Skin ADV
Sabato 25 Marzo 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Crete senesi

Crete senesi

di Marina Dotti



24.03.2017 Sabbio Chiese Prevalle

24.03.2017

23.03.2017 Valsabbia

24.03.2017 Casto

24.03.2017 Gavardo Villanuova s/C

24.03.2017 Valtenesi

25.03.2017 Agnosine

23.03.2017 Prevalle Valsabbia

25.03.2017 Idro

24.03.2017 Valsabbia




08 Novembre 2016, 09.47
Idro Vestone Lavenone
Viabilità

Assegnato l'appalto

di Ubaldo Vallini
Sarà il raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) fra la Società cooperativa Muratori & Cementisti di Ravenna e la Giudici Spa di Rogno (BG), a realizzare il lotto alla Variante della 237 del Caffaro, fra Vestone e Idro

L’assegnazione dell’appalto integrato per un valore di 55 milioni di euro - per metà soldi trentini - è avvenuta ieri mattina, quando l’apposita commissione si è riunita in seduta pubblica ed ha scelto fra le tre offerte rimaste delle otto iniziali consegnate in Provincia a gennaio di quest’anno.

Da realizzare c’è quel troncone di strada che dalla zona industriale di Vestone, a nord dell’abitato, porterà dritti ad una rotonda che verrà realizzata all’ingresso del paese di Idro.
Meno di due chilometri di nuovo asfalto, che permetteranno però al traffico lungo il Fondovalle di bypassare l’intero abitato di Lavenone, limando così ancora un po’ sulle grandi difficoltà di transito che quasi quotidianamente si materializzano nell’area.

Le offerte sono state vagliate da più commissioni che hanno giudicato la bontà dei progetti prima e l’offerta economica poi: non dev’essere stato un lavoro semplice.
Se è vero infatti che il tratto di strada da costruire è tutto sommato breve, è vero anche che la sua realizzazione prevede di incontrare tutta una serie di difficoltà.

Ci sarà un primo ponte che permetterà l’attraversamento del Chiese all’altezza dell’area industriale di Vestone, poi una galleria lunga circa un chilometro che terminerà per dare il via ad un altro ponte, questo più lungo, che attraverserà nuovamente il Chiese per infilarsi negli scisti argillosi che sovrastano la “vecchia” strada.

Lì verranno realizzati altri 350 metri di tunnel, prima della “riqualificazione di un tratto della attuale 237 del Caffaro” che servirà per arrivare ad una rotonda da realizzare dove ora vengono stoccati dei prodotti per l’edilizia.

Per portare a termine l’impresa, una volta concluse le verifiche sulla sua idoneità, la ditta avrà 90 giorni di tempo per produrre Valutazione di impatto ambientale e progetto esecutivo; altri 780 giorni per concludere l’opera. Insomma i lavori potrebbero consegnare la nuova strada nella primavera del 2019.

Qualche problema di tipo giuridico e burocratico potrebbe ancora presentarsi, ma gli eventuali ritardi dovrebbero essere nell’ordine di mesi, non di anni. Che si faccia alla svelta, i valsabbini aspettano con impazienza. 

.in foto: una veduta di Lavenone

Invia a un amico Visualizza per la stampa





Commenti:

ID69310 - 08/11/2016 10:01:49 (el capelà) ...
Sperom


ID69311 - 08/11/2016 11:22:12 (GGA) BENE
vA BENISSMO, AVANTI ANCHE CON L'AGGANCIO A PONTERE, senno rimane una cosa fatta a metà.Buon Lavoro


ID69316 - 08/11/2016 13:43:48 (GGA) valutazione impatto ambientale???
Mi sono sempre chiesto una cosa basilare, a cosa serve fare la valutazione dell'impatto ambientale se una opera è definita di bene comune? Non basta eseguire l' opera con il minor impatto ambientale?Ma dopo che sta benedetta valutazione è stata fatta, si decide se fare o non fare l'opera ?


ID69319 - 08/11/2016 13:58:06 (Bagosso)
Bene! Poi speriamo nel completamento da Ponte Re a Vestone.La parte alta della Vallesabbia se lo merita.


ID69320 - 08/11/2016 14:06:33 (altoidro) alto idro
Ottimo, era ora. L'unico (!) dubbio, usciti dalla rotonda ci si ritroverà incolonnati per l'incrocio di Lemprato. Sarà uno spettacolo per i turisti (-:


ID69321 - 08/11/2016 14:38:08 (el capelà) ...
Credo che per quanto riguarda il tratto Ponte Re Vestone, ce lo possiamo sognare...


ID69325 - 08/11/2016 15:34:05 (Giacomino) Grazie direttore
per la notizia,se si potesse vedere anche una immagine del progetto.


ID69329 - 08/11/2016 17:21:19 (bob63) bohh
Senza essere sempre maligno avrei preferito si fosse data precedenza al lotto ponte Re Vestone, uscire al ponte e imbottigliarsi a Nozza e Vestone non mi sembra una buona idea, anche perche' passato Vestone non corri ma per lo meno vai avanti, speriamo in bene.


ID69334 - 08/11/2016 20:12:25 (gianchi68) wuaoooooo
55 milioni x 2 km wuaooooooo , chissà quanto costa fare il ponte di Messina di 3 km !!!!!!!!!ne vale la pena spendere tutti questi soldi x poi imbottigliarsi ad Idro per entrare x lemprato ??


ID69335 - 08/11/2016 20:52:16 (Giacomino) Se Idro farà il nuovo ingresso
partendo dalla nuova rotatoria ci si imbottiglierà di meno ma erano opere che andavano realizzate quaranta anni fa quando i buoi erano ancora nella stalla e si tratterà comunque di opere incompiute, chi vivrà vedrà e gli auguro di vivere molto. Penso a Riccardo che per questi problemi si era speso molto.


ID69400 - 12/11/2016 14:08:56 (BreBeMissile)
Miracoloooooo!!!Sono più di nove mesi che aspettavo(dalla consegna delle buste), un parto... ma meglio questi nove mesi dei 40 anni che son passati prima di arrivare a questo punto(negli anni '80 c'era addirittura un progetto per arrivare fino in Trentino con la superstrada) . Ma esattamente che tipo di "Problema di tipo giuridico o burocratico pottrebbe ancora presentarsi"?E la Valutazione di Impatto Ambientale non era già stata fatta tempo fa?Bisogna rifarla a causa della nuova legge sugli appalti?Quanto tempo,denaro e risorse sprecate...I soldi ci sono, il vincitore della gara d'appalto anche... che comincino a lavorare!


ID69410 - 13/11/2016 08:20:07 (BreBeMissile)
mi stupisco che questa notizia non sia "IN EVIDENZA" nella homepage di Vallesabbianews...


ID69598 - 17/11/2016 10:27:15 (BALOT) ideecostruttive
Buongiorno, oggi si legge del tunnel Valvestino, sarebbero soldi sprecati in questo momento e un'opera a tunnel senso unico che lascia perplessi, perchè non usufruirli sulla tangenziale e arrivare in Trentino, passando tutto il lago, visto che sono anche soldi dei Trentini e visto che le valli sabbia e giudicarie sono un tutt'uno e hanno bisogno di transitare attraverso le due valli per lavoro e il turismo finalmente ritornerebbe più volentieri anche da noi.


ID69960 - 30/11/2016 10:40:46 (BreBeMissile)
E comunque prima bisognerebbe completare la superstrada attualmente progettata: lotto da Ponte Re a Vestone nord (Lavenone). Nemmeno per questo, però, attualmente è previsto lo stanziamento dei soldi necessari e non c'è la volontà politica(nessuno ne parla più da anni). l'unico contentino che ci daranno è il lotto di superstrada da Lavenone(Vestone nord) a Idro. E purtroppo l'arrivo della superstrada a idro è stato progettato SENZA una PREDISPOSIZIONE per un futuro prolungamento verso il Trentino(se mai si decidessero a fare la superstrada fino al Trentino dovranno buttare giù tutto e rifare da capo l'arrivo a Idro o fare altre opere costosissime


ID69961 - 30/11/2016 10:48:42 (BreBeMissile)
scusate, mancava la prima parte del mio messaggio:La superstrada 1 1 da idro a Ponte Caffaro costerebbe diverse CENTINAIA di milioni, non i 30 milioni della galleria di Valvestino. Purtroppo attualmente non ci sono né i soldi, né un progetto aggiornato(l'ultimo è degli anni '80 e fu bocciato da Ministero a causa dell'impatto ambientale) , né la volonta' politica(nessuno ne parla da almeno 25 anni).Mi piacerebbe vedere la superstrada completata fino in Trentino(purchè sul lago sia tutta, o quasi, in galleria) ma quei 30 milioni sarebbe più urgente destinarli al completamento della Ponte Re-Vestone Nord.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/12/2015 07:00:00
Variante di Lavenone, a gennaio si aprono le buste Prosegue l'iter per l'assegnazione dei lavori per la realizzazione della Variante Vestone-Idro


08/01/2016 08:38:00
Appalto Variante, otto partecipanti Il 7 gennaio scadeva il termine per la presentazione delle offerte per la realizzazione della Variante Vestone-Idro


01/07/2014 06:29:00
Variante di Lavenone, il Trentino c'è I soldi ci sono, metà per ciascuno. Qualche tempo fa ha deliberato lo stanziamento la Regione Lombardia, ieri ha fatto la sua parte predisponendo 30 milioni di euro la Provincia autonoma di Trento

26/03/2014 07:00:00
Il cronoprogramma della Vestone-Idro Gara d’appalto a giugno, lavori all’inizio del prossimo anno, conclusione entro la fine del 2017.
Poi toccherà al nuovo ingresso per Idro


13/05/2015 06:55:00
«Pezze» di giunto a Carpeneda Nonostante le frequenti chiusure per manutenzione, soprattutto nelle lunghe gallerie, non fanno della Variante alla 237 del Caffaro una strada sicura, anzi. Il caso dei "giunti" di Carpeneda




Altre da Vestone
24/03/2017

Ridevamo come matte

Appuntamento questo venerdì sera alle 20:30 in Auditorium a Vestone con “Ridevamo come matte”, un adattamento teatrale del dialogo fra Alda Merini e la sua biografa, Luisella Veroli, quest’ultima con trascorsi vestonesi

22/03/2017

«Per mia fas mangià i gnoc söl cò»

L’espressione valsabbina riportata dal responsabile marketing Simone Niboli, ben si adatta allo spirito ed al processo di innovazione che fa di Valsir un’azienda leader anche nella formazione dei tecnici che si occupano di progettazione edilizia (2)

20/03/2017

Piccoli artisti crescono

Sarà inaugurata questo pomeriggio alle 16.30, presso la sala espositiva dell’associazione vestonese di promozione culturale «Via Glisenti 43», la mostra «Giochiamo con l’arte», coi lavori dei bimbi della Materna

16/03/2017

Stemmi nobili e stemmi borghesi

Il vobarnese Enrico Stefani ci presenta alcune curiosità raccolte nel suo libro “Araldica benacense e valsabbina”
• Video


15/03/2017

Ingegneri cercasi

Con il progetto Incipit de La Cassa Rurale, undici progetti in ambito ingegneristico ed informatico per laureandi e laureati. Adesioni entro il 30 marzo

13/03/2017

Alice e la maggiore età

 Tanti auguri ad Alice Giori, di Vestone, che proprio oggi, lunedì 13 marzo, compie i suoi primi 18 anni

09/03/2017

Araldica Benacense e Valsabbina

Sarà presentato questo venerdì sera nella sala delle assemblee della Comunità montana il volume del vobarnese Enrico Stefani dedicato ai blasoni gardesani e valsabbini

08/03/2017

Soggetto Donna 2017

L'assessorato alla Cultura di Vestone propone una serie di appuntamenti al femminile per marzo, mese della donna



06/03/2017

Il fantasma parcheggiatore

Giorno di mercato a Nozza, difficile trovare parcheggio. Più semplice se la si "pianta" in mezzo alla strada. E' successo con una Panda, anche se non si sa chi sia stato il parcheggiatore 

06/03/2017

Paola Rizzi, vera «rock star» del teatro valsabbino e bresciano

Un’intervista per conoscere l’artista gavardese, dagli esordi esordi al grande successo della Signora Maria con il Teatro Gavardo, che riporterà in scena mercoledì 8 marzo a Vestone

Eventi

<<Marzo 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia