Skin ADV
Giovedì 19 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    


I colori invernali del Chiese

I colori invernali del Chiese

di Antenore Taraborelli



17.01.2017 Vestone

18.01.2017 Sabbio Chiese

18.01.2017 Bagolino Giudicarie Storo

17.01.2017 Villanuova s/C

17.01.2017 Idro Bagolino Anfo Valsabbia Giudicarie Garda

17.01.2017 Gavardo Valsabbia

17.01.2017 Roè Volciano

18.01.2017

17.01.2017 Giudicarie

18.01.2017 Vestone



08 Novembre 2016, 09.47
Idro Vestone Lavenone
Viabilità

Assegnato l'appalto

di Ubaldo Vallini
Sarà il raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) fra la Società cooperativa Muratori & Cementisti di Ravenna e la Giudici Spa di Rogno (BG), a realizzare il lotto alla Variante della 237 del Caffaro, fra Vestone e Idro

L’assegnazione dell’appalto integrato per un valore di 55 milioni di euro - per metà soldi trentini - è avvenuta ieri mattina, quando l’apposita commissione si è riunita in seduta pubblica ed ha scelto fra le tre offerte rimaste delle otto iniziali consegnate in Provincia a gennaio di quest’anno.

Da realizzare c’è quel troncone di strada che dalla zona industriale di Vestone, a nord dell’abitato, porterà dritti ad una rotonda che verrà realizzata all’ingresso del paese di Idro.
Meno di due chilometri di nuovo asfalto, che permetteranno però al traffico lungo il Fondovalle di bypassare l’intero abitato di Lavenone, limando così ancora un po’ sulle grandi difficoltà di transito che quasi quotidianamente si materializzano nell’area.

Le offerte sono state vagliate da più commissioni che hanno giudicato la bontà dei progetti prima e l’offerta economica poi: non dev’essere stato un lavoro semplice.
Se è vero infatti che il tratto di strada da costruire è tutto sommato breve, è vero anche che la sua realizzazione prevede di incontrare tutta una serie di difficoltà.

Ci sarà un primo ponte che permetterà l’attraversamento del Chiese all’altezza dell’area industriale di Vestone, poi una galleria lunga circa un chilometro che terminerà per dare il via ad un altro ponte, questo più lungo, che attraverserà nuovamente il Chiese per infilarsi negli scisti argillosi che sovrastano la “vecchia” strada.

Lì verranno realizzati altri 350 metri di tunnel, prima della “riqualificazione di un tratto della attuale 237 del Caffaro” che servirà per arrivare ad una rotonda da realizzare dove ora vengono stoccati dei prodotti per l’edilizia.

Per portare a termine l’impresa, una volta concluse le verifiche sulla sua idoneità, la ditta avrà 90 giorni di tempo per produrre Valutazione di impatto ambientale e progetto esecutivo; altri 780 giorni per concludere l’opera. Insomma i lavori potrebbero consegnare la nuova strada nella primavera del 2019.

Qualche problema di tipo giuridico e burocratico potrebbe ancora presentarsi, ma gli eventuali ritardi dovrebbero essere nell’ordine di mesi, non di anni. Che si faccia alla svelta, i valsabbini aspettano con impazienza. 

.in foto: una veduta di Lavenone

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID69310 - 08/11/2016 10:01:49 (el capelà) ...
Sperom


ID69311 - 08/11/2016 11:22:12 (GGA) BENE
vA BENISSMO, AVANTI ANCHE CON L'AGGANCIO A PONTERE, senno rimane una cosa fatta a metà.Buon Lavoro


ID69316 - 08/11/2016 13:43:48 (GGA) valutazione impatto ambientale???
Mi sono sempre chiesto una cosa basilare, a cosa serve fare la valutazione dell'impatto ambientale se una opera è definita di bene comune? Non basta eseguire l' opera con il minor impatto ambientale?Ma dopo che sta benedetta valutazione è stata fatta, si decide se fare o non fare l'opera ?


ID69319 - 08/11/2016 13:58:06 (Bagosso)
Bene! Poi speriamo nel completamento da Ponte Re a Vestone.La parte alta della Vallesabbia se lo merita.


ID69320 - 08/11/2016 14:06:33 (altoidro) alto idro
Ottimo, era ora. L'unico (!) dubbio, usciti dalla rotonda ci si ritroverà incolonnati per l'incrocio di Lemprato. Sarà uno spettacolo per i turisti (-:


ID69321 - 08/11/2016 14:38:08 (el capelà) ...
Credo che per quanto riguarda il tratto Ponte Re Vestone, ce lo possiamo sognare...


ID69325 - 08/11/2016 15:34:05 (Giacomino) Grazie direttore
per la notizia,se si potesse vedere anche una immagine del progetto.


ID69329 - 08/11/2016 17:21:19 (bob63) bohh
Senza essere sempre maligno avrei preferito si fosse data precedenza al lotto ponte Re Vestone, uscire al ponte e imbottigliarsi a Nozza e Vestone non mi sembra una buona idea, anche perche' passato Vestone non corri ma per lo meno vai avanti, speriamo in bene.


ID69334 - 08/11/2016 20:12:25 (gianchi68) wuaoooooo
55 milioni x 2 km wuaooooooo , chissà quanto costa fare il ponte di Messina di 3 km !!!!!!!!!ne vale la pena spendere tutti questi soldi x poi imbottigliarsi ad Idro per entrare x lemprato ??


ID69335 - 08/11/2016 20:52:16 (Giacomino) Se Idro farà il nuovo ingresso
partendo dalla nuova rotatoria ci si imbottiglierà di meno ma erano opere che andavano realizzate quaranta anni fa quando i buoi erano ancora nella stalla e si tratterà comunque di opere incompiute, chi vivrà vedrà e gli auguro di vivere molto. Penso a Riccardo che per questi problemi si era speso molto.


ID69400 - 12/11/2016 14:08:56 (BreBeMissile)
Miracoloooooo!!!Sono più di nove mesi che aspettavo(dalla consegna delle buste), un parto... ma meglio questi nove mesi dei 40 anni che son passati prima di arrivare a questo punto(negli anni '80 c'era addirittura un progetto per arrivare fino in Trentino con la superstrada) . Ma esattamente che tipo di "Problema di tipo giuridico o burocratico pottrebbe ancora presentarsi"?E la Valutazione di Impatto Ambientale non era già stata fatta tempo fa?Bisogna rifarla a causa della nuova legge sugli appalti?Quanto tempo,denaro e risorse sprecate...I soldi ci sono, il vincitore della gara d'appalto anche... che comincino a lavorare!


ID69410 - 13/11/2016 08:20:07 (BreBeMissile)
mi stupisco che questa notizia non sia "IN EVIDENZA" nella homepage di Vallesabbianews...


ID69598 - 17/11/2016 10:27:15 (BALOT) ideecostruttive
Buongiorno, oggi si legge del tunnel Valvestino, sarebbero soldi sprecati in questo momento e un'opera a tunnel senso unico che lascia perplessi, perchè non usufruirli sulla tangenziale e arrivare in Trentino, passando tutto il lago, visto che sono anche soldi dei Trentini e visto che le valli sabbia e giudicarie sono un tutt'uno e hanno bisogno di transitare attraverso le due valli per lavoro e il turismo finalmente ritornerebbe più volentieri anche da noi.


ID69960 - 30/11/2016 10:40:46 (BreBeMissile)
E comunque prima bisognerebbe completare la superstrada attualmente progettata: lotto da Ponte Re a Vestone nord (Lavenone). Nemmeno per questo, però, attualmente è previsto lo stanziamento dei soldi necessari e non c'è la volontà politica(nessuno ne parla più da anni). l'unico contentino che ci daranno è il lotto di superstrada da Lavenone(Vestone nord) a Idro. E purtroppo l'arrivo della superstrada a idro è stato progettato SENZA una PREDISPOSIZIONE per un futuro prolungamento verso il Trentino(se mai si decidessero a fare la superstrada fino al Trentino dovranno buttare giù tutto e rifare da capo l'arrivo a Idro o fare altre opere costosissime


ID69961 - 30/11/2016 10:48:42 (BreBeMissile)
scusate, mancava la prima parte del mio messaggio:La superstrada 1 1 da idro a Ponte Caffaro costerebbe diverse CENTINAIA di milioni, non i 30 milioni della galleria di Valvestino. Purtroppo attualmente non ci sono né i soldi, né un progetto aggiornato(l'ultimo è degli anni '80 e fu bocciato da Ministero a causa dell'impatto ambientale) , né la volonta' politica(nessuno ne parla da almeno 25 anni).Mi piacerebbe vedere la superstrada completata fino in Trentino(purchè sul lago sia tutta, o quasi, in galleria) ma quei 30 milioni sarebbe più urgente destinarli al completamento della Ponte Re-Vestone Nord.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/12/2015 07:00:00
Variante di Lavenone, a gennaio si aprono le buste Prosegue l'iter per l'assegnazione dei lavori per la realizzazione della Variante Vestone-Idro


08/01/2016 08:38:00
Appalto Variante, otto partecipanti Il 7 gennaio scadeva il termine per la presentazione delle offerte per la realizzazione della Variante Vestone-Idro


01/07/2014 06:29:00
Variante di Lavenone, il Trentino c'è I soldi ci sono, metà per ciascuno. Qualche tempo fa ha deliberato lo stanziamento la Regione Lombardia, ieri ha fatto la sua parte predisponendo 30 milioni di euro la Provincia autonoma di Trento

26/03/2014 07:00:00
Il cronoprogramma della Vestone-Idro Gara d’appalto a giugno, lavori all’inizio del prossimo anno, conclusione entro la fine del 2017.
Poi toccherà al nuovo ingresso per Idro


13/05/2015 06:55:00
«Pezze» di giunto a Carpeneda Nonostante le frequenti chiusure per manutenzione, soprattutto nelle lunghe gallerie, non fanno della Variante alla 237 del Caffaro una strada sicura, anzi. Il caso dei "giunti" di Carpeneda




Altre da Idro
17/01/2017

Dei costi e dei benefici

Sotto la lente dei 5Stelle, con un'interrogazione a risposta scritta del consigliere provinciale per Trento Filippo Degasperi, il tunnel che dovrebbe unire Valvestino e Bondone, ma anche le decisioni prese in merito all'utilizzo sull'Eridio dei Fondi ex-Odi (6)

17/01/2017

Viabilità e turismo per l'Alto Garda

C’è anche la realizzazione di un itinerario ciclabile interno fra Riva del Garda e il lago d’Idro fra i progetti finanziati per i Comuni di confine dell’Alto Garda (1)

16/01/2017

La parola al sindaco Augusta

Così titolammo il 16 gennaio 2007, col sindaco Augusta Salvaterra che prendeva atto del fatto che il Coordinamento delle Pro loco aveva preso le distanze “da ogni forma di strumentalizzazione politica sulla vicenda”. Sullo sfondo c'era sempre l'Eridio

16/01/2017

A scuola... di sera

Il  Perlasca si propone al territorio con una nuova proposta di Corsi Serali, che cominceranno a partide dal prossimo 20 febbraio




15/01/2017

Veronica diventa maggiorenne

Tanti auguri a Veronica Gasparini, di Idro, che oggi, 15 gennaio, varca la soglia dei 18 anni

09/01/2017

A fuoco il camion dell'immondizia

Il conducente si è accorto per tempo del fumo che usciva dal cassone ed ha eseguito la procedura d'emergenza, salvando così il mezzo da distruzione certa. Nella notte in fiamme una canna fumaria a Lavenone. Un cassonetto del verde bruciato a Roè. Aggiornamento ore 17 (1)

07/01/2017

Livelli del lago, partita ancora aperta

Le precipitazioni sono scarse, il lago d'Idro riesce ad ogni modo a garantire il minimo deflusso vitale al fiume Chiese. Coi lavori per le nuove opere di regolazione al via, quella dei livelli, è una partita ancora tutta da giocare (64)



06/01/2017

Racconti in cammino con le Stelle della Valle Sabbia

Concluso il tradizionale appuntamento della vigilia dell’Epifania, i gruppi delleSstelle si ritrovano sabato a Famea di Casto e domenica a Crone di Idro per due importanti appuntamenti del festival “La Dodicesima Notte”

02/01/2017

Tragico inizio d'anno

Nel 2007, esattamente dieci anni fa, la prima vittima delle strade bresciane fu Margherita Gasparini, ostetrica di Idro in pensione, che aveva festeggiato a Treviso Bresciano il Capodanno e stava tornando a casa

31/12/2016

Stanziamenti per la tutela delle acque dei laghi

Per l’Eridio, il Benaco e il Sebino in arrivo fondi provinciali da destinare agli enti locali e alle Autorità di Bacino per mantenere pulite le acque degli specchi d’acqua bresciani (2)

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia