Skin ADV
Venerdì 24 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.11.2017 Bione

23.11.2017 Barghe Valsabbia

22.11.2017 Idro Villanuova s/C Valsabbia

23.11.2017 Vobarno Valsabbia

23.11.2017 Giudicarie

22.11.2017 Bione

22.11.2017 Sabbio Chiese

22.11.2017 Valsabbia

22.11.2017

23.11.2017 Giudicarie






05 Giugno 2013, 11.10
Lavenone
Arte sacra

La pala restaurata

di Giancarlo Marchesi
Grazie all'interessamento di Alberto Vaglia ├Ę stata restaurata la pala dedicata alla ┬źMadonna del Rosario e Santi┬╗, della chiesa parrocchiale di San Lorenzo in Presegno, frazione montana di Lavenone

 

L’attaccamento alla propria terra e alla cultura che questa ha espresso si tramandano, molto spesso, di padre in figlio. ├ł il caso. Per esempio, di Ugo e Alberto Vaglia: il primo ├Ę stato uomo di cultura e delle istituzioni, che ha valorizzato la Valle Sabbia, grazie alla realizzazioni di saggi e monografie storiche. Il secondo, Alberto, dopo avere operato come primario di malattie infettive presso l’Ospedale di Treviso, da quando ha lasciato la struttura ospedaliera veneta si ├Ę dedicato al servizio della cultura.

Come presidente dell’Associazione amici della Fondazione civilt├á bresciana ha promosso incontri e conferenze, oltre a sostenere svariate pubblicazioni. Queste nuove incombenze rivolte alla cultura e la profonda devozione verso la Madonna del Rosario, hanno spinto Alberto Vaglia ad attivarsi per restaurare la pala dedicata alla ┬źMadonna del Rosario e Santi┬╗, conservata presso la chiesa parrocchiale di San Lorenzo in Presegno, frazione montana di Lavenone.

Sostenuto da don Fabio Peli, Alberto Vaglia si ├Ę speso per trovare le risorse economiche che consentissero la valorizzazione di questa preziosa tela. A favore dell’iniziativa ├Ę intervenuta la Camera di commercio di Brescia, ente economico che fu presieduto, in passato, da Ugo Vaglia.

Proprio il padre di Alberto, in un lavoro sugli artisti e artigiani valsabbini, aveva attribuito la tela della ┬źMadonna del Rosario┬╗ a un certo Avisius Benet. Le operazioni di restauro, condotte presso il laboratorio di Romeo Seccamani, hanno permesso ora allo storico dell’arte trumplino, Carlo Sabatti, di sciogliere correttamente l’abbreviazione della firma dell’artista, tanto da attribuire l’opera a Luigi Benfatto, detto Alvise del Friso, nipote del grande pittore Paolo Caliari detto il Veronese.

Parecchie sono le opere che attestano l'attivit├á del Benfatto a Venezia e nella zona della bergamasca. Da questi lavori emerge la costante riproposizione, da parte dell’artista, della grande arte del Veronese da cui non seppe disancorarsi, neppure quando cerc├▓ di avvicinarsi a Palma il Giovane e ai seguaci di Tintoretto. Tutto questo a riprova del significativo livello pittorico della pala di Presegno (databile tra la fine del ’500 e i primi del ’600) e del fatto che in quella fase l’alta Valsabbia era collegata a importanti circuiti culturali della Repubblica veneta.

L’attenzione verso il patrimonio pittorico della parrocchiale di Presegno ha portano inoltre ad attribuire con certezza all’artista gardesano Giovanni Andrea Bertanza il dipinto a olio su tela dedicato all’┬źUltima cena┬╗, per il quale don Dino Martinelli, nominato recentemente parroco anche di Lavenone, ha assicurato un interessamento volto ad adeguato intervento conservativo.

In foto:
. La pala della Madonna del Rosario di Luigi Benfatto, nipote del grande pittore Veronese (parrocchiale Presegno)
. L’altare con “L’Ultima cena” del pittore Bertanza

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/12/2007 00:00:00
Restaurata la pala dell'altare Dopo la chiesa parrocchiale e la torre campanaria a Muscoline torna a splendere a muscoline un'importante opera artistica: la pala dell'altare maggiore della chiesa di Santa Maria Assunta. Stasera l'inaugurazione con un concerto gospel.

