11 Novembre 2016, 12.30
Libri

Mandami tanta vita

di Laura

Un romanzo sulla gioventù, ma non necessariamente rivolto ai giovani. Scritto dal giovane Paolo di Paolo è ambientato nella Torino degli anni venti



Siamo nel 1926, gli anni delle leggi "fasciste", gli anni del controllo.
Anni difficili, caldi, tumultuosi, in cui anche i più coraggiosi preferiscono non esternare la loro indole. Ma non tutti.

C'è un giovane, Piero, che ha già fondato due riviste, una letteraria e una di stampo politico, e che non manca mai di farsi portavoce di scomode verità.
E c'è Moraldo, studente universitario, sa chi è Piero e vorrebbe conoscerlo; Piero invece lo ignora, preso da vicende private e pubbliche che lo spingono lontano dalla sua città.
E poi ci sono Ada la moglie di Piero, neomamma, e c'è una fotografa, Carlotta, che grazie ad uno scambio di valigie incontra Moraldo.

Il romanzo si ispira ad un personaggio storico realmente esistito, Piero Gobetti, una delle intelligenze più fervide e brillanti degli Anni Venti.
"Mandami tanta vita" di Paolo di Paolo è una lettura gradevole con una scrittura dai colori tenui, che ricrea perfettamente ambienti e sensibilità  del passato.


Aggiungi commento:
Vedi anche
06/04/2019 13:28

Bione incontra… Paolo Gentiloni L’associazione culturale BiùCultura, l'altro giorno, ha invitato l’ex presidente del Consiglio e da poco presidente del PD Paolo Gentiloni a Bione, per presentare il suo libro “La sfida imPopulista”. VIDEO

31/01/2019 08:25

«Ciaspole! L'inverno in neve fresca» Sarà presentato questa sera a Salò, per iniziativa di Cai, comune e biblioteca, il libro di Paolo Reale che presenta 33 itinerari con le racchette da neve tra le meraviglie delle Alpi, dal Monte Bianco alle Dolomiti venete

11/12/2019 18:00

Cooperazione e resistenza a Brescia Sarà presentato questo giovedì sera presso la biblioteca di Vobarno il libro di Paolo pagani dedicato al mondo della cooperazione bresciana nel Novecento

04/04/2019 10:00

Bione incontra Paolo Gentiloni Domani sera – 5 aprile – l’ex presidente del Consiglio sarà a Bione per presentare il suo libro “La sfida imPopulista” 

26/01/2018 10:30

«A colpi di pedale» Nella cornice delle iniziative dedicate alla Giornata della Memoria verrà presentato domani, sabato 27 gennaio, a Salò il libro di Paolo Reineri sulle straordinarie imprese di Gino Bartali, che salvò centinaia di ebrei dalle persecuzioni nazi-fasciste



Altre da Libri & Film
15/09/2020

Il giudice Albertano a Paitone

Sarà presentato questo giovedì sera nella Sala Polivalente della Cultura il settimo libro della sega dell’investigatore medievale uscito dalla penna di Enrico Giustacchini

15/09/2020

«L'Italia è bella dentro»

Giovedì 17 settembre a Villa Galnica il Gal GardaValsabbia incontra l’autore Luca Martinelli per discutere sui temi delle aree marginali e il concetto di innovazione

06/09/2020

«Il grido dei penultimi»

Questo martedì 8 settembre, alle ore 20.30, presso la Sala dei Provveditori del Municipio di Salò, per iniziativa del gruppo “Matti da Sposarsi”, la presentazione dell’ultimo libro di Mario Adinolfi

05/09/2020

«Potresti essere tu», il primo romanzo di Viviana Laffranchi

La cantautrice valtrumpina/valsabbina presenterà il suo romanzo d’esordio questa domenica mattina alle 10.45 presso la Fondazione Cominelli, a Cisano di San Felice del Benaco

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

04/06/2020

La maschera e la corona

Si tratta di un romanzo fantasy: settecento pagine in cui lo scrittore racconta cinque avventure di uomini e donne che sfidano il loro destino. Lo scrittore è un valsabbino di Idro

17/05/2020

Messaggio alla popolazione di Bagolino... e a tutte le altre

È stato diffuso nei giorni scorsi a Bagolino un videomessaggio rivolto alla popolazione, lanciato dalla celebre Gedàsä Garétä della Compagnia Teatrale I Maläòä. VIDEO

01/05/2020

Sostegno in musica per gli Alpini

In particolare quelli della Monte Suello di Salò, scelti da un gruppo di musicisti legati all’area del Garda quali simbolo di laboriosità solidale, per il loro impegno in tempo di Covid

20/03/2020

«Non è mai troppo tardi»... in TV

Coronavirus e TV. Visto che siamo tutti a casa, perchè non utilizzare il piccolo schermo a scopo didattico, come è avvenuto agli esordi, col maestro Manzi? È la domanda che si è fatto Ernesto Cadenelli. Pubblichiamo volentieri la sua lettera

21/02/2020

«Paris Noir», giallo tra Milano e Parigi

Per la serie “5 sfumature di giallo”, questo venerdì sera presso la biblioteca di Gavardo sarà ospite la scrittrice Ida Ferrari che presenta il suo ultimo libro