21 Maggio 2019, 10.40
Muscoline
Elezioni comunali

Una lista civica e una politica per Muscoline

di Redazione

Per la guida del Comune cerniera fra Valsabbia e Valtenesi si candidano a sindaco Giovanni Alessandro Benedetti per “Uniti per Muscoline” e Giommaria Bonazzi di Sannicandro per “Fratelli d'Italia”


Anche a Muscoline, Comune cerniera fra Valsabbia e Valtenesi, sono due le compagini che si confronteranno per le prossime elezioni amministrative. Da una parte la lista civica “Uniti per Muscoline”, nata “dalla volontà dei due capigruppo uscenti di formare un insieme di persone che, per le loro specifiche capacità ed esperienze, fossero in grado di dar vita ad un’unica lista comune”, che candida Giovanni Alessandro Benedetti, già capogruppo della minoranza. Dall’altra si presenta la lista di “Fratelli d’Italia”, che candida come primo cittadino Giommaria Bonazzi di Sannicandro.

Benedetti si presenta come la continuità dell’amministrazione Comaglio: “Proseguiremo nel lavoro tracciato dalla precedente amministrazione, migliorando i servizi offerti alla cittadinanza. In special modo vorremmo occuparci dei servizi sociali, trattando temi che attendono ai giovani ed alla terza età”.

In programma anche la volontà di ampliare il panorama della cultura, con nuove iniziative volte a riscoprire ed esaltare il territorio di Muscoline. Ampio e dettagliato il programma anche sui temi della sicurezza, viabilità e ecologia, agricoltura e ambiente, e sport.
Inoltre c’è l’intenzione di creare un ente apposito che si occupi dello sviluppo delle particolarità e delle eccellenze del territorio e delle aziende operanti.

“Per quanto attiene il discorso depuratore – precisa Benedetti –, perseguiremo e ribadiremo la linea ferma già espressa dall'amministrazione uscente”.

Bonazzi ha in programma numerosi progetti: intercettare finanziamenti europei; salvaguardia e valorizzazione turistica attraverso B&B diffuso; creazione di un festival musicale estivo; eventi culturali di spessore relativi alla storia del territorio; attenzione alle esigenze sociali; rilancio delle frazioni attraverso un palio; creazione di una piccola e qualificata unità di Protezione civile; residenza per anziani che copra anche i paesi vicini.

E queste le azioni da intraprendere nei primi 100 giorni: esame approfondito del bilancio e stato delle cose comunali; formazione di commissioni coinvolgendo le minoranze; riorganizzazione ed individuazione organizzativa delle frazioni; esame, attraverso riunioni di frazione, dei problemi del territorio, esame approfondito del problema depuratore ed eventuale piano B. 


Vedi anche
28/04/2019 07:00

Due in campo a Muscoline Per il dopo Comaglio a Muscoline si presentano Giovanni Alessandro Benedetti per Uniti per Muscoline e Giommaria Bonazzi di Sannicandro per Fratelli d'Italia

28/04/2019 07:00

Tre candidati per Lavenone Il piccolo comune dell'alta valle è l'unico che vede in campo tre liste di candidati: Alleanza per Lavenone con capolista Franco Delfaccio, Cristiani laici in politica con Matteo Bertasi e Movimento per Lavenone con Daniele Bonera

23/05/2019 09:31

Due sfidanti per il Comune del lago A Idro scendono in campo due liste: “Civica per Idro”, della maggioranza uscente, con in testa Aldo Armani, e “Amici della Terra”, capitanata da Gianluca Bordiga

19/05/2019 11:00

Lavenone, sfida a tre È l’unico paese valsabbino con la presenza di tre liste per le elezioni amministrative con candidati alla carica di primo cittadino di Franco Delfaccio, Matteo Bertasi e Daniele Bonera

23/05/2019 08:00

Per Gavardo in campo due liste A contendersi la guida del più popoloso Comune della Valle Sabbia saranno la lista civica “Insieme per Gavardo”, che candida come primo cittadino Davide Comaglio, e la lista “Centro-Destra per Gavardo”, con candidato Marco Molinari



Altre da Muscoline
31/07/2020

Tavolo tecnico rinviato a settembre

È giunta proprio stamattina la lettera del ministero dell’Ambiente che accoglie la richiesta dei sindaci del Chiese di rimandare la riunione conclusiva del tavolo tecnico per il progetto depurazione del Garda

31/07/2020

In attesa del doppio incontro a Roma

Questa mattina in teleconferenza la riunione del tavolo tecnico e della cosiddetta “Cabina di regia”. I sindaci del Chiese chiedono un rinvio per replicare alle controdeduzioni

31/07/2020

In scena «Novecento. La leggenda del pianista sull'oceano»

Per “E...state a Muscoline”, questo sabato 1° agosto il monologo di Alessandro Baricco portato in scena da Filippo Garlanda e Giovanni Colombo

24/07/2020

Si è spenta Prassede Gnecchi

Insegnante e storica dell'antifascismo, è nota per la realizzazione delle pietre d'inciampo sul Garda e in Valtenesi in memoria degli ebrei sterminati nei lager nazisti. Se n'è andata dopo una lunga lotta contro la malattia

22/07/2020

Tre donne, tre vite, tre storie

Tre personalità che hanno fatto la storia, ognuna abbinata ad un vino delle cantine locali e a una piccola degustazione. Questo venerdì, 24 luglio, saranno protagoniste della lettura scenica di Barbara Mino

21/07/2020

Estate al cinema

Sarà un film d'animazione a dare il via domani – mercoledì 22 luglio – alla rassegna di cinema all'aperto promossa a Muscoline dall'associazione culturale “Cinema Cultura Comunicazione - Sipario”

21/07/2020

Troppe incongruenze fra gli studi 2018 e 2019, i sindaci scrivono al ministro

In una lettera inviata direttamente al ministro dell'Ambiente Costa, i sindaci di Montichiari, Gavardo, Muscoline e Prevalle, a nome dei colleghi dell'asta del Chiese, mettono in evidenza tutti gli errori presenti nei due studi e un iter procedurale non corretto

20/07/2020

Muscoline: «Necessario intervenire, ma non subito»

E' la risposta dell'Ato alla lettera ricevuta dal sindaco di Muscoline Giovanni Benedetti, che chiedeva chiarimenti riguardo alla soluzione del problema di carenza infrastrutturale in rapporto al nuovo depuratore del Garda

19/07/2020

Cade in bici e non se lo ricorda

Avrebbe fatto tutto da solo il ciclista di 71 anni che sabato mattina in località San Quirico a Muscoline è caduto rovinosamente a terra

17/07/2020

Opere pubbliche a Muscoline

I fondi stanziati da Regione Lombardia nel suo “Piano Marshall” per la ripresa post Covid serviranno, a Muscoline, per un intervento importante sull'efficientamento energetico e la sicurezza della scuola primaria