15/07/2017 10:22:00
La Madonna del Rosario ritorna a casa Il prezioso dipinto cinquecentesco ├Ę stato ricollocato nella sua sede orginale nell’altare laterale della chiesa parrocchiale di Agnosine dopo un attento intervento di restauro

03/06/2014 07:36:00
Splendore ritrovato per la pala del Bertanza E' stata restaurata dallo studio Seccamani e riconsegnata alla devozione popolare di Treviso Bresciano, una pregevole opera realizzata nel 1626


14/10/2008 00:00:00
Quella di Teglie la prima chiesa restaurata ├ł la prima delle chiese di Vobarno completamente restaurata e nuovamente aperta al culto dopo aver rimediato ai danni del terremoto. ├ł la chiesa parrocchiale di Teglie i cui lavori di restauro sono stati inaugurati sabato scorso.

22/04/2015 18:22:00
Web e storia dell'arte Un articolo pubblicato su Vallesabbianews ha permesso a Pietra Carla Milani di inserire nella sua ricerca l'inedita ┬źMadonna del Rosario┬╗ di Alvise Benfatti. Se ne parler├á con la studiosa veronese questo gioved├Č sera in biblioteca a Vestone




Altre da Lavenone
17/11/2017

Argo dove sei?

├ł un setter inglese bianco e nero il cane scappato da casa questo gioved├Č a Levenone. L’appello dei proprietari

12/11/2017

Tutto da soli

Prima a Sabbio, poi a Lavenone: identica dinamica e, fortunatamente, niente feriti nei due incidenti avvenuti nella serata di domenica


11/11/2017

Fine ingloriosa di una 996

Davvero fortunato il motociclista di Prevalle che ha perso il controllo della moto ed ├Ę andato a sbattere prima contro il guard-rail e poi addosso a un’auto. Non si ├Ę fatto nulla┬á


09/11/2017

Nuovi fondi per la Protezione civile

I progetti di quattro gruppi di Protezione civile valsabbini hanno ottenuto, attraverso l’apposito bando, dei finanziamenti regionali per l’acquisto di nuovi strumenti di lavoro e per il miglioramento degli interventi

26/10/2017

Lavenone, il racconto del sindaco

Continuano le nostre interviste ai primi cittadini della Valle. Abbiamo fatto due chiacchiere con Claudio Zambelli, sindaco di Lavenone, al suo terzo mandato e con alle spalle ben 13 anni di amministrazione

10/10/2017

Borgo Venno scelto per il progetto Borghi Italiani

C’├Ę anche l’ostello di Lavenone fra i tre scelti da Airbnb per un progetto di valorizzazione dei piccoli borghi, promosso in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attivit├á culturali e del turismo e Anci, in occasione dell’Anno dei Borghi

25/09/2017

┬źNon solo bar┬╗, inaugurazione con dedica

Ci sono anche gli auguri dell’attore Luca Argentero, a salutare la riapertura della sede invernale del Cogess Bar di Lavenone, che ha aperto i battenti sabato con una festa

21/09/2017

Nuova struttura per il ┬źNon solo bar┬╗

Sabato 23 settembre la Cooperativa Cogess inaugura una nuova struttura ricettiva gestita da giovani con disabilità, primo tassello della rete di accoglienza sociale nelle Valli Resilienti, Valle Sabbia e Val Trompia

19/09/2017

La fortuna ├Ę passata a Lavenone

Straordinaria vincita questa mattina in una tabaccheria di Lavenone dove un avventore ha “grattato” un fortunato “gratta e vinci”

12/09/2017

Frapporti e Bonusi, si torna a correre tra Italia e Cina

Dopo la buona performance in Austria il corridore di Lavenone prenderà parte alle gare della Ciclismo Cup. Bonusi corre nel Tour of China I per la seconda volta

Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro├Ę Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal├▓
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia