11 Maggio 2020, 07.41
Lavenone
Viabilità

Smottamento improvviso, frazione isolata

di val.

Una frana è scesa sulla Comunale che unisce Lavenone alla sua frazione Presegno. Ordinanza di chiusura in previsione del maltempo


Pochi metri cubi di terriccio in parte già rimossi, che però preoccupano non poco, a causa dell’allerta meteo diramato dalla Protezione civile regionale.
Impossibile infatti prevedere cosa potrebbe scendere dal ripido versante in caso di pioggia, ora che non è più ricoperto dall’erba.

Sulla vicenda indagano i carabinieri forestali
della stazione di Idro.
Sembra infatti che lo smottamento, avvenuto in condizioni di terreno asciutto, sia dovuto ad una derivazione abusiva.
I militari, arrivati sul posto insieme agli uomini della Protezione civile di Lavenone, hanno trovato un tubo da un pollice e mezzo che versava acqua, probabilmente da tempo, proprio a monte dello smottamento.

Tubo che pescava acqua da un canale posizionato a poca distanza.
Pochi dubbi che sia stata quella condotta a causare la frana. Saranno le indagini a stabilire chi è il responsabile ed il motivo per cui quella deviazione è stata realizzata.

Quel che si sa è che il sindaco Franco Delfaccio
, sentiti anche i vigili del fuoco di Vestone saliti sul posto per verificare la pericolosità del versante, ha dovuto emettere ordinanza di chiusura della strada.

«Allo stato attuale non possibile prevedere l’evolversi del movimento franoso, che potrebbe essere ancora in atto o potrebbe riprendere, anche in considerazione delle condizioni meteo attese» c’è scritto sul documento, che ha ordinato la chiusura della strada fra i Km 7,000 e 7,400, agli uomini della Protezione civile di posizionare idonea segnaletica e incaricato gli organi di polizia stradale di provvedere alla vigilanza ai fini di rispetto dell’ordinanza.

A monte del blocco, posizionato fra la seconda centralina idroelettrica che sfrutta l’acqua dell’Abbiccolo e il bivio per la località Vaiale, abitano una ventina di persone, che ora per scendere in paese sono obbligati a raggiungere passo Zenofer e poi Ono Degno di Pertica Bassa: circa 25 chilometri di stretta e tortuosa strada di montagna.
Almeno fino a quando sulla frana non sarà possibile dichiarare il cessato pericolo.



Vedi anche
01/02/2013 00:56:00

Frana a Lavenone Intorno alle 22 e 30 di ieri sera, uno smottamento ha provocato la chiusura della strada comunale che da Lavenone sale fino a Presegno.

02/12/2019 08:23:00

Massi sulla Comunale per Presegno Causa maltempo, nottetempo alcuni massi hanno invaso la strada che da Lavenone sale in direzione di Presegno

05/12/2019 07:27:00

Lavenone: riapertura nel pomeriggio Strada sgombra, ma disgaggio ancora da concludere. Per ora passano solo i mezzi di soccorso

04/12/2019 07:46:00

Solo mezzi di soccorso La strada è stata sgomberata dai massi, fra Lavenone e la sua frazione Presegno, ma nessuno può ancora passare, solo i mezzi di soccorso

06/11/2014 07:14:00

Piove... e frana Il maltempo di queste ore comincia a fare danni. A causa di una frana, ieri sera è stata chiusa al traffico la stra che da Eno sale al Cavallino della Fobbia



Altre da Lavenone
30/06/2020

Lavenone al buio

Un guasto alla rete elettrica ha lasciato il paese senza corrente dal pomeriggio fino a notte inoltrata. Anche il consiglio comunale si è tenuto al buio

29/06/2020

Api al cimitero

Il camposanto di Lavenone è chiuso da questa mattina in attesa del recupero di uno sciame d’api che ha scelto un loculo come arnia

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

16/06/2020

Da 11 anni senza un nome

Era il 16 giugno 2009 quando sui monti di Lavenone veniva ritrovato il corpo senza vita di un uomo, rimasto finora sconosciuto

12/06/2020

Messa d'argento per don Bernardo

Gli auguri delle comunità di Vestone, Nozza e Lavenone per il loro parroco, don Bernardo Chiodaroli, che quest’anno festeggia il venticinquesimo di ordinazione sacerdotale

07/06/2020

Si ribalta alla Pozza

L’incidente lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Lavenone, con l’asfalto reso bagnato dalla pioggia. Il ventenne alla guida avrebbe fatto tutto da solo

02/06/2020

Tamponamento a Lavenone

Ad urtare violentemente un’auto è stata una motocicletta in sorpasso. Ad avere la peggio il centauro valtrumplino, caduto malamente sull’asfalto

24/05/2020

Dottoressa Samantha Erbaggi

Congratulazioni vivissime a Samantha Erbaggi, di Lavenone, che sabato 23 maggio, con un brillante 110 ha conseguito la laurea accademica in fotografia presso la Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, dedicandola al papà Angelo recentemente scomparso

22/05/2020

L'invasione delle falene

Sarà probabilmente per la natura che si è rigenerata a causa del lockdown ma si susseguono in Valle Sabbia gli avvistamenti di queste farfalle giganti, fino a poco tempo fa piuttosto rare

15/05/2020

«Insieme si può», CoGeSS e il progetto Labis

I ragazzi di “Italia Che Cambia” hanno fatto tappa a Lavenone per girare un video sui progetti di accoglienza e inclusione sociale della cooperativa valsabbina
•VIDEO