è sviluppato piano a piano, pezzo dopo pezzo, come in un puzzle.... una tessera alla volta... e adesso iniziamo a vedere il disegno... e quello che vediamo non ci piace per niente.


ID50740 - 14/10/2014 17:37:35 (armandoilias) grazie DODECA
Purtroppo c'è gente che non hanno capito ancora o fanno finta di non capire quello che ha spiegato sulla situazione attuale.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/02/2013 16:30:00
Furto, resistenza e minaccia Sorpreso dai Carabinieri dopo un furto di gasolio, un quarantenne di Vobarno non trova niente di meglio che spintonare i militari e minacciarli di morte mentre lo portano in caserma

16/12/2015 09:17:00
Ladro di gasolio Ruba il carburante in quella che un tempo era la sua ditta e cerca di fuggire buttandosi a capofitto nei rovi, ma i carabinieri lo bloccano. Se la cava per sopraggiunti limiti di età

24/10/2012 07:00:00
Ladri in trasferta Provano a rubare gasolio a Lavenone, ma vengono messi in fuga. Finiscono con l'incappare a Clibbio nella rete dei Carabinieri

12/12/2010 07:00:00
Furto di gasolio, presi Presi con le mani nel sacco due rumeni senza fissa dimora, sorpresi dai carabinieri di Bagolino a rubare gasolio dai mezzi meccanici della Salvadori di Storo.

07/07/2010 12:47:00
Ruba gasolio, arrestato Un 32enne di Gavardo è stato arrestato dai Carabinieri a Castel Mella per furto e ricettazione per aver asportato gasolio da un autocarro e rubato l’auto su cui si trovava.



Altre da Odolo
09/12/2017

La rimpatriata dei cugini

Una splendida giornata quella di ieri, 8 dicembre, per “zia Ancilla”, che ha radunato figli, cugini e nipoti a Odolo per una bella rimpatriata prima delle feste

08/12/2017

Per un Natale senza lattosio

Anche quest’anno chi è intollerante al lattosio può contare sulla Pasticceria Bazzoli di Odolo che prepara panettoni e pandori “delattosati” per te o da regalare ad un amico intollerante, da prenotare entro il 17 dicembre

03/12/2017

Brutta caduta sulle «Coste»

Ha fatto tutto da solo, cadendo e poi camminando per diverse centinaia di metri in cerca d’aiuto. Brutta avventura per un motociclista di Trenzano

02/12/2017

Anna dei due trisnonni

La piccola Anna, nata a settembre dall'unione di papà Ivan e mamma Ambra, ha ancora due trisnonni viventi. Crediamo sia un evento eccezionale, certo di buon augurio


28/11/2017

Ex Leali Steel, rigettati i due ricorsi di Mosteel

Sono stati entrambi respinti i ricorsi presentati dall'azienda romana per l’assegnazione degli asset ex Leali Steel

22/11/2017

Borse di studio dall'Amministrazione comunale

Gli studenti meritevoli di Odolo hanno tempo fino al 30 novembre per presentare la richiesta per l’assegnazione delle borse di studio per l’anno scolastico 2016/2017. Ecco tutti i dettagli

12/11/2017

Spaccio in parchi pubblici

Sono soprattutto giovani, anche minorenni, i soggetti coinvolti in attività di spaccio incappati nella rete di controlli messi in campo della Polizia Locale dell’Aggregazione della Valle Sabbia in vari Comuni della valle (3)

07/11/2017

La carica dei 101 di nonna Diletta

Tanti auguri a Diletta, di Agnosine, ospite alla casa di riposo di Odolo, che oggi, 7 novembre, ha spento 101 candeline


05/11/2017

Fra memoria e natura

Per le celebrazioni del IV Novembre l’amministrazione comunale di Odolo ha coinvolto gli alunni delle scuole per una lezione di storia e di rispetto dell’ambiente

04/11/2017

Elisabetta Salvatori racconta la strage di Viareggio

Questa sera, al Teatro Splendor di Odolo, va in scena «Non c’è mai silenzio», lo spettacolo di Elisabetta Salvatori che racconta di una città ferita e della sua forza di reagire al dolore. Al violino Matteo Ceramelli

Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia