06 Dicembre 2019, 10.28
Mura Valtrompia Provincia
Cronache

Una bici per la vita

di val.

Una bicicletta, per ringraziare prima di tutto la Provvidenza, ma anche il risultato prodotto della divina attenzione, cioè chi per caso si era trovato sulla strada e gli ha salvato la vita


La bicicletta in questione se la sono vista recapitare nelle scorse settimane nella sede di via Chiesa a Brozzo di Marcheno i volontari di Valtrompia Soccorso.
Direttamente dalle mani di Pietro Gandolfi, personaggio noto nell’ambiente del ciclismo amatoriale, meccanico di biciclette e sponsor di diverse squadre amatoriali bresciane.
Una passione, la sua, che ha trasmesso al figlio, insieme al quale ha aperto un negozio in Viale Piave.

Ne scriviamo anche qui su Vallesabbianews.it perchè fra i protagonisti di questa storia a lieto fine c'è Simonetta, valsabbina di Mura, dipendente di Valtrompia Soccorso ed istruttore regionale di Areu.

Facciamo dunque un passo indietro.
Lo scorso 23 giugno Pietro, che ha 72 anni, era impegnato in una delle sue frequenti escursioni in bicicletta sulle strade dell’alta Valtrompia, dove possiede anche una casetta.

Ma qualche cosa non andava,
così ha parcheggiato la sua bicicletta a Collio di Vobarno e si è avvicinato all’equipaggio di una delle ambulanze di Valtrompia Soccorso trovata lì per caso, perché si era appena “sganciata” da un altro servizio.

«Scusatemi, ma non sto per niente bene. Potete aiutarmi?» sono state le sue parole, prima di prodursi in una serie di smorfie di dolore.
Giusto il tempo di farlo accomodare sul lettino che quello è andato in arresto cardiaco.
Immediato l’intervento con defibrillatore portatile: «ci sono volute tre scariche perché il cuore dell’uomo ricominciasse a battere» confida Simonetta.

Se ne fa un gran parlare, di questi strumenti e di chi dev’esserne abilitato all’uso: assai opportuna la sua presenza e la professionalità degli operatori, anche in questo caso.
Ci ha pensato poi l’eliambulanza a concludere le operazioni di salvataggio, con il ricovero “al volo” in un nosocomio cittadino.
E’ grazie alla celerità dei soccorsi se Pietro si è ristabilito e senza alcun danno neuronale.

«Naturalmente abbiamo gradito il prestigioso omaggio – ci ha detto Simonetta -. Insieme ad altre donazioni, metteremo la bicicletta in palio in occasione di una lotteria. La raccolta ci permetterà di acquistare presidi indispensabili a migliorare ulteriormente il nostro servizio».



Vedi anche
29/08/2020 10:56

Trovato senza vita Anche l’ultimo barlume di speranza è risultato vano. Il 57enne di Lumezzane che mancava da casa da quattro giorni è stato ritrovato, purtroppo senza vita.
Aggiornamento ore 13

20/05/2010 12:21

Grave dopo il ruzzolone in bici L'ha urtato e sbattuto per terra, poi per gli ha probabilmente salvato la vita. Grave un ciclista di Flero. L'incidente avvenuto questa mattina in Pregastine.

04/04/2015 07:52

Cade in bici fra le case Ha fatto tutto da solo, dopo aver perso il controllo della bicicletta sulla quale stava entrando in mezzo al paese di Barghe. Ed è finito all'ospedale. Caduti anche due motociclisti che scendevano da Idro

23/07/2008 00:00

Cade in bici sulla strada della Selva Stava scendendo verso Bione lungo la strada che collega il centro della Conca d’Oro con Casto quando, sembra a causa della sabbia presente sull’asfalto, ha perso il controllo della bicicletta rovinando in terra.

16/01/2020 15:55

Caduta in curva Non sembrerebbe in pericolo di vita il ciclista che questa mattina, sulla strada che congiunge Calvagese a Prevalle, ha perso il controllo della sua e-bike cadendo rovinosamente a terra



Altre da Valtrompia
13/09/2020

Incidenti in montagna

Doppio intervento per gli uomini del Soccorso Alpino fra la Valle Sabbia e la Valle Trompia: uno a Casto e l’altro sulla Corna Blacca

12/09/2020

Bloccate sulla ferrata Nasego

Nel primo pomeriggio di oggi, sabato, due ragazze sono state recuperate e soccorse dopo essere rimaste bloccate sulla ferrata Nasego, a Comero di Casto

22/07/2020

Una squadra al femminile per l'Academy Real Dor

Con l'intento di aprire al calcio femminile, iniziando con una squadra giovanile, l'associazione calcistica di Brescia organizza un Open Day per presentare il progetto, rivolto alle bambine nate dal 2013 al 2008

02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

10/06/2020

Verso una Smart School

Il territorio della Valle Sabbia è coinvolto in un progetto ad ampio raggio che, attraverso un finanziamento nazionale, si adopera per contrastare la dispersione scolastica, aggiornare i metodi didattici e sviluppare una comunità educante

25/05/2020

Incidente a Marcheno, muore 33enne di Paitone

Luca Chiodi stava scendendo lungo la Provinciale III fra Lodrino e Brozzo quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo della sua Duke 790 finendo fuori strada. VIDEO

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

29/02/2020

Incendi, parla Massardi: «La Regione non lascerà sole le Valli bresciane»

Riguardo all’emergenza degli incendi che in questi giorni imperversano in Valle Sabbia e Val Trompia il consigliere regionale valsabbino Floriano Massardi ribadisce il massimo impegno delle istituzioni in questo momento così difficile

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

16/01/2020

Gallerie sotto osservazione

Dei 37 tunnel lunghi oltre 500 metri gestiti dal Broletto, che saranno soggetti ad analisi e interventi di adeguamento ai nuovi parametri, anche alcuni in territorio valsabbino e valtrumplino