Skin ADV
Lunedì 25 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








23.05.2020 Muscoline Valtenesi

23.05.2020 Villanuova s/C

24.05.2020 Gavardo

24.05.2020 Lavenone

23.05.2020 Salò

23.05.2020 Gavardo Valsabbia Garda Provincia

24.05.2020 Gavardo

23.05.2020 Bione

23.05.2020 Val del Chiese

24.05.2020 Storo



17 Aprile 2019, 07.50
Lavenone Valsabbia
Territorio

Valli Resilienti, il punto a Lavenone

di red.
In occasione di un incontro che ha avuto luogo lunedì a Vestone, Valli Resilienti ha fatto il punto sulle azioni intraprese fino ad ora per lo sviluppo socio-economico delle "zone alte" di Valsabbia e Valtrompia
 
Si è tenuta luendì 15 aprile nella Sala Consiliare del Comune di Lavenone, l’Assemblea di Rete del Progetto AttivAree Valli Resilienti, che raggruppa al suo interno tutti i partner e gli "stakeholder" di progetto.

Come ha voluto sottolineare anche Elena Jachia, direttore dell’area ambiente di Fondazione Cariplo, nel suo intervento conclusivo: «Rispetto alla prima assemblea di rete c’è un abisso fantastico. Oggi in questa sala c’è un gruppo che è maturato insieme e che ha reso ciascuno di voi protagonista. Ognuno si è fatto carico della propria attività e l’ha portata avanti nel migliore dei modi».

La maturità del progetto, giunto al suo ultimo anno, e dei suoi protagonisti è emersa infatti in modo naturale e spontaneo.
Man mano che venivano raccontate le azioni di progetto, i vari referenti o i soggetti coinvolti hanno preso parola e con passione hanno raccontato cosa li ha spinti ad unirsi alla rete, quali sono stati gli effetti positivi sul territorio e quali sono le speranze per il futuro.

A dare il via alla serata Fabrizio Veronesi, dirigente dell’Area Tecnica della Comunità montana di Valle Trompia e capofila di progetto, che ha passato in rassegna tutti i driver e le azioni evidenziando lo stato di avanzamento del progetto stesso.

Hanno proseguito il racconto Francesca La Torre, responsabile di progetto per la Comunità montana di Valle Sabbia, e Claudia Pedercini, referente per tutto il comparto sociale rappresentato all’assemblea dai due presidenti dei Consorzi di Cooperative partner di progetto: Paolo Romagnosi per il Consorzio Valli e Massimo Brassoli per il Consorzio Laghi.

Si è passata poi la parola agli attori coinvolti in prima persona nelle azioni attivando un effetto ping-pong inaspettato.
Dai responsabili di Intred Spa per la Banda Ultra Larga, ai creatori dello Sportello polifunzionale in Valle Sabbia; dagli attori coinvolti nel circuito delle Valli Accoglienti e Solidali, alle cooperative attive nell’ambito dell’inclusione sociale (Fraternità Impronta per la Valle Trompia e Cogess per la Valle Sabbia).

Dai soci fondatori della prima Cooperativa di Comunità Bresciana (LINFA) ai docenti dell’Università degli Studi di Brescia coinvolti nel progetto di mappatura dell’edilizia identitaria.
Fino ad arrivare alle azioni legate alla green way, che hanno visto la presenza della FIAB di Brescia e dei ragazzi di Bike3Lands che si sono occupati di tracciare tutti i percorsi ciclabili.

Tanti quindi i partner e gli stakeholder presenti che sono intervenuti portando testimonianze, riflessioni e auspici per il futuro, segno che il progetto AttivAree  Valli Resilienti si è radicato sia fisicamente grazie a infrastrutture importanti, sia psicologicamente, nella mente di tutti i soggetti coinvolti nelle diverse azioni di progetto.

Il presidente della Comunità montana di Valle Sabbia, Giovanmaria Flocchini, ha auspicato che «ciò che si è messo in moto abbia le gambe per essere economicamente e socialmente sostenibile anche nei prossimi anni».

.fonte: comunicato stampa.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/09/2019 09:30:00
Nasce la Greenway per riscoprire le valli sui pedali Sabato e domenica, tra Valsabbia e Valtrompia, l’inaugurazione con una festa dedicata alle bici e alla mountain bike per scoprire gli itinerari escursionistici ideati nelle due valli

16/04/2018 09:00:00
Una nuova speranza per i giovani delle valli E' stato presentato nei giorni scorsi a Nozza il progetto AttivAree che coinvolge 25 Comuni fra Valsabbia e Valtrompia, alla ricerca di nuove linee di sviluppo. L'ambiente il loro punto di forza


09/11/2019 12:20:00
A scuola di enogastronomia Al Museo "Il Forno" continua la formazione per operatori turistici delle Valli Resilienti. Il prossimo appuntamento sarà dedicato all’enogastronomia

16/04/2018 09:00:00
Territori che valgono oro Qualità della vita? Per non parlare a vanvera bisogna poterla misurare. E misurare nel tempo. Ecco dunque nell’ampio progetto delle Valli Resilienti il ricorso alla statistica...

17/10/2018 07:00:00
Greenway, la pista ciclabile delle Valli Resilienti Al via i lavori sul tracciato Slow Bike della Greenway di Valle Trompia, la pista ciclabile delle Valli Resilienti che idealmente unirà ad anello Valle Trompia, Valle Sabbia e la città di Brescia



Altre da Valsabbia
23/05/2020

Cancellato anche il Torneo Valsabbino

Giocare a tennis in sicurezza ora è possibile, ma organizzare un torneo itinerante non lo è, così la manifestazione 2020 è stata annullata

23/05/2020

Convocato per il primo giugno il tavolo tecnico

I sindaci di Gavardo e Montichiari hanno nominato i rappresentanti per i Comuni dell’asta del Chiese e richiesto di partecipare loro stesso con i rappresentanti delle associazioni ambientaliste

22/05/2020

Collettore, slitta l'approvazione del progetto definitivo

In conseguenza dell'emergenza Covid-19 i termini sono stati prorogati di un mese. Se per associazioni, comitati e sindaci del Chiese è un'opportunità per ridiscutere il progetto, per Verona l'obiettivo resta quello di procedere celermente all'approvazione


21/05/2020

Proroga per rinnovo bonus sociali

È stata ufficializzata la proroga al 31 luglio 2020 per la richiesta del rinnovo dei bonus sociali nazionali (elettrico, gas e idrico) presso i Comuni

21/05/2020

«Un martedì nero per la fauna selvatica»

«Per tutelare i cacciatori/bracconieri la Regione s’inventa la norma ammazza-vigilanza». Le associazioni Cabs, Cai Lombardia, Enpa, Gaia, Gol, Lac, Lav, Legambiente, Lipu, Pro Natura e Wwf intervengono sulle novità che riguardano il mondo venatorio


20/05/2020

Attenti a cosa vi passate di mano

Un’ordinanza del sindaco di Vestone, da questo mercoledì, vieta il gioco delle carte e di mettere a disposizione giornali o riviste nei luoghi pubblici. La stessa norma in Toscana è stata decisa a livello regionale


19/05/2020

Riaprono le biblioteche

Nell’arco di questa settimana riprendono le attività delle biblioteche del Sistema bibliotecario del Nord Est Bresciano

18/05/2020

Fase due, anche per Cesare

Due mesi di battaglia dura e senza esclusione di colpi: all’ospedale di Gavardo come in tutti i presidi gestiti dall'Asst del Garda. Alla fine a perdere è stato il virus. I numeri

18/05/2020

Il Museo archeologico si prepara alla riapertura

Tra pochi giorni il museo gavardese diretto dall'archeologo Marco Baioni riaprirà le porte ai visitatori. Tante le novità introdotte a tutela della salute e della sicurezza di tutti


18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

Eventi

<<Maggio 2020>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia