Skin ADV
Mercoledì 20 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE




18.06.2018 Vestone

18.06.2018 Sabbio Chiese Bagolino Valsabbia

19.06.2018 Idro

19.06.2018 Val del Chiese Storo

18.06.2018 Capovalle

19.06.2018 Gavardo

18.06.2018 Bagolino Valsabbia Val del Chiese

18.06.2018 Idro Valsabbia

18.06.2018 Vobarno

19.06.2018 Vallio Terme





09 Febbraio 2014, 17.45

Cucina

Risparmiare limitando gli sprechi e gli scarti

di Erregi
Frutta e verdura che lasciamo marcire, yogurt abbandonati fino a ben oltre la data di scadenza, barattoli aperti e mai finiti, che poi puntualmente finiscono nel cestino, a volte con tanto di muffa. Non lo facciamo per superficialità, ma, forse, perché la quantità di cibo che acquistiamo, è da ridimensionare
 
Secondo le statistiche, una famiglia italiana media butta nell'immondizia 500 euro di cibo ogni anno e non sempre questo è dovuto ad un atteggiamento superficiale nei confronti dei generi di prima necessità. Molto più spesso, infatti, gli sprechi e gli scarti si accumulano per colpa del criterio con cui facciamo la spesa.
 
Secondo la Fao gli stati membri dell'Unione Europera, ogni anno scartano e gettano via qualcosa come 90 milioni di tonnellate di cibo, cioè 115 chilogrammi a testa. La soluzione giusta, oltre a limitare la situazione, fa anche risparmiare denaro.
 
Prima di tutto, a monte, bisogna imparare a fare la lista della spesa: trovarsi al supermercato senza un elenco preciso di ciò che ci serve, porta a comperare un po' di tutto, per gola o curiosità e, puntualmente, i cibi che acquistiamo d'impulso, sono anche quelli che difficilmente consumiamo e che, più facilmente, finiscono nel cestino.
 
Una spesa ponderata, ragionata e proporzionata al fabbisogno reale della famiglia, non solo permette di ridurre al minimo gli sprechi, ma anche di risparmiare, soprattutto se si percorre anche la seconda soluzione: imparare a fare degli avanzi i protagonisti dei piatti.
 
Le bucce della mela si possono reinventare con i biscotti, quelle della patata diventano chips croccanti, i gambi dei broccoli o di altri ortaggi si possono frullare e diventare una crema e gli scarti del pesce possono essere utilizzati per il brodo.
 
I dolci come il panettone e la colomba, poi, possono facilmente trasformarsi in un altro dessert e risotti o frittate ci danno una mano, dato che gli ingredienti che vi si possono inserire sono i più vari, ma sempre a patto che ci si mettano fantasia e buona volontà.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID41693 - 14/02/2014 23:45:54 (Tc)
E' vero buttiamo ogni anno una miriade di prodotti...dovremmo fermarci e riflettere...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/01/2016 14:58:00
Mezzo miliardo di avanzi sulle tavole italiane Per Capodanno gli italiani hanno speso il 25% in più rispetto all’anno scorso, ma sulle tavole sono rimasti molti avanzi. Ecco alcuni consigli su come riutilizzarli nei giorni successivi

08/04/2013 09:47:00
Riciclare le uova di Pasqua ... se sono avanzate Probabilmente non succede in molte case italiane e quasi sicuramente sono in minoranza quanti, ad una settimana circa dall'apertura delle tradizionali uova di cioccolata, ancora non hanno divorato tutto, ma se servisse, ecco una buona idea per trasformarle e godersele in una nuova veste

31/12/2012 09:00:00
Avanzi: l'arte del riciclo Pancia piena e frigo carico di avanzi non sono più un problema: dall'antipasto a dolce ecco qualche idea per riciclare gli alimenti

15/06/2015 14:04:00
«La lista della spesa» "La lista della spesa" è il titolo di un libro-verità di Carlo Cottarelli, ex commissario straordinario per la spending review, "scaricato" recentemente da Renzi. EnneEmme l'ha letto per noi e ci dice se e perchè val la pena di acquistarlo


24/06/2013 07:47:00
Il porro e i suoi usi Chiamato anche l'asparago dei poveri, il porro può essere un ottimo ingrediente sia per i sughi che per brodi e zuppe ed esiste una grande varietà di ricette in cui può essere utilizzato. Anche a crudo, nell'insalata, sostituisce degnamente le cipolle



Altre da In cucina
18/05/2018

Alla scoperta dei sapori di Valle Trompia e Valle Sabbia

Un ricettario ricco di spunti tradizionali e rielaborazioni moderne proposte dallo chef Roberto Abbadati, dallo storico Marino Marini e dai ristoratori valligiani, frutto della prima edizione del laboratorio gastronomico delle Valli Resilienti (1)

03/05/2018

Alla scoperta delle erbe selvatiche

Domani, venerdì 4 maggio, a Provaglio Val Sabbia “Le erbe spontanee: saperi e sapori della nostra tradizione”, una serata di presentazione delle piante selvatiche utilizzabili in cucina

29/03/2018

Venerdì Santo ancora di magro?

È ancora radicata la tradizione di culturale e religiosa di non mangiare carne il venerdì che precede la Pasqua? Lo svela un’indagine sui consumi degli italiani

21/03/2018

Raspelli vs Valerio

Ad essere stato assolto dall’accusa di diffamazione non è stato Edoardo Raspelli, come hanno riportato molti giornali nei mesi scorsi, ma Walter Valerio

21/03/2018

Laboratorio gastronomico

E' andato in scena alla Sosta a Nozza di Vestone il primo appuntamento valsabbino con la gastronomia "targata" Valli Resilienti, che unisce la bravura degli chef alle eccellenze prodotte in Valle


27/02/2018

Per salvare il pomodoro «made in Italy»

Come tutelare una delle produzioni di punta della Lombardia? Lo spiega la Coldiretti regionale in occasione dell’arrivo dell’etichetta “salva pummarola"

09/02/2018

Medaglie d'oro

Arte culinaria valsabbina in mostra e con eccellenti risultati, sotto l'egida della Federazione Italiana Cuochi, alla manifestazione fieristica gardesana che ha avuto luogo all’Expo Riva Hotel

25/01/2018

Curcuma, una magia dorata

La curcuma (Curcuma longa) è una spezia dalle molteplici proprietà benefiche e curative che costituisce un vero toccasana per l’organismo. Vediamo di cosa si tratta e come utilizzarla al meglio in cucina

14/12/2017

Salumi di Valle Sabbia

Sulla tavola per il Natale, per te o per gli amici, la scelta migliore è quella di ripercorrere gusti e sapori di tempi ormai dimenticati. Si può, coi salumi di Vassalini

08/12/2017

Per un Natale senza lattosio

Anche quest’anno chi è intollerante al lattosio può contare sulla Pasticceria Bazzoli di Odolo che prepara panettoni e pandori “delattosati” per te o da regalare ad un amico intollerante, da prenotare entro il 17 dicembre

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia