Skin ADV
Lunedì 11 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Nubi sul lago

Nubi sul lago

di Pierluigi Giuli



10.12.2017 Villanuova s/C

09.12.2017 Gavardo

10.12.2017 Giudicarie

10.12.2017 Giudicarie

09.12.2017 Gavardo

09.12.2017 Vestone Valsabbia

09.12.2017 Giudicarie Storo

09.12.2017 Vobarno

09.12.2017 Odolo

10.12.2017






01 Marzo 2017, 17.16
Muscoline Valtenesi
Ambiente

Discarica abusiva

di red.
Materiale da demolizione, classificabile come rifiuto speciale. E' quanto hanno rinvenuto durante un servizio di controllo del territorio i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Gavardo e Vobarno nel comune di Muscoline

Il deposito incontrollato di rifiuti speciali è stato individuato all'interno di un capannone nella zona artigianale del Comune di Muscoline.
 
I militari, dopo aver proceduto agli accertamenti del caso ed aver quantificato e qualificato i rifiuti presenti, hanno provveduto a sottoporre il capannone e l’area antistante ad un sequestro preventivo.

All’interno dell’edificio sono stati rinvenuti circa 60 metri cubi di rifiuti provenienti da demolizioni edili (laterizi, calcinacci, asfalto, calcestruzzo), nonché 50 metri cubi circa di rifiuti misti derivanti invece da attività edilizia ed idraulica (cartongesso, taniche in plastica e in metallo, imballaggi in plastica, bancali in legno, guaine dismesse di lana di vetro e plastica, una cabina doccia con vasca idromassaggio fuori uso).

Una discarica in piena "regola" insomma.
Il proprietario del capannone è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per "culpa in vigilando", non essendosi preoccupato di evitare che tali reati fossero perpetrati all’interno della sua proprietà. Toccherà a lui smaltire correttamente i rifiuti attualmente presenti nel capannone.

Ovviamenete sono in corso accertamenti che mirano ad individuare gli effettivi autori degli abbandoni.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71248 - 02/03/2017 08:18:44 (griso) Abusiva e incontrollata...
Non mi pare trattasi proprio di discarica abusiva e incontrollata... lo vedo più come un deposito temporaneo custodito e coperto prossimo ad uno smaltimento controllato. Non credo che il titolare avesse intenzione di riempire il suo capannone di materiale di risulta da demolizione edile, meglio indicati come "rifiuti speciali", che non saprei proprio cosa di speciale possano avere...


ID71250 - 02/03/2017 09:25:07 (GGA) Verissimo
concordo con griso, mi pare che questi burocrati stiano anche esagerando e parecchio. Vogliono bloccare chiunque lavori, volgiono bloccare l'italia, a me pare sia questo l'obbiettivo. tempo fa avevano sequestrato alcune aree perche contenevano materiale edile da demolizioni.Pare che chi demolisce si debba mangiare i materiali facendoli sparire subito.Cerchiamo di agevolare e indirizzare chi lavora invece di bloccare... e la penso cosi dappertutto.I nostri burocrati si fanno grossi con queste notizie. bha.....poi ci meravigliamo se le ditte chiudono o delocalizzano all'estero.


ID71253 - 02/03/2017 12:10:54 (Tc) ...
Ci sono leggi che indicano come smaltire i rifiuti da demolizione edilizia e vanno smaltiti secondo le leggi,dove ogni impresa o privato si deve attuare in tal senso,non abbandonarli o se preferiamo 'stoccarli' in un capannone,dove non si sa di chi sara' questo o quello,che solo Dio sa,se verranno realmente smaltiti o lasciati li dentro o peggio ancora gettati a terra da qualche parte...lo smaltimento deve essere fatto con criteri di cernita,separando il riutilizzabile dal non riutilizzabile e questo per legge lo devon fare tutti avvisando poi il proprio comune,del come e dove sara' smaltito...tocca poi ai comuni farsi onere di questi controlli e ben vengano,in troppi fanno come gli pare,altro che fermare l'Italia,se non ci fosse stato il controllo,come sarebbe andata a finire?


ID71261 - 02/03/2017 19:03:32 (r.perini@safgroup.it) Noi
abbiamo totalmente perso la capacit di giudicare le cose giuste da quelle sbagliate. Avvocati, periti, analisi , tempo e tanti tanti soldi per arrivare al nulla. Bastava solo un po' di buonsenso e la cosa si poteva risolvere in due giorni, ora serviranno 7 anni per arrivare alla prescrizione. Bravi !!


ID71277 - 03/03/2017 17:29:36 (elimar63) elimar63
Pazzesco abbiamo persone preposte al controllo che non sono in grado di distinguere una discarica da un deposito di materiale temporaneo, messo al coperto. Solo per il fatto che hanno la divisa si sentono dei padreterni, purtroppo privi di conoscenze e buon senso ed incapaci di ragionare. Bisognerebbe fare pagare a loro i conti dei vari avvocati periti ect, e poi vorrei ricordare a queste persone che sono pagati con i nostri soldi e pertanto dovrebbero agire a tutela della collettività evitando eccessi di zelo solo perchè portano una divisa che neppure si meritano.Vergogna



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/10/2017 17:15:00
Altri bracconieri nella rete dei Forestali Prosegue l’azione di contrasto al bracconaggio, che ha visto impegnati i carabinieri forestali di Vobarno in quel di Brescia e i colleghi di Gavardo a Vallio e Serle

21/11/2017 07:58:00
Nei guai bracconiere di Levrange Posizionava trappole del tipo “Sep” ed è stato sorpreso dai carabinieri forestali di Vestone. In azione ad Agnosine e Roè anche i colleghi di Vobarno

02/09/2017 11:29:00
Forestali valsabbini in azione a Remedello Ancora una volta i Carabinieri Forestali delle Stazioni  di Gavardo, Brescia e Vobarno hanno brillantemente portato a termine una specifica attività finalizzata al contrasto dell’odiosa pratica del bracconaggio che impoverisce la fauna mettendo a rischio la sopravvivenza di numerose specie protette

09/08/2017 10:10:00
«Carabinieri ieri-oggi-sempre», l'omaggio di Muscoline all'Arma Un’importante manifestazione dedicata all’Arma dei Carabinieri quella organizzata nella prima settimana di settembre dall’Amministrazione comunale di Muscoline e dall’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Gavardo, che vedrà anche l’inaugurazione di un nuovo monumento

09/12/2013 06:54:00
Discarica alla Fratta Le fotografie sono state scattate da un nostro lettore venerdì scorso e documentano la presenza di materiale da discarica abbandonato fra i boschi di Sabbio



Altre da Muscoline
26/11/2017

Viabilità, pedoni in sicurezza

Terminati lungo la SP 26 che attraversa le frazioni e il centro abitato di Muscoline alcuni interventi per rendere più sicuro il transito degli utenti deboli della strada e per il controllo della velocità

23/11/2017

«Questa è la mia casa»

Si terrà questa sera presso la Biblioteca comunale di Muscoline il quarto incontro di approfondimento per genitori ed educatori organizzato da “Il Sassolino” Scuola Montessori

17/11/2017

«Ombre sotto il letto»

Il libro di Arianna Crocco verrà presentato domani, sabato 18 novembre, presso la Biblioteca di Muscoline. L’autrice sarà presente per incontrare i lettori

07/11/2017

Alla scoperta della volta celeste

Fa tappa a Muscoline la mostra itinerante “Cielo, che mostra!” organizzata dal Sistema bibliotecario del Nordest Bresciano dedicata all’astronomia, con appuntamenti dedicati alla scoperta di stelle e pianeti

03/11/2017

Luca laureato infermiere

Congratulazioni a Luca Libero, di Muscoline, che oggi, 3 novembre, si è laureato in Infermieristica presso l'Università degli Studi di Brescia

30/10/2017

Dolcetto o scherzetto?

È tutto pronto per Halloween, la notte più paurosa dell’anno. In Valle Sabbia sono in programma diverse iniziative per grandi e piccini

28/10/2017

Fuori strada lungo via Ponte Clisi

Avrebbe fatto tutto da solo, il quarantunenne di Muscoline che con la sua Opel ha rischiato la vita lungo la strada che collega la frazione Canova di Muscoline al ponte sul Chiese

19/10/2017

«All'ombra del reticolato»

Questo sabato pomeriggio, presso la biblioteca di Muscoline, Roberto Maggi presenta i diari di Mario Maggi, combattente in Africa e prigioniero degli inglesi. Ingresso libero

15/10/2017

Riconoscimenti agli artisti e agli studenti

In occasione della Festa delle Associazioni, l’amministrazione comunale di Muscoline ha voluto consegnare dei riconoscimenti agli artisti locali e le borse di studio agli studenti meritevoli

11/10/2017

La zucca di Giacomo

Anche quest’anno nell’orto di un pensionato di Villanuova sul Clisi è cresciuta una cucurbitacea gigante

Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia