Skin ADV
Domenica 20 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




18.08.2017 Sabbio Chiese

19.08.2017 Bione

18.08.2017 Vobarno

18.08.2017 Odolo

19.08.2017 Vobarno Roè Volciano

19.08.2017 Idro

18.08.2017 Garda

18.08.2017 Bagolino

19.08.2017 Giudicarie

18.08.2017






16 Luglio 2017, 07.58
Lavenone
Infortunio

Bimbo di Lavenone perde due dita

di Val.
E' bastato un attimo, approfittando di un momento di disattenzione del papà e dello zio che stavano tagliando la legna con una "circolare"
 
Un po’ per gioco e un po’ per curiosità. Forse per sfidare se stesso e gli altri.
Fatto sta che un ragazzino di 10 anni si è ritrovato con due dita della mano sinistra amputate di netto.

L’incidente è avvenuto ieri mattina nel cortile di un rustico che si trova lungo la valle che da Lavenone porta a Presegno.
L’esatta dinamica di quello che si può certo classificare fra gli incidenti domestici, questa volta con un minore che ci è andato di mezzo, è materia all’esame dei carabinieri di Idro, saliti fin lassù con una pattuglia.

Secondo una prima ricostruzione, erano da poco scoccate le otto quando il papà del bambino e lo zio erano impegnati nel tagliare la legna buona per il caminetto e la stufa con un vecchio attrezzo: una vetusta “circolare” assemblata decenni fa, di quelle che ancora vanno col motore a scoppio e che non posseggono alcuna protezione.

La lama dentata, insomma, gira e fischia nell’aria, al 60 per cento sotto il piano di lavoro e per il resto sopra, completamente “nuda”.

Il ragazzino giocava lì intorno fino a quando, mentre i due adulti erano assorti ad armeggiare col legname, ha deciso di avvicinare la mano alla lama, forse per “sentire” il vortice d’aria provocato dai denti.
Una manovra improvvida pagata a caro prezzo, coi denti che hanno ingranato la carne e staccato di netto indice e medio.

Subito soccorso, bloccata l’emorragia con degli stracci, recuperate  messe sotto ghiaccio le due dita, impossibilitati a chiamare i soccorsi perché la zona è priva di campo, col rischio poi di perdere tempo a spiegare dove si trovassero, papà e zio hanno deciso di anticipare l’intervento dell’ambulanza caricando il ragazzino in auto e portandolo direttamente a Nozza, dove c’è la sede dei volontari vestonesi.

Qui è intervenuta anche l’eliambulanza, coi medici che hanno deciso per un trasferimento in volo a Monza, dove c’è un centro specializzato in grado di riattaccare gli arti. Subito operato il bimbo sta bene, nella speranza di poter riprendere l’uso delle sue due dita.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID72807 - 16/07/2017 17:58:35 (GGA) auguri
Auguri al bambino di pronta guarigione.Per vallesabbianew, cosa centra l'approfondimento sugli attrezzi che la gente usa in casa propria? Lama nuda? forse allora serve che tutti cambiamo anche i coltelli in cucina, anche quelli sono a lama nuda al 100 per 100...........Il commento l'ho trovato non di buon gusto, dovete colpevolizzare qualcuno?


ID72808 - 16/07/2017 19:01:41 (Tc) GGA
Penso comunque che un bambino non debba essere libero di girare dove ci sono utensili cosi pericolosi...non e' questione di trovare un ''colpevole'' la questione e' che una certa responsabilita' qualcuno deve pur averla...tanti auguri allo sfortunato bambino che guarisca in fretta e che torni a giocare con i suoi amichetti!


ID72810 - 16/07/2017 19:09:44 (GGA) tc
bene tc allora meglio che copri anche tutte le vettovaglie in casa tua, perche i coltelli hanno la lama nuda completamente e non solo quelli...


ID72813 - 16/07/2017 19:58:11 (Tc) GGA
Non serve questa tua ironia...a casa responsabilmente si dovrebbero mettere tutte le condizioni di pericolo in uno stato di non pericolo,magari per esempio,chiudendo un cassetto? Poi stare attenti ai propri figli dove metton le mani,sopratutto se sappiamo che il famoso cassetto e' aperto o si possa aprire...tra l'altro io non ne ho più tanto bisogno,avendo la mia 23 anni...tu a casa tua come li tieni? Dai anche te,su che l'e' Duminica...;-)


ID72816 - 16/07/2017 20:16:47 (GGA) APPUNTO
Gia i genitori avranno i loro problemi e sensi di colpa per l'accaduto al proprio figlio, lasciamo perdere queste cose per favore........



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/06/2017 08:41:00
Fra Anfo e Lavenone, paura per un bimbo di 5 anni Cade e picchia la testa, papà lo carica in auto con le sorelline per portarlo al Pronto soccorso, ma arrivato a Lavenone si accorge che il bimbo sta male parecchio e chiama il 112

25/03/2017 16:37:00
Ferito con la circolare Eliambulanza in azione stamattina a Idro per soccorrere un quarantenne che si è ferito ad un braccio mentre tagliava la legna nel cortile di casa

26/10/2008 00:00:00
Dutur Kaos, quanto fa bene ridere “Il bimbo che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che è dentro di sé” di Neruda è lo slogan che ciascuno di noi fa proprio per esercitare il ruolo di “clown di corsia”.
Dr. Alibabà

27/10/2011 07:00:00
Job sharing o lavoro ripartito E' una figura contrattuale prevista dal 1998 grazie ad una circolare del Ministero del lavoro.

25/10/2016 06:45:00
Reddito di attivazione Prestazione a sostegno del reddito per i cittadini del Trentino. La nuova circolare Inps ne illustra requisiti, modalità e termini di scadenza




Altre da Lavenone
09/08/2017

Chicchi grossi come uova

Davvero eccezionale la breve ma intensa grandinata che si è abbattuta sull'alta Valle Sabbia questo mercoledì sera

06/08/2017

Italia campione del Mondo

Francesco Puppi, Alessandro Rambaldini, Luca Cagnati e Gil Pintarelli hanno riportato la squadra italiana al primo posto nel Campionato del Mondo di lunghe distanze (3)

06/08/2017

Finalmente la pioggia, ma...

...naturalmente quando arriva ne arriva troppa, accompagnata da forti raffiche di vento, tanto da mettere in difficoltà anche la viabilità

05/08/2017

Loro non si girarono dall'altra parte

Dai documenti e dalla passione alla ricerca di Guido Assoni, l'epopea ebraica e poi della famiglia Levi, che trovò a Lavenone un sicuro riparo dalla tempesta (2)

30/07/2017

I cento di Lucia

Tanti auguri a Lucia Delfaccio, centenaria di Lavenone, che proprio oggi, 30 luglio, raggiunge la veneranda età dei cent'anni di vita (1)

25/07/2017

Zara e Sky sono a spasso

Si tratta di due esemplari femmina di setter, sono bianche e nere, scomparse ieri sera da Lavenone. Il proprietario le cerca e risponde al 339 3157507. Aggiornamento ore 15 di giovedì 27

24/07/2017

Sparito parte dell'incasso della festa

Amara conclusione della serata di Calcio balilla umano organizzato sabato dall’Asp Lavenone con qualcuno che alla fine si è appropriato illecitamente di parte dell’incasso

14/07/2017

Auguri Simona

Tanti auguri a Simona Frapporti, la fortissima atleta di Lavenone, seconda ieri agli Italiana a Dalmine, che oggi, 14 luglio, compie 29 anni

11/07/2017

Giovedì in assemblea

Proprio per parlare di utilizzo delle acque del lago e del fiume Chiese, Amici della Terra e Legambinete, hanno organizzato una pubblica assemblea in municipio a Idro, per le 21 di giovedì 13 (2)

09/07/2017

Quando passò il vicerè

Sulla visita in Valle Sabbia di Ranieri Giuseppe Giovanni Michele Francesco Geronimo d'Asburgo, arciduca d'Austria (Pisa, 30 settembre 1783 – Bolzano, 16 gennaio 1853), primo viceré del Lombardo-Veneto (2)

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